Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Netflix ha annunciato che sta collaborando con 2K e Take-Two Interactive per realizzare un adattamento live-action di BioShock.

Il gigante dello streaming ha rivelato poco altro, inclusa la data di uscita. Secondo Variety , lo spettacolo non ha nemmeno un regista o un cast impostato in questa fase. Il sito Web di Netflix chiarisce solo che l'adattamento è un film basato sul franchise di BioShock. Ciò significa che la produzione del lungometraggio vedrà protagonisti personaggi e luoghi di BioShock 1 o 2 o Infinite?

Netflix ha condiviso un'immagine per la stampa con Little Sister e Big Daddy, il che significa che è lecito ritenere che quei personaggi di BioShock appariranno nel film in uscita.

"Netflix è tra i migliori e più lungimiranti narratori di tutto l'intrattenimento", ha dichiarato il CEO di Take-Two Strauss Zelnick in una dichiarazione.

Zelnick ha aggiunto: "Siamo entusiasti che condividano la nostra visione e il nostro impegno per il franchise di BioShock, che è amato da milioni di fan in tutto il mondo. Lo studio Cloud Chamber di 2K è impegnato nello sviluppo attivo della prossima iterazione della serie e insieme a della nostra partnership con Netflix, rimaniamo altamente fiduciosi che BioShock continuerà ad affascinare e coinvolgere il pubblico".

Secondo quanto riferito, Netflix ha impiegato circa un anno per concludere il suo accordo con 2K e Take-Two Interactive. Il loro film BioShock sarà prodotto da Take Two insieme a Vertigo Entertainment di Roy Lee.

2K, che è di proprietà di Take Two, sta lavorando anche al prossimo gioco BioShock. Ma è stato annunciato per la prima volta nel 2019, quando avrebbe dovuto essere in sviluppo per " i prossimi anni "

Scritto da Maggie Tillman.