Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Lingresso di Xiaomi nel Regno Unito è segnato dal lancio di un dispositivo di punta: il Mi 8 Pro. Atterra insieme al Mi 8 Lite di fascia media, ma è la versione Pro che probabilmente catturerà lattenzione di coloro che desiderano unalternativa ai grandi nomi.

Giusto. Lera delle importazioni grigie di Xiaomi nel Regno Unito e in tutta Europa sta volgendo al termine, poiché è possibile acquistare questi telefoni direttamente o su contratto per la prima volta.

squirrel_widget_146230

Il nostro parere veloce

Mentre ci sono alcune misure di punta contro le quali il Mi 8 Pro non reggerà - si sta lanciando in uno spazio competitivo e la sfida di Xiaomi è convincerti ad acquistare il suo hardware su un OnePlus o Huawei - offre potenza e prestazioni combinate con un sacco di funzionalità.

Tuttavia, il software MIUI, che potrebbe essere amato dai fan di Mi, richiede un po di pazienza se sei un fan di Android. Ci piacerebbe che le cose venissero ridotte un po, ma se le pubblicità nel software compensano il costo del telefono, allora è un compromesso da considerare. Così comè, rispetto alla raffinatezza più pulita del OnePlus 6T - che è lo stesso prezzo - lesperienza utente Xiaomi non è così buona.

In definitiva, ciò che ottieni nel Mi 8 Pro è un hardware di punta, un design e una costruzione meravigliosi a un prezzo che ti farà pensare due volte a spendere altrove. Ma ci sono dei compromessi che ne derivano. Tuttavia, siamo felici che Xiaomi sia finalmente nel Regno Unito per porre domande più ampie sul mercato della telefonia.

Alternative da considerare

Pocket-lintalternative immagine 2

OnePlus 6T

Il OnePlus 6T offre più o meno lo stesso hardware interno, abbina lo Xiaomi con un display AMOLED Full HD+ e ha un sistema a doppia fotocamera sul retro. La grande differenza è lesperienza del software. OnePlus utilizza il sistema operativo Oxygen per migliorare Android anziché sostituirlo, e questo ha conquistato molti fan. Ha anche un prezzo inferiore ai principali rivali di punta.

Pocket-lintAlternative immagine 1

Huawei P20

Huawei P20 adotta un approccio software simile a Xiaomi, offrendo alternative alla maggior parte dellesperienza Google, ma con un po più di raffinatezza. La fotocamera è eccellente, tuttavia, con una modalità notturna intelligente e un potente hardware interno. Ancora una volta, è unalternativa conveniente ai flagship costosi.

Recensione Xiaomi Mi 8 Pro: Xiaomi esce combattendo

Recensione Xiaomi Mi 8 Pro: Xiaomi esce combattendo

4.0 stelle
Pro
  • Ottimo design
  • Potenza hardware di punta
  • Software fluido e stabile
Contro
  • La fotocamera non è la migliore
  • Nessuna presa per cuffie da 3
  • 5 mm
  • MIUI aggiunge ingombro e pubblicità
  • Le prestazioni dellaltoparlante sono deboli

squirrel_widget_146230

Il design dellExplorer Edition soddisfa il geek interiore

  • 154,9 x 74,8 x 7,6 mm; 177 g
  • Retro in vetro traslucido curvo

Guarda brevemente il Mi 8 Pro e puoi facilmente dire chesembra un iPhone : tacca del display, controlla; doppia fotocamera nella parte posteriore sinistra, controllare; griglie degli altoparlanti che fiancheggiano il connettore sul fondo, controllare. È uno stile che è stato ampiamente imitato, tanto che è quasi il design generico per un telefono del 2018.

Pocket-lintrivedere limmagine 14

Xiaomi sta facendo qualcosa di leggermente diverso, tuttavia, con questo telefono con un retro in vetro trasparente. È progettato per un appeal geek istantaneo, evitando la tendenza al morphing del colore che troverai da artisti del calibro di Huawei e fornendo qualcosa di completamente più tecnico da guardare. In Cina si chiama Explorer Edition, nel Regno Unito è solo il Mi 8 Pro - e questa versione fa il suo debutto globale al di fuori della Cina nel Regno Unito.

Abbiamo già visto persone chiamarlo falso. Sì, non stai guardando i componenti reali: non è in realtà lo Snapdragon 845 che alimenta questo dispositivo, invece è una scheda falsa messa lì per mostrare, anche se una scheda falsa con alcuni componenti reali. Non è un adesivo o unimmagine, quindi cè profondità e dettagli. Non abbiamo smontato questo telefono per mostrartelo, ma fortunatamente lo ha fatto qualcun altro.

Quindi la struttura e il design complessivi dello Xiaomi Mi 8 Pro sono paragonabili ai suoi rivali, come OnePlus 6T o Huawei P20 , ma manca una caratteristica chiave di punta: limpermeabilità. Questo non è un telefono protetto, a differenza di molti telefoni migliori.

Pocket-lintrivedere limmagine 4

Noterai anche che non cè uno scanner di impronte digitali, poiché Xiaomi Mi 8 Pro utilizza uno scanner di impronte digitali in-display ottico , come OnePlus 6T. Questo dà un design più pulito sul retro e abbiamo scoperto che funziona abbastanza bene per sbloccare il telefono. Anche qui il fascino dei geek è forte.

Non è veloce come i migliori scanner di impronte digitali sullattuale gamma di dispositivi e a volte dovrai posizionare il dito in una posizione leggermente diversa per sbloccarlo, ma non labbiamo trovato frustrante. È sensibile alla pressione, quindi è necessario premere per attivarlo e questo è più efficiente dal punto di vista energetico rispetto a quelli che sono costantemente in attesa di rilevare un dito.

Alcuni hardware hardcore offrono grandi prestazioni

  • Qualcomm Snapdragon 845, 8 GB di RAM
  • 128 GB di spazio di archiviazione, nessuna microSD
  • Batteria da 3000 mAh con ricarica rapida

Lo Xiaomi Mi 8 Pro è un altro telefono che si unisce allelenco dei grandi che utilizza il Qualcomm Snapdragon 845. Siamo rimasti generalmente colpiti da questo hardware in tutto, dal Google Pixel 3 XL al Sony Xperia XZ3 : offre molta potenza per un unesperienza utente fluida.

Pocket-lintrivedere limmagine 12

Qui cè una generosa RAM da 8 GB e il risultato è che il Mi 8 Pro è molto felice di eseguire attività intense, passando da uno allaltro senza quasi un singhiozzo. Gestisce la propria skin - MIUI (ne parleremo più avanti) - sopra Android Oreo, ma cè una sensazione di fluidità nei procedimenti. È veloce e stabile e questo è importante in una tale configurazione del software.

Avvia PUBG Mobile , passa alle impostazioni principali e il gioco funziona perfettamente, permettendoti di tuffarti per rispondere ai tuoi messaggi e tornare al gioco senza spegnerlo in background ( sì, stiamo prendendo in giro il Pixel 3 XL ) .

Quello che non trovi nello Xiaomi è lespansione della scheda microSD (cè una doppia SIM, tuttavia, comune sui telefoni cinesi). Questa è una curiosità, ma poiché più spesso i produttori ti incoraggiano a utilizzare il loro spazio di archiviazione online, ha un senso. Certamente, impila questo telefono insieme a OnePlus e troverai un approccio simile.

Non cè nemmeno unenorme capacità della batteria. Sebbene 3000 mAh siano ragionevoli, aziende come Huawei stanno davvero spingendo oltre i 4000 mAh - il Mate 20 Pro è 4200 mAh, ad esempio - e questo fa unenorme differenza. La batteria dello Xiaomi Mi 8 Pro ti farà passare quasi tutti i giorni, ma è la mancanza di capacità che vedrà le cose lottare verso la fine di quelli impegnati.

Pocket-lintrivedere limmagine 16

Venendo allo Xiaomi Mi 8 Pro dal Pixel 3 XL, abbiamo riscontrato che il Mi 8 Pro dura più a lungo in un utilizzo simile, nonostante la sua batteria più piccola, e questo la dice lunga sullottimizzazione di questo dispositivo e sui vantaggi di un display a bassa risoluzione. Offre anche una ricarica rapida quando si tratta di ricaricare nuovamente.

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Cè una USB Type-C nella parte inferiore come unica connessione, quindi non cè una presa per le cuffie da 3,5 mm. Laltoparlante è piuttosto debole sul fondo e facile da coprire con la mano, quindi se stai giocando, potresti scoprire che improvvisamente diventa silenzioso.

Ottimo display con alcuni problemi software

  • Display AMOLED da 6,21 pollici
  • 2248 x 1080 pixel, 400 ppi

A parte lo scanner di impronte digitali in-display che abbiamo già menzionato, il display da 6,21 pollici del Mi 8 Pro ha una tacca piuttosto ampia nella parte superiore. Nasconde laltoparlante, la fotocamera frontale e una serie di sensori, ma è più ampio di molti rivali, non che sia davvero importante quando è in uso.

Pocket-lintrivedere limmagine 9

Puoi scegliere di nasconderlo se lo desideri, oscurando le aree ai lati della tacca. Va bene, ma è qui che il software mostra i punti deboli: quando esci da una pagina, vedrai la tacca tornare in vita prima di svanire di nuovo, specialmente se stai usando la navigazione gestuale al posto dei normali pulsanti, perché la transizione lanimazione sembra utilizzare lo spazio della tacca.

Tuttavia, questo non è il problema più grande nel nascondere la tacca: se hai configurato le tue app per lesecuzione a schermo intero, disattivando la tacca letteralmente si cancella solo quella sezione e qualsiasi parte dellapp in essa contenuta. Meglio evitare di disattivare la tacca, quindi.

Come abbiamo appena detto, alcune app verranno eseguite a schermo intero e alcune non sono ottimizzate per lo schermo intero (come nel caso di qualsiasi telefono Android, in particolare con laumento degli schermi con proporzioni 18: 9 dal 2018), ma alcune potrebbero perdere il contenuto che starebbe nello spazio della tacca. Cè qualche irregolarità qui in quantoPUBG Mobile , ad esempio, afferma che è ottimizzato per lo schermo intero, ma poi la tacca cancella lintera sezione di gestione degli amici. Netflix dice anche che è ottimizzato: ignora larea della tacca, quindi non ci sono disturbi.

Il display del Mi Pro è AMOLED e Xiaomi afferma che si tratta di un display Samsung, ma secondo noi non è così buono come i dispositivi Samsung. Scoprirai che non è così scuro come alcuni rivali, ma è valutato a 600 nits, quindi è molto luminoso quando necessario. Ai nostri occhi, Xiaomi spinge lo schermo in un modo leggermente diverso da Samsung.

Pocket-lintrivedere limmagine 2

In termini di colore e vivacità, il Mi Pro offre prestazioni eccellenti e non abbiamo lamentele in quel reparto. La MIUI di Xiaomi non sfrutta al meglio i colori: le icone delle app predefinite sono tutte piuttosto piatte ed essenziali (anche se puoi scaricare temi ecc. per cambiarle) ma una volta che inizi a caricare il telefono con app normali, otterrai un pop decente dai colori che offrono.

Questo è un display Full HD+, quindi rivaleggia con il OnePlus 6T nella sua offerta, non raggiungendo le risoluzioni più elevate che ottieni da Samsung, ad esempio. In questa posizione, tuttavia, a parte le stranezze del software, cè poco di cui lamentarsi: tecnicamente è un display decente, mostra solo le stranezze del software.

Unesperienza MIUI mista

  • Software di base Android 8 Oreo
  • Interfaccia utente MIUI 9

Xiaomi è tutto incentrato sullesperienza MIUI. È stato uno degli elementi fondanti dellazienda cinese, offrendo MIUI come alternativa a Android di serie ai tempi. Questo tipo di interfaccia ha acquisito maggiore importanza in Cina, dove lesperienza Android è diversa perché non ci sono servizi Google che dominano le cose, né offrono quel livello di protezione: le app cinesi non sono regolate allo stesso modo, quindi Xiaomi ha messo il suo monitoraggio e protezioni in atto in background.

Questo è il motivo per cui aziende come Xiaomi e Huawei cambieranno completamente le cose, perché in Cina stanno offrendo unesperienza completa del dispositivo. MIUI è ciò di cui tratta questo telefono per alcune persone.

Pocket-lintSchermate immagine 1

Arrivando in Europa, negli Stati Uniti e nel Regno Unito, quella posizione cambia leggermente, perché Google è dominante e molti utenti saranno serviti meglio utilizzando le app principali di Google piuttosto che le duplicazioni di Xiaomi. Calendario, browser, musica, galleria, messaggi: qui cè molto che raddoppia i servizi a cui sei abituato e in molti casi non sono necessari o non sono presentati così bene.

Prendi il launcher come esempio. Non cè il vassoio delle app, nessuna opzione di un vassoio delle app. Cè una pagina a sinistra chiamata App Vault, che ti consente di aggiungere scorciatoie, note ed eventi del calendario in una schermata separata. È un po come Google Now qualche anno fa, ma non è correlato a Google. È un peccato perché la pagina "scopri" di Google (ora piuttosto comune su altri dispositivi Android) è davvero molto utile. La pagina di Xiaomi non sembra per niente utile.

Xiaomi offre anche Mi Cloud come opzione di backup e archiviazione, cè un percorso separato per aggiornare le app Mi e lelenco potrebbe continuare. Quando si tratta di backup, probabilmente stai meglio con le app Android, perché avere i backup di Google è probabilmente più utile dei backup Mi se ti sposti in un altro produttore Android in futuro.

Ora, una delle cose importanti da sapere è che Xiaomi si impegna a non realizzare più del 5% di profitto sulle vendite di hardware. Allora da dove viene il resto del suo profitto? Esatto, software.

Pocket-lintschermate immagine 2

Nel Regno Unito non stai ricevendo unintera gamma di servizi di acquisto di musica o noleggio di film, ma troverai MIUI disseminato di pubblicità. Apri lapp Mi Video e ti viene mostrata una pubblicità. Apri i download per visualizzare il PDF appena scaricato e troverai anche gli annunci.

Questo è uno dei motivi principali per cui potresti voler raggruppare la maggior parte delle app MIUI e lasciarle in pace e attenersi allesperienza Google che conosci.

Ci sono anche altre aree che frustrano: MIUI sembra cercare di risolvere alcuni problemi che non esistono più in Android, offrendo un pulsante di menu sui pulsanti di navigazione standard per aprire i menu nelle app, cosa che Samsung ha abbandonato circa tre anni fa, perché non era più necessario.

Ma MIUI ha molte cose interessanti da esplorare. La navigazione del dispositivo è offerta in due stili diversi - premendo i pulsanti come qualsiasi telefono Android degli ultimi 5 anni - o tramite gesti. Questa è proprio la sensazione che offre Android Pie , permettendoti di scorrere piuttosto che toccare i pulsanti e funziona molto bene - vale sicuramente la pena accenderlo in quanto è unesperienza migliore (ma il rovescio della medaglia è che perdi qualsiasi metodo di avvio di Google Assistant, ma puoi scaricare una scorciatoia da Google Play).

Ci sono piccole cose geniali disseminate attraverso MIUI, come la possibilità di visualizzare la velocità di connessione (Huawei offre lo stesso in EMUI) o la possibilità di spegnere automaticamente lhotspot se non cè nulla di connesso dopo un periodo di tempo. Ma ci sono anche modifiche ai sistemi di notifica e al funzionamento di non disturbare (DND) che, se affiancati ad Android stock, hanno poco senso.

Pocket-lintrivedere limmagine 5

Questo è probabilmente il più grande svantaggio di Xiaomi Mi 8 Pro: mettilo accanto a un telefono Nokia con Android One e quella sana Google-ness ha maggiori probabilità di conquistare un pubblico occidentale familiare. Allo stesso tempo, mentre Google ti chiede di sborsare £ 800 per il suo grande telefono Pixel, Xiaomi riesce comunque a offrire lo stesso hardware di base (potenziato in alcune aree) per molti meno soldi.

Alcuni esperti di software potrebbero esitare a questo lancio di Xiaomi sul telefono Android Oreo in questa fase avanzata nel 2018, specialmente quando il pacchetto di nuova generazione, Android Pie, è prevalente. Lo abbiamo detto a Xiaomi e la risposta è stata che la MIUI viene aggiornata regolarmente e spesso supera le funzionalità della versione Android, ma abbiamo la sensazione che i fan di Android vorranno Pie prima piuttosto che dopo.

La fotocamera offre un po di divertimento con lintelligenza artificiale

  • Fotocamera posteriore da 12 MP, pixel da 1,4 µm, f/1.8
  • 12MP, pixel da 1.0µm, fotocamera con zoom posteriore f/2.4
  • Fotocamera frontale da 20 MP, f/2.0

Le doppie fotocamere abbelliscono la parte posteriore del Mi 8 Pro, offrendo un obiettivo normale e zoom, proprio come quello del Mi Mix 3 . Entrambe le fotocamere sono da 12 megapixel, ma hanno sensori diversi al centro. La fotocamera principale offre i pixel più grandi e unapertura più ampia. Come altri sistemi a doppia fotocamera, lobiettivo zoom non funziona in condizioni di scarsa illuminazione, impostando per impostazione predefinita lo zoom digitale 2x dalla fotocamera principale.

Prima di passare alle prestazioni della fotocamera, parliamo un po dellambiente della fotocamera. Xiaomi offre la possibilità di premere due volte il pulsante di accensione per avviare la fotocamera: è una delle nostre scorciatoie veloci preferite su Android, ma sembra che Xiaomi abbia incasinato un po perché se il telefono è sbloccato, si blocca nuovamente e poi si avvia la fotocamera.

Pocket-lintimmagine di esempio ai 1

Lapp della fotocamera stessa è facile da navigare con le principali modalità disponibili per scorrere e ci sono molte opzioni software. In primo luogo, cè lintelligenza artificiale (intelligenza artificiale). Questa è unopzione di commutazione nella modalità foto principale che riconoscerà la scena e la aumenterà. In realtà funziona piuttosto bene, dando alcuni sottili miglioramenti a foto come cieli più blu o erba verde più vibrante, anche se una volta scattate, non è possibile verificare se si tratta di una foto AI o meno.

È importante sottolineare che lintelligenza artificiale non sembra andare troppo lontano e darti una foto irrealistica, cosa che alcuni sistemi fanno, ma abbiamo visto alcuni cambiamenti di colore nellacqua, ad esempio, che quindi non sembrano più accurati. Ma, diamine, chi vuole la precisione comunque?

Poi cè la modalità ritratto, disponibile sia sulla fotocamera anteriore che su quella posteriore. Sulla fotocamera posteriore passa allobiettivo zoom per limmagine e acquisisce i dati per darti quelleffetto di profondità. Funziona abbastanza bene, anche se diremmo che non è immediatamente efficace come il Pixel 3, ma è un effetto di profondità dal vivo, quindi puoi vedere la sfocatura in tempo reale.

Ci sono anche alcuni trucchi aggiuntivi, quindi non si tratta solo di sfocare. È possibile utilizzare la mappa di profondità per avere un effetto sfocato sullo sfondo con una serie di scie luminose; puoi anche avere lilluminazione da studio, che ti consente di evidenziare da unangolazione diversa, eliminare lo sfondo e andare in bianco e nero come liPhone; o dare leffetto di persiane a doghe.

Fondamentalmente, puoi fare molte cose per modificare le tue foto per diversi effetti di ritratto, a patto che vengano acquisite le informazioni sulla profondità. Queste modifiche avvengono tutte nellapp Galleria, quindi ti servirà a portata di mano. Brace per gli annunci.

La fotocamera frontale non offre le stesse capacità, quindi puoi fare molto di più quando scatti foto di altre persone rispetto a quando scatti foto di te stesso. La fotocamera frontale offre la sfocatura dello sfondo in modalità verticale per impostazione predefinita e offre sia la bellezza che il rimodellamento del viso. Se vuoi occhi enormi e pelle come un bambino, è in tuo potere.

Il lato negativo del Mi 8 Pro sono quelle foto in condizioni di scarsa illuminazione, dove cè meno luce con cui lavorare. In primo luogo, le immagini zoom mostreranno un calo della qualità, cambiando la tonalità del colore con esposizioni più lunghe. Ciò influisce anche sulla modalità ritratto sulla fotocamera posteriore, che utilizza quellobiettivo zoom, quindi a meno che la luce non sia perfetta, è meglio usare solo la modalità foto principale.

Anche la fotocamera principale non è particolarmente buona in condizioni di scarsa illuminazione, dove il rumore dellimmagine è piuttosto evidente. I rivali lo elaboreranno o lo miglioreranno, ma nelle ombre quando la sensibilità è alta per creare unimmagine ben esposta, cè molto più rumore dellimmagine di quanto ti aspetteresti su un telefono di punta. Perdi anche la vivacità e la chiarezza del colore allo stesso tempo. Mettilo accanto al Pixel 3 in termini di prestazioni della fotocamera e puoi vedere cosa stai pagando nel telefono di Google quando le condizioni di illuminazione diventano difficili.

squirrel_widget_146230

Per ricapitolare

Sebbene ci siano alcune misure di punta contro le quali il Mi 8 Pro non reggerà - si sta lanciando in uno spazio competitivo e la sfida di Xiaomi è convincerti ad acquistare il suo hardware su un OnePlus o Huawei - offre potenza e prestazioni, combinate con molto di funzionalità a un prezzo equo.

Scritto da Chris Hall.