Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quando i telefoni pieghevoli arrivarono per la prima volta sul mercato, c'era la sensazione che le aziende stessero solo cercando di mostrare la tecnologia, piuttosto che darci dispositivi che risolvessero un problema reale. I primi dispositivi avevano uno schermo che si avvolgeva intorno alla parte esterna del dispositivo, rendendoli enormemente poco pratici, e molto probabile che si rovinassero a causa di graffi e così via.

Samsung ha adottato un approccio diverso. Con la serie Flip, ha cercato di offrire un dispositivo che si poteva usare come un normale smartphone, ma poi piegare per renderlo più compatto e tenerlo in tasca. Rendendolo super portatile.

I suoi primi Galaxy Z Flip e Z Flip 5G non erano perfetti, ma erano molto promettenti. Ma erano piuttosto costosi. Per la prossima generazione, Samsung ha preso quell'idea originale e l'ha resa molto migliore e - cosa più importante - molto più accessibile. È possibile acquistarne uno per circa lo stesso prezzo di qualsiasi altro smartphone di alto livello - o anche meno se lo si confronta con le ammiraglie davvero grandi e costose.

Leggi il nostro verdetto completo qui sotto, che include i dettagli di un test a lungo termine con il telefono.

squirrel_widget_5828751

Il nostro parere veloce

Ogni tanto arriva un prodotto che cambia tutto o, per lo meno, ti fa eccitare di nuovo per la tecnologia. Il Galaxy Z Flip 3 è un dispositivo di questo tipo.

Ci sono compromessi rispetto alla scelta di una delle ammiraglie di alto livello? Certo, e li esploriamo in dettaglio qui sotto, ma questi compromessi non sono così stridenti o sconvolgenti come lo erano nelle vecchie generazioni.

Lo Z Flip 3 è resistente all'acqua ad alti livelli, ha due fotocamere decenti, e ha le prestazioni di una vera ammiraglia quando si tratta di velocità. E si piega in una forma compatta che è molto più facile da portare in giro di un grande telefono di punta - e il design è uno di quelli che abbiamo trovato regge per un lungo periodo.

Forse la cosa più importante è che questa tecnologia non viene con la tipica tassa per un telefono flessibile. Costa meno di quattro cifre - e questo è un grande affare per quello che è sicuramente il miglior smartphone pieghevole sul mercato.

Recensione del Samsung Galaxy Z Flip 3: Ancora meraviglioso

Recensione del Samsung Galaxy Z Flip 3: Ancora meraviglioso

4.0 stelle
Pro
  • Lo schermo anteriore più grande è molto più bello e più ben integrato
  • Il design del telefono flip più ordinato di qualsiasi produttore fino ad oggi
  • Molta potenza e software robusto
Contro
  • In gran parte simile al predecessore
  • Il rivestimento dello schermo è inevitabilmente riflettente e i problemi di "piega" in corso rimangono
  • Nessuna fotocamera sotto il pannello (UPC) - come visto in Z Fold 3

squirrel_widget_5828751

Test a lungo termine: Usura?

Come il team di Pocket-lint fa con la maggior parte delle uscite principali, abbiamo continuato a testare lo Z Flip 3 anche dopo le nostre impressioni iniziali e la recensione ufficiale. E siamo felici di riferire che il nostro verdetto - espresso dopo poche settimane di utilizzo del dispositivo pieghevole - regge dopo oltre sei mesi di utilizzo.

In poche parole, questo è ancora il telefono pieghevole da battere. È un'opzione eccellente per chi cerca qualcosa di diverso, e non c'è un telefono che è stato rilasciato da allora che possa fornire un'esperienza paragonabile.

Naturalmente, c'era e c'è ancora qualche preoccupazione da parte di coloro che hanno relazioni a lungo termine con smartphone a forma di barra che un design con una piega gigante nel mezzo potrebbe non reggere dopo un uso prolungato. Almeno nella nostra esperienza, però, lo fa molto bene. La novità di chiuderlo a scatto, aprirlo per rispondere a una chiamata ed essere in grado di inserirlo in una tasca non si è ancora esaurita, e lo schermo stesso sembra altrettanto nitido e pulito come quando lo abbiamo preso in mano per la prima volta.

C'è un po' di polvere e sporcizia catturata intorno al bordo della protezione dello schermo non rimovibile (e, ancora più fastidiosamente, la nostra non è incollata perfettamente dritta), ma non ci sono ancora problemi da segnalare per quanto riguarda la rottura del design effettivo. Come menzioniamo anche qui sotto, però, è inevitabile che impariate a regolare leggermente il vostro comportamento, perché questo è ancora uno schermo che sembra meritare un tocco più delicato di una tipica lastra.

In realtà, la domanda più grande per coloro che guardano lo Z Flip 3: è ancora un buon momento per comprare?

Questo è un po' più difficile da rispondere, dato che le voci suggeriscono che la prossima generazione di flip phone Samsung sarà con noi verso agosto/settembre. Se dovete fare un aggiornamento, potete facilmente aggiornare il vostro dispositivo tra un anno o semplicemente non vi interessa aspettare fino ad allora, allora vi raccomandiamo caldamente lo Z Flip 3. Se sei già un po' indeciso, però, e sei più propenso a rimanere con il tuo prossimo dispositivo per un paio d'anni, ti suggeriamo di rimanere lì fino a quando lo Z Flip 4 non sarà in circolazione.

Gioia Flippy

  • Finiture: Nero, Verde, Lavanda, Crema, Bianco, Rosa e Grigio
  • Dimensioni non ripiegate: 166 x 72.2 x 6.9mm
  • Dimensioni piegate: 86.4 x 72.2 x 17mm
  • Resistente all'acqua IPX8
  • Peso: 183 grammi

La cosa più sorprendente del Galaxy Z Flip 3 è la sua robustezza. Con qualsiasi dispositivo con parti mobili, elementi di piegatura o cerniere, la robustezza è fondamentale. Dopotutto, non si vuole avere un prodotto che sembra possa rompersi da un momento all'altro.

Il telaio in alluminio tutto intorno all'esterno di entrambe le metà superiore e inferiore del telefono dà una sensazione di solidità al dispositivo, mentre la spina dorsale in metallo sopra la cerniera ha anche una sensazione forte. Allo stesso modo, quando lo aprite, quella cornice di alluminio assicura che non possiate piegarlo su se stesso a meno che non abbiate davvero, davvero provato a farlo di proposito.

Aggiungete questo a un telefono che ha un rating IPX8 contro l'ingresso dell'acqua, e non è solo in grado di durare i rigori della vita quotidiana, ma sopravviverebbe anche bene se cadesse in acqua.

Anche la cerniera ha un movimento fluido e mirato. Non si sente troppo allentato o traballante e non fa alcun rumore di stridore (a differenza di alcuni concorrenti). Infatti, è un piacere aprire e chiudere. Proprio come dovrebbe essere ogni telefono flip.

Quel feedback tattile che si ha nello schioccare la chiusura è molto più piacevole che premere semplicemente un pulsante sul lato di un telefono normale. Lo rende un evento; un'esperienza, quasi.

Nonostante sia un futuristico telefono pieghevole, ha ancora gli stessi pulsanti e dispositivi che ci si aspetta da qualsiasi smartphone. Il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/sleep si trovano sul lato destro del telefono, appena sopra la piega, quest'ultimo con un sensore di impronte digitali incorporato per lo sblocco e l'autenticazione.Abbiamo la sensazione che l'aspetto sia stato una grande parte dell'attenzione di Samsung anche per il Flip 3. Come ogni classico e popolare flip phone, è tanto un accessorio di moda personale quanto un telefono. Così è disponibile in sette colori diversi, e c'è una manciata di custodie diverse - compresi i modelli con anelli e cinghie attaccati per tenerlo.

A parte il telaio in metallo, il resto della superficie del telefono è coperto di vetro. La parte posteriore è un unico pannello, mentre la cover frontale ne ha due. Questa scelta di materiale dà al telefono una sensazione premium, ma abbiamo scoperto che era molto felice di scivolare dalle superfici morbide senza alcun incoraggiamento. Forse un'altra ragione per considerare uno dei tanti accessori per le custodie dell'azienda.

L'unica altra scelta di design che potrebbe finire per essere problematica per alcuni è lo spazio tra i pannelli quando il dispositivo è chiuso. Piegate il telefono per chiuderlo e c'è uno spazio tra la metà superiore e quella inferiore dello schermo, vicino alla cerniera. Se passa la maggior parte del suo tempo sulla scrivania, questo non è un problema, ma tenetelo in una tasca e lo troverete a raccogliere particelle di polvere e lanugine - e a dover essere pulito regolarmente per tenerlo pulito.

Quando lo si apre c'è anche quella 'piega' nel display con cui fare i conti. La maggior parte delle volte, quando si passa attraverso l'interfaccia del telefono, non si vede/sente, perché la maggior parte di queste interazioni sono nella metà inferiore dello schermo. Tuttavia, abbiamo spesso scoperto che lo sentivamo nelle app - come quando si scorre una pagina web, o quando si scorre su Twitter. Non ci ha dato molto fastidio, ma sospettiamo che sia una questione di preferenze personali.

C'è stato un caso specifico in cui non ci è piaciuto molto, però: quando abbiamo giocato a Mario Kart Tour. Si tratta di un gioco di corse che utilizza i gesti di scorrimento per girare, e - nell'orientamento orizzontale - si deve scorrere attraverso il centro dello schermo per prendere alcune delle curve. E quando si preme verso il centro dello schermo del Flip 3, il suo design a cerniera significa che inizia a piegarsi un po'. Anche se non è un difetto, di per sé, è qualcosa che richiede un adattamento quando si è abituati a premere contro una lastra immobile.

Display di copertura: Cosa ci si può fare?

  • Pannello AMOLED a colori da 1,9 pollici, risoluzione 260 x 512
  • Widget, orologio, notifiche e altro

Come il design, il Cover Display sulla parte anteriore del telefono è un'area che ha visto grandi miglioramenti rispetto alla prima generazione di telefoni Z Flip. Ora è uno schermo AMOLED a colori, ed è anche un touchscreen.

Toccalo una volta e potrai controllare rapidamente l'ora, il giorno, la data e il livello della batteria, oltre a vedere un punto se hai una notifica. Toccalo due volte e diventa attivo, poi puoi scorrere il dito per visualizzare le notifiche vere e proprie.

Questa, secondo noi, è la sua caratteristica più utile. Il modo in cui si può vedere quali notifiche sono in attesa, leggerle, quindi decidere se è necessario sbloccare il telefono per rispondere o prestare maggiore attenzione.

Miglior smartphone 2022: testiamo, valutiamo e classifichiamo i migliori telefoni cellulari disponibili per l'acquisto

Questa però non è la sua unica funzione. Ci sono una serie di widget disponibili da caricare sulla Cover Screen, tra cui cose come un widget meteo, controlli musicali, il tuo prossimo allarme, un registratore vocale e un timer. Solo piccole funzioni che potresti volere di tanto in tanto, ma non vuoi dover sbloccare il telefono per raggiungerle. È molto comodo.

È possibile personalizzare l'aspetto, scegliendo lo stile dell'orologio preferito, e alcuni di questi vi permetteranno anche di avere le vostre immagini come sfondo.

Più pratico, tuttavia, è il monitor della fotocamera selfie. Premendo due volte il pulsante di blocco/sleep, si lancia direttamente nelle fotocamere principali che sono integrate nella cover del telefono. Lo schermo accanto a queste due fotocamere diventa quindi il tuo monitor, in modo da poter scattare foto o video di te stesso senza aprire il telefono. Questo significa anche l'ulteriore vantaggio di poter usare le fotocamere primarie per i selfie, piuttosto che usare la fotocamera di qualità inferiore all'interno del telefono.

Display principale e software

  • Schermo AMOLED pieghevole da 6,7 pollici
  • 1200 nits di luminosità di picco
  • Risoluzione 1080 x 2640
  • Frequenza di aggiornamento 120Hz
  • Supporto HDR10+

Per quanto riguarda le specifiche, il pannello AMOLED del Flip 3 è all'altezza di alcuni dei migliori schermi sul mercato. È in grado di raggiungere alte frequenze di aggiornamento (fino a 120Hz) e fino a 1200nits di luminosità di picco. Ha anche il supporto per HDR10+, quindi vi mostrerà anche i contenuti ad alta gamma dinamica di Netflix.

In termini di colore e luminosità, è difficile da criticare. È un display fantastico, specialmente quando lo usi per guardare una serie moderna sulla tua piattaforma di streaming preferita. I colori sono ricchi, l'illuminazione è uniforme, e nei momenti in cui è necessario il picco di luminosità - come scene scure con aree luminose come fuochi/lampade - gestisce il contrasto molto bene.

C'è, ma naturalmente la piega. Combinata con la protezione dello schermo plastificata pre-applicata (che siete incoraggiati a non rimuovere) può catturare i riflessi al centro dello schermo. Ciò significa che, spesso, non sarete in grado di evitare la piega se c'è una fonte di luce che brilla su di essa da qualche parte nelle vicinanze.

Tuttavia, non deforma eccessivamente il contenuto. C'è una curvatura molto piccola al centro, ma a meno che non guardiate molto da vicino probabilmente non la notereste. Soprattutto non quando siete immersi nella vostra serie o gioco preferito.

Un altro problema minore è che poiché lo schermo ha un rapporto d'aspetto abbastanza lungo, a volte ritaglia il contenuto. Con le applicazioni video, non è un gran problema perché mette semplicemente delle caselle nere su entrambi i lati del video per mantenerlo nel suo rapporto d'aspetto originale. Tuttavia, i giochi verticali a volte si espandono per riempire lo schermo e poi finiscono per tagliare parte della grafica o dei pulsanti sullo schermo ai lati. Altre volte, il titolo avrà solo una barra nera nella parte superiore dello schermo e si manterrà nel rapporto corretto. Non è coerente.

Batteria e prestazioni

  • Processore Snapdragon 888 5G, 8GB di RAM, 128GB/256GB di storage
  • Batteria da 3300mAh con 15W di ricarica via cavo
  • Supporto per la ricarica wireless (10W)

Per quanto riguarda la velocità e i tempi di caricamento, lo Z Flip 3 si comporta e si sente come un dispositivo di alto livello. C'è una buona ragione per questo: utilizza il processore Snapdragon 888, che è la stessa piattaforma su cui è costruita la maggior parte dei telefoni Android di fascia alta.

Con questa potenza grezza combinata con uno schermo che si aggiorna fino a 120 volte al secondo, la sensazione è di reattività e fluidità. Le animazioni dell'interfaccia sono fluide, inoltre i giochi e le applicazioni si caricano rapidamente senza troppi balbettii.

C'è anche un sacco di storage in offerta: entrambe le opzioni da 128GB e 256GB sono in offerta e, a differenza di alcune aziende, non c'è una massiccia differenza di prezzo tra loro. Infatti, nel Regno Unito, è sufficiente pagare 50 sterline in più per avere il doppio dello storage di base.

È nella durata della batteria che abbiamo trovato il Flip 3 carente rispetto ad alcuni dei più grandi flagship in stile candy bar. Guardate le specifiche e saprete perché: ha solo una batteria da 3.300mAh. Questo è circa tre quarti di quello che la maggior parte dei telefoni Android standard contiene.

Questo compensa un po' la mancanza di capacità. Per sua stessa natura, quando il telefono è chiuso, sta usando pochissima energia, perché lo schermo principale è spento. E non ci vuole molta energia per illuminare il piccolo schermo esterno quando si controlla l'ora o le notifiche.

Ciò significa che, nei giorni leggeri con poco tempo sullo schermo principale, non abbiamo avuto alcun problema a farlo durare fino all'ora di andare a letto dopo averlo tolto dalla carica al mattino. Farlo durare un giorno intero con un uso più pesante e più tempo sullo schermo è stato molto più di una sfida. Metti un'ora o due di gioco, o una chat di gruppo per un paio d'ore, e la batteria si svuoterà abbastanza rapidamente. Ci siamo trovati a desiderare di collegarlo o di appoggiarlo su un pad di ricarica wireless intorno alle 19:00 in questi giorni.

Fotocamera

  • Fotocamera primaria da 12MP f/1.8 - PDAF/OIS
  • 12MP f/2.2 ultrawide - 123 gradi
  • Registrazione 4K fino a 60fps
  • Fotocamera selfie da 10MP punch-hole

Il Galaxy Z Flip 3 mantiene le cose solide nel reparto fotocamera, senza impazzire con lenti aggiuntive. Samsung ha optato per una coppia di sensori da 12 megapixel; uno primario e uno grandangolare. Non c'è teleobiettivo o zoom periscopio, quasi certamente per mantenere le dimensioni compatte e il prezzo basso.

Mentre questo significa che non si ottiene la vasta gamma di lunghezze focali ottiche che si otterrebbe dalla S21 Ultra, significa che si ha praticamente tutto il necessario per scattare foto decenti giorno dopo giorno.

Anche i risultati di entrambe le fotocamere sono buoni. Le foto scattate sono nitide e ricche di colore. A volte l'intelligenza artificiale (AI) aumenta un po' troppo i colori, ma raramente è al punto che i colori sembrano iperreali e completamente innaturali.

Più impressionante, però, è che le due fotocamere si mantengono coerenti tra loro in termini di colore e gamma dinamica. Ci sono alcune sottili differenze, come l'ultra-wide che a volte è un po' più scura, ma, per la maggior parte, le due foto sembrano provenire dallo stesso dispositivo.

Essendo critici, abbiamo trovato che l'ultra-wide a volte distorceva verso i bordi. Non era così evidente negli scatti di paesaggio, ma si poteva sicuramente vedere nelle immagini in cui si è più vicini a un soggetto. Ha quella qualità quasi da occhio di pesce quando si scattano queste foto.

Mentre il telefono non ha un teleobiettivo zoom dedicato, si ottiene comunque la possibilità di zoomare digitalmente fino a 10x. Come si potrebbe sospettare, i risultati quando lo si fa non sono tutti così grandi. Più si spinge la lunghezza dello zoom, più inizia a sembrare un dipinto ad olio, completamente privo di qualsiasi dettaglio reale o nitidezza. Ancora, attenetevi alle due lunghezze focali principali e otterrete scatti di bell'aspetto che sono più che sufficienti per condividere sui social media.

Per quanto riguarda la fotocamera per i selfie, non è così grande. I risultati sono eccessivamente morbidi e fa davvero fatica quando non c'è molta luce. Suggeriamo di attenersi alle fotocamere primarie e di usare il Cover Display come monitor per l'inquadratura.

Per ricapitolare

Anche se non è un gigantesco balzo in avanti rispetto al suo predecessore, lo Z Flip 3 è un dispositivo dal design molto più fluido. È ormai entrato nel suo ciclo di vita, ma questo è ancora il telefono pieghevole da battere. Con un prezzo che affronta a testa alta le ammiraglie 'normali', farà certamente girare qualche testa - anche se ci sono alcuni compromessi che sono parte integrante di un pieghevole.

Scritto da Cam Bunton e Conor Allison.