Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La famiglia Samsung Note è caratterizzata da una cosa: linclusione di uno stilo (che è S Pen in Samsung parlare).

In precedenza, il Note si distingueva leggermente dagli altri dispositivi a causa delle sue dimensioni. Tuttavia, poiché i telefoni sono cresciuti, è stato accettato che più grande è un po meglio e il Note è diventato sempre più normale.

A causa della sua uscita nel corso dellanno rispetto alla maggior parte degli smartphone , ha la possibilità di evolversi ed espandersi dai normali dispositivi Samsung. Nel caso del Note 7, si basa sul Galaxy S7 edge , un dispositivo realizzato a pieno titolo. Il risultato è un telefono che prende tutto il buono dellS7, aggiunge un tocco di rifinitura, introduce nuove funzionalità e aggiunge la S Pen per buona misura.

Il nostro parere veloce

Che il Note 7 sia un telefono straordinario non sarà una sorpresa per i fan della serie. Di volta in volta, questo dispositivo di formato più grande ha trovato la fama per tutte le giuste ragioni. Per il 2016 il Note 7 non si sente più come il telefono stranamente grande della serie una volta: è quasi normale, un telefono Samsung aggiornato per coloro che non hanno saltato e ottenuto il Galaxy S7 edge quando è stato lanciato allinizio dellanno.

Anche il Note 7 non è un pony one-trick. Questo telefono non è solo per lo stilo S Pen, ma per un pacchetto completo, che offre un design e una costruzione eccezionali, potenza e un display fantastico, maturità del software e raffinatezza generale in un unico dispositivo.

Samsung ha confezionato il Galaxy Note 7 pieno di funzionalità e pieno di tecnologia, rendendolo uno dei migliori smartphone di sempre. Potrebbe essere molto più costoso di alcuni dei rivali del grande schermo, ma offre e ne vale assolutamente la pena.

Recensione Samsung Galaxy Note 7: prendi nota, questo è il telefono a grande schermo da battere

Recensione Samsung Galaxy Note 7: prendi nota, questo è il telefono a grande schermo da battere

Pro
  • Display e potenziale HDR
  • Design e qualità costruttiva
  • Perfezionamento del software
  • Ottima fotocamera
  • S Pen sembra naturale e aggiunge molte funzioni utili che definiscono il telefono
Contro
  • La qualità del suono da quegli altoparlanti
  • Il prezzo è ovviamente proibitivo per molti
  • Scanner delliride di scarsa utilità dato quanto è buono lo scanner di impronte digitali

Recensione Samsung Galaxy Note 7: design familiare

In un momento di design ammiccante, il Note 7 non si allontana troppo dal design dellS7 edge. Questa è una buona cosa, poiché luso del bordo curvo da parte di Samsung è una delle cose che lo distingue dalla maggior parte dei telefoni piatti già disponibili. Il telefono ha un bellaspetto con quei bordi curvi, ma quellaspetto del design riguarda più lestetica che la funzionalità, come discuteremo più avanti.

La costruzione è di grande qualità, con un sandwich di vetro racchiuso da un bordo in metallo, simmetrico nel suo design da davanti a dietro, migliorato con limpermeabilità per salvarti da quei piccoli momenti "oops".

Luso del vetro significa una finitura lucida e il problema più grande che potresti incontrare sono le impronte digitali che fanno sembrare il telefono macchiato, specialmente nella finitura "Blue Coral" in cui abbiamo visto per la prima volta il dispositivo, come mostrato in molte delle nostre immagini. Per il prestito a lungo termine di questo dispositivo di revisione abbiamo ricevuto la finitura nera più tenue ("Black Oryx" se vuoi lintera faccenda del marketing).

Nel tempo quel retro in vetro potrebbe graffiarsi in modo più evidente rispetto a un telefono in metallo, anche se è Gorilla Glass 5, come abbiamo già sperimentato con altri telefoni.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 15

È importante sottolineare che, tuttavia, il Note 7 non è un grumo gonfio. Con 74 mm di larghezza è un dispositivo grande, ma maneggevole. Con 169 g è anche più leggero delliPhone 6S Plus e ha anche un ingombro complessivo inferiore.

Se non altro, il Note 7 è un esempio di come progettare telefoni più grandi.

Recensione Samsung Galaxy Note 7: display delizioso

Avvolto in quella cornice cè un display da 5,7 pollici con risoluzione 2560 x 1440 pixel. Questo è 518ppi, assicurando che sia ricco di dettagli.

Come da norma Samsung, questo è un display AMOLED e mostra tutte le caratteristiche che ti aspetteresti: neri profondi come linchiostro, colori incisivi e vibranti.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 9

Samsung ha introdotto un paio di nuovi elementi su questo display. Il primo è un "filtro luce blu". Come Night Shift di Apple e limminente modalità notturna di Android Nougat, lidea è quella di alleviare lo sforzo sugli occhi durante la sera spostando il tono del colore dal blu più freddo ai gialli più caldi. Ci piace che tu possa cambiare lintensità delleffetto, permettendoti di preservare parte della fedeltà dei colori: non vuoi che tutti quei film sembrino strani quando li guardi a letto.

Il secondo, HDR (high dynamic range), è preso in prestito dalla più recente tecnologia televisiva. In quanto primo smartphone compatibile con HDR, il Note 7 ti offre la possibilità di riprodurre in streaming film in HDR, con più colori, bianchi più luminosi e più contrasto rispetto a quelli disponibili in precedenza.

Sebbene lHDR sia commercializzato come una nuova funzionalità, ovviamente avrai bisogno di alcuni contenuti per trarne vantaggio e, in realtà, laggiunta dellHDR è solo una progressione naturale delle prestazioni del display. Cè un Amazon Prime Instant Video confermato, con, si spera, altro da seguire.

Ciò che significa davvero HDR è che il display è davvero luminoso (800 nit). Quindi, quando hai bisogno della luminosità dello schermo, il Note 7 può davvero fornirla, il che è lideale in una giornata di sole per tagliare i riflessi. Sebbene ciò abbia un impatto sulla durata complessiva della batteria, rende il Note 7 piacevole da usare, con un display che si adatta alle condizioni per fornire più potenza rispetto alla maggior parte dei rivali.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 4

Questi doppi bordi curvi riguardano principalmente laspetto diverso, ma rendono anche le dimensioni del telefono più gestibili nella mano. Tuttavia, non sono solo un bel punto di differenza: offrono una gamma di funzioni, inclusa una suite completa di funzioni "schermo bordo".

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Questi includono notifiche, orologio notturno, utili pannelli laterali per lavvio di app o per raggiungere i contatti con uno swipe. Tuttavia, niente di tutto ciò sembra essenziale e nessuna di queste è davvero una funzionalità rivoluzionaria. Forse siamo solo viziati e troppo abituati nei recenti telefoni Samsung.

Recensione Samsung Galaxy Note 7: prestazioni e potenza della batteria

Ci sono pochi telefoni in questi giorni che non hanno energia per farti passare un giorno o più di utilizzo. I miglioramenti nellhardware e la continua ottimizzazione del software significano che anche i dispositivi entry-level sono spesso molto capaci.

Il Note 7 è dotato di un chipset octo-core Exynos e 4 GB di RAM nel Regno Unito, il che lo rende altrettanto capace di altri telefoni di punta in circolazione. Non balbetta o si lamenta sotto carico, anche se non sempre apre le app alla velocità desiderata.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 10

Alcune regioni avranno un Note 7 alimentato dal chipset Qualcomm Snapdragon 820 e se abbiamo imparato qualcosa da questo divario sui modelli Galaxy S allinizio dellanno, fa ben poca differenza: entrambi sono molto buoni. Il modello da 6 GB di RAM potrebbe essere un punto di differenza, ma se il loadout di OnePlus 3 è qualcosa su cui basarsi, questo livello di RAM non viene ancora utilizzato in modo efficace.

Il Note 7 non si surriscalda nemmeno eccessivamente, né mastica la batteria integrata con un ritmo eccessivo, anche se abbiamo riscontrato un errore ricorrente, specialmente in Chrome, che avrebbe bisogno di un riavvio per far funzionare di nuovo le cose. Forse è per questo che Samsung include ancora il proprio browser.

Uno dei sacrifici per quel design sottile e compatto è la capacità della batteria di 3.500 mAh, che non è molto superiore a quella di alcuni smartphone più piccoli: lS7 edge ha una batteria da 3.600 mAh, ad esempio.

Il risultato è che il Note 7 ti farà passare quasi tutti i giorni senza doversi preoccupare di ricaricare ogni poche ore. Ma allo stesso tempo il Note 7 è felice di aprire il rubinetto quando vuoi e ne hai bisogno, e se stai facendo molte chiamate, esci per una sessione di Pokemon Go o trasmetti in streaming quei film in movimento, scoprirai comunque di volere un caricabatterie a portata di mano. Sì, il Note 7 avrebbe potuto contenere una batteria più grande per respingere alcuni di quei grandi telefoni con batteria come Huawei Mate 8 , ma siamo contenti di questo equilibrio tra tascabilità, design e resistenza.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 25

Il Galaxy Note 7 si ricarica in poco più di unora quando è collegato a un caricabatterie rapido, ma ci sono anche funzionalità di risparmio energetico del software. Con unopzione di modalità di risparmio energetico estesa, è necessario un approccio a quattro fili per risparmiare la batteria. Con un approccio un po più simile a quello di Sony, puoi scegliere quali elementi vengono modificati e quali no. Va bene, perché se non vuoi che i dati in background siano disattivati, puoi mantenerli, trovando un equilibrio che si adatti a ciò che vuoi che faccia il tuo telefono.

Per quanto il nuovo risparmio energetico di Samsung sia, deve essere usato con cautela: una delle opzioni nel pacchetto è ridurre la risoluzione dello schermo per risparmiare batteria. Se stai giocando a un gioco, questo verrà riavviato, quindi non toccare semplicemente lopzione nelle impostazioni rapide senza raggiungere un punto del gioco in cui sei felice di fermarti.

Recensione Samsung Galaxy Note 7: superiorità della S Pen

È la funzionalità S Pen che rende il Note 7 un dispositivo diverso rispetto ai suoi cugini Galaxy. Questa nuova S Pen è più capace che mai, aggiungendo più funzioni e interazioni. È persino impermeabile, funziona sottacqua (ehm, utile?) e non può essere rimesso nel dispositivo capovolto (un precedente spauracchio della serie Note).

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 2

Gli utenti di Current Note conosceranno Air Command, il menu multifunzionale che si apre quando si estrae la S Pen. Ciò offre la possibilità di scrivere promemoria e note, incluse annotazioni sul contenuto sullo schermo; e Smart Select che acquisisce contenuti specifici e condivide tra app in modalità doppio schermo.

Nel Note 7 il principio di base di Air Command rimane più o meno lo stesso, ma con alcune aggiunte: Magnify, che migliora unarea quadrata sullo schermo del 150-300%, a seconda della posizione della S-Pen; e Translate, che si collega a Google Translate e può tradurre le parole sulla pagina o anche dalle fotografie, una parola alla volta (ma non in frasi o paragrafi, rendendolo così in gran parte inutile).

La migliore nuova funzionalità della S-Pen, a nostro avviso, è quella che non appare affatto in Air Command: Screen-Off Memo. Ciò consente di estrarre la S-Pen senza accendere il telefono, di prendere appunti veloci sul display sempre attivo (è uno scarabocchio bianco su sfondo nero) e persino di appuntare sullo schermo pop-up di avviso a cui tornare in seguito, senza sbloccando il dispositivo.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 6

È la fluidità della scrittura che amiamo di più della S Pen. È così naturale scrivere note sul display, forse perché è due volte più sensibile dei precedenti dispositivi Note. Che si tratti di prendere appunti sulla schermata di blocco o di usare la scrittura a mano anziché la tastiera, gli scarabocchi della S Pen sono eleganti. Sembra giusto e questo incoraggia luso. Dove una volta potresti aver cercato carta e penna, probabilmente non ti preoccuperai e userai invece la nota.

Tuttavia, il Note 7 non riguarda solo lo stilo. Questo è un telefono perfettamente capace per coloro che desiderano un dispositivo a grande schermo, che tu sia un fan della S Pen o meno.

Samsung Galaxy Note 7: prestazioni della fotocamera

Ciò che offre la fotocamera Note 7 è praticità e coerenza. Quando apri la fotocamera del Note 7 e premi il pulsante, otterrai facilmente uno scatto decente, assistito da stabilizzazione ottica dellimmagine, HDR automatico e altre funzioni di assistenza automatizzate.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 22

Questo è ciò che conta davvero su uno smartphone: non è il livello di dettaglio in cui puoi tuffarti, ma come si comporta in tutte le condizioni giorno per giorno. È qui che liPhone ha lasciato il segno e Samsung fa lo stesso anche qui: il Note 7 funziona, per usare ladagio di Apple.

In condizioni di scarsa illuminazione, i risultati si ammorbidiscono e il rumore dellimmagine viene elaborato per fornire immagini più pulite, anche se più morbide. Ciò accade progressivamente man mano che la sensibilità ISO aumenta, ma fino a circa 400 ISO le cose rimangono abbastanza nitide. Una volta che la fotocamera si alza più in alto, come richiesto in condizioni di scarsa illuminazione quando si scatta a mano libera, la qualità diminuirà man mano che si perdono dettagli e nitidezza.

Cè anche una modalità manuale/Pro molto capace per chi vuole di più. Questo ti dà il controllo sulla sensibilità ISO, oltre alla messa a fuoco, alle zone di misurazione e alla velocità dellotturatore. Non puoi selezionare le sensibilità ISO più alte offerte dalla fotocamera automatica, ma puoi scendere fino a ISO 50: combinalo con unesposizione più lunga e otterrai immagini belle e pulite in condizioni di scarsa illuminazione se riesci a mantenere il telefono fermo .

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 21

La fotocamera frontale del Note 7 non è la migliore in circolazione, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione, ma potenziata dal flash frontale sarai in grado di scattare foto di te stesso in tutte le condizioni. Adoriamo anche la doppia pressione del pulsante Home come scorciatoia per la fotocamera e che unaltra doppia pressione commuterà le fotocamere dalla parte anteriore a quella posteriore.

Con lofferta di video UHD (4K) - e anche molte altre risoluzioni - lesperienza della fotocamera del Note 7 non manca di certo. Il Galaxy S7 è tra le nostre fotocamere preferite del 2016 e con unesperienza avvincente rispecchiata nel Note 7, è impossibile non amare lesperienza di utilizzo di questa fotocamera.

Recensione Samsung Galaxy Note 7: perfezionamento del software

Samsung ha apportato alcuni grandi cambiamenti negli ultimi anni nel reparto software. Il Galaxy S6 ha iniziato una trasformazione e nellS7 cerano alcuni elementi che erano ancora un po disordinati. Il Note 7, forse notevolmente, prende la piattaforma software esistente di Samsung e la evolve.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 17

Ci sono una serie di differenze rispetto ai dispositivi lanciati allinizio dellanno ed è impressionante che Samsung si stia evolvendo a questo ritmo, poiché le cose sono per lo più perfezionate su una già ottima posizione software. Le impostazioni sono più ordinate, ci sono funzionalità che superano persino limminente aggiornamento di Google Android 7.0 Nougat, come il filtro dello schermo blu e lo schermo diviso (ora vecchio di diverse generazioni per Samsung).

Cè molta personalizzazione e molte opzioni integrate nel software Samsung - puoi trovare una panoramica completa di ciò che farà qui - ma si ottiene così tanto nel livello principale dellinterfaccia utente, piuttosto che attraverso app extra.

Cè ancora una posizione con il Note 7 in cui Samsung si mantiene indipendente. A differenza di Motorola o HTC che si stanno orientando maggiormente verso lo standard Android, Samsung offre ancora un negozio indipendente per aggiornare le proprie app, desiderando che tu acceda a un account Samsung con le proprie opzioni di backup.

Ma dove leccessivo armeggiare a volte lascia un pasticcio, cè un sacco di fascino che lo rende perdonabile qui, poiché la maggior parte di ciò che Samsung sta facendo eleva il Note 7 per essere più utile e migliore del resto.

Pocket-lintSamsung Galaxy Note 7 recensione immagine 18

Certo, pensiamo che lanimazione che vuole riprodurre ogni volta che accendi il risparmio energetico sia eccessiva, ma per il resto, questo è Samsung al top del suo gioco.

  • Suggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy Note 7: la guida definitiva per padroneggiare la tua nota

Recensione Samsung Galaxy Note 7: alcuni aspetti negativi

Gli scanner di impronte digitali sono così lanno scorso. Beh, non del tutto: il Note 7 ne ha ancora uno, sul davanti, che funge anche da tasto home, allo stesso modo del Galaxy S7. Funziona davvero bene, anche se generalmente preferiscono che questi scanner siano posizionati sul retro di telefoni così grandi, come lHuawei Mate 8.

Dove il Note 7 cerca di spingere le cose in avanti è con il suo scanner delliride per lo sblocco. Abbiamo incontrato questo scanner delliride in precedenza sul Microsoft Lumia 950 e non ci piaceva molto allora. In realtà, lo scanner di impronte digitali di Samsung è così buono che ci sono state poche occasioni in cui abbiamo scoperto di aver bisogno dello scanner delliride. Tuttavia, funziona in modo abbastanza affidabile, anche se emette ancora una luce rossa negli occhi e lo sblocco eccessivo del bulbo oculare finisce per essere un po accecante.

Se cè un vero punto debole sul fronte dellhardware, è la qualità del suono degli altoparlanti, che è un po debole. Nonostante tutto ciò che Samsung offre, che gli altoparlanti siano lunico vero punto debole, è un bel risultato.

Per ricapitolare

Samsung ha confezionato il Galaxy Note 7 pieno di funzionalità e pieno di tecnologia, rendendolo uno dei migliori smartphone mai realizzati. È sicuramente più costoso di alcuni dei rivali del grande schermo, ma dato il modo in cui offre a mani basse su tutta la linea, ne vale assolutamente la pena.

Scritto da Chris Hall.