Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Con lavvento delle nuove console, Xbox Series X /S ePlayStation 5 , i produttori di TV come Philips, Samsung, LG, Panasonic e Sony (ovviamente) stanno aggiungendo funzionalità tecnologiche specifiche per i giochi che consentono ai giocatori di ottenere il massimo delle loro macchine.

Uno di questi è una frequenza di aggiornamento di 120Hz, per abbinare nativamente loutput di 120 fotogrammi al secondo di alcuni giochi di nuova generazione. Spieghiamo cosa significa qui .

Ma forse più confuse sono la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e la modalità a bassa latenza automatica (ALLM), due tecnologie supportate da molti televisori moderni con porte HDMI 2.1. Potresti non sapere cosa offrono e perché è importante che la tua TV li supporti.

Ecco perché spieghiamo ciascuna delle tecnologie di gioco di seguito.

Cosè il VRR?

La frequenza di aggiornamento variabile è una tecnologia HDMI che consente a un televisore o display di regolare la frequenza di aggiornamento automaticamente e in tempo reale, al fine di abbinare la frequenza dei fotogrammi emessa da una console di gioco compatibile o da un PC.

Xbox Series X/S, Xbox One X e Xbox One S supportano tutte il VRR, quindi una TV abbinata può garantire che, indipendentemente dal frame rate inviato al pannello, loutput sia lo stesso. Ciò garantisce un movimento fluido, anche quando i frame rate aumentano o diminuiscono in un gioco.

Ad esempio, se un gioco emette a 60 fotogrammi al secondo ma occasionalmente perde fotogrammi a causa di scene complicate e impegnative, una normale TV senza VRR mostrerebbe balbettii e/o strappi dello schermo durante tali cadute di fotogrammi.

Tuttavia, una TV abilitata per VRR regola la frequenza di aggiornamento in base alloutput del gioco, quindi non vedrai balbettii o strappi. Può persino appianare i cambiamenti più estremi nel frame rate dinamico.

Al momento, come la PS4 e la PS4 Pro, la PlayStation 5 non supporta il VRR tramite luscita HDMI, quindi anche se disponi di una TV abilitata per VRR potresti comunque vedere la balbuzie in alcuni giochi. Ma Sony prevede di introdurre il VRR su PS5 in un secondo momento.

I giocatori di PC hanno goduto di VRR su monitor compatibili per un po di tempo.

Cosè ALLM?

La modalità a bassa latenza automatica è una tecnologia TV che potresti già avere sul tuo set, anche se non disponi di VRR.

Consente efficacemente alla TV di passare automaticamente a una modalità di gioco specifica quando rileva il gameplay. Una piccola bandiera viene inviata dalla console collegata alla TV e la modalità immagine viene scelta per te.

Le modalità di gioco generalmente disattivano cose come lelaborazione del movimento per ridurre la latenza (il tempo tra lesecuzione di unazione di gioco e la visualizzazione sullo schermo).

Molti televisori hanno diversi preset di gioco, che possono dipendere dal fatto che un gioco venga riprodotto in HDR o meno.

Conclusione

Se sei un giocatore, in particolare un giocatore di console di nuova generazione, e stai cercando un nuovo televisore, dovresti assicurarti che il tuo acquisto includa almeno una porta HDMI 2.1 che supporti 4K 120Hz, VRR e ALLM.

Potresti anche assicurarti che supporti l audio Dolby Atmos , che ora offrono alcuni giochi su Xbox Series X/S.

Dolby Atmos non è supportato dalla PS5, almeno per i giochi. Tuttavia, puoi passare laudio Dolby Atmos da un Blu-ray 4K. Spieghiamo come farlo qui .

Scritto da Rik Henderson.