Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Non confondere la mancanza di profilo del marchio di TCL con la mancanza di importanza. Nei quasi 40 anni dalla sua nascita, TCL ha raggiunto una posizione di reale importanza nel mondo dellelettronica di consumo, in particolare nei televisori. Ha anche alcuni numeri impressionanti legati al suo funzionamento, essendo la seconda più grande azienda di elettronica di consumo al mondo in termini di spedizione di prodotti per volume.

Ma in Europa non è così noto, avendo solo tuffato un piede nellacqua nel 2019 con il lancio di alcune cuffie e soundbar. Per il 2020 TCL torna con la vera carne del suo funzionamento: i televisori. Qui stiamo recensendo la versione da 43 pollici della sua gamma EP658 (disponibile anche nelle dimensioni da 50, 55 e 65 pollici).

Almeno sulla carta, lEP658 è attrezzato per avere successo. Offre una specifica apparentemente costosa a un prezzo modesto. Ma questo modello di budget offre davvero ciò che conta e, di conseguenza, TCL diventerà più un nome familiare?

Design

  • Profondità 78 mm - non eccezionale per il montaggio a parete
  • 7,4 kg (43 pollici) - è ottimo per il montaggio a parete
  • Design pulito, ordinato e sobrio

Non puoi aspettarti un prezzo richiesto modesto per acquistare qualsiasi tipo di design allavanguardia e, ovviamente, non è così. Il TCL EP658 è un look completamente funzionale.

Intendiamoci, probabilmente è sensato. Tutto ciò che tutti vogliono davvero dalla loro nuova TV è lo schermo, non importa quanto labbiano pagato. Quindi TCL ha offerto un prodotto completamente inoffensivo, una TV con cornici in plastica nera lucida ragionevolmente minime su tre lati e una cornice in plastica verniciata argento più ampia, ma non per questo meno discreta, sul fondo. È qui che troverai lunica parte del marchio sullintera TV, ed è sobria come il resto del design.

TCLTcl Ep658 Recensione immagine 1

Cè altra plastica argentata che forma i due semplici piedi "boomerang" su cui si trova la TV. Sono abbastanza vicino alle estremità del telaio, il che significa che è facile posizionare una soundbar modesta tra (buono) e che lEP658 ha bisogno di una superficie abbastanza ampia su cui stare se non viene montato a parete (non così buono) .

E se stai considerando il montaggio a parete, vale la pena ricordare che il TCL ha una profondità abbastanza generosa: risale a 78 mm, il che è sufficiente per renderlo orgoglioso del muro in un modo piuttosto vecchio stile. Tuttavia, almeno il suo uso della plastica più prosaica significa che pesa solo 7,4 kg nella sua forma da 43 pollici, il che non metterà alcuno stress eccessivo sulla staffa di montaggio Vesa.

Caratteristiche

  • High Dynamic Range: HDR10 e HLG
  • Risoluzione 4K nativa (3840 x 2160)
  • Freeview Play integrato
  • 2x porte HDMI 2.0

Il titolo qui, soprattutto se si tiene conto del prezzo, è la risoluzione dello schermo ad altissima definizione 4K. Almeno sulla carta, questo posiziona lEP658 allavanguardia delle specifiche tradizionali.

Le prestazioni di questo pannello a 10 bit sono supportate, fino a un certo punto, anche dalla compatibilità con lalta gamma dinamica (HDR). Il TCL supporta sia lHDR10 che lHLG (Hybrid Log Gamma) preferito dallemittente, ma né lHDR10+ né il Dolby Vision sono integrati, il che significa che non cè compatibilità con i metadati dinamici qui per il miglior output. Quello che cè, tuttavia, è unimpostazione "Smart HDR", che cerca di portare un po di dinamismo in stile HDR ai contenuti della gamma dinamica standard (SDR).

Pocket-lintImmagine recensione TCL EP658 1

Qualsiasi miglioramento della luminosità dellimmagine, dellintensità del contrasto e così via sarà facilitato dallattenuazione globale diretta del LED dellEP658. Lazienda ha estrapolato questa disposizione in quasi 1300 zone di regolazione separate (una cifra impressionante per gli standard dei televisori molto convenienti) e utilizza algoritmi Micro Dimming per controllarle su base quasi individuale.

Ottenere contenuti sullo schermo in primo luogo può essere fatto in molti modi. LEP658 è dotato di doppi sintonizzatori (satellitare e terrestre) e grazie alla sua configurazione Freeview Play può accedere alle trasmissioni dei sette giorni precedenti e di adesso. Ha un paio di ingressi HDMI 2.0 (uno dei quali dispone di un canale di ritorno audio (ARC), va notato), una presa USB, un ingresso Ethernet (oltre al Wi-Fi integrato) e un adattatore per consentire un anche ingresso video composito.

Interfaccia

  • TV Android
  • Controllo vocale
  • App di controllo T-Cast

Grazie alla sua interfaccia Android TV, ogni servizio di streaming degno di questo nome - Netflix, Amazon Prime Video, YouTube e tutti gli altri - è disponibile anche qui. Non ci sono due modi per farlo: TCL ha giocato una sorta di paracadute qui.

Linterfaccia di Android TV è imponente come non mai qui, occupando lintero schermo. Ma è integrato in modo pulito e logico e ha una tale quantità di possibilità che probabilmente è una buona cosa che sia così diretto. E grazie al processore quad-core di TCL, è piuttosto rapido nelle sue risposte.

TCLTcl Ep658 Recensione immagine 1

Può essere navigato in diversi modi. Se ti piace il suono della tua voce, allora è Google Assistant Ready e funziona anche con Alexa. In alternativa, cè lapp di controllo T-Cast molto intelligente, stabile e ben strutturata disponibile dal Google Play Store. Oppure cè un telecomando: è una bacchetta lunga, sottile e piuttosto casuale che sembra poco costosa come ci si potrebbe aspettare nel contesto del prezzo di TCL.

Tuttavia, non si discute sullampiezza della scelta o sullimplementazione delle interfacce utente dellEP658. Anche i menu di configurazione rudimentali sono sensati e influiscono sulla qualità dellimmagine e del suono nei modi che ti aspetteresti. Alcuni consumatori potrebbero desiderare un po più di profondità di regolazione per quanto riguarda il tracciamento del movimento, la riduzione del rumore digitale e così via, ma allo stesso modo cè qualcosa da dire per mantenere le cose concise per quanto riguarda le impostazioni dellimmagine e del suono. Alcuni altri produttori di TV, con il loro profilo di marca più elevato e prezzi più elevati, potrebbero prendere in considerazione questo aspetto.

Qualità dellimmagine

Avendo reso disponibili le relativamente poche regolazioni delle impostazioni dellimmagine, i test adeguati iniziano dando al TCL la migliore possibilità di fare una buona impressione: un disco 4K UHD di Dunkirk di Christopher Nolan tramite un lettore Blu-ray Samsung UBD-M9500.

TCLTcl Ep658 Recensione immagine 1

In termini generali, lEP658 svolge un lavoro di tutto rispetto. Mantiene il rumore dellimmagine al minimo assoluto, anche durante le molte scene di colore uniforme (cieli e spiagge, in questo caso), e rimane sicuro con il movimento anche quando il gioco si fa frenetico. I livelli di dettaglio sono a un livello decente e il TCL gestisce anche un certo grado di comprensione delle scene più scure o delle aree di oscurità.

Definisce bene i bordi, mantenendo le linee rette lisce e stabili. E introduce un cambiamento rispettabile per quanto riguarda i contrasti: i toni del bianco combattono contro lo sbiancamento e la mancanza di dettagli, anche quando condividono lo stesso schermo con quei toni neri scuri e dettagliati.

Tuttavia, la retroilluminazione non è assolutamente uniforme: tutti e quattro gli angoli dello schermo possono diventare un po offuscati se stai guardando un contenuto 21:9 in formato letterbox. Tuttavia, è un set di budget, quindi non è una grande sorpresa.

È una storia altrettanto impressionante durante lo streaming della quinta stagione di Better Call Saul in 4K tramite Netflix. Limmagine è calma e composta e il TCL descrive le trame e i modelli di abbigliamento con vera sicurezza. Ci sono alcune scelte idiosincratiche per quanto riguarda la tavolozza dei colori di questo programma, ma lEP658 ha pochi problemi a dare piena espressione alle sottigliezze del tono.

TCLTcl Ep658 Recensione immagine 1

Abbassare la qualità anche un po, però, e la certezza del TCL inizia a disertare. Un Blu-ray 1080p di True Grit dei fratelli Coen viene upscalato con ragionevole sicurezza, sebbene le molte scene al buio soffrano di rumore e blocchi abbastanza invadenti, che sembrano sostituire qualsiasi dettaglio in tono nero. Il movimento viene tracciato in modo piuttosto meno costante e limpressione generale è di una TV che fa i suoi sforzi per riempire la risoluzione dello schermo.

E meno utile è il contenuto, più difficile sarà vedere lavorare lEP658. Un DVD di Delicatessen è sfacciatamente rumoroso, con bordi frastagliati e una significativa riduzione dei dettagli. Una trasmissione standard di Come Dine With Me di Channel 4 è così morbida e indistinta che potresti anche guardarla attraverso la finestra del bagno (o per niente, visto lo spettacolo).

Vale la pena notare che lunica immagine preimpostata che vale la pena sostenere qui è "standard". Passare a "dinamico" o, Dio ci aiuti, "HDR intelligente", si traduce in un aumento dei toni bianchi nella misura in cui diventano privi di caratteristiche e sbiancati: il TCL ha una luminosità massima di soli 300 nit o giù di lì, e la TV sembra determinato a impiegare ognuno di loro al massimo. In circostanze estreme, quando le immagini sono di un bianco brillante per cominciare, è possibile provocare il 658 in qualche lieve stroboscopio semplicemente passando a unimmagine preimpostata antipatico.

TCLImmagine recensione TCL EP658 1

Ci sono anche alcuni problemi innegabili relativi alla sincronizzazione audio/video. Durante questo test sono più pronunciati durante la visualizzazione di DVD e, in misura minore, di Blu-ray - fortunatamente il lettore di dischi ha una regolazione sufficiente nei suoi menu per superare questo problema. Ma quando il problema si manifesta quando si utilizza un servizio di streaming, come succede quando si guarda il classico Midnight Run su Netflix, non cè niente da fare se non guardare le labbra che si muovono e poi aspettare che il discorso diventi udibile (100 millisecondi o giù di lì possono sembrare come un tempo terribilmente lungo a volte).

Qualità del suono

Nessuno si aspetta una qualità del suono sbalorditiva da una TV a schermo piatto, soprattutto non con un prezzo così aggressivo come questo. E anche se non confonderai mai il suono dellEP658 con quello di una soundbar anche dal prezzo modesto, è abbastanza ben giudicato.

La gamma media è leggermente spinta in avanti, il che è solo sensato, e cè un suggerimento di un aggravamento latente degli alti se si alza il livello del volume verso lalto. Cè anche un accenno di presenza a bassa frequenza, che può dare un tocco di peso a colonne sonore esplosive e un po di slancio alla musica.

È una presentazione su piccola scala, tuttavia, e il TCL semplicemente non è "dinamico". Ma almeno questo significa che non dovresti subire alcun brusco shock quando la colonna sonora passa da "sussurri urgenti" a "enorme incidente dauto".

Prime impressioni

In un certo senso il TCL EP658 è un esecutore di tutto rispetto. Ha anche una bella interfaccia e Freeview Play è sempre il benvenuto.

Tuttavia, è compromesso in alcuni modi inaspettati: il suo upscaling così così potrebbe probabilmente essere perdonato, ma i problemi di sincronizzazione audio/video sono una seccatura.

Se stai cercando un set 4K economico, è difficile discutere con il prezzo.

Considera anche

SamsungSamsung UE43RU7020 immagine 1

Samsung UE43RU7020

squirrel_widget_171927

Se vuoi mantenere la tua spesa ragionevole, la soluzione migliore è considerare modelli leggermente più vecchi come questo tappo assoluto. Il Samsung è (al momento in cui scrivo) denaro molto simile al TCL, ha HDR10+ ed è una TV molto migliore praticamente sotto ogni aspetto.

Scritto da Simon Lucas.