Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Una delle cose migliori delle fiere tecnologiche è che si può dare uno sguardo al futuro. Si cammina per i padiglioni, si digeriscono i comunicati stampa e ci si meraviglia della tecnologia di oggi, ma sono i piccoli dettagli sul domani che sono sempre i più interessanti.

All'IFA 2022 sembra finalmente che abbiamo raggiunto quel momento per i dispositivi OLED flessibili.

L'OLED è un caso interessante. Ricordo di aver visto l'OLED XEL-1 di Sony nel 2008, il televisore da 11 pollici di Sony che è stato il primo OLED acquistabile in Europa, ovvero nel periodo in cui la moda degli OLED ha preso piede nel settore consumer.

Da allora, ogni anno abbiamo visto concetti e dimostrazioni di ciò che si può fare con questa tecnologia di visualizzazione che utilizza un pannello flessibile piuttosto che qualcosa di aderente al vetro.

POCKET-LINT VIDEO OF THE DAY

Ci sono stati mostrati FOLED, P-OLED e molte altre cose in molte altre forme, con LG che è spesso il più grande sostenitore del potenziale dei display OLED flessibili. Non c'è da stupirsi, visto che ne produce la maggior parte.

È questo il bello di una fiera come l'IFA: LG Electronics che mostra i suoi prodotti di consumo e LG Display che mostra questi pannelli contorti in forme sorprendenti. E ora tutto ha un senso.

Una delle cose che ci ha colpito di più all'IFA 2022 è l'LG OLED Flex, un display da 42 pollici pensato per i videogiocatori che permette di passare da piatto a curvo con la semplice pressione di un pulsante.

Ciò significa che può essere ottimo per guardare la TV, ma poi curvo quando si gioca per rendere il gioco più coinvolgente. È uno schermo multiruolo, ideale per una camera da letto o un dormitorio in cui si desidera il meglio dei due mondi. La torta è fatta e si mangia.

LG non è l'unica azienda a presentare un monitor di questo tipo: Corsair ha presentato lo Xeneon Flex, un monitor da 45 pollici che offre le stesse funzioni, ma non bisogna trascurare il fatto che anche questo è dotato di un pannello LG Display.

I display curvi si vedono da anni - Samsung ha avuto un grande successo nell'offerta di televisori curvi - ma è la capacità di trasformazione a fare la differenza.

Ma non si tratta solo di televisori. All'IFA 2022 è stato presentato anche l'Asus Zenbook 17 Fold OLED, un computer portatile che è fondamentalmente un display, con un pannello da 17 pollici pieghevole al centro, che lascia all'utente la possibilità di scegliere come utilizzarlo.

Anche in questo caso non si tratta di un'idea del tutto nuova: il Lenovo ThinkPad X1 Fold è sbarcato originariamente nel 2020, ma è stato aggiornato a una versione di seconda generazione all'IFA 2022. Ciò significa che c'è una vasta scelta di computer portatili pieghevoli.

L'avvento di monitor e laptop pieghevoli potrebbe far sembrare i telefoni pieghevoli un po' obsoleti, ma in realtà non lo sono. Sappiamo che a Samsung piace sperimentare e i dispositivi Galaxy Z Flip e Z Fold sono sembrati un po' un esperimento, ma ora siamo alla quarta generazione e i dispositivi pieghevoli stanno iniziando a uscire dall'ambito tecnologico per entrare nel mondo reale.

Ogni anno vediamo un numero crescente di telefoni pieghevoli, che migliorano progressivamente a ogni passo: quanto tempo ci vorrà prima che Apple si metta all'opera e renda l'intera faccenda positivamente mainstream?

Questo sembra essere il punto di svolta dopo un decennio di dimostrazioni di questi display. Tutto comincia ad avere un senso, perché la tecnologia che consente di piegare i display non è solo una fantasia scientifica, è un fatto scientifico.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Britta O'Boyle.
Sezioni Gadget LG TV