Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Nel 2021, Apple ha introdotto i display Mini-LED nel suo iPad Pro e nei MacBook Pro da 14 e 16 pollici. Anche i produttori di TV stanno abbracciando questa tecnologia, con modelli lanciati da LG, Samsung, Sony e altri. Ma cos'è il Mini LED e quali vantaggi potrebbe portare al tuo prossimo acquisto tecnologico?

È diverso dalla tecnologia MicroLED TV usata anche da Samsung?

Vi spieghiamo tutto qui.

Cos'è Mini LED?

Come MicroLED, il termine "Mini LED" o "Mini-LED" è spuntato spesso negli ultimi tempi. Tuttavia, a differenza di quella tecnologia, "Mini LED" si riferisce alla retroilluminazione piuttosto che ai pixel di un display.

Utilizza decine di migliaia di lampadine a LED in miniatura che si trovano dietro il substrato LCD di un display. Si combinano con zone di oscuramento locale per fornire un'illuminazione più precisa nelle aree luminose e migliori livelli di nero nelle regioni più scure di un'immagine.

La differenza tra Mini LED e altre tecnologie di retroilluminazione diretta è che, poiché ogni LED è molto più piccolo, l'illuminazione sanguina meno (cioè quando la luce invade i pixel adiacenti) e le zone di regolazione locale possono essere più piccole e più accurate.

Di solito, le TV a LED adottano o LED più grandi dietro il substrato LCD (e quindi sono più inclini al light bleed e meno precisi) o sono edge-lit - dove i LED sono alloggiati intorno al bordo dello schermo e brillano attraverso il pannello. È molto più difficile ottenere livelli di nero profondi e coinvolgenti con ogni tipo di illuminazione - spesso risultando in un tono grigio nelle aree più scure. E i livelli di nero hanno un impatto diretto sulla rappresentazione accurata dei colori nelle immagini standard e HDR.

I pannelli Mini LED sono più vicini agli OLED nei livelli di nero. E un ulteriore vantaggio è che la luminosità può essere maggiore.

Come funziona la tecnologia dei display Mini LED?

Come spieghiamo sopra, la retroilluminazione Mini LED si trova dietro il substrato LCD in un pannello (e qualsiasi altro substrato incluso per migliorare i colori o la qualità dell'immagine) e ospita migliaia di piccoli LED che si accendono o si spengono a seconda dell'immagine. Sono generalmente raggruppati in zone per la reattività, per sincronizzare perfettamente la retroilluminazione all'immagine principale.

LGCosè il Mini LED? La tecnologia di visualizzazione ha spiegato foto 1

Il televisore, quindi, li accende e li spegne in queste zone di oscuramento locale, che funzionano a una frequenza di aggiornamento simile a quella del substrato LCD. Quando una zona è spenta o poco illuminata, l'area sullo schermo sembrerà più scura o addirittura completamente nera. Quando è accesa, quell'area dello schermo sarà più luminosa. La luminosità dei LED dipende dal colore e da ciò che è richiesto dall'azione sullo schermo.

I televisori QNED Mini LED 2021 di LG, per esempio, utilizzano fino a 30.000 Mini LED in quasi 2.500 "blocchi" di oscuramento locale (sulla sua ammiraglia da 86 pollici 8K) come retroilluminazione.

Questo, sostiene LG, fornisce un rapporto di contrasto di 1 milione a 1. E, mentre non è così preciso come le tecnologie di auto-illuminazione, come l'OLED, che può accendere e spegnere ogni pixel dove desiderato, è il più vicino che si può ottenere con LCD.

Mini LED è la stessa cosa di MicroLED?

Mini LED e MicroLED sono due tecnologie TV molto diverse. MicroLED, usato da Samsung per il suo sistema The Wall TV, è una tecnologia che presenta pixel auto-illuminanti - molto simile all'OLED - per cui ogni pixel può accendersi o spegnersi a seconda dell'immagine.

Mini LED richiede ancora un substrato di pixel LCD. Un Mini LED TV è, quindi, più economico da produrre e ciò significa che il suo prezzo è molto più attraente.

Qual è il principale vantaggio del Mini LED?

Il principale vantaggio dei Mini LED rispetto ai tradizionali TV a LED (che utilizzano anch'essi la retroilluminazione a LED con un pannello LCD) è che la retroilluminazione a LED è così piccola che può essere molto più precisa e, quindi, garantire che le immagini siano più audaci nei colori, più profonde nei livelli di nero e più luminose per l'HDR.

I mini TV LED non saranno così precisi come gli OLED, ma molto più vicini degli attuali apparecchi LED e con il vantaggio collaterale di essere più accessibili dei migliori TV OLED.

Inoltre, per quanto buoni siano i recenti TV OLED, la tecnologia è ancora incline alla ritenzione dell'immagine - anche alla bruciatura permanente dello schermo nei casi più estremi. I mini TV LED non lo sono.

Quando posso comprare una TV o un display Mini LED?

La tecnologia Mini LED è stata in sviluppo per diversi anni, ma sta arrivando sul mercato di massa solo ora.

LG ha lanciato 10 Mini LED TV in diverse dimensioni dello schermo nel 2021, con risoluzioni di pixel 4K e 8K.

Anche Samsung ha introdotto una collezione di Mini LED TV nel 2021, con la sua gamma Neo QLED 4K e 8K. Anche Philips ha lanciato due modelli.

TCL ha adottato Mini LED per le sue TV abbastanza presto. Aveva una gamma disponibile già nel 2020, i set 6-Series, e altri modelli sono arrivati nel 2021.

Come abbiamo detto all'inizio, Apple ha introdotto il Mini LED sul suo iPad Pro e sul MacBook Pro da 14 e 16 pollici, e ci aspettiamo che altri modelli seguano.

Scritto da Rik Henderson. Modifica di Luke Baker.