Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Samsung ha preso in giro questa TV con risoluzione 8K sin dal più grande spettacolo tecnologico del mondo, il CES, allinizio del 2018. Ma gran parte dellattenzione dei media si è concentrata sulla mancanza di contenuti 8K effettivi. Anche se questo è certamente un problema, il dibattito più ampio sull8K ha sminuito quello che è un televisore straordinariamente specificato.

Lazienda ha fatto di tutto per quanto riguarda il Q900, con il suo pannello 8K, lelaborazione delle immagini che utilizza lintelligenza artificiale (AI), unampia gamma di colori grazie alla tecnologia Quantum Dot e una luminosità di picco di oltre 4000 nit con Contenuto HDR (alta gamma dinamica).

Il Samsung Q900 è disponibile in tre dimensioni dello schermo: il QE65Q900 da 65 pollici (£ 4.999), il QE75Q900 da 75 pollici (£ 6.999) e lenorme QE85Q900 da 85 pollici (£ 14.999). Il costo della TV da 85 pollici è elevato, ma il prezzo sui modelli da 65 e 75 pollici è in realtà abbastanza competitivo se si considera tutto ciò che si ottiene.

Progettazione, Connessioni e Controllo

  • Una scatola di connessione
  • Cavo in fibra ottica singolo che include alimentazione
  • 4 ingressi HDMI, 3 porte USB multimediali
  • Opzioni di rete LAN e Wi-Fi

Samsung ha adottato un approccio minimalista quando si tratta del design del Q900. In effetti lo chiameresti quasi monolitico, con il suo aspetto a lastra nera e la costruzione simile a un serbatoio. È tutto schermo dalla parte anteriore, non cè nemmeno una cornice e non troverai molto nemmeno nella parte posteriore.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 7

Tutto ciò che ottieni è un singolo connettore per il cavo in fibra ottica quasi invisibile che collega il pannello alla scatola One Connect, insieme ad alcune creste per un po di consistenza. Ci sono anche scanalature per far passare il cavo per mantenere le cose in ordine.

La TV si trova su un paio di piedini abbinati, con la possibilità di montarli alle estremità o più vicino al centro se il supporto non è abbastanza largo. Puoi anche montare a parete e, se scegli questo approccio, ci sono degli incavi sul retro del pannello in cui puoi inserire i piedini per tenerli al sicuro.

La scatola One Connect è notevolmente più grande di prima. Beh, in realtà è enorme: delle dimensioni di una scatola da scarpe. Le dimensioni maggiori sono presumibilmente per consentire un maggiore raffreddamento, vista la maggiore lavorazione in atto allinterno.

Ci sono quattro ingressi HDMI che supportano High Dynamic Range (HDR), Wide Color Gamut (Rec.2020) e HDCP 2.2 per garantire la compatibilità con i contenuti 4K (sebbene senza contenuti 8K, se in futuro sarà necessaria una stretta di mano diversa è un sconosciuto al momento). Troverai anche tre porte USB (2x 2.0, 1x 3.0), due sintonizzatori terrestri e satellitari, unuscita digitale ottica, uno slot CI (Common Interface), un collegamento esterno per la calibrazione automatica e una porta LAN (cè anche costruito -in Wi-Fi).

Le porte HDMI sono tutte della versione 2.0 e sebbene il primo input supporti 8K/30p, il resto è limitato a 4K/60p. Per gestire 8K/60p sarebbe necessaria la versione HDMI 2.1 e Samsung ha affermato che una volta implementato, sarà reso disponibile su richiesta un aggiornamento per la scatola One Connect. Il che dimostra quanto sia allavanguardia questa TV e quanto possa essere inefficace in termini di costi quando l8K diventa una cosa reale.

Pocket-lintImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 10

Il Q900 viene fornito con One Remote di Samsung, lo stesso piccolo controller universale in metallo incluso con l attuale TV Q9FN 4K di fascia alta . È comodo da tenere in mano e ha tutto il necessario per il funzionamento quotidiano del televisore, incluso un microfono integrato per il controllo vocale.

Processore quantistico e HDR4000

  • Motore di elaborazione: Processore Quantum 8K con AI

La caratteristica principale del Samsung Q900 è ovviamente il suo pannello 8K, il che significa che ha una risoluzione di 7680 x 4320. Sono ben 38 milioni di pixel. Samsung è la prima ad ammettere che attualmente non ci sono contenuti 8K e non lo saranno per un po, ma ci sono altri vantaggi nellavere un pannello a risoluzione più alta.

Tanto per cominciare, il nuovo chip del processore Quantum 8K include unenorme quantità di potenza di elaborazione e promette di migliorare ogni aspetto delle prestazioni della TV. Ed è nellelaborazione delle immagini che il Q900 sfrutta appieno tutti quei pixel aggiuntivi.

Lintelligenza artificiale (AI) è ovunque in questi giorni, il Q900 non fa eccezione. Samsung ha applicato lapprendimento automatico a milioni di immagini a bassa e alta risoluzione, che ha integrato in un database. Questo database viene caricato nel processore Quantum 8K del Q900 e viene aggiornato periodicamente man mano che gli algoritmi di apprendimento espandono il database, migliorando così lelaborazione delle immagini.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 3

Lelaborazione è progettata per migliorare le immagini applicando la creazione di dettagli per migliorare la trama degli oggetti e ridurre il rumore dellimmagine ove necessario. Cè anche il ripristino dei bordi e una funzione per rimuovere le frastagliature, risultando in linee con bordi chiaramente definiti.

Il processore Quantum 8K monitora i flussi video per eventuali cali di larghezza di banda; e anche se ovviamente non può creare una vera immagine 8K da tali fonti, può reagire ai cambiamenti di risoluzione, affinando limmagine e rimuovendo gli artefatti di compressione per creare unimmagine più guardabile.

Poiché tutto ciò che guarderai in questo momento avrà una risoluzione inferiore rispetto al pannello 8K, il successo di questo televisore dipende interamente dalla qualità dellupscaling. Per fortuna lupscaling AI è eccezionale e, se alimentato da una fonte di alta qualità, il Q900 può fornire immagini che quasi giureresti fossero 8K.

La migliore TV HDR fino ad oggi

  • Supporto HDR: HDR10, HLG, HDR10+
  • 100% di DCI-P3 e 4000 nit di luminosità di picco

Il Q900 è anche il TV HDR più luminoso fino ad oggi. Lazienda coreana afferma una luminosità di picco di almeno 4000 nits sui modelli da 75 e 85 pollici, che è enorme. Abbiamo misurato la luminosità di picco a oltre 3000 nit su questo campione di prova da 85 pollici, anche se Samsung ci assicura che le unità finali al dettaglio saranno in grado di superare i 4000 nit. Tuttavia, per come labbiamo ricevuto, questo lo pone come il set più luminoso che abbiamo visto fino ad oggi ( e oltre i 2700 nits dellHisense 75U9A ).

In termini di High Dynamic Range (HDR), il Q900 supporta HDR10, Hybrid Log-Gamma (HLG) e HDR10+, ma non Dolby Vision (che a quanto pare non è sul radar di Samsung). Il set può anche fornire il 100% di DCI-P3, che se combinato con la luminosità di picco, significa che può mostrare qualsiasi contenuto HDR senza ricorrere alla mappatura dei toni.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 4

In poche parole: il Q900 offre le migliori immagini HDR che abbiamo mai visto.

Guardare un Blu-ray di alta qualità come Samsara si traduce in un notevole livello di dettaglio, con immagini spesso mozzafiato. Questo documentario contiene filmati che sono stati originariamente girati su pellicola da 65 mm e il Q900 li riproduce tutti con una precisione che non abbiamo mai visto prima.

Lo stesso vale per i brividi a gravità zero di Gravity: il Q900 riproduce ogni minimo dettaglio nelle tute spaziali, nelle navi e nei campi stellari. Questo particolare film mostra anche un altro aspetto del processore Quantum 8K: la sua efficacia nel migliorare loscuramento locale. In una scena particolare, il personaggio di Sandra Bullock rotola nello spazio, che è un test di tortura per i sistemi di oscuramento locali. Il bianco brillante della sua tuta spaziale in costante movimento è controbilanciato da un mare di stelle, quindi i televisori più piccoli possono davvero lottare. Tuttavia, il Q900 mette in risalto la sua tuta spaziale senza sbocciare o ritagliare i dettagli, mentre individua le singole stelle dietro di lei.

Blade Runner 2049 ha anche un bellaspetto, con le immagini 4K native del film upscalate per adattarsi al pannello 8K e le alte luci fornite con incredibile precisione.

I punti salienti della TV sono combinati con la sua capacità di guidare lintero pannello quando necessario, quindi i paesaggi innevati in The Revenant vengono consegnati con bianchi puliti, colori naturali, incredibili livelli di dettaglio e nessun ritaglio.

Anche la gestione del movimento è molto buona e, sebbene luso dellinterpolazione dei fotogrammi possa decisamente migliorare la gestione del movimento con lo sport, dovrebbe essere evitato con film e serie TV. Cè anche una funzione di inserimento della cornice nera a 60Hz che può migliorare il movimento a 24p senza introdurre leffetto soap opera, ma alcune persone potrebbero vedere lo sfarfallio.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 6

Il ritardo di input del Q900 è incredibilmente basso a soli 15 ms, il che è unottima notizia per i giocatori con tasche profonde. Il Q900 supporta anche la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) che può essere vantaggiosa per i giocatori di PC, e cè la modalità di gioco automatica che rileva una console di gioco collegata e passa automaticamente alla modalità di gioco. Inoltre è un pannello LCD, quindi non dovrai mai preoccuparti della ritenzione dellimmagine e della bruciatura dello schermo.

Qualche problema?

In termini di prestazioni è difficile criticare il Samsung Q900: offre immagini quasi impeccabili. Samsung ha affrontato i principali inconvenienti della tecnologia LCD, con neri più profondi grazie alloscuramento locale che elimina in gran parte la fioritura. Anche gli angoli di visualizzazione sono buoni, il che è un normale problema con i televisori LCD.

Dove il Q900 potrebbe essere criticato è in termini di ciò che manca. Per cominciare non ci sono contenuti 8K e, sebbene questo non sia "colpa" della TV, mette in dubbio il motivo per cui la TV esiste per il mercato commerciale in questo momento. Inoltre, passerà molto tempo prima che i contenuti 8K siano disponibili. Agli albori dei televisori 4K non cera nemmeno il contenuto, quindi è solo la realtà di essere uno dei primi ad adottarlo, anche se i primissimi televisori 4K mancavano di molti degli elementi essenziali in termini di hardware HDMI e compatibilità HDCP, rendendoli di uso limitato dopo non troppo lungo.

Il Q900 inoltre non supporta Dolby Vision perché Samsung ha deciso di mettere il suo peso aziendale dietro HDR10+. In realtà lassenza di Dolby Vision è in gran parte discutibile, perché questo televisore in realtà non ha bisogno di mappare i toni dei contenuti HDR. I metadati dinamici hanno lo scopo di aiutare i televisori HDR meno capaci, quindi il Q900 non ha davvero bisogno di Dolby Vision – o HDR10+ per quella materia!

Funzioni intelligenti

  • Tizen OS con SmartThings

Il Samsung Q900 vanta la piattaforma Q Smart completa, con il suo sistema operativo Tizen e lintegrazione con SmartThings. Questultimo fornisce un hub su schermo per il monitoraggio e il controllo di altri dispositivi intelligenti nella tua casa.

La configurazione è semplice e può essere eseguita anche dal tuo smartphone (iOS o Android). Lapp SmartThings gestisce tutto il resto, dalla configurazione della connessione Internet allaggiunta di tutte le password pertinenti e persino alla sintonizzazione dei canali TV.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 5

Il Q900 include la modalità Ambient di Samsung, una nuova funzionalità che consente al televisore di apparire più attraente quando non viene utilizzato. Quindi, invece di un enorme rettangolo nero seduto nel tuo salotto o sul muro, questa modalità a basso consumo mostra invece varie immagini e informazioni sullo schermo. Puoi persino abbinare lo schermo alla parete dietro la TV e fonderlo con lambiente circostante.

La piattaforma intelligente di Samsung è eccezionale, con una barra di avvio molto intuitiva che fornisce un accesso rapido e semplice a tutti i tuoi contenuti. È veloce, reattivo e stabile e puoi persino utilizzare il controllo vocale per trovare e accedere ai contenuti più rapidamente. Cè anche un comodo secondo livello sulla barra di avvio, che fornisce ulteriori opzioni per laccesso diretto ad app come Netflix e Amazon.

In termini di app disponibili, il Q900 ha quasi tutti i servizi di streaming video disponibili, inclusi tutti i servizi di recupero del Regno Unito, Netflix, Amazon, Now TV e YouTube. Nel caso della BBC iPlayer cè il supporto per HLG, mentre Netflix, Amazon e YouTube supportano 4K e HDR, con Amazon che supporta anche HDR10+. No, non cè 8K, ma è solo un dato di fatto al momento del lancio.

Qualità del suono

Il Samsung Q900 non è piccolo, con anche il modello da 65 pollici che sfoggia un telaio più profondo rispetto ad altri televisori di punta. Tuttavia, questa maggiore profondità significa che cè spazio per altoparlanti più grandi e la larghezza extra fornita dalle dimensioni dello schermo che vanno da 65 a 85 pollici consente una maggiore separazione stereo.

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q900 8K 8

Di conseguenza, la TV è in grado di offrire uneccellente immagine stereo, i suoi altoparlanti più grandi producono toni medi solidi e una trasmissione ad alta frequenza che non suona stridula o tesa. Cè un ampio soundstage frontale, che consente alla musica di diffondersi uniformemente su entrambi i lati della TV, mentre i dialoghi rimangono chiari e focalizzati sullo schermo.

Cè anche un sacco di amplificazione integrata, quindi il Q900 è in grado di suonare molto forte senza distorcere o stancare lorecchio. La vastità di questi televisori, specialmente nel caso della versione da 85 pollici, significa che cè anche una presenza di bassi piacevolmente profondi.

Samsung avrebbe potuto includere una sorta di soundbar integrata, ma ciò avrebbe sminuito il design pulito e si sarebbe concentrato sulla qualità dellimmagine.

Prime impressioni

Il Samsung Q900 è una straordinaria dichiarazione tecnologica, che offre la migliore esperienza HDR che abbiamo visto in qualsiasi TV fino ad oggi. È davvero la TV più completa di Samsung, una che combina un design accattivante, una qualità costruttiva superba, funzionalità estese, input lag basso, attenuazione locale eccezionale ed elaborazione delle immagini allavanguardia, e anche una delle più costose.

Il problema, ovviamente, è che si tratta di un pannello 8K senza contenuti 8K nativi da riprodurre. È così avanti rispetto alla curva che è in piano in questo senso.

Detto questo, il processore Quantum 8K con il suo apprendimento AI è in grado di eseguire un upscaling piuttosto notevole, facendo sembrare le sorgenti 4K di alta qualità quasi 8K. Loscuramento locale può fornire neri profondi con precisione, evitando la fioritura, e anche gli angoli di visualizzazione sono buoni per una televisione LCD.

Potrebbe essere uno spettacolo, ma il Q900 lo fa in un modo che farà schiantare le mascelle dei cinefili sul pavimento. È molto impressionante e un grande segno di ciò che riserva il futuro.

Considera anche

SamsungImmagine recensione TV Samsung Q9FN QLED 1

Samsung Q9FN

squirrel_widget_144213

Se vuoi una TV 8K, al momento non ci sono davvero alternative, è il Q900 o il busto. Ma se stai cercando una TV 4K che possa almeno entrare in un campo da baseball HDR simile al Q900, questo è quello giusto. Il Q9FN vanta una serie identica di funzioni intelligenti, un superbo oscuramento locale e uneccellente prestazione HDR.

SonyImmagine recensione TV Sony XF9005 1

Sony XF90

squirrel_widget_148517

Se è il valore che cerchi, non acquisterai un Q900 da 85 pollici, questo è certo. Tuttavia, questa Sony è difficile da battere a meno di £ 3.000 per il modello da 75 pollici. Questo grande e luminoso TV LCD vanta una retroilluminazione LED diretta, unefficace attenuazione locale e ottime prestazioni HDR. Cè un po di fioritura e il sistema intelligente di Android TV rimane piuttosto ostile allutente, ma per il resto è una TV che fa schifo per i soldi.

Scritto da Steve Withers.