Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Disney+ è finalmente disponibile nel Regno Unito, Italia, Germania, Italia, Spagna, Austria e Svizzera, essendo già stato lanciato negli Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda e Paesi Bassi alla fine del 2019.

Presenta più di 500 film e 300 serie TV dal primo giorno, tra cui The Mandalorian, Star Wars: The Clone Wars e quasi tutti i film Marvel e Disney immaginabili. E 30 serie di The Simpsons saranno disponibili da subito, con serie future in arrivo anche sulla piattaforma.

Il nuovo servizio di streaming sta praticamente iniziando a funzionare.

Pocket-lint, quindi, ha colto loccasione per chattare con il presidente dei servizi di streaming Disney, Michael Paull, prima del lancio per saperne di più sul suo debutto nel Regno Unito e in Europa, alcuni dei suoi requisiti tecnici, Star Wars e 8K.

DisneyLintervista Disney Parliamo con il presidente dei servizi di streaming Disney alla vigilia del lancio nel Regno Unito immagine 2

Cera una ragione particolare per il grande divario tra il lancio di Disney negli Stati Uniti e nel Regno Unito? Quando abbiamo creato la strategia di lancio globale originale per Disney+, avevamo davvero un paio di parametri che ci hanno aiutato a prendere decisioni su quali paesi lanciare e quando. Un criterio era: "Abbiamo il contenuto disponibile?"

Come puoi immaginare, ci siamo occupati di concedere in licenza la nostra programmazione a terze parti in tutto il mondo. E parte del viaggio nella creazione e nel lancio di Disney+ è stato recuperare quei diritti in modo da poterli sfruttare, oltre a creare una programmazione originale che pensiamo avesse senso. Quindi, il primo criterio era: "Lofferta di contenuti è pronta per essere lanciata in quella regione?

Il secondo criterio successivo era: "Il paese è pronto a ricevere un servizio SVOD per il mercato di massa come Disney+?"

E poi, per ultimo, sapevamo che sarebbe stata necessaria molta localizzazione - se fosse linterfaccia utente, se fosse il contenuto per ottenere sottotitoli e doppiaggi, e se fossero i meccanismi di pagamento che avevano bisogno lavorare in quei paesi.

Quindi, dovevamo portare a termine tutto quel lavoro e programmarlo in un modo che avesse senso.

Cè qualcosa che hai imparato dal lancio negli Stati Uniti che andrà a beneficio del Regno Unito? Sì, abbiamo imparato molto.

Sai, quando pensi di lanciare un nuovo servizio, ci sono tutti i tipi di problemi di esperienza del consumatore con cui hai a che fare. Abbiamo ricevuto molti feedback direttamente dai consumatori, tramite social o servizio clienti, o tramite persone che ci contattano direttamente.

Abbiamo anche ricevuto molti feedback guardando i dati sulle app - i nostri strumenti in un certo senso - dove possiamo osservare cosa funziona e cosa non funziona. Quindi abbiamo migliorato lesperienza del consumatore. Abbiamo migliorato il merchandising, la programmazione esposta e abbiamo migliorato i meccanismi di pagamento.

Da allora abbiamo anche lanciato su più piattaforme.

Quindi, quanto è stato importante lanciare sul maggior numero di dispositivi possibile? Molto importante. Vogliamo rendere il servizio disponibile a tutti i consumatori su tutti i dispositivi che hanno nelle loro famiglie.

Quello che non vogliamo è che tu come abbonato potresti guardarlo solo su alcuni dei tuoi dispositivi. Quindi vogliamo che tu possa guardare il nostro servizio da tutti i tuoi dispositivi a casa tua.

DisneyLintervista alla Disney Parliamo con il presidente dei servizi di streaming Disney alla vigilia del lancio del Regno Unito image 1

Ecco perché abbiamo impiegato molto tempo e sforzi per assicurarci di avere un ampio supporto per i dispositivi, dal Web che funzionerà su computer desktop e laptop, a iOS e Android per telefoni cellulari e tablet. Oltre a console di gioco, come Xbox e PlayStation, dispositivi multimediali in streaming, come Fire TV e Roku, nonché dispositivi TV connessi.

Molti servizi non sono così ampi come noi. Quello che vedrai è che siamo andati molto avanti in termini di supporto dei dispositivi, non solo sui diversi dispositivi, ma tornando alle versioni precedenti di quei dispositivi e assicurandoci che lesperienza sia davvero eccezionale.

Disney+ utilizza lo streaming adattivo? Abbiamo sicuramente lo streaming adattivo. A seconda della larghezza di banda di cui disponi, o anche del dispositivo, siamo in grado di adattare la qualità dello streaming per assicurarti un servizio di alta qualità. Se disponi di molta larghezza di banda, trasmetteremo in streaming alla massima qualità che pensiamo sia in grado di gestire il dispositivo.

Se hai effettivamente meno larghezza di banda o un dispositivo che ha meno memoria o potenza di elaborazione, regoleremo lo streaming per adattarlo a quel dispositivo. Non importa su quale dispositivo ti trovi o in quale situazione di larghezza di banda ti trovi, ottieni unesperienza eccezionale.

Anche quello è facoltativo? Puoi andare nelle impostazioni su un dispositivo mobile e impostarlo su un bitrate più basso, per ogni evenienza? Sì, permettiamo ai consumatori di personalizzare la qualità dello streaming e le dimensioni del download.

Alcune persone vogliono la massima qualità di streaming e/o download e altre preferiscono qualcosa di più misurato.

DisneyLintervista alla Disney Parliamo con il presidente dei servizi di streaming Disney alla vigilia del lancio del Regno Unito image 1

Con Disney+ capace di 4K HDR (Dolby Vision), era il momento giusto per lanciare tutti i film di Star Wars in 4K? Quando stavamo costruendo la capacità di fare 4K HDR, ho sentito fortemente che avevamo bisogno di ottenere la programmazione che lo mostrasse davvero.

Quindi i contenuti di Star Wars, i contenuti Marvel: questi sono chiaramente i tipi di programmazione con cui, come consumatore, vorrai vedere quella grande qualità delle immagini.

Hai qualche idea anche sull8K al momento? Penso in futuro di sicuro.

Continueremo a valutare 8K, anche se desideri vedere il supporto dal punto di vista del dispositivo prima di investire per renderlo disponibile.

Pensi che raggiungeremo un momento in cui lo streaming video e i media digitali in generale sostituiranno completamente i media fisici? È una domanda interessante. Non ci ho pensato molto.

Penso che diversi segmenti di clienti siano interessati a diversi tipi di formati. Quindi la realtà è che penso che persone diverse vogliano cose diverse. Voglio solo assicurarmi che Disney+ offra unesperienza fantastica e che sia accessibile a tutti i potenziali consumatori.

In definitiva, ciò che vogliamo fare è servire i nostri consumatori. Quindi, se vogliono supporti fisici, vogliamo che siano in grado di utilizzare supporti fisici. Se vogliono guardare utilizzando un servizio di streaming, vogliamo fornire loro un servizio di streaming.

Infine, puoi riassumere Disney+ in sole cinque parole? Ah ah, sceglierei i cinque marchi: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Ho intenzione di andare con quello.

squirrel_widget_187869

Scritto da Rik Henderson.