Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Sony Mobile non è stato il produttore di smartphone a spingere i confini. Lazienda era stata pignola quando si trattava di design negli ultimi anni.

Per fortuna, tuttavia, le cose hanno iniziato a cambiare allinizio del 2018 con l Xperia XZ2 e l XZ2 Premium che hanno finalmente rivoluzionato le cose. Ma quello era solo un assaggio di quello che sarebbe successo.

Appena sei mesi dopo il lancio di Xperia XZ2 allinizio del 2018 e finalmente ci è stato dato lammiraglia Xperia che stavamo davvero aspettando: per favore difendi leccellente Xperia XZ3. Ecco perché è stato il successo a sorpresa dello smartphone nel 2018...

squirrel_widget_145472

Il nostro parere veloce

Il Sony Xperia XZ3 era l'ammiraglia Xperia che stavamo aspettando da molto tempo. Ha finalmente spinto i confini del design, risultando in un dispositivo stupefacente con un grande display e un sacco di caratteristiche top.

L'esperienza della fotocamera è gestita meglio dalla concorrenza, però, mentre l'aggiornamento semestrale dei dispositivi di Sony Mobile sembra eccessivo perché, l'Xperia 1 ha portato un nuovo design solo sei mesi dopo, con un hardware più recente come il chip Qualcomm Snapdragon 855.

Detto questo, l'XZ3 è davvero un dispositivo eccellente ad un prezzo interessante. Potrebbe averci messo qualche anno in più di altri, ma l'XZ3 è stato, senza ombra di dubbio, il dispositivo Xperia più eccitante da anni quando è stato lanciato.

Bentornato al gioco.

Recensione Sony Xperia XZ3: Sony è tornata col botto

Recensione Sony Xperia XZ3: Sony è tornata col botto

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Design sorprendente
  • Fantastico display OLED
  • Buona durata della batteria
  • Buona esperienza software
  • Side Sense funziona bene
Contro
  • Alcune caratteristiche della fotocamera potrebbero essere migliori
  • L'hardware è ormai vecchio

squirrel_widget_145472

Design

  • Opzioni di colore: nero, bianco, argento, verde bosco, rosso bordeaux
  • Gorilla Glass 5 sia anteriore che posteriore
  • Impermeabilità IP65/68
  • Display con bordo curvo
  • 158x73x9,9 mm; 193 g

Dimentica tutti gli altri dispositivi Sony Xperia lanciati prima del 2018 - perché nessuno di loro si avvicina lontanamente allXZ3 quando si tratta di design. Sony ha cambiato di nuovo le cose con l Xperia 1 alto e stretto lanciato sei mesi dopo lXZ3, ma lXperia XZ3 è ancora un dispositivo dallaspetto gradevole.

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 4

È assolutamente sbalorditivo (soprattutto nelle sue opzioni di colore Bordeaux Red e Forest Green). Il suo nucleo in metallo è racchiuso tra una parte anteriore Gorilla Glass 5 e una parte posteriore curva, come era sullXZ2, ma qui i bordi sono molto più morbidi; più curvilineo, più lucido e molto più premium. Il nuovo Xperia 1, nel frattempo, torna a una costruzione più squadrata e piatta.

LXZ3 è anche notevolmente più sottile dellXZ2 (circa 2 mm), il che lo rende un piacere da tenere in mano, senza essere eccessivamente sottile. Il vetro e la finitura lucida significano che è sul lato scivoloso e ama le macchie di impronte digitali come tante ammiraglie di questi tempi, inclusi Galaxy S10 e iPhone XS , ma questo è il compromesso che fai per queste deliziose finiture.

Sul retro, lXZ3 ha lo stesso posizionamento centrale simmetrico per lobiettivo della fotocamera singola e il sensore di impronte digitali circolare dellXZ2. Ciò significa che il sensore di impronte digitali è in una posizione leggermente scomoda - è troppo basso - e lobiettivo della fotocamera ottiene più azione dalle tue zampe di quanto dovrebbe fare il sensore. È una stranezza, non un rompicapo, poiché ti adatterai nel tempo. Se è un rompicapo per te, lXperia 1 sposta il sensore di impronte digitali di lato come i vecchi telefoni Xperia.

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 7

È la parte anteriore dellXZ3 dove troverai i maggiori cambiamenti rispetto al suo predecessore. Sony è una delle poche aziende che non ha optato per un display "taccato" (l"ammaccatura" oscurata al centro della parte superiore dello schermo), quindi ti ritroverai comunque con una "fronte" oscurata e chin sopra e sotto lo schermo.

Questi sono più grandi di quelli come il Samsung Galaxy S9+ del 2018, facendo sembrare lXperia XZ3 un po più alto di quanto forse necessario, anche se non alto quanto lXperia 1 e sono significativamente più piccoli dei precedenti dispositivi Xperia, quindi è stata sicuramente una mossa in la giusta direzione.

Schermo

  • Display OLED Quad HD+ da 6 pollici
  • Risoluzione 2960 x 1440
  • Proporzioni 18:9
  • Compatibile con HDR

Locchio da falco potrebbe aver colto la menzione di OLED sopra. Non è un errore di ortografia: Sony ha deciso di passare dallLCD allXperia XZ3 – ed è unottima soluzione, anche se il display dellXZ2 ci è piaciuto per la sua colorazione naturale.

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 6

Il display dellXZ3 è semplicemente glorioso, sicuramente un pannello allaltezza dei migliori. I suoi colori offrono un forte impatto e vivacità, i neri sono profondi, mentre i bianchi sono belli e luminosi.

Passare a OLED e curvare quei bordi non sono gli unici passi che Sony ha fatto per uscire dalla sua zona di comfort con lXZ3. Ha anche aumentato la risoluzione a Quad HD+. I fan di Xperia tra di voi sapranno che Sony ha notoriamente evitato di utilizzare questa risoluzione (nonostante sia uno dei pochi produttori ad offrire un display 4K su un telefono ). Ha sostenuto per molti anni che non ci sono contenuti Quad HD nativi e quindi non era necessario, né valeva la pena scambiare la durata della batteria. LXperia XZ3 va contro la morale precedente di Sony – e meglio così.

Offrendo una densità di pixel di 548ppi su tutto il suo schermo da 6 pollici, tutto è eccezionalmente nitido e dettagliato. Abbiamo visto Star Trek: Discovery su Netflix e i colori e i dettagli prodotti dallXperia XZ3 sono eccellenti, significativamente più incisivi e nitidi rispetto al Samsung Galaxy Note 8 del 2017 con cui lo abbiamo confrontato al momento della recensione.

Pocket-lintImmagine software recensione Sony Xperia XZ3 8

Come lXperia XZ2, anche lXZ3 ha un formato 18:9 - molti dispositivi più recenti hanno 19:9 e ora sono più alti - insieme allHDR (high dynamic range). Sony non supporta solo i contenuti HDR mobili , tuttavia, "aggiornerà" anche i contenuti standard con una qualità simile allHDR grazie al software X-Reality di Sony. Questo è qualcosa che è stato sui dispositivi Sony per un po di tempo, quindi non è una novità per lXZ3, ma è comunque una bella aggiunta.

Hardware, specifiche e durata della batteria

  • Qualcomm Snapdragon 845, 4 GB di RAM
  • 64 GB di spazio di archiviazione e slot per schede microSD
  • Batteria da 3330 mAh, ricarica USB-C
  • Ricarica wireless Qi

Quando si tratta di hardware, lXperia XZ3 è abbastanza vicino alla pari con lXZ2, il che significa che offre prestazioni solide con molta potenza dal suo chipset Qualcomm Snapdragon 845 e 4 GB di RAM.

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 10

Ci sono 64 GB di spazio di archiviazione, che sebbene sia in realtà relativamente piccolo rispetto ad alcuni dispositivi più recenti, in particolare il Galaxy S10+ e la sua opzione da 1 TB, lXZ3 ha il supporto per schede microSD (fino a 512 GB).

Una porta USB di tipo C si trova nella parte inferiore dellXZ3 ed è supportata anche la ricarica wireless Qi , come sui dispositivi XZ2 e XZ2 Premium ma non sul più recente Xperia 1. Non siamo rimasti così colpiti dalla batteria dellXZ2 come noi sono stati con i precedenti dispositivi Xperia, quindi è bello vedere alcuni milliampere extra di capacità aggiunti allXZ3.

Anche il salto ha fatto la differenza, permettendoci di passare la giornata e la successiva senza problemi. In genere dovevamo aggiungere un po di succo verso la metà del pomeriggio del giorno successivo, ma lXperia XZ3 è più che in grado di durare un giorno e una notte. Puoi anche attivare la modalità Stamina di Sony se ne hai bisogno per allungare un po di più.

Come lXZ2, lXZ3 non ha un jack per cuffie da 3,5 mm, ma supporta Hi-Res, LDAC e aptX HD. A bordo è presente anche il Dynamic Vibration System di Sony, che può aggiungere vibrazioni a qualsiasi cosa tu stia guardando o suonando per aggiungere drammaticità.

In termini di emissione del suono degli altoparlanti, lXperia XZ3 ha un aumento del 20% rispetto al suo predecessore, e questa differenza è evidente. Cè una buona separazione stereo e volume, rendendo piacevole la visione dei contenuti.

Macchine fotografiche

  • Fotocamera Motion Eye da 19 MP (sensore da 1/2,3 pollici, pixel da 1,22 µm), apertura f/2,0
  • Fotocamera frontale da 13 MP, f/1,9
  • Acquisizione video 4K HDR
  • Super slow motion a 960 fps (Full HD)

Sony è stato uno dei pochi produttori rimasti a utilizzare una fotocamera posteriore a obiettivo singolo su uno smartphone di punta quando è stato lanciato lXZ3, anche se il più recente Xperia 1 passa a una fotocamera posteriore tripla. Una configurazione a doppia fotocamera - la tendenza più popolare al momento del lancio dellXZ3 - era riservata al dispositivo XZ2 Premium di fascia alta, mentre lXZ2 e lXZ3 hanno la fotocamera Motion Eye da 19 megapixel lanciata sullXZ1 nel 2017.

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 14

Ci sono stati alcuni perfezionamenti rispetto allXZ2, ma lhardware è lo stesso sul retro, il che significa che non cè zoom ottico e grandangolo, come troverai su dispositivi come Galaxy S9+ e iPhone XS. Nonostante manchi lAuto-HDR, tuttavia, lXZ3 offre buone prestazioni con molti dettagli e unampia gamma dinamica.

Anche le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono migliorate nellXperia XZ3 rispetto allXZ2. Nel complesso, tuttavia, le prestazioni dellXZ3 non sono così impressionanti come quelle dellHuawei P20 Pro del 2018 o del Galaxy Note 9, che offrono entrambi eccellenti immagini in condizioni di scarsa illuminazione. Le cose sono migliorate ulteriormente anche questanno nei dispositivi Huawei P30 Pro e Galaxy S10.

In termini di acquisizione video, Sony continua a offrire super slow motion a 960 fps, ma può farlo in Full HD mentre la maggior parte dei concorrenti offre solo 720p. È facile da usare ed è fantastico in condizioni luminose. Cè anche lacquisizione di video HDR 4K, anche se questo non funzionerà in tandem con il software di stabilizzazione dellimmagine SteadyShot di Sony.

Sulla parte anteriore, lhardware dellXZ3 è cambiato rispetto allXZ2, con un sensore f/1.9 da 13 megapixel dotato di modalità bellezza ed effetti bokeh (che consente di regolare la sfocatura dello sfondo). Effetti come il bokeh sono opzioni di installazione individuali, il che sembra strano. Tuttavia, lapp della fotocamera principale è stata aggiornata, quindi il passaggio da immagini fisse a video è ora solo un tocco, mentre tutte le funzionalità extra, tra cui modalità manuale, bokeh e panorama, sono allinterno della sezione Modalità.

Una volta installato, leffetto bokeh non è efficace come alcuni dei concorrenti di Sony. Sony scatta due foto da una fotocamera, anziché una foto da due fotocamere contemporaneamente (poiché non può). Non è così snello come dovrebbe essere, né avanzato come la funzione di controllo della profondità delliPhone . Possono essere necessari diversi tentativi per ottenere leffetto bokeh sullXZ3 e, quando lo fai, dipende molto dalla distanza dal soggetto e dalla qualità dei risultati. È interessante notare che leffetto bokeh sulla fotocamera anteriore è molto più semplice da usare e i risultati sono migliori di gran parte di ciò che siamo riusciti a ottenere utilizzando la fotocamera posteriore.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 15

Sony ha anche ampliato le funzionalità della fotocamera AI (intelligenza artificiale) oltre a Superior Auto e Predictive Capture con una funzione chiamata Smart Launch, che apre automaticamente la fotocamera quando pensa che stai sollevando il dispositivo per scattare una foto. Questo ha funzionato sorprendentemente bene nella nostra esperienza, anche se vale la pena notare che funzionerà solo quando si prende il dispositivo e lo si ruota immediatamente in orizzontale. Puoi anche toccare il lato del display curvo per scattare una foto.

Esperienza software

  • Sistema operativo di base Android Oreo 8.0
  • Alcune app Sony preinstallate
  • Senso laterale

LXZ3 è stato lanciato su Android Pie con solo alcune app aggiuntive precaricate tra cui creatore 3D, app Netflix e Sony (separate per Galleria, Musica e Video), sebbene lXZ3 sia sulla versione beta di Android Q, quindi dovrebbe eventualmente passare alla build finale .

Ci sono state un paio di nuove aggiunte software per XZ3 che sono state lanciate anche su Xperia 1. Uno si chiama Side Sense, che sfrutta quel nuovo display con bordi curvi. Toccando due volte il lato del display sarà possibile accedere alle app, un po come scorrere il lato del Galaxy Note 9 per visualizzare Apps Edge e People Edge.

Pocket-lintSony Xperia XZ3 review image 11

La cosa buona di Side Sense è che puoi toccare due volte un punto qualsiasi sul lato del display e anche su entrambi i lati del dispositivo, ma cè anche unopzione "Altre app" che ti consente di accedere rapidamente a tutte le app installate sul tuo dispositivo, nonché come accesso alle impostazioni. Impara anche quali app usi e quando, assicurandoti di vederle per prime. Ad esempio, se guardi regolarmente YouTube durante il tuo tragitto mattutino, vedrai YouTube se tocchi due volte il lato al mattino, mentre se WhatsApp è lapp che usi più regolarmente durante lora di pranzo, è la prima cosa che vedrai. Non è impeccabile, ma il 90% delle volte è piuttosto utile.

squirrel_widget_145472

Per ricapitolare

Il Sony Xperia XZ3 è l'ammiraglia Xperia che stavamo aspettando da molto tempo. Finalmente spinge i confini del design, risultando in un dispositivo stupefacente con un grande display e un sacco di caratteristiche top.

Scritto da Britta O'Boyle. Modifica di Stuart Miles.