Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Sony ha promesso nel gennaio 2017 che alla fine avrebbe lanciato un aggiornamento ai suoi televisori 4K e OLED di fascia alta che avrebbe consentito loro di essere compatibili con i contenuti Dolby Vision.

Quellaggiornamento è ora disponibile un anno dopo, ma cè un problema, non funziona con le sorgenti Dolby Vision su HDMI o USB. Ciò significa che le sorgenti Dolby Vision come i lettori Blu-ray UDP-203 e UDP-205 di Oppo e lApple TV non sono attualmente supportate.

Piuttosto ironicamente, Sony ha presentato il suo primo lettore Blu-ray 4K a supportare Dolby Vision al CES 2018, ma poiché non è stato ancora rilasciato, non è chiaro se funzionerà o meno.

Le uniche sorgenti Dolby Vision che funzionano con laggiornamento sono le app integrate sui televisori Sony, come Netflix.

Sony è a conoscenza del problema, principalmente grazie ai commenti dei proprietari di TV Sony arrabbiati e lo scrittore di Forbes John Archer ha sentito sussurri secondo cui Sony potrebbe togliere il supporto limitato mentre cerca di trovare una soluzione al problema.

I televisori di fascia alta di Sony includono i modelli A1 OLED , ZD9 , X940E e X930E e si ritiene che tutti abbiano il potenziale per supportare Dolby Vision su HDMI, rendendo lintera situazione ancora più peculiare.

Archer ha scoperto in precedenza che le sorgenti Dolby Vision su HDMI possono occasionalmente introdurre livelli di nero elevati. Dolby ha ammesso che era il colpevole del problema e ha trovato rapidamente una soluzione, ma spettava ai produttori di TV implementarlo come parte dei propri aggiornamenti del firmware. Cè la possibilità che Sony debba ancora distribuire questa parte dellaggiornamento del firmware ai proprietari di TV, il che potrebbe spiegare il supporto limitato per le app integrate.

Archer aggiunge che la spiegazione più probabile per i televisori Sony che non funzionano con sorgenti Dolby Vision su HDMI è che laggiornamento TV ha introdotto una nuova versione "profilo" di DV che è incompatibile con altre apparecchiature. Una possibile soluzione è garantire che le fonti Dolby Vision abbiano installato il software più recente, sebbene questa non sia confermata come una soluzione genuina.

È una situazione fastidiosa per i possessori di TV Sony, poiché sappiamo quanto possono essere belli i contenuti Dolby Vision e riteniamo che più persone dovrebbero sperimentarlo il più possibile. Speriamo che Sony possa organizzare una soluzione il prima possibile.

Scritto da Max Langridge.