Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Presumibilmente la dimensione dello schermo più popolare per una nuova TV nel Regno Unito è compresa tra 49 e 58 pollici. Tuttavia, Panasonic deve essere sicura che gli acquirenti della sua gamma di LED 4K dalle prestazioni più elevate non siano i tuoi clienti tipici, altrimenti questo HX940 non sarebbe disponibile solo nelle dimensioni del modello da 43, 65 o 75 pollici.

Sulla carta, sembra una decisione eccentrica. La gamma HX940 è ciò che lindustria automobilistica ama definire "a pieno carico" - e se stai accumulando caratteristiche e funzionalità, potrebbe sembrare sensato rendere la gamma attraente per il maggior numero possibile di clienti.

Ma è ovvio che Panasonic sa cosa sta facendo. Questa è unazienda che è tra i principali fornitori di televisori del pianeta ormai da decenni e, se il rapporto prestazioni-prezzo del TX-65HX940 è qualcosa su cui basarsi, Panasonic non ha intenzione di rinunciare a quella posizione presto .

Design

  • Connessioni: 4x HDMI (incl. 1x ARC, 1x HDMI 2.1 ALLM), 3x USB, ottica digitale
    • Senza fili: Bluetooth, Wi-Fi
  • Dimensioni (modello da 65 pollici): 915 x 1454 x 45 mm / Peso: 27,5 kg

In termini di design, lHX940 è insignificante, il che è solo sensato. Ununità da 65 pollici è un sacco di TV e lultima cosa che i potenziali clienti desiderano è un design esagerato e rigoroso che sminuisca tutto quello schermo. La cornice che circonda lo schermo è minima e ben rifinita, e la profondità della cornice è di 45 mm snella secondo gli standard LED. In termini di design, il lavoro è fatto.

Pocket-lintPanasonic HX940 recensione foto 7

Se vuoi appendere a parete la tua nuova TV, faresti meglio ad assicurarti che la parete in questione sia allaltezza del compito: la versione da 65 pollici in esame pesa 27,5 kg non trascurabili. Coloro che desiderano appoggiare il nuovo televisore su una superficie possono scegliere la posizione per i piedini semplici e robusti del televisore: possono essere posizionati abbastanza vicino agli angoli del telaio (lasciando molto spazio tra di loro per una soundbar ) o più centralmente, quindi la TV non ha bisogno di una superficie così ampia per stare in piedi.

Tutti gli ingressi e le uscite dellHX940 sono raggruppati in un incavo dietro un coperchio staccabile. Ci sono quattro ingressi HDMI HDCP2.2 (questo acronimo garantisce la compatibilità con gli attuali dati di trasmissione 4K): uno è abilitato ARC per il ritorno audio attraverso la porta, mentre tutti e quattro sono compatibili con la modalità Auto Low Latency (ALLM). Ciò non significa che siano ingressi HDMI 2.1 , badate bene, solo che incorporano un po delle specifiche 2.1.

Pocket-lintPanasonic HX940 recensione foto 6

Ci sono tre prese USB, una presa Ethernet, uno slot per schede CI, antenne per un paio di sintonizzatori satellitari e Freeview singoli, un ingresso video component (con ingressi audio analogici sinistro/destro) per le tue apparecchiature legacy reali, unuscita analogica (commutabile tra cuffie e subwoofer) e unuscita ottica digitale. Cè anche il Wi-Fi a bordo, naturalmente, e il Bluetooth push/pull per servire i contenuti sullo schermo o usare le cuffie wireless.

Caratteristiche

  • Gestione ad alta gamma dinamica: HLG, HDR10, HDR10+, Dolby Vision
  • Processore intelligente HCX Pro
  • Audio: Dolby Atmos surround

Troppi televisori 4K di troppi marchi TV soffrono di lacune nelle specifiche dei titoli per un motivo o per laltro, in genere a causa di lamentele o litigi tra produttori. Panasonic, tuttavia, è un po più cresciuta rispetto alla maggior parte degli altri, quindi la sua gamma di TV 4K include più caratteristiche salienti delle specifiche che alcune alternative.

PanasonicPanasonic HX940 recensione foto 11

Ciò è più evidente quando si tratta di HDR (high dynamic range). Panasonic include tutti gli standard significativi: sono tutti disponibili HLG, HDR10, HDR10+ e Dolby Vision. Non cè Dolby Vision IQ, è vero, ma sotto ogni altro aspetto lHX940 è pronto a massimizzare quei volumi di colore e così via, indipendentemente dalla fonte delle immagini.

Altrove lHX940 copre tutte le basi utili. È governato dal processore intelligente HCX Pro di alta qualità di Panasonic e presenta il pannello HDR Cinema Display Pro dellazienda per una maggiore luminosità. Lo schermo ha anche una velocità di aggiornamento di 100 Hz, che (almeno in teoria) dovrebbe offrire un movimento super fluido.

I pixel LCD sono retroilluminati da LED gestiti dalla disposizione Local Dimming Intelligent Pro di Panasonic, che cerca di imitare limpressione di migliaia di zone di oscuramento locale. Si tratta di una specifica per la creazione di immagini tanto approfondita quanto quella che troverai su una TV LCD/LED nel 2020.

PanasonicPanasonic HX940 recensione foto 15

In termini di suono, Panasonic sta facendo un affare un po troppo grande con le credenziali Dolby Atmos dellHX940. Oh, lo schermo può accettare una colonna sonora Atmos senza allarmi, ma viene poi schiacciato per essere gestito dai due canali audio dellHX940. Sono alimentati da 10 watt ciascuno e hanno i soliti equalizzatori preimpostati per "stadio", "discorso", "musica" e così via. Quello che non cè, in qualsiasi momento, è un tentativo di fornire unimpressione di altezza in stile Dolby Atmos al suono della Panasonic.

Interfaccia

  • la mia schermata iniziale 5.0
  • Funziona con Amazon Alexa e Google Assistant

Linterfaccia my Home Screen di Panasonic è ora alla sua quinta iterazione, anche se sarebbe difficile distinguere tra la versione corrente e quelle immediatamente precedenti. È semplicistico nel migliore dei modi, grande e leggibile, ed è facile da personalizzare. Se tutto ciò che desideri dallinterfaccia della tua TV è la possibilità di trasmettere in streaming e/o connettere in modo indolore il tuo sistema più ampio, non cè molto che possa andare storto qui.

Freeview Play fornisce i servizi TV di recupero del Regno Unito e ci sono molte opzioni di streaming al di là. La Panasonic fa a meno del supporto nativo per Apple TV+ e Disney+, intendiamoci, il che limita leggermente le tue opzioni.

Come al solito, i menu di configurazione di Panasonic sono approfonditi come desideri che siano. È semplice e veloce ottenere unimmagine perfettamente soddisfacente dallHX940, ma se vuoi concederti qualche modifica approfondita, ci sono numerose opzioni a tua disposizione. In ogni caso, non cè nulla di intimidatorio nella procedura.

Pocket-lintPanasonic HX940 recensione foto 5

Il funzionamento dellHX940 non potrebbe essere molto più semplice. Lo schermo funziona sia con Alexa che con Google Assistant, se sulla rete è presente un altoparlante dotato di microfono appropriato o se cè il fidato telecomando di Panasonic. Se hai posseduto una TV Panasonic negli ultimi, diciamo, otto o nove anni, il telefono non ti terrà allarmi o sorprese - e se non lhai fatto, allora questo è un telecomando completo con pulsanti di dimensioni ragionevoli e nessun particolari eccentricità in termini di layout.

Qualità dellimmagine

In teoria, lHX940 dovrebbe apparire al meglio durante la visualizzazione di alcuni contenuti HDR su disco - e sicuramente quando fornisce un disco 4K UHD HDR10+ di The Shining di Stanley Kubrick, cè molto da apprezzare delle prestazioni di Panasonic.

Questa è una meticolosa rimasterizzazione di un film piuttosto datato - ma a parte qualche piccolo rumore dimmagine in alcune delle numerose inquadrature larghe (di cielo o neve, per lo più), lHX940 si trasforma in una prestazione assicurata e compiuta. Il bilanciamento del colore è assolutamente adorabile: il film è vivo con toni della terra di tutti i tipi e nelle mani della Panasonic sono di ampio respiro, convincenti e infinitamente vari. Anche le variazioni di colore molto sottili sono descritte con sicurezza e lHX940 è particolarmente abile nel conferire la giusta autenticità ai toni della pelle.

I livelli di dettaglio sono piacevolmente alti: quei toni della pelle illustrano il punto, ma la trama specifica di una cravatta lavorata a maglia, ad esempio, o la complessità dellabbigliamento fantasia non possono turbare la Panasonic. È un orologio stabile e complesso per quanto riguarda i colori, i motivi e le trame, di conseguenza è piacevolmente realistico.

PanasonicPanasonic HX940 recensione foto 14

Mantiene buoni livelli di dettaglio anche nei toni e nelle scene più scure. È vero che i neri più profondi non sono così profondi come sarebbero se stessimo parlando di uno dei televisori OLED di Panasonic, ma per gli standard dei televisori LCD retroilluminati (in particolare della varietà con illuminazione laterale) lHX940 ha bisogno di pochissime scuse per questo . Fa bene a fornire gradazioni di nero e la sua retroilluminazione è sufficientemente controllata da consentire lesistenza di toni bianchi luminosi e dettagliati nella stessa scena dei toni scuri senza compromessi. I contrasti sono ampi e convincenti, il che è essenziale in generale e in particolare per quanto riguarda questo film.

Un teorico passaggio in termini di qualità a un flusso Wi-Fi di Da 5 Bloods di Spike Lee assistito da Dolby Vision su Netflix consente alla Panasonic di continuare il buon lavoro. Limpostazione predefinita è la modalità di visualizzazione "Dolby Vision Bright", e da lì la sua creazione di immagini rimane compiuta. Il rumore dellimmagine si riduce con questo materiale molto più moderno e anche la stabilità del tracciamento del movimento aumenta leggermente. I bordi sono lisci e ben definiti, la profondità di campo è impressionante e i livelli di dettaglio sono prodigiosi.

Ridurre la risoluzione è un test per qualsiasi TV 4K, ma lHX940 funziona in modo ammirevole con un 1080p di O Brother, Where Sei? I toni del bianco color seppia rimangono rispettabilmente puliti (sebbene i numerosi scatti di paesaggi e cielo aperto possano provocare più di uninfarinatura di rumore dellimmagine) e i livelli di dettaglio rimangono impressionanti. Ci sono alcune piccole tribolazioni riguardo al movimento esposto dal materiale a bassa risoluzione, ma un po di giocherellare con le impostazioni di "creazione intelligente del telaio" e "movimento nitido" dellHX940 può ridurre al minimo queste difficoltà.

PanasonicPanasonic HX940 recensione foto 8

È con contenuti davvero antichi che la Panasonic inizia a lottare apertamente. Enter The Dragon sembra morbido e a corto di dettagli, e il movimento è piuttosto casuale, non importa come si cerca di perfezionare i menu del 940. Cè una porzione di rumore dellimmagine praticamente in tutte le circostanze, e quando il gioco si fa scuro i toni neri possono essere schiacciati fino alluniformità. Intendiamoci, ci sono molti schermi 4K in giro che sono al limite dellinguardabile con contenuti come questo, ma questa non è una categoria a cui appartiene lHX940.

Cè molto da dire sullutilizzo di una grande TV come monitor di giochi, ma i tempi di risposta fulminei non sono sempre tra questi. La Panasonic si trasforma in un rispettabile - supponiamo - sotto i 19 ms in modalità Game, che non è così rapida come alcune alternative (Samsung e LG in particolare), ma poi di nuovo non è la catastrofe letargica di altre (Philips in particolare ).

Qualità del suono

  • Uscita altoparlante da 20 W

LHX940 non è il primo televisore a offrire una qualità audio in ritardo rispetto alla qualità dellimmagine e non sarà lultimo. Ma il fatto è che mentre il suono della Panasonic non è in alcun modo disastroso, manca del tutto lequilibrio e la sicurezza delle sue immagini.

La colonna sonora Dolby Atmos di Da 5 Bloods è resa piuttosto piatta e non dinamica dallarray stereo di Panasonic. È capace di un volume decente e ci sono dettagli e sottigliezze ragionevoli nel suo suono, ma è una presentazione ristretta e non presenta molta estensione alle due estremità della gamma di frequenze.

"Piatto" è meglio di "duro" per quanto riguarda il suono della tua TV, ma tuttavia non è lideale. Quindi pensa alla dimensione fisica di questo schermo, quindi considera la dimensione del tuo esborso monetario e quindi accetta che dovresti acquistare una soundbar per assecondarlo.

Prime impressioni

Fintanto che la selezione piuttosto intenzionale delle dimensioni dello schermo non lo mette al di fuori del regno delle possibilità, non cè motivo per cui il Panasonic HX940 non dovrebbe andare nella tua lista di grandi e brillanti telefilm.

È una TV ordinata e facile da usare, in grado di fornire immagini 4K molto guardabili, indipendentemente dalla fonte. È anche un discreto upscaler - fino a un certo punto - e anche se non suona così impressionante, non è nemmeno un disastro sonoro.

Poiché i set LCD 4K con retroilluminazione a LED vanno, il Panasonic HX940 ha un sacco di influenza, il che lo rende facile da consigliare.

Considera anche

SamsungFoto alternative 2

Samsung QE65Q65T

squirrel_widget_305557

Il perfezionamento della tecnologia LED QLED di Samsung ha molto da consigliare, e la gamma Q65T potrebbe essere la migliore serie Samsung da un libbra per libbra del 2020. Manca la mano del sonnellino degli standard HDR di Panasonic e non suona meglio dellHX940, ma offre immagini incisive e ad alto contrasto ed è anche un monitor di giochi molto abile.

LGFoto alternative 1

LG 65NANO906NA

squirrel_widget_231755

Supera la (sostanzialmente imperdonabile) mancanza di app TV di recupero del Regno Unito e LG ha molto da consigliare. Non da ultimo le sue deliziose immagini HDR 4K (anche se non ha il set completo di standard HDR).

Scritto da Simon Lucas. Modifica di __LASSAVED.