Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Oltre al lancio del Realme GT Neo 3 - il velocista di fascia medio-alta - l'azienda ha lanciato anche un'opzione più economica, il GT Neo 3T.

Prendendo spunto dal marchio "T" di OnePlus, il Neo 3T rappresenta un'alternativa più economica per chi cerca una ricarica superveloce.

-

Il prezzo e l'aspetto sono interessanti, ma questo telefono di fascia media è un affare o è da evitare?

Abbiamo avuto modo di giocare con il GT Neo 3T: ecco le nostre impressioni.

Il nostro parere veloce

Nell'uso quotidiano, il Realme GT Neo 3T si sente quasi esattamente come il suo fratello più costoso, il Neo 3. Considerando che è molto più economico, è un vero affare.

La fotocamera principale non è altrettanto buona e forse non potrete vantarvi di avere il telefono con la ricarica più veloce sul mercato, ma in tutti gli altri settori il Neo 3T è un prodotto solido. In particolare, se vi piace giocare, la frequenza di campionamento touch a 1000 Hz è una vera rarità a questo prezzo.

Vale la pena considerare, tuttavia, che il GT Neo 2 dell'anno scorso offre essenzialmente le stesse specifiche, solo con un caricatore da 65W invece degli 80W offerti qui. Pertanto, gli acquirenti più attenti potrebbero prendere in considerazione l'acquisto di un Neo 2 scontato, in quanto probabilmente offre la stessa esperienza.

Per il resto, nonostante il mercato di fascia media sia sempre più competitivo, il GT Neo 3T rappresenta una proposta di grande valore che vale la pena prendere in considerazione.

Recensione di Realme GT Neo 3T: Un ragazzo che corre

Recensione di Realme GT Neo 3T: Un ragazzo che corre

4.0 stelle
Pro
  • Prezzo eccellente
  • Splendido display a 120Hz
  • Ottime rifiniture
  • Prestazioni scattanti
  • Ricarica veloce da 80W
Contro
  • Fotocamere ausiliarie scadenti
  • Nessuna ricarica wireless
  • Nessuna presa per le cuffie o memoria espandibile

squirrel_widget_12852974

Design e display

  • 162,9 x 75,8 x 8,65 mm
  • 194.5g
  • Display FHD+ AMOLED da 6,62 pollici
  • Frequenza di aggiornamento 120Hz, campionamento touch 1000Hz

Il GT Neo 3 ha puntato tutto sul tema della velocità, con il suo audace design a strisce da corsa, mentre il 3T ha adottato un approccio più sottile. Ok, forse il colore giallo brillante che stiamo testando non è la cosa più discreta del mondo, ma il disegno della bandiera a scacchi, visibile solo con una certa illuminazione, è una bella strizzata d'occhio al tema generale senza essere così evidente.

Pocket-lintRealme GT Neo 3T recensione foto 8

Questo tema si estende alla cornice della fotocamera, che presenta una piccola striscia a scacchi tra i due grandi obiettivi principali. C'è anche un terzo obiettivo nascosto nel pannello nero, che non abbiamo notato subito, ma che è molto più evidente nella versione bianca del telefono.

Ci piace molto questo design, anche nella sua variante gialla e nera più forte. Tuttavia, se preferite qualcosa di meno vistoso, è disponibile anche nella versione Shade Black senza il motivo a scacchi.

La parte posteriore del telefono sembra essere realizzata con una sorta di plastica e il telaio è in policarbonato, proprio come il Neo 3. Tuttavia, non dà la sensazione di essere economico o fragile in alcun modo, e il pannello posteriore è molto più resistente rispetto al retro in vetro del suo fratello più costoso, il che ci ha reso molto più sicuri di usarlo senza custodia.

Il telefono è dotato di una porta USB-C, di un vassoio per la scheda SIM, di controlli del volume e di un pulsante di blocco. Non c'è uno spazio di archiviazione espandibile né una presa per le cuffie, caratteristica tipica di un'ammiraglia, ma meno comune nei dispositivi di fascia media e che potrebbe rappresentare un ostacolo per alcuni potenziali acquirenti.

Pocket-lintRealme GT Neo 3T recensione foto 1

Il display è un punto di forza per noi: è ampio, luminoso e vivido, con tutto il contrasto che ci si aspetta da un pannello AMOLED di un'ammiraglia. La frequenza di aggiornamento di 120 Hz rende i movimenti fluidi, mentre la velocissima frequenza di campionamento del tocco di 1000 Hz significa che il dispositivo è in grado di affrontare anche i giochi.

Si tratta di una frequenza di campionamento superiore a quella di molti telefoni da gioco che abbiamo testato, anche di quelli che costano il doppio.

Hardware e software

  • Sistema operativo Android 12; interfaccia Realme UI 3.0
  • Qualcomm Snapdragon 870 5G
  • 8 GB DI RAM LPDDR4
  • 128/256 GB di memoria UFS 3.1
  • Batteria da 5000mAh; ricarica da 80W

Il GT Neo 3T utilizza il processore Snapdragon 870 di Qualcomm e, pur essendo un chip di ultima generazione, è ancora velocissimo e offre prestazioni fluide e scattanti nelle attività di produttività quotidiana. In pratica, non siamo riusciti a notare la differenza tra il Neo 3 e il 3T durante le nostre attività quotidiane, che generalmente comprendono la risposta ai messaggi, lo scorrimento dei social media e la visione di video.

Pocket-lintRealme GT Neo 3T recensione foto 13

Utilizza la stessa interfaccia Realme UI 3.0 e l'abbiamo trovata affidabile e fluida. Alcune aggiunte, come le ampie opzioni di gioco e la possibilità di spostare le icone delle app in blocco, sono particolarmente utili.

Purtroppo, lo stesso si può dire del bloatware. Tutte le applicazioni indesiderate presenti sul GT Neo 3 sono presenti anche qui. Anche se è un po' meno offensivo su un dispositivo economico, preferiremmo non dover perdere tempo a cancellarle.

Grazie a tutto il lavoro svolto per ottimizzare i titoli mobili più popolari per i chip Snapdragon, le prestazioni di gioco sono abbastanza buone su tutta la linea. In Genshin Impact non è possibile massimizzare le impostazioni grafiche, ma, riducendo un po' le impostazioni, tutto ciò che abbiamo giocato ha funzionato senza problemi a 60 fps stabili (anche se, purtroppo, giocare a 90/120 fps non sembra possibile senza qualche accorgimento).

Durante i nostri test, il telefono ha mantenuto una temperatura ragionevole, grazie alla massiccia soluzione interna di raffreddamento a camera di vapore.

Pocket-lintRealme GT Neo 3T recensione foto 14

Anche la durata della batteria sembra essere solida e ci ha permesso di superare agevolmente una giornata di utilizzo intenso. Inoltre, quando è arrivato il momento di ricaricare, il caricatore rapido da 80 W in dotazione ci ha permesso di tornare operativi in pochissimo tempo. Non sarà veloce come la ricarica da 150 W del GT Neo 3, ma vi farà superare il 50% in soli 15 minuti, una velocità sufficiente per la maggior parte delle persone.

Fotocamere

  • Primaria - 64MP, f1.79, lunghezza focale equivalente 25.2mm
  • Grandangolo - 8MP, f2.2, lunghezza focale equivalente 15.7mm
  • Macro - 2MP, f2.4, lunghezza focale equivalente 21,88mm
  • Selfie - 16MP, f2.45, lunghezza focale equivalente 26mm

Lo scatto principale è in grado di produrre scatti dettagliati con colori vividi quando è disponibile luce sufficiente. Tuttavia, abbiamo riscontrato una certa difficoltà nelle scene più scure a causa della mancanza di stabilizzazione ottica dell'immagine, e la sfocatura accidentale del movimento può essere fastidiosa.

I ritagli della modalità ritratto, invece, sono all'altezza del più costoso Neo 3 e sono davvero notevoli in questa fascia di prezzo. Pensiamo però che il 3T sia un po' troppo esigente con l'effetto sfocatura, dato che a volte i risultati sembrano un po' innaturali. Lo stesso vale per l'effetto HDR, che fa un ottimo lavoro per mantenere i dettagli, ma sovrasatura i colori e lascia un'immagine contrastata e innaturale.

Le fotocamere ausiliarie, proprio come la sorella più costosa, sono poco incisive e, se possibile, è meglio evitarle. L'ultra-wide può essere utile nelle giuste condizioni, ma è terribile in condizioni di scarsa illuminazione ed è soggetta ad artefatti di compressione quando si attiva la modalità HDR. E, come al solito, la macro da 2MP non è di grande utilità per nessuno.

squirrel_widget_12852974

Per ricapitolare

Con un bel display, prestazioni veloci, una solida durata della batteria e un caricabatterie molto veloce, questo telefono è un'allettante opzione di fascia media. Se non siete troppo preoccupati delle prestazioni della fotocamera e volete solo un dispositivo veloce a un prezzo ragionevole, dubitiamo che rimarrete delusi dal Realme GT Neo 3T.

Scritto da Luke Baker.