Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Con la data fissata per Apple di fare una grande mossa nei servizi di contenuti - che si prevede sarà il proprio servizio di streaming video per rivaleggiare con Netflix - cè la sensazione che letà doro dello streaming video sia morta.

Torna indietro di qualche anno e il clamore di ricevere un DVD o un Blu-ray per posta è stato spazzato via dalla diffusione di Netflix. Grazie al proliferare di connessioni a banda larga sempre più veloci in casa (inizialmente) e poi di servizi dati più economici sui dispositivi mobili, dover aspettare per mettere le mani su un disco fisico è diventato un ricordo del passato.

Mentre ci piaceva curiosare tra gli scaffali di Blockbuster sperando che ci fossero abbastanza copie dellultimo film da prendere in prestito (e sborsare multe per non aver riavvolto le cassette VHS), essere in grado di accedere istantaneamente al contenuto che volevi ha cambiato completamente il mercato, mettendo la comodità al di sopra della proprietà .

Netflix ha guidato molto la carica di questo nuovo modello di streaming, prendendo di mira gli Stati Uniti prima di diffondere i suoi servizi più ampiamente in tutto il mondo. Rimane il servizio preferito di molti: sincronizzato, multipiattaforma, supportato da quasi tutto. È il servizio da avere e ha avuto alcuni dei migliori contenuti degli ultimi anni: è stato incredibilmente semplice da usare.

Mentre Netflix ha tracciato questo percorso, altri hanno afferrato la loro fetta della torta in streaming, con Apple solo lultima ad unirsi alla festa. Non sappiamo se sarà multipiattaforma o meno, ma sappiamo che Apple ha fatto delle mosse per garantire che i suoi servizi funzionino bene con i televisori , come quelli di Samsung.

Apple si unisce a personaggi come Disney con il servizio di streaming Disney+ , sfruttando marchi come Marvel e Star Wars, per diventare un portale esclusivo per quei contenuti. WarnerMedia sta anche parlando di creare un proprio servizio, unendosi alla gamma in espansione di servizi già disponibili.

Allora perché letà doro dello streaming video è giunta al termine quando ci saranno più contenuti accessibili?

Perché sta diventando sempre più complicato. Disney estrarrà i suoi contenuti da Netflix per popolare il suo nuovo servizio, mentre tutti questi servizi combattono per i migliori contenuti. Netflix ha goduto di una grande serie di serie TV Marvel, ma i fan saranno felici di abbonarsi a un altro servizio per guardarli su Disney+? Netflix ha iniziato anche con le serie DC, ma queste scompariranno in un servizio DC Entertainment una volta che Netflix avrà accumulato il ronzio? Sta cominciando a diventare un po un casino: troppi cuochi, troppe cucine.

Sebbene la crescita dei servizi di streaming negli ultimi anni sia stata entusiasmante, il 2019 sarà un momento spartiacque. Entro la fine dellanno, potrebbe non essere meno "Netflix e rilassati" e più "Netflix e fai i salti mortali" mentre destreggi gli abbonamenti tra i servizi.

La prossima grande svolta non sarà un altro servizio in arrivo online, sarà lunico servizio universale che ti consentirà di scegliere ciò che vuoi guardare da qualsiasi piattaforma, pagare una tariffa mensile e rendere tutto di nuovo beatamente semplice.

Scritto da Chris Hall.