Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Non cè dubbio che, oltre a ridurre le tacche e i display edge-to-edge diventando la norma, il 2018 è stato anche un anno per i telefoni da gioco. Abbiamo visto il Razer 2 , Honor Play (edizione per giocatori) , Red Magic e il telefono Asus ROG . Non sorprende quindi vedere Xiaomi, una delle più grandi aziende cinesi, investire in Black Shark, un marchio di telefoni da gioco lanciato in Europa.

Come altri dispositivi di gioco, lobiettivo di Black Shark è fornire super potenza, raffreddamento efficiente e design accattivante. Ma con il suo gamepad incluso offre qualcosa che la maggior parte dei suoi concorrenti non offre. Inoltre, ha un prezzo molto ragionevole date le specifiche. È il campione dei telefoni da gioco?

Il nostro parere veloce

Per poco più di 400 sterline, il Black Shark è tra i dispositivi più potenti e ben equipaggiati. Ha un'esperienza software relativamente pulita, una grande durata della batteria e una modalità di gioco utile per tenerti concentrato sul gioco. Non è il telefono perfetto però - anche a questo prezzo.

Le incongruenze nel software, insieme a qualche stranezza qua e là, gli impediscono di essere un telefono veramente spettacolare. E il design, beh, è sicuramente un affare di amore e odio. Non è la cosa più facile da tenere in una mano come un telefono 'normale' e non è la forma più ergonomica del mondo. Inoltre, la fotocamera non è troppo calda.

Eppure, questo è focalizzato su una nicchia di mercato: il gioco mobile. È ottimo in questo per alcuni giochi, grazie al controller aggiuntivo thumbstick, quindi con un'ulteriore espansione con questo controller e il software game dock, potrebbe essere ancora meglio in futuro.

Recensione di Black Shark: prestazioni di gioco di fascia alta senza costi

Recensione di Black Shark: prestazioni di gioco di fascia alta senza costi

4.0 stelle
Pro
  • Design accattivante
  • Prestazioni veloci
  • Esperienza software pulita
  • Il gamepad è brillante per PUBG Mobile
  • Non troppo costoso
  • Lunga durata della batteria
Contro
  • Alcune stranezze del software hanno bisogno di essere appianate
  • Le fotocamere sono solo ok
  • Lo schermo manca di incisività
  • Una sensazione grande e ingombrante in mano che sembra datata di fronte

Look audaci e sorprendenti

  • Logo luminoso sul retro
  • 162 x 75 x 9,3 mm; 190 g

Dal davanti, con le sue cornici pesanti e il sensore di impronte digitali sotto lo schermo sul mento, il Black Shark sembra un dispositivo del 2016.

Capovolgilo, tuttavia, ed è una storia completamente diversa.

Pocket-lintImmagine del telefono da gioco Black Shark 13

È sicuro dire che oggi non esiste un singolo smartphone sul mercato che assomigli esattamente al Black Shark. Accattivante non lo copre del tutto. È davvero qualcosaltro. La parte posteriore è stata apparentemente progettata per avere quasi tutte le trame, i contorni e le forme che potresti inserire nella parte posteriore di un singolo dispositivo portatile.

Proprio nel mezzo, la parte centrale riproduce il logo "S", che si illumina in verde brillante quando arrivano gli avvisi di notifica ( non molto dissimile dal Razer Phone 2 in questo senso ). Intorno a questo, su tutta la cover in alluminio del telefono, cè una tonnellata di piccoli triangoli progettati per aggiungere presa, assicurandoti di non lasciare facilmente il telefono durante quelle intense sessioni di gioco.

Questa sezione centrale ha anche due piccole rampe simmetriche che sporgono dalla parte superiore e inferiore, prima che il metallo scenda nella sottile fascia di plastica nera lucida che separa la copertura centrale dal bordo esterno. Guarda da vicino o prendilo con langolazione giusta e noterai i sottili accenti verde brillante sulla parte anteriore e posteriore, che aiutano a rompere lesterno in metallo e plastica per lo più nero (o molto, molto, molto scuro). Abbiamo anche un grande hotspot per la porta di tipo C verde brillante: è davvero un bel tocco.

Tieni il Black Shark in due mani, orizzontalmente, come faresti quando giochi alla maggior parte dei giochi, e si sente robusto e aderente. Tienilo come un normale telefono in una mano, in verticale, e le cose non sono così comode. A causa del suo spessore, oltre al design posteriore, non si presta davvero alluso regolare con una sola mano. È pesante, ingombrante e un po scomodo.

Pocket-lintImmagine del telefono da gioco Black Shark 11

Laltro problema di progettazione che è scomodo è la disposizione dei pulsanti sulla parte anteriore: i pulsanti capacitivi sono invisibili. Ci siamo trovati spesso a toccare accidentalmente le app recenti o il pulsante Indietro, il che ovviamente si traduce nel tornare indietro o nellavviare lo schermo multitasking cardato.

Visivamente, però, è piacevole vedere qualcosa di così diverso in un mercato pieno di dispositivi che, per la maggior parte, si assomigliano.

Display con cornice

  • Pannello LCD da 5,99 pollici
  • Rapporto 18:9 Risoluzione 1080 x 2160
  • Luminosità di 500 nit

Se cè unarea che ci piacerebbe vedere migliorata per il Black Shark di prossima generazione (se ce nè uno), allora è il display. Rispetto alle moderne ammiraglie, il pannello LCD qui è un po opaco. Solo un po però. La sua frequenza di aggiornamento sembra di primordine, ma la mancanza di OLED significa che i neri sono grigi, quindi il contrasto è un po carente. Allo stesso modo, i colori potrebbero avere un po più di forza. Ma questo non vuol dire che siano terribili, semplicemente non sono così vibranti come ci piace.

Tuttavia, durante il gioco non siamo rimasti delusi, dimenticando presto il nostro pignolo su colori e contrasto. Le animazioni sono fluide, mentre lequilibrio tra ombre e luci sembra ben giudicato, con una profondità sufficiente che non sia dura. A 500 nits, anche il pannello è sicuramente abbastanza luminoso, ma se ne ottieni uno, ti consigliamo di disattivare lopzione di luminosità automatica. Sembra avere problemi a cambiare senza problemi tra stanze buie e luminose, spesso cambiando abbastanza bruscamente pochi secondi dopo che le condizioni di illuminazione sono cambiate.

Cè un momento strano durante alcuni giochi in cui cè anche una leggera balbuzie, ma di solito è solo quando hai appena completato una scena e sta caricando la successiva. Dura una frazione di secondo ed è appena percettibile, ma è ancora lì.

Brillantezza del gamepad (quando funziona)

  • Controller gamepad incluso
  • Joystick, pulsante a spalla e grilletto
  • Funziona tramite Bluetooth
  • Richiede custodia da agganciare al telefono

Una delle fantastiche aggiunte al Black Shark è il gamepad incluso. Per descriverlo semplicemente: è essenzialmente mezzo gamepad completo. Ha un joystick multidirezionale sulla parte anteriore, così come il pulsante di accoppiamento/accensione Bluetooth. Sul bordo superiore, cè un grilletto e un pulsante aggiuntivo sulla spalla.

È interessante notare che, piuttosto che agganciare direttamente il telefono, devi prima agganciare la custodia inclusa. Utilizza il Bluetooth anziché un connettore di tipo C, il che significa anche che ha una propria batteria interna e una porta di tipo C per la ricarica.

Pocket-lintImmagine del telefono da gioco Black Shark 5

Con i giochi supportati, è davvero qualcosa a cui è difficile tornare indietro una volta che hai iniziato a usarlo, in particolare per PUBG Mobile. In questo gioco, usi il joystick per spostare il personaggio sullo schermo, usando il pulsante di attivazione per sparare ai nemici, mantenendo lo schermo per lo più chiaro, poiché hai solo il pollice destro sullo schermo per regolare il tuo campo visivo. Va detto che ci ha sicuramente reso migliori in PUBG, rendendo i nostri tiri molto più precisi e mortali.

AR, eSports e Sony WH-1000XM5 - Pocket-lint Podcast 156

Forse lunico aspetto negativo è che molti giochi non supportano correttamente il joystick. Prendi Real Racing 3, ad esempio, che speri lo supporti, sostituendo la necessità di utilizzare lo sterzo sullo schermo o girare il dispositivo in curva. Purtroppo non è così: ci ha permesso di sfogliare in modo incoerente i menu e le opzioni di gioco, ma una volta iniziata la gara, abbiamo dovuto ricorrere ai controlli di gioco integrati, rendendo il joystick un ostacolo sul lato sinistro.

Tuttavia, per i giochi point-and-shoot, niente è paragonabile allavere questo joystick fisico e un grilletto per muoversi, mirare e sparare. È brillante.

Prestazioni e batteria

  • Raffreddamento a liquido multistrato
  • Processore Snapdragon 845
  • 6 GB/8 GB di RAM
  • Batteria da 4.000 mAh
  • Ricarica rapida 3.0 (18 W)

Sarà difficile trovare oggi sul mercato uno smartphone che superi il Black Shark in termini di velocità quotidiana e batteria. È una bestia.

Allinterno, non cè solo un processore Snapdragon top di gamma, ma un processore di immagini dedicato per potenziare la grafica, oltre a un sistema di raffreddamento a liquido per mantenere tutto funzionante in modo efficiente anche sotto carico pesante. Ciò che significa nella vita reale è che puoi giocare ai giochi graficamente più intensi disponibili su Android.

Nel caso in cui lutilizzo della tua app e del gioco richieda memoria, cè anche un carico di RAM e spazio di archiviazione. A seconda del modello che ottieni, sono 6 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione o 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione.

Pocket-lintImmagine del telefono da gioco Black Shark 4

In tutto il tempo che abbiamo utilizzato Black Shark, le prestazioni di gioco sono state fluide e veloci come non abbiamo mai visto su un dispositivo Android. Non importava se stavamo giocando a PUBG, scorrendo il nostro feed di Instagram o semplicemente tenendoci in contatto con gli amici tramite app di messaggistica.

Allo stesso modo, la durata della batteria è più o meno quella che abbiamo visto da un moderno telefono Android, grazie a quella robusta cella da 4.000 mAh allinterno. Certo, abbiamo giocato molti più giochi sul Black Shark che su un normale dispositivo, ma non ha ancora avuto problemi ad arrivare alla fine di una giornata con una singola carica.

È Android pulito, ma può essere migliorato?

  • Android Oreo di serie
  • Overlay Game Dock per giochi potenziati
  • Shark Space solo per i giochi

Ci piace quando i produttori non mettono un pesante re-skin sul software operativo Android di Google. Quando esiste lo skin, spesso crea interfacce troppo complicate o troppe applicazioni precaricate, molte delle quali ridondanti ma che non è possibile disinstallare. Nel caso di Black Shark, niente di tutto questo esiste davvero.

Ad esempio, è caricato con lapp per gli sfondi di Google, quindi quando vai a cambiarlo, oltre al singolo sfondo di Black Shark, ottieni un rapido accesso a dozzine di opzioni interessanti.

Ci sono un paio di aggiunte, come ti aspetteresti. Ad esempio, cè un "Game Dock" basato su software, che puoi trovare nellinterfaccia delle impostazioni principali. Qui puoi decidere se vuoi che il chip PixelWork DSP dedicato aumenti il frame rate durante i giochi o se vuoi essere disturbato (o meno) mentre giochi.

Per quanto riguarda il Game Dock stesso, è uninterfaccia a scorrimento che puoi abbassare durante alcuni giochi per aumentare le prestazioni e gestire le interruzioni. È abbastanza facile da abbattere, devi solo scorrere verso il basso sul sensore di impronte digitali durante il gioco (in orientamento orizzontale). È potenzialmente molto utile, ma ha uno svantaggio significativo: non funziona su tutti i giochi. Abbiamo testato una selezione di circa 10 giochi ed è stato lanciato solo durante PUBG Mobile.

Un elemento che siamo sicuri che i fan dei giochi adoreranno è lo Shark Space, che è essenzialmente una nuovissima interfaccia allinterno del telefono che ti consente di concentrarti solo sui giochi. Lo avvii premendo linterruttore dedicato sulla sinistra del telefono, che offre uninterfaccia in stile console mobile che ti mostra solo un carosello dei tuoi giochi installati. Non sarai disturbato dalle notifiche e tutte le altre attività in background vengono interrotte per garantire che i chip di elaborazione vengano effettivamente utilizzati solo per le prestazioni di gioco.

Laltro problema del software è che invece di visualizzare semplicemente le icone delle app come la loro forma effettiva nativa, linterfaccia di Black Shark mette uno sfondo di cerchio bianco su tutto ciò che non è già rotondo, riempiendo le schermate iniziali di cerchi bianchi. Non è un grosso problema, ma lopzione per visualizzarli come le loro forme predefinite sarebbe benvenuta. O almeno lopzione nativa per scaricare e installare pacchetti di icone personalizzati. Ovviamente, lopzione per scaricare un launcher di terze parti è ancora lì, quindi è un modo per aggirarla.

Fotocamera: ha importanza?

  • Doppia fotocamera da 12MP/20MP
  • Video 4K a 30 fps
  • Fotocamera frontale da 20 MP

Con un telefono come questo, affinato e progettato per attrarre e soddisfare i giocatori con le sue prestazioni, ti verrebbe da pensare che le prestazioni della fotocamera siano davvero importanti. Nei nostri test e utilizzo del telefono, principalmente per sopravvivere ai nostri rivali in PUBG Mobile, era raro che pensassimo alle fotocamere.

Sul retro, Black Shark ha dotato il suo potente dispositivo di gioco di un sistema a doppia fotocamera. È composta da una fotocamera principale da 12 megapixel e una secondaria da 20 megapixel, entrambe con obiettivi con apertura f/1,75.

Le immagini che ottieni da loro non corrispondono esattamente ai risultati che avresti trovato in un telefono di punta più affermato, ma sono certamente abbastanza buone per gli scatti quotidiani e la condivisione sociale. Il contrasto spesso risulta un po alto e i colori innaturali, con dettagli morbidi e sfocati, ma ti aspetti un compromesso in un telefono che costa poco più di £ 400.

Ha anche alcune funzionalità aggiuntive, come la modalità Ritratto per scatti con molta sfocatura dello sfondo. Funziona anche con la fotocamera frontale. E, naturalmente, essendo un telefono Android 2018 dalla Cina, cè la possibilità di attivare gli effetti di bellezza per levigare, schiarire e assottigliare il viso a vari livelli.

Una cosa che abbiamo notato che è più un problema di interfaccia utente/prestazioni, è che cè un problema durante la rotazione della fotocamera. Dopo aver scattato unimmagine, quindi averla controllata nella galleria, tornando allinterfaccia della fotocamera, il mirino della fotocamera sembra essere confuso per un paio di secondi. Rimpicciolirsi nellangolo, mostrando uno schermo per lo più nero, prima di tornare apparentemente in sé e visualizzare linterfaccia corretta, nella dimensione corretta, con il giusto orientamento.

Per ricapitolare

Per poco più di 400 sterline, il Black Shark è tra i dispositivi più potenti e ben equipaggiati fino ad oggi. Ha un'esperienza software relativamente pulita, una grande durata della batteria e una modalità di gioco utile per tenerti concentrato sul gioco. Non è il telefono perfetto però - anche a questo prezzo.

Scritto da Cam Bunton. Modifica di Stuart Miles.