Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Nonostante la tendenza generale della TV sia verso schermi sempre più grandi, quando si tratta di tecnologia OLED cè stato un crescente clamore per qualcosa di più piccolo. Non tutti possono ospitare uno schermo da 55 pollici nel proprio soggiorno, eppure quelle dimensioni sono tradizionalmente ridotte a quelle dei televisori OLED.

Fortunatamente ci sono finalmente non meno di tre opzioni da 48 pollici là fuori per le persone che desiderano la qualità dellimmagine ricca di contrasto per cui lOLED è rinomato, ma in un pacchetto più gestibile: lLG OLED48CX, il Philips 48OLED + 935, e in recensione qui, il Sony KD-48A9.

Recensione Sony KD-48A9: Design

  • 4x ingressi HDMI, 3x porte USB
  • Opzioni multimediali LAN e Wi-Fi

Dal davanti, il Sony A9 da 48 pollici è meravigliosamente minimalista. La cornice attorno allo schermo è eccezionalmente stretta e si trova sullo stesso piano dellimmagine, quindi sembra ununica lastra di vetro immacolata.

Lo schermo si trova così in basso sul suo robusto supporto da tavolo montato centralmente, che da qualsiasi distanza di visualizzazione normale lo schermo sembra mantenersi in posizione verticale usando una sorta di magia.

SonySony KD-48A9 foto 6

Anche i bordi esterni dello schermo sono profondi meno di un centimetro. Questa rifinitura esterna contrasta nettamente, va detto, con una sezione centrale della parte posteriore che in realtà sporge più del retro della maggior parte delle televisioni moderne. A meno che il set non venga appeso a una parete, tuttavia, i pezzi grossi dellA9 non tolgono molto allaspetto generale estremamente elegante.

Il design dellA9 da 48 pollici non sembra includere altoparlanti rivolti in avanti. Tranne che in realtà lo fa. Nonostante sia il TV OLED più piccolo di sempre di Sony, lA9 utilizza ancora lesclusiva tecnologia Acoustic Screen del marchio, in cui vengono utilizzati attuatori posizionati con precisione per trasformare lo schermo stesso in un altoparlante.

Anche lA9 da 48 pollici non è a corto di connessioni. Quattro HDMI, tre USB e il supporto per la connettività wireless Bluetooth e Wi-Fi sono tutti presenti e corretti.

Purtroppo, tuttavia, nessuno degli HDMI può gestire dati sufficienti per supportare flussi 4K a 120Hz o frequenze di aggiornamento variabili (VRR). In altre parole, questo A9 non può supportare le due nuove funzionalità più importanti delle ultime console di gioco e delle schede grafiche per PC. Nonostante Sony realizzi effettivamente una di quelle console di gioco.

Recensione Sony KD-48A9: caratteristiche dellimmagine

  • Supporto HDR: HDR10, Dolby Vision, HLG
  • Motore di elaborazione: X1 Ultimate

Anche se questo A9 potrebbe essere più piccolo di altri televisori OLED Sony, non è certamente meno intelligente. Ottiene lo stesso processore X1 Ultimate premium che ottengono anche tutti i suoi fratelli OLED più grandi, completo di tutti i suoi comprovati vantaggi.

Per cominciare, converte sorgenti sub-4K in 4K utilizzando un vasto database doppio di analisi delle immagini per fornire risultati più efficaci in tempo reale. Cè anche un sistema Super Bitmap per rifinire lo striping delle miscele di colori HDR (high dynamic range) e un sistema di colori Triluminos che utilizza una mappatura dei colori di precisione per offrire una gamma migliorata di tonalità di colore in modo più accurato.

La tecnologia Pixel Booster di Sony è a disposizione, nel frattempo, per offrire un contrasto migliore condividendo meglio la potenza tra i singoli pixel nello schermo OLED autoemissivo dellA9, mentre la rinomata elaborazione MotionFlow di Sony contribuisce a una migliore gestione del movimento. Cè anche una nuova opzione che inserisce fotogrammi neri parziali nellimmagine per creare unesperienza cinematografica a 24 fotogrammi al secondo (24p) dallaspetto più autentico, ma senza lo stesso grado di riduzione della luminosità che solitamente provoca linserimento di fotogrammi neri.

Il processore X1 Ultimate alimenta anche un sistema di conversione da gamma dinamica standard (SDR) a HDR che è abbastanza sofisticato da trattare vari oggetti nellimmagine in modo diverso, piuttosto che applicare semplicemente un algoritmo di conversione allimmagine nel suo insieme. Sony è così sicura di questo sistema che viene applicato per impostazione predefinita e imbattibile alla maggior parte delle preimpostazioni delle immagini dellA9.

A differenza della gamma di TV OLED A8 di Sony , lA9 è designato come uno dei TV OLED della serie Master di Sony. Ciò significa che ogni set è stato controllato individualmente e messo a punto negli stabilimenti Sony prima di essere messo in vendita.

Come TV OLED, ovviamente, lA9 da 48 pollici offre il vantaggio chiave della tecnologia di ogni singolo pixel nel suo schermo 4K producendo la propria fonte di luce e colore, in modo che il pixel più scuro in qualsiasi immagine possa apparire accanto al più luminoso - senza che luno comprometta laltro.

SonySony KD-48A9 foto 14

Essendo auto-emissivo significa anche che lA9 può essere guardato praticamente da qualsiasi angolazione senza alcuna perdita di contrasto o colore, qualcosa con cui la stragrande maggioranza dei televisori LCD non può competere.

Per motivi di equità, è necessario sottolineare che i televisori OLED non possono raggiungere il tipo di livelli di luminosità che possono raggiungere i set LCD. La massima luminosità che lA9 da 48 pollici può raggiungere è di 665 nit nella sua preimpostazione Standard, che scende a 590 nit in modalità Cinema. Per fare un confronto: i televisori LCD premium possono raggiungere regolarmente più di 1.000 nit. In effetti, la stessa Sony ha gestito quasi 4.000 nits dai suoi ultra costosi televisori LCD ZG9 8K .

LA9 supporta tre formati HDR (High Dynamic Range): il sistema HDR10 standard; il formato HLG tipicamente utilizzato per le trasmissioni HDR live; e il formato Dolby Vision premium, che aggiunge ulteriori informazioni sullimmagine scena per scena in modo che i televisori compatibili possano fornire immagini più accurate. Non cè supporto per il sistema HDR10+ rivale di Dolby Vision, ma è molto meno comune nel mondo dei contenuti rispetto a Dolby Vision.

Recensione Sony KD-48A9: funzioni intelligenti

  • Sistema intelligente: Android TV più YouView

Fortunatamente, dopo una vita passata piena di bug e ingombranti, linterfaccia di Android TV sta finalmente migliorando al punto da poter effettivamente iniziare ad apprezzare il principale punto di forza della piattaforma: la quantità di contenuti che trasporta.

Limplementazione di Sony include anche Apple TV insieme ai soliti Netflix, Google Play, Amazon Prime, Rakuten e altri sospetti, mentre i punti ciechi rimanenti di Android TV quando si tratta dei servizi di streaming delle principali emittenti britanniche sono coperti dallinclusione sulla A9 di leccellente app YouView. Questo riunisce tutti i servizi di streaming del Regno Unito in ununica app ombrello presentata in modo attraente e facile da sfogliare.

Pocket-lintSony KD-48A9 foto 2

Android TV sullA9 si rivela significativamente meno pieno di bug rispetto alle generazioni precedenti e si integra perfettamente con i menu di configurazione della TV. Non cè nemmeno leccessiva lentezza del menu che Android ha causato a volte in passato.

Cè ancora qualcosa di un po datato nella sua presentazione a schermo intero, e non sembra ancora così adatto allutilizzo della TV (al contrario di smartphone o tablet) come alcuni sistemi smart TV rivali. Ma ora è qualcosa che in realtà non è un lavoro di routine da usare, e questo è un passo decisivo nella giusta direzione!

Vale anche la pena aggiungere che Android TV supporta Chromecast immediatamente, mentre il supporto per il riconoscimento/controllo vocale è disponibile per gentile concessione di Google Assistant.

Recensione Sony KD-48A9: qualità dellimmagine

Sebbene lA9 da 48 pollici non sia lunico TV OLED da 48 pollici sul mercato, la sua qualità dellimmagine assicura che sia una proposta unica.

Il modo migliore per iniziare a dare unimpressione di quanto sia bello guardare lA9 è dire che è quanto di più vicino Sony abbia mai raggiunto la rinomata qualità dellimmagine del suo leggendario monitor di mastering OLED professionale BVM-X300 (uno schermo che costa decine di migliaia).

SonySony KD-48A9 foto 13

La gestione delle scene scure e dei toni neri dellA9 non è solo eccezionale, come ci si aspetterebbe da qualsiasi TV OLED, è praticamente perfetta. È completamente coerente, ad esempio, senza alcun accenno al tipo di improvvisi cambiamenti nel tono nero generale che si vede con alcuni rivali OLED.

Non cè nemmeno alcun segno di rumore, sia che si tratti di fruscii o blocchi, nelle aree di dettagli quasi neri. Tuttavia, allo stesso tempo, la quantità di sottili dettagli in ombra che lA9 fa uscire anche dalle parti più scure dellimmagine è eccezionale.

In altre parole, lo schermo non si limita a prendere la strada facile per pulire le aree scure schiacciando furtivamente i dettagli sottili dalle aree scure.

Anche i colori sono trattati in modo eccezionale. Nessun tono sembra fuori posto o innaturale, nessuna particolare sfumatura finisce per dare troppa enfasi, il potenziale banding di colore viene facilmente soppresso dal sistema Super Bitmapping e lampia gamma di toni che lo schermo può produrre rende giustizia anche allHDR più aggressivo /fonti con ampia gamma di colori.

Grazie in parte alla finezza della gestione del colore e del controllo della luce, lA9 offre immagini 4K native con uneccellente nitidezza e consistenza. Tanto che non hai mai dubbi sul fatto che stai guardando uno schermo 4K nonostante lA9 sia relativamente piccolo per gli standard odierni.

Pocket-lintSony KD-48A9 foto 10

Altrettanto importante, però, la nitidezza non sembra forzata. Il set sembra semplicemente mettere in risalto ogni sottigliezza presente in unimmagine 4K, piuttosto che utilizzare lelaborazione per affinare artificialmente le cose.

La nitidezza naturale continua anche durante le scene dazione e gli eventi sportivi, grazie alleccellente sistema di elaborazione del movimento di Sony. Il nuovo sistema di inserimento della cornice nera è piuttosto efficace: il movimento sembra meno agitato senza scivolare nell"effetto soap opera" e limmagine non perde la luminosità che ti aspetteresti con un sistema basato su BFI. La normale opzione MotionFlow True Cinema di Sony, tuttavia, è così efficace che la maggior parte degli utenti probabilmente non sentirà il bisogno di scambiare nemmeno un po di luminosità per lo sfarfallio cinematografico leggermente più autentico dellopzione BFI.

Non sono solo le immagini 4K native ad apparire dettagliate e pulite sullA9. Labilità di upscaling del processore X1 Ultimate di Sony aggiunge dettagli rimuovendo il rumore della sorgente praticamente in modo impeccabile, ottenendo risultati straordinariamente convincenti con tutte le sorgenti tranne quelle più fortemente compresse. Anche il sistema di conversione SDR-HDR di Sony (sensatamente contenuto) offre risultati così naturali e credibili che anche i più irriducibili ossessioni della precisione delle immagini troveranno probabilmente difficile resistere al sistema.

Sebbene sia utile suddividere le immagini dellA9 nei loro diversi elementi, il punto chiave su di esse è che sono quasi prive di carenze, errori o incongruenze che distraggono. Il che significa, ovviamente, che sono straordinariamente coinvolgenti e soddisfacenti.

SonySony KD-48A9 foto 12

Se cè un problema con le immagini dellA9 da 48 pollici, è solo che non sono molto luminose. I valori di luminosità misurati citati in precedenza sono circa un quinto inferiori ai numeri misurati nelle stesse circostanze da molti set OLED rivali. Qualcosa da considerare per le persone che cercano una TV per entrare in una stanza tipicamente luminosa, forse.

È importante aggiungere, tuttavia, che limpatto del contrasto locale ottenuto dalla funzione Pixel Booster è abbastanza buono da garantire che limmagine dellA9 sia ancora sorprendentemente incisiva in una stanza buia e certamente non svanisce completamente sullo sfondo quando le luci sono accese .

Recensione Sony KD-48A9: qualità del suono

Le preoccupazioni che le dimensioni dello schermo più piccole dellA9 da 48 pollici potrebbero portare a una riduzione delle prestazioni della tecnologia Acoustic Surface di Sony si rivelano infondate. Il suono si proietta ancora in avanti con piacevole immediatezza e si gonfia piacevolmente per creare un palcoscenico sonoro che si estende ben oltre i bordi esterni dello schermo.

Cè anche una bella sensazione aperta e arrotondata nel tono del suono, che regge anche in momenti di film molto rumorosi e densi. In effetti, il suono si espande davvero bene per abbracciare scene dazione rauche; non cè livellamento troppo presto o diradamento con i contenuti più pesanti come si ottiene con molti sistemi audio TV.

SonySony KD-48A9 foto 1

Anche impressionante è quanto dettagliato suoni lA9. Ciò include un posizionamento sorprendentemente accurato di suoni specifici - voci, spari, veicoli in movimento - sullo schermo e molti dettagli generali.

La precisione del soundstage scivola una volta che si espande ben oltre lo schermo, tuttavia, limitando lefficacia del suo supporto Dolby Atmos. Anche il basso, sebbene pulito e vivace, non suona particolarmente carnoso, negando ai grandi momenti della colonna sonora le fondamenta dei rimbombi di cui hanno bisogno per fornire il loro pieno senso di scala e impatto.

Prime impressioni

Le immagini della Sony KD-48A9 sono quanto di meglio si possa immaginare. In effetti, vicino al genere di cose che si vedono tipicamente solo sui monitor di livello professionale. Soprattutto se sei pronto a oscurare la tua stanza per una visione seria.

Sembra buono anche per le sue dimensioni, e anche il suo sistema intelligente Android si sta finalmente trasformando in un luogo ragionevolmente amichevole dove rilassarsi.

Ma lA9 da 48 pollici non ottiene un punteggio pieno di cinque stelle per due motivi principali: in primo luogo, la sua sconcertante mancanza di supporto per le ultime funzionalità di gioco allavanguardia (120/4K e VRR). In secondo luogo, il suo prezzo richiesto è piuttosto alto quando un Sony KD-55A8 da 55 pollici molto simile è disponibile per centinaia di meno.

Alternative da considerare

LG OLED48CX

squirrel_widget_4165100

La televisione OLED da 48 pollici di LG è più luminosa e leggermente più economica della Sony. Inoltre, in modo cruciale, supporta tutte le ultime funzionalità di gioco 4K/120Hz e VRR su tutti e quattro i suoi ingressi HDMI. La sua qualità dellimmagine non è complessivamente così raffinata come quella del 48A9, e il suo sistema di altoparlanti più convenzionale non è così efficace come lapproccio Acoustic Surface di Sony.

Sony KD-55A8

squirrel_widget_189241

Oltre a sfoggiare un design meno premium e a non avere ogni set ottimizzato individualmente nelle fabbriche di Sony prima della spedizione, la gamma A8 OLED è davvero una sorella molto vicina al 48A9. E questa modalità da 55 pollici può essere tua anche per meno soldi rispetto allA9, se sei daccordo con il fatto che sia un set più grande.

Scritto da John Archer.