Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Samsung ha fatto grandi progressi nei suoi televisori QLED negli ultimi anni, con più colori grazie alla tecnologia Quantum Dot, immagini HDR (High Dynamic Range) più luminose e un chipset con intelligenza artificiale per un upscaling intelligente. I recenti modelli del 2019 come il Q90R hanno aggiunto un filtro ultra nero e angoli di visualizzazione più ampi, portando QLED a un livello più vicino ai rivali OLED come lLG C9 .

Il problema è che tutta questa bontà di QLED ha un prezzo elevato. Quindi cosa puoi fare se ti piacciono i vantaggi intrinseci di QLED ma non hai i requisiti necessari? È qui che entra in gioco il Samsung Q70R: ha quei punti quantici rivestiti in metallo per colori più puri, ha una retroilluminazione diretta e oscuramento locale, ha il chipset AI e ha la piattaforma intelligente completa.

Se stai pensando che ci debba essere un problema, hai ragione: il Q70R utilizza meno zone dimmerabili rispetto ai modelli più costosi, il che significa che possono esserci problemi di retroilluminazione e inoltre elimina il filtro del Q90, quindi gli angoli di visualizzazione non sono come supremo. Non cè nemmeno una scatola One Connect per separare le connessioni in una scatola separata, quindi se speri di montare a parete, altre opzioni nella gamma QLED di Samsung potrebbero avere più senso.

Tuttavia, per chi è attento al budget, il Q70R offre un sacco. È disponibile anche in cinque dimensioni di schermo: il QE49Q70R da 49 pollici (£ 1.499), il QE55Q70R da 55 pollici (£ 1.699 - come recensito qui), il QE65Q70R da 65 pollici (£ 2.199), il QE75Q70R da 75 pollici (£ 3.499) e il QE82Q70R da 82 pollici (4.799 sterline).

QE49Q70R: Progettazione, collegamenti e controllo

  • 4x HDMI, 3x USB
  • LAN, Wi-Fi e AirPlay 2

Il Samsung Q70 ha un aspetto minimalista e poco attraente che è commisurato al suo prezzo più basso. Non cè essenzialmente alcuna cornice attorno allo schermo e un semplice rivestimento nero attorno al bordo esterno. Riflette ancora letica del design a 360 gradi di Samsung con un pannello posteriore increspato che aggiunge un po di consistenza visiva.

La qualità costruttiva è ragionevole, ma si basa molto sulla plastica per la sua costruzione. Tra i lati positivi, è più leggero, il che rende più facile il montaggio a parete. Il pannello si trova altrimenti su due piedini in metallo che si incastrano semplicemente nei fori sul lato inferiore. I piedi sono abbastanza distanti, quindi tienilo a mente quando installi il Q70 - poiché non cè una scatola One Connect, tutte le connessioni sono sul retro del pannello.

Per fortuna cè un complemento completo: quattro ingressi HDMI che supportano 4K, alta gamma dinamica (HDR10, HLG e HDR10+) e HDCP 2.2; tre porte USB (2x 2.0, 1x 3.0); doppio sintonizzatore terrestre e satellitare; unuscita digitale ottica; uno slot CI (Common Interface); un collegamento esterno per la calibrazione automatica; e una porta LAN. Cè anche Wi-Fi integrato e AirPlay 2.

A differenza del rivale LG, Samsung ha deciso di non supportare HDMI 2.1, perché lazienda ritiene che non sia necessario. Di conseguenza, le connessioni HDMI possono ancora accettare 4K fino a 120Hz, metadati dinamici (HDR10+), frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e modalità automatica a bassa latenza (ALLM). I televisori Samsung attualmente non supportano eARC (Enhanced Audio Return Channel), ma potrebbe essere aggiunto in seguito, se necessario.

Pocket-lintRecensione della TV Samsung Q70R QLED Immagine con lanugine tascabile 3

Non si ottiene lelegante telecomando in metallo che si trova più in alto nella gamma, ma nella confezione ci sono due controller. Cè uno zapper standard con tutti i soliti pulsanti e una bacchetta essenziale dal design più ergonomico: ha tutti i pulsanti principali, oltre a un microfono per il controllo vocale, oltre allaccesso diretto a Netflix, Amazon e Rakuten.

QE55Q70R: Processore quantistico 4K con AI

  • Motore di elaborazione: Processore Quantum 4K con AI
  • Supporto HDR: HDR10, HLG, HDR10+
  • Luminosità di picco di 1000 nits
  • 100% di DCI-P3
  • Allineamento completo diretto

Il Samsung Q70 potrebbe non vantare tutte le nuove funzionalità che si trovano più in alto nella gamma, ma include il nuovo chipset Quantum 4K con miglioramenti dellintelligenza artificiale. Lelaborazione è ottimizzata per la risoluzione 4K (3840 x 2160) e applica lapprendimento automatico per lupscaling delle immagini a bassa risoluzione. Il Q70 analizza ed elabora le immagini utilizzando un database che viene aggiornato periodicamente tramite algoritmi di apprendimento automatico.

Lelaborazione non si limita a eseguire lupscaling delle immagini a bassa risoluzione in modo che corrispondano al pannello 4K, ma le migliora anche applicando la creazione di dettagli per migliorare la trama degli oggetti e ridurre il rumore dellimmagine ove necessario. Cè anche una funzione di ripristino dei bordi progettata per rimuovere le frastagliature e creare linee con bordi definiti con precisione.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q70R QLED 3

Potrebbero mancare il filtro e angoli di visione più ampi, ma il Q70 utilizza ancora un pannello LCD VA per neri più profondi e ha una retroilluminazione a LED diretta. Questo è combinato con circa 50 zone di attenuazione locale, che potrebbero non sembrare molte, ma gli algoritmi di attenuazione locale di Samsung sono così buoni che i risultati sono spesso molto impressionanti.

Poiché il Q70 è un TV QLED, beneficia di Quantum Dots in grado di fornire immagini più luminose e colori più ampi con una riproduzione più pura. Samsung afferma che il Q70 può raggiungere il 100% dello spazio colore DCI-P3 (che è stato confermato nei nostri test), ma commercializza anche la TV come HDR1000. Ciò suggerisce che può raggiungere 1.000 nit di luminosità di picco, ma in realtà labbiamo misurata a un massimo di 800 nit.

QE65Q70R: QLED ridotto

Il Samsung Q70 potrebbe non avere il filtro nero e angoli di visione più ampi dei modelli più costosi della gamma, ma queste omissioni possono essere mitigate con alcune scelte di installazione sensate. Potrebbe sembrare ovvio, ma evita le finestre vicine e la mancanza di un filtro nero è un problema minore. Lo stesso vale per gli angoli di visuale: se ti siedi verso il centro non è un grosso problema, e comunque chi guarda la televisione da angoli ripidi?

Un altro consiglio è quello di scegliere la migliore modalità immagine. Lo standard predefinito ha un bellaspetto durante il giorno, con le sue immagini luminose e incisive, ma la modalità Film è progettata per la visione notturna. I neri saranno più profondi, le ombre meglio definite e i colori più accurati rispetto al contenuto originale. Inoltre, è volutamente non così luminoso, evitando così laffaticamento degli occhi quando si guarda in una stanza buia.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q70R QLED 5

Forse ancora più importante, il Q70 ha ancora la retroilluminazione diretta e loscuramento locale che si trovano sui suoi fratelli più costosi. Ciò significa che le immagini sono luminose con i contenuti HDR, ma i neri mantengono molta profondità. Loscuramento locale è molto efficace, nonostante il numero limitato di zone, e le immagini risultanti mantengono un contrasto eccellente con aloni minimi (quando un bordo luminoso sporge attorno a un soggetto più scuro quando non dovrebbe).

Il Q70 fa un ottimo lavoro con i contenuti 4K, sfruttando appieno la risoluzione nativa del suo pannello. Purtroppo gran parte di ciò che guardiamo non è ancora in 4K (o addirittura vicino), ma lelaborazione delle immagini potenziata dallintelligenza artificiale è impressionante, estraendo fino allultimo pixel da contenuti a bassa risoluzione e migliorando laspetto di materiale fortemente compresso.

Il Samsung gestisce anche il movimento abbastanza bene per una TV LCD, ma potresti riscontrare un po di sussulto o sfocatura con alcune scene. Sicuramente non consigliamo di utilizzare Auto Motion Plus con i film (a meno che tu non voglia che assomiglino a video economici, dato leffetto soap opera risultante), ma può rivelarsi utile quando si guardano gli sport frenetici.

Come altri modelli della gamma QLED di Samsung, il Q70 offre davvero il meglio con lHDR, dove entrano in gioco la risoluzione del pannello 4K, la luminosità intrinseca e i colori saturi. Il risultato è unesperienza superiore con una buona mappatura dei toni che garantisce che le luci luminose non perdano dettagli e che i neri non vengano schiacciati.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q70R QLED 2

Puoi guardare i contenuti HDR10+ su Amazon Prime e al momento sono disponibili circa 10 Blu-ray Ultra HD codificati nel formato. Funziona sicuramente bene nel mappare le immagini HDR scena per scena, assicurando che sul nuovo disco 4K di Alien tutti i dettagli nelle parti più luminose e più scure dellimmagine siano consegnati al meglio delle capacità del display.

Il Q70 si dimostrerà senza dubbio popolare tra i giocatori, non solo perché può fornire immagini dettagliate, luminose e incisive con colori che risaltano, ma anche perché non cè pericolo di ritenzione dellimmagine o bruciatura dello schermo dopo una sessione di maratona. Ci sono anche funzionalità specifiche del gioco come la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e la modalità a bassa latenza automatica (ALLM), insieme a un ritardo di input di 14 ms.

QE75Q70R: Qualche problema?

Luso del Samsung Q70 di una retroilluminazione a LED diretta e delloscuramento locale aiuta a ridurre al minimo problemi come lalone o la fioritura intorno a oggetti luminosi su uno sfondo scuro, ma non elimina il problema. In generale non era particolarmente evidente con il contenuto della gamma dinamica standard (SDR), a meno che non ci spostassimo di lato, ma era più evidente con il materiale HDR. La retroilluminazione e il contrasto sono massimizzati per lHDR, spingendo loscuramento locale ai suoi limiti e, di conseguenza, era evidente un po di fioritura, come leggere nuvole irregolari di luminosità sullimmagine dove non dovrebbe essere presente.

Un disco 4K come Life è un buon test delle capacità HDR di oscuramento locale di un display, con le sue tute a pressione bianche luminose contro loscurità dello spazio. Il Q70 ha fatto un ottimo lavoro di mappatura dei toni del contenuto senza tagliare i bianchi, ma a volte cerano aloni e fioriture. Loscuramento locale è stato colpito alcune volte anche da improvvisi cambiamenti di luminanza, sebbene per contenuti HDR meno impegnativi la TV fosse in grado di fornire immagini luminose, sature e dettagliate.

Lunico altro vero problema riguarda tutti i televisori Samsung: nessuno supporta Dolby Vision. Al momento Samsung sta promuovendo pesantemente lHDR10+ e, sebbene quella versione di metadati dinamici stia iniziando a guadagnare terreno, non si può negare che Dolby Vision abbia un enorme vantaggio. Ciò pone i televisori Samsung in uno svantaggio per produttori come Panasonic e Philips, che supportano entrambi i formati nelle rispettive gamme.

QE82Q70R: funzioni intelligenti

  • Tizen OS con Bixby

Il Samsung Q70 è sicuramente allaltezza dei suoi fratelli più costosi quando si tratta della sua piattaforma intelligente. Sfoggia esattamente lo stesso sistema operativo basato su Tizen, con la sua barra di avvio nella parte inferiore e un secondo livello per accedere rapidamente a contenuti correlati aggiuntivi.

È anche la definizione stessa di completo, con Netflix, Amazon, Now TV, Rakuten, YouTube e tutti i servizi di recupero TV del Regno Unito. Se ciò non bastasse, Samsung ha aggiunto lapp Apple TV (maggio 2019), fornendo anche laccesso a iTunes.

In riconoscimento del fatto che agli utenti viene presentata una sconcertante gamma di scelte in questi giorni, Samsung ha anche introdotto la Guida universale. Questa funzione raccoglie tutti i tuoi giochi, film, sport e servizi di streaming preferiti in ununica interfaccia intuitiva. La guida analizza quindi le tue abitudini di visualizzazione, creando ununica pagina For You con contenuti adatti ai tuoi gusti.

Anche lassistente intelligente Bixby di Samsung è ora integrato, accessibile premendo il pulsante del microfono sul telecomando o utilizzando il microfono a campo lontano integrato nella TV. Ti consigliamo di disattivare questultimo, a meno che tu non voglia che Bixby prenda vita in un batter docchio, ma per il resto è molto efficace se è lassistente vocale che tendi a usare (di cui dubitiamo, davvero). Tuttavia Q70 è agnostico quando si tratta di assistenti intelligenti e funziona anche con Amazon Alexa, Google Assistant e persino Siri grazie ad AirPlay 2.

QE55Q70R: qualità del suono

Gli altoparlanti del Q70 non sono così impressionanti come i modelli QLED più costosi, ma luso della retroilluminazione diretta nel pannello significa che qui cè spazio per una coppia di driver più grande. Suonano abbastanza bene, con una bella separazione stereo, medi ben definiti e frequenze più alte che non suonano troppo luminose. Inoltre, il volume può andare abbastanza alto senza sembrare teso o fragile.

Nel complesso, il Q70 è in grado di fornire un solido livello di qualità del suono che può certamente riempire il salotto medio. Linclusione della modalità Intelligent Sound aiuta anche ad analizzare la stanza stessa e il contenuto che stai guardando. Lelaborazione è quindi in grado di creare un palcoscenico più definito e un maggiore senso di immersione, anche se non batterà mai una buona soundbar.

Come con tutta la gamma attuale di Samsung, il Q70 non supporta Dolby Atmos, ma è discutibile quanto valore laudio basato su oggetti aggiunga davvero a una TV con un numero limitato di altoparlanti. Tuttavia, la TV è in grado di inviare colonne sonore Dolby Atmos da app interne come Netflix e Amazon a soundbar o ricevitori AV supportati tramite HDMI-ARC.

Prime impressioni

Il Samsung Q70 è un ottimo tuttofare che offre molti dei vantaggi di QLED - unampia tavolozza di colori, neri profondi e alta luminosità di picco - evitando un prezzo enorme.

Luso di una retroilluminazione a LED diretta fa una grande differenza, soprattutto quando si tratta di immagini HDR, mentre il local dimming è molto efficace nonostante il numero di zone più limitato rispetto ai modelli QLED di fascia alta, quindi cè una piccola quantità di fioritura e alone presente in alcuni casi.

Al Q70 potrebbero mancare alcuni miglioramenti delle immagini che si trovano più in alto nella gamma, ma sfoggia una piattaforma intelligente completa e un set completo di app di streaming che ora include iTunes. Aggiungi una serie di funzionalità allavanguardia e questo televisore è difficile da criticare per il prezzo.

Quindi, se hai voglia di fare un giro sul QLED express, questo modello di fascia media potrebbe essere solo il miglior biglietto.

Considera anche

Sony KD-55XG9505

Questo TV LCD costa un po di più - a £ 1.899 - ma vanta un oscuramento locale full array e unottima elaborazione dal processore X1 Ultimate. Non cè supporto per HDR10+, ma ottieni Dolby Vision e Atmos, insieme alla piattaforma intelligente Android e allAssistente Google integrato.

LG 55SM90

Lopzione LG è un po più economica - a £ 1.799 - ma offre molte delle stesse caratteristiche della Sony sopra. In questo modo ottieni lattenuazione locale completa, la tecnologia NanoCell per colori migliori e neri più profondi, angoli di visualizzazione più ampi e il processore Alpha 7 di seconda generazione. LG non supporta nemmeno HDR10+, ma ottieni Dolby Vision e Atmos, insieme a webOS 4.5, Google Assistant e Amazon Alexa integrati e un ritardo di input ultra basso.

Scritto da Steve Withers.