Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Grazie ai suoi processori X1 e allesclusivo suono Acoustic Surface, dove lo schermo reale produce laudio della TV, i televisori OLED di Sony sono sempre stati buoni.

Affrontando i precedenti problemi di luminosità, prezzo, sistema operativo e livello di nero, tuttavia, il primo nuovo OLED di Sony del 2020, lA8, porta le cose a un livello completamente nuovo.

Design

  • 4 ingressi HDMI
  • 3 porte USB
  • LAN e Wi-Fi

Studiato di lato o dietro, il 65A8 sembra probabilmente un po datato. Non ultimo perché una colonna che scorre lungo unampia fascia della sua estremità posteriore sporge più di quanto faccia la maggior parte dei televisori in questi giorni.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 2

Fortunatamente, però, questa grossa area si nota solo da un angolo di visione piuttosto estremo - o nella misura in cui lo schermo sporge dal muro, se è montato in quel modo.

Da una normale posizione di seduta, tuttavia, laspetto e la sensazione eccezionalmente robusti della cornice rifinita in metallo attorno allo schermo crea effettivamente un aspetto meravigliosamente puro e minimalista, come se lo schermo fosse stato scolpito nel granito nero lucido.

Nella sua configurazione desktop standard, lo schermo si trova così in basso sui piedini del desktop argentati forniti che sono appena percettibili, migliorando limpressione minimalista. Soprattutto perché i piedini sono dotati di canali integrati per riordinare i cavi vaganti.

I piedini possono anche essere fissati in modo tale da sollevare lo schermo di un paio di pollici. Questo approccio fornisce spazio sufficiente per posizionare una soundbar sotto lo schermo senza che oscuri la parte inferiore dellimmagine.

La connettività sembra a prima vista esattamente come dovrebbe. Vale a dire che ci sono quattro prese HDMI, tre porte USB e il consueto supporto di rete Bluetooth e Wi-Fi. Gli HDMI supportano anche la funzione eARC , il che significa che la TV può trasmettere laudio Dolby Atmos senza perdita di dati tramite HDMI a una soundbar o a un ricevitore AV.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 1

Gli HDMI non supportano nessuna delle grandi funzionalità legate ai giochi che dovrebbero diventare desiderabili con larrivo di PS5 , Xbox Series X e PC di nuova generazione. Vale a dire il supporto per frequenze di aggiornamento variabili (VRR), riproduzione 4K/120Hz e commutazione automatica della modalità a bassa latenza (ALLM).

I modelli A8 OLED sono disponibili presso alcuni rivenditori in una variante di design A85, che sostituisce i piedini a due posizioni con piedini fissi ma dallaspetto più premium e sostituisce il telecomando vocale standard dellA8 con una versione leggermente più elegante.

Caratteristiche dellimmagine

  • Supporto HDR: HDR10, Dolby Vision, HLG
  • Motore di elaborazione: X1 Ultimate

Nonostante sia la TV OLED entry-level di Sony per il 2020, la serie A8 ottiene lattuale processore X1 Ultimate top di gamma del marchio. Questo, forse non sorprendentemente, non è cambiato sostanzialmente rispetto alle versioni precedenti. Dati alcuni degli eccellenti risultati ottenuti in precedenza, tuttavia, Sony potrebbe obiettare che se qualcosa non si è rotto, non ha bisogno di essere riparato.

X1 Ultimate porta con sé una serie di funzioni chiave per le immagini. Lupscaling, ad esempio, trae vantaggio dal confronto di sorgenti sub-4K con un enorme database doppio di diverse sorgenti di immagini per garantire che la TV applichi i risultati più efficaci. A differenza del meno potente processore X1 Extreme, lupscaling fornito da X1 Ultimate suddivide anche limmagine in diversi oggetti ed elementi, per dare un effetto di upscaling più intelligente ed efficace a livello locale.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 8

Un approccio basato su oggetti localizzato in modo simile viene adottato per il sistema HDR Remaster dellA8. Sony ritiene che questo converta le sorgenti di gamma dinamica standard in alta gamma dinamica (HDR) così bene che sulla maggior parte delle preimpostazioni delle immagini della TV è impossibile disattivare la funzione.

Con X1 Ultimate è apparso anche un sistema Super Bitmapping per rimuovere il potenziale rumore di striping dalle miscele di colori HDR. Leffettiva gamma di colori che lA8 può produrre, nel frattempo, trarrà vantaggio dal sistema Triluminos di lunga durata di Sony, supportato dal supporto Precision Color Mapping di X1 Ultimate.

Probabilmente la singola caratteristica di elaborazione più significativa della Sony A8, tuttavia, è il suo Pixel Contrast Booster. Questo utilizza una combinazione di analisi dellimmagine e gestione dellalimentazione a livello di pixel per cercare di massimizzare la gamma di contrasto del pannello OLED. Quindi, nella sua forma più elementare, pixel neri più profondi e pixel bianchi più luminosi possono coesistere fianco a fianco. Fondamentale, tuttavia, il sistema funziona anche sullintero spettro dei colori, espandendo il senso del volume del colore e lintensità basata sul contrasto di tutte le parti di una determinata immagine.

Perché questa caratteristica è particolarmente importante per lA8? Perché lo schermo non è intrinsecamente molto luminoso. La misurazione più alta ottenuta utilizzando uno schermo di prova è stata di circa 640 nit. È significativamente inferiore ai 750-800 nit che normalmente gestiscono altri televisori OLED. Quindi la potenziale capacità del Pixel Contrast Booster di ottenere il massimo impatto assoluto dalla luminosità disponibile della Sony A8 è fondamentale.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 6

La più grande innovazione nellelaborazione delle immagini di Sony per il 2020 è una nuova opzione per la gestione del movimento. Sony ha tenuto a lungo il movimento in alto con la sua eccellente elaborazione Motionflow, ma ora ha aggiunto X-Motion Clarity al mix. Disponibile con una nuova opzione Clearness, X-Motion Clarity è una variazione della tecnologia di inserimento della cornice nera a volte utilizzata sui televisori LCD per creare una sensazione più cinematografica ai contenuti 24p.

Funzioni intelligenti

  • Sistema intelligente: Android TV
  • YouView integrato

La dipendenza di lunga data di Sony da Android TV per la maggior parte delle sue funzionalità di smart TV in genere non gli ha fatto molti favori. Android è stato, in passato, bacato, organizzato in modo inutile e lento. Fortunatamente, tuttavia, lultima versione di Android Pie 9.0 ha risolto almeno alcuni di questi problemi con A8.

Per cominciare, Android TV ora funziona perfettamente e non causa alcuna lentezza nei menu di regolazione standard della TV. Puoi anche personalizzare il suo layout più di quanto eri in grado di fare e Sony è riuscita a migliorare il modo in cui le impostazioni di Android si integrano con le impostazioni separate della TV.

Linterfaccia di Android TV sembra ancora un po vecchia scuola rispetto a molte smart TV rivali, specialmente nel modo in cui la sua schermata iniziale riprende lintera immagine. Si è comunque bloccato un paio di volte durante i nostri test e, sebbene sia pieno di centinaia di app (di cui la maggior parte delle persone non avrà bisogno), ne mancano una o due che molti utenti si aspetterebbero di vedere, in particolare Apple TV.

Sony ha, tuttavia, aggiunto la coinvolgente piattaforma YouView per ovviare alla mancanza di supporto di Android TV per alcune delle app TV di recupero più popolari del Regno Unito.

Qualità dellimmagine

I televisori OLED di Sony si sono sempre distinti per le cose belle della vita AV. Lelaborazione delle immagini, in particolare il sistema X1 Ultimate implementato nellA8, è sempre eccellente nel rivelare dettagli sottili, produrre colori sfumati, eseguire lupscaling di sorgenti sub-4K a 4K e, soprattutto, rendere il movimento pulito, nitido e naturale. Quindi non è una sorpresa trovare tutti questi punti di forza presenti e corretti sullA8.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 5

In effetti, il movimento sembra ancora migliore che mai, con la nuova opzione Clearness - anche se solo quando utilizzata al livello di potenza più basso - che si rivela una gradita aggiunta a quella che era già uneccellente e ponderata raccolta di impostazioni di elaborazione del movimento.

Un miglioramento più sorprendente ma importante arriva con il dinamismo delle immagini dellA8. Sia a causa dei perfezionamenti alla luminosità di picco che il Pixel Contrast Booster estrae i pixel autoemissivi del pannello OLED, sia a causa dei miglioramenti alla capacità del pannello di fornire livelli di nero profondi e silenziosi in modo più coerente, le immagini sembrano notevolmente più incisive e più ricche di quanto non siano hanno sulle precedenti generazioni di Sony OLED.

Tanto che, nonostante lo schermo non misuri così luminoso come alcuni rivali, sembra comunque intenso almeno quanto qualsiasi altro OLED con scatti che contengono un mix di contenuti chiari e scuri.

Ancora più sorprendentemente, lA8 non sembra significativamente più opaco dei televisori OLED rivali misurabilmente più luminosi quando mostra immagini HDR davvero luminose, come gli esterni alla luce del giorno. Lottusità con tali immagini è stata in precedenza la principale area di debolezza con gli OLED di Sony, ma qui, presumibilmente a causa di una combinazione di perfezionamento del pannello avanzato e il modo in cui Sony mappa il contenuto HDR ai limiti di luminosità innati dellA8, la luminosità a schermo intero a volte sembra effettivamente più alta di quello di molti televisori OLED rivali. Indipendentemente da ciò che potrebbero dire i valori di luminosità misurati.

Cè, inevitabilmente, un compromesso per questa impressionante luminosità a schermo intero. Vale a dire che a volte le parti più luminose delle immagini HDR possono sembrare un po sovraesposte e sbiadite nei dettagli. Per la maggior parte del tempo, tuttavia, le decisioni di compromesso che Sony ha preso per lHDR si adattano perfettamente alle capacità dellA8.

Il supporto Dolby Vision dellA8 aumenta il dinamismo anche con i contenuti codificati Dolby Vision. Quindi sarebbe stato interessante vedere se miglioramenti simili avrebbero potuto essere forniti anche con i contenuti HDR10+, se Sony avesse scelto di supportarli. Anche se non si può negare che il processore X1 Ultimate fa un ottimo lavoro nellottenere il meglio dalle sorgenti HDR10 e HLG standard del settore in cui Dolby Vision non è disponibile.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 7

LA8 è eccezionale anche con sorgenti di gamma dinamica standard. La funzione HDR Remaster funziona in modo brillante, massaggiando delicatamente i colori per renderli più vibranti e migliorando sottilmente la gamma di luce dellimmagine senza che i risultati sembrino in alcun modo sbilanciati o tesi. I puristi possono disattivarlo se lo desiderano davvero scegliendo un preset diverso da Vivid, Standard o Cinema. E mentre questo si traduce inevitabilmente in unimmagine più piatta, sembra ancora meravigliosamente raffinata e autentica.

I giocatori, come discusso in precedenza, potrebbero essere dissuasi dallacquistare un A8 dalla mancanza di supporto per più funzionalità di gioco di nuova generazione. Il set, tuttavia, impiega solo 18 ms per produrre immagini durante lesecuzione nella modalità immagine di gioco. Questa non è proprio la cifra più bassa che una TV abbia prodotto nel 2020, ma solo i giocatori più accaniti avranno problemi con essa.

Aggiungi a tutte le emozioni della qualità dellimmagine dellA8 il supporto di OLED per praticamente qualsiasi angolo di visione senza che limmagine perda contrasto e colore e hai una TV che combina la consueta raffinatezza e naturalismo di Sony con nuovi livelli di incisività e dinamismo per un effetto davvero stupendo.

Suono

La tecnologia Acoustic Surface che Sony ha utilizzato nelle ultime generazioni di OLED è sempre stata buona. Quindi non è una sorpresa scoprire che lA8 produce un suono aperto, pulito e diretto, riempiendo la stanza con un soundstage sorprendentemente coinvolgente e dinamico.

SonySony A8 4K OLED TV recensione foto 3

Il set fa anche un ottimo lavoro nel far sembrare che effetti sonori specifici, in particolare la voce, provengano dal punto esatto dello schermo da cui dovrebbero provenire.

LA8 si basa sui precedenti sistemi OLED Acoustic Surface entry-level anche nel reparto dei bassi. Un paio di woofer di nuova concezione integrati nella parte posteriore dello schermo fanno un buon lavoro nel sostenere lampia gamma media del set con qualche gradita estensione dei bassi extra, senza soccombere alle distorsioni, anche sotto pressione estrema. Questo nuovo riconoscimento dei bassi può occasionalmente ridurre la chiarezza dei sottili effetti sonori allestremità inferiore della gamma media. Ma questo non impedisce allA8 di essere uno dei televisori con il miglior suono in circolazione.

Prime impressioni

Con lA8, Sony ha affrontato brillantemente alcuni dei problemi di luminosità e uniformità del livello di nero che hanno trattenuto i suoi precedenti modelli OLED.

LA8 estende ulteriormente la reputazione di Sony per le prestazioni di movimento ai vertici della categoria, aggiungendo un altro livello di raffinatezza a quelle che erano già alcune delle immagini più sfumate e naturali nel mondo OLED.

I giocatori potrebbero rimpiangere alcune funzionalità di nuova generazione mancanti, ma per gli appassionati di TV e film lA8 è un frammento di paradiso audiovisivo.

Considera anche

LGFoto alternative 1

LG OLED65CX

squirrel_widget_272797

Disponibile allo stesso prezzo del 65A8, il TV OLED di LG offre immagini leggermente più luminose e incisive e il sistema intelligente WebOS di LG facile da usare. Supporta anche le funzioni di gioco 4K/120Hz, modalità automatica a bassa latenza e frequenza di aggiornamento variabile. Ma le sue immagini non sono così raffinate, specialmente nelle aree scure, e non usa la tecnologia audio Acoustic Surface.

SamsungFoto alternative 2

Samsung QE65Q95T

squirrel_widget_237436

Questo set Samsung offre alcuni dei livelli di nero più ricchi e coerenti mai visti da una TV LCD e picchi di luminosità che possono raggiungere i 2000 nit. È anche più economico del 65A8. Tuttavia, poiché non è in grado di fornire la stessa precisione della luce a livello di pixel della tecnologia OLED, per preservare i suoi livelli di nero ai vertici della categoria, a volte deve attenuare gli oggetti luminosi in modo piuttosto pesante se appaiono su uno sfondo scuro.

Scritto da John Archer. Modifica di __LASSAVED.
Sezioni TV