Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Negli ultimi anni, mentre il mercato degli smartphone è diventato più saturo, non è stato così spesso che un dispositivo arriva e ti fa saltare via con quello che offre. O almeno, uno che prendi in mano e pensi: "Non posso credere che costi così poco".

Uno di questi dispositivi, tuttavia, è il Poco F3. Per molti versi è simile al Redmi Note 10 Pro - un altro telefono che ci ha impressionato per il suo sorprendente rapporto qualità-prezzo - il che non è una vera sorpresa, dato che sia Redmi che Poco sono off-shoots di Xiaomi.

-

Il Poco F3 è lo smartphone con il miglior rapporto qualità-prezzo che troverete nel 2021?

Il nostro parere veloce

È raro trovare un telefono economico che si distingua in questi giorni, ma nel sempre saturo mercato di fascia media, il Poco F3 sicuramente lo fa. È veloce, ha un grande display, dura tutto il giorno e non vi costerà molto denaro. Non si può dire meglio di così.

Poco F3 recensione: Telefono sensazionale ad un prezzo sensazionale

Poco F3 recensione: Telefono sensazionale ad un prezzo sensazionale

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Processore potente significa prestazioni veloci
  • Grande durata della batteria
  • Display piatto vibrante e grande
  • L'accessibilità è la sua chiave di vendita
Contro
  • Le fotocamere potrebbero essere migliori - specialmente il grandangolo così così
  • Il software MIUI ha delle stranezze - come i problemi di notifica

squirrel_widget_5715468

Design

  • Dimensioni: 163.7 x 76.4 x 7.8mm / Peso: 196g
  • Design anteriore e posteriore in vetro
  • Resistenza alla polvere e agli schizzi IP53

C'è qualcosa nel design del Poco F3 che è davvero attraente. E all'inizio era un po' difficile capire perché: guardandolo, non c'è niente di veramente speciale a prima vista. E' molto simile al design standard di un telefono moderno, fatto con una cornice di plastica inserita tra strati di vetro sulla parte anteriore e posteriore.

L'alloggiamento della fotocamera è abbastanza attraente, con Poco che evita con grazia di cadere nella trappola di schiaffare solo un noioso rettangolo sul retro e lanciare alcune telecamere in esso. È più risoluto di così, con il sottile e sottile anello che delinea la fotocamera principale.

Ciò che abbiamo trovato grande su questo telefono, tuttavia, è la forma. La combinazione di avere quello schermo espansivo sul davanti e le curve dolci sul retro significa che quando si tratta di comunicare e rispondere ai messaggi è super pratico e comodo da usare in due mani.

Lo schermo completamente piatto significa poche possibilità di sbagliare sulla tastiera installata, mentre la relativa sottigliezza del dispositivo significa che non ci si sente come se si stesse tenendo un mattone. Allo stesso modo, quello schermo piatto significa che raramente ci sono casi di tocchi accidentali.

Pocket-lintFoto hardware Poco F3 9

Ora, ovviamente, non si può negare che questo è un telefono abbastanza grande in termini di larghezza e altezza, ma è meno di 8 mm di spessore e questo sicuramente lo aiuta ad evitare di essere di proporzioni da telefono da gioco. Rispetto, ad esempio, al OnePlus Nord di prima generazione, il Poco si sente notevolmente più sottile in mano.

Lo schermo occupa quasi tutto lo spazio sulla parte anteriore, ma c'è appena abbastanza spazio ritagliato sul lato per posizionare i due pulsanti sulla destra. Il pulsante di accensione presenta anche il sensore di impronte digitali, che in un pulsante sottile come questo sarebbe sembrato impossibile solo un paio di anni fa, ma è sorprendentemente pratico, reagendo in modo rapido e reattivo.

Display

  • Schermo AMOLED da 6,67 pollici, risoluzione 1080 x 2400
  • 1300 nits di luminosità di picco, frequenza di aggiornamento 120Hz

Si potrebbe pensare che avere un sensore di impronte digitali fisico significa che il dispositivo ha un display LCD - ma non è così. Poco ha messo un grande pannello OLED da 6,67 pollici in questo telefono, che è veramente grande.

Pocket-lintFoto hardware Poco F3 12

Con la sua risoluzione Full HD+ non raggiunge l'aspetto nitido dei pannelli QuadHD, ma ha ancora molto da offrire. Combina un'impressionante luminosità di picco di 1300 nit con una frequenza di aggiornamento massima di 120Hz e il supporto HDR10 per un'elevata gamma dinamica. E si vede.

Lo schermo è luminoso e vivido, con qualsiasi elemento bianco che si illumina in modo super brillante. È un ottimo pannello per giocare - in parte grazie alla saturazione dei colori, in parte grazie alla fluidità delle animazioni.

Mentre l'impostazione predefinita è davvero molto vivida, con i toni blu in particolare che sono sovrasaturati, non è necessario mantenerla così. Il software di Poco (è la MIUI di Xiaomi) permette di calibrare e personalizzare. È possibile scegliere le gamme di colori P3 o sRGB, o regolare manualmente tutte le impostazioni. In questo modo è possibile scegliere non solo quanta luce rossa, verde e blu consentire, ma anche la saturazione, la tonalità generale, oltre alle impostazioni di contrasto e gamma.

La nostra unica lamentela sul display è che diventa un po' scuro - soprattutto quando si guardano alcuni spettacoli di Netflix. La tendenza del display ad essere un po' troppo pesante in termini di contrasto può influire sulle cose, quindi le impostazioni di luminosità bassa non lo fanno apparire al meglio.

Prestazioni e batteria

  • Piattaforma Qualcomm Snapdragon 870, connettività 5G
  • 6GB/8GB RAM, 128GB/256GB opzioni di archiviazione
  • Batteria da 4520mAh, ricarica via cavo da 33W

Le prestazioni, naturalmente, non sono solo dovute alla fluidità del display a 120Hz. Ha un po' di potenza seria anche all'interno. Di solito quando si guardano i telefoni in questa sezione del mercato di solito si trova un processore Snapdragon 700 o 600 serie - ma il Poco va uno meglio.

Pocket-lintFoto hardware Poco F3 6

Il Qualcomm Snapdragon 870 nel F3 è quasi prestazioni di livello superiore - lo stesso che troverete nel Vivo X60 Pro - e questo significa che tutto è virtualmente veloce come se si stesse utilizzando un telefono Android di fascia alta. Lanciare e giocare ai giochi più importanti è un gioco da ragazzi e la risposta dell'animazione delle aree generali dell'interfaccia è quasi istantanea.

Ora, naturalmente, se si dovessero fare dei benchmark si troverebbero numeri più bassi nei risultati rispetto a quelli di un dispositivo con Snapdragon 888. Ma nell'uso quotidiano reale, sarà difficile trovare troppa differenza tra le reazioni e i tempi di caricamento dell'F3 rispetto a rivali molto più costosi come Samsung, Xiaomi o OnePlus.

Anche la durata della batteria dell'F3 è all'altezza. È di 4520mAh, che è alla pari con la capacità tipica dei grandi telefoni Android, e ti farà facilmente passare una giornata intera senza problemi. Abbiamo avuto una media di circa un giorno e mezzo per carica, ma questo è in parte dovuto ad una gestione aggressiva della batteria all'interno del software.

Pocket-lintFoto hardware Poco F3 14

Questa gestione della batteria a volte significa che si perdono le notifiche, a meno che non si vada nelle impostazioni della propria app preferita e ci si assicuri che possa rimanere aperta senza limiti. Questo è un po' un pasticcio da risolvere se non si sa che c'è qualche problema, ma è un 'problema' di lunga data con la MIUI di Xiaomi che ci piacerebbe vedere cambiato in futuro.

L'altra stranezza del software che non ci è piaciuta è l'interfaccia aggiuntiva quando si installano le app dal Play Store. Controlla se è sicuro, nonostante il Play Store abbia già la sua funzione Play Store Protect, il che significa che una schermata di controllo interrompe qualsiasi cosa tu stia facendo. Non c'è niente che si possa fare anche per questo.

Fotocamera

  • Tripla fotocamera posteriore:
    • Principale (26mm): 48 megapixel, apertura f/1.8, dimensione pixel 0.8µm, autofocus a rilevamento di fase
    • Macro (50mm): 5MP, f/2.4, 1.12µm
    • Ultra wide (16mm): 8MP, f/2.2
  • Fotocamera selfie: 20MP, f/2.5, 0.8µm

Anche la fotocamera è decente se si considera il prezzo richiesto dalla F3. Certo, non si ottiene la stessa qualità di qualcosa come il Samsung Galaxy S21 Ultra o l'Oppo Find X3 Pro, ma la fotocamera principale nel triplo sistema sul retro è più che capace di scattare foto nitide e vivide.

A volte, tuttavia - soprattutto quando si provano i primi piani - abbiamo trovato un po' troppo scuro e pesante il contrasto, a volte con un po' troppa saturazione quando il sistema AI entra in gioco per elaborare ciò che pensa siano le migliori impostazioni per lo scenario.

Non pensiamo che sia la fotocamera più calda nella sua fascia di prezzo. Quando l'abbiamo confrontata con la fotocamera del OnePlus Nord CE, per esempio, abbiamo scoperto che il Poco non offre un'immagine altrettanto realistica e manca anche un po' in termini di profondità di campo naturale. Tuttavia, non è affatto male.

L'ultra-wide che presenta anche è un punto debole però. Altera i colori rispetto al sensore principale e gli scatti sono spesso un po' più sfocati, probabilmente a causa della mancanza di stabilizzazione. Non è nemmeno grande a mettere a fuoco gli oggetti più vicini alla fotocamera, quindi è meglio tenere questo solo per quando si desidera scattare foto di paesaggi extra larghi o simili.

squirrel_widget_5715468

Per ricapitolare

È raro trovare un telefono che si distingua in questi giorni, ma questo portatile lo fa sicuramente. È veloce, ha un grande display, dura tutto il giorno e non vi costerà molto denaro. Non si può dire meglio di così.

Scritto da Cam Bunton. Modifica di Stuart Miles.