Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Ci sarà sempre chi chiede a gran voce le ultime specifiche, studiando tutte le ultime ammiraglie per assicurarsi che quando alla fine si separeranno dai loro sudati soldi, andranno sul dispositivo che ha i numeri migliori. Questi telefoni verranno forniti con gli schermi con la più alta risoluzione, il processore più recente e la maggior parte delle fotocamere sul retro.

Ma ecco il punto: non hai necessariamente bisogno di tutte queste cose. Se stai cercando di risparmiare un po di soldi, è qui che entrano in gioco Find X3 Neo di Oppo. A differenza del suo predecessore, Find X2 Neo , il secondo telefono in comando di Oppo della sua serie Find X ha un precedente chip di punta invece di un attuale processore di fascia media. Questo lo rende il perfetto equilibrio tra potere e prezzo?

Il nostro parere veloce

È facile capire il fascino del Find X3 Neo. È un telefono sottile e agile con una grande durata della batteria, velocità di punta e una fotocamera principale molto buona. Il processore Snapdragon 865 all'interno significa che non è solo un dispositivo di fascia media troppo costoso.

Tuttavia, la più grande sfida dell'Oppo sarà probabilmente competere con altri telefoni di prezzo simile. Il OnePlus 9 è tecnicamente più potente e costa meno, mentre il Samsung Galaxy S20 FE è un telefono alimentato dallo stesso chipset ma per meno soldi.

Per molti, sospettiamo che si potrebbe arrivare alla battaglia delle fotocamere. E con il sensore della fotocamera primaria del Neo che offre ottimi risultati - non si può dire lo stesso delle altre fotocamere - è in grado di vincere.

Nel complesso, l'Oppo Find X3 Neo è un'esperienza raffinata - che offre un'alternativa interessante ai dispositivi premium molto più grandi e costosi sul mercato.

Recensione Oppo Find X3 Neo: può competere?

Recensione Oppo Find X3 Neo: può competere?

4.0 stelle
Pro
  • Design sottile ed elegante
  • Prestazioni veloci e fluide
  • Ricarica via cavo davvero veloce
  • Lunga durata della batteria
  • Ottima fotocamera primaria
Contro
  • Nessuna ricarica wireless
  • Telecamere non completamente coerenti in tutta la gamma
  • Stranezze di notifica con il software

squirrel_widget_4300199

Progetta e costruisci

  • Dimensioni: 159,9 x 72,5 x 7,99 mm / Peso: 184 grammi
  • Opzioni di finitura: Galactic Silver / Starlight Black

In un mercato pieno di dispositivi su larga scala, è sempre un sollievo - in particolare per le mani - quando arriva uno smartphone che è notevolmente più agile. Questo è il Neo in tutto e per tutto.

Pocket-lintOppo Find X3 Neo recensione hardware foto 12

Il Find X3 Pro era notevolmente più comodo da tenere in mano rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti, e il Neo è più piccolo e quindi si sente ancora più compatto nel palmo.

Ha uno spessore di circa 8 mm, che è tecnicamente più spesso di un iPhone 12 , ma i suoi bordi curvi sulla parte anteriore e posteriore lo fanno sembrare elegante e sottile quando lo si tiene effettivamente in mano. Anche la sporgenza della fotocamera sul retro è abbastanza ridotta. Nonostante sia dotato di quattro fotocamere, mantiene quel design rettangolare compatto dei telefoni precedenti, non il set più sporgente, come vedrai, ad esempio, nel Galaxy S21 Ultra di Samsung .

Catturato nel giusto tipo di luce, la forma e il design generale di Find X3 Neo hanno una qualità minimalista. Il modello blu scuro/nero che ci è stato inviato per la recensione - ecco da dove deriva il nome Starlight Black - ha uninconfondibile qualità scintillante. Ha anche una consistenza morbida quasi aderente al vetro sul retro, ma una scintilla visiva ogni volta che cattura la luce. Abbiamo la sensazione che lo amerai o lo odierai.

Pocket-lintOppo Find X3 Neo recensione hardware foto 1

Tuttavia, quella trama sul retro significa che è piacevolmente non scivoloso. Non cadrà dalla tua mano, non scivola casualmente da superfici piane e, cosa più importante, fa fatica a raccogliere le impronte digitali. È unottima finitura, indipendentemente dal fatto che tu sia un fan della qualità scintillante.

Display e software

  • Display AMOLED da 6,55 pollici FHD+ (risoluzione 1440 x 1080)
  • Frequenza di aggiornamento di 90Hz, frequenza di campionamento del tocco di 120Hz
  • Luminosità di picco di 1100 nit

Abbiamo visto più di un produttore scegliere di inserire un display Full HD nei suoi telefoni nel 2021. Infatti, dove la risoluzione QHD+ era la norma per le ammiraglie, ora sembra che il pannello 1440p sia riservato solo al massimo, dispositivi di livello.

È lo stesso per Oppo. Il Find X3 Pro è quello con la risoluzione più alta, il display con frame rate elevato a 120Hz. Ciò significa che il Neo ha la risoluzione Full HD + inferiore e 90Hz di livello medio con questo.

Pocket-lintOppo Find X3 Neo recensione hardware foto 11

Troviamo che il refresh a 90Hz sia più che adeguato per praticamente tutto. Nei nostri test non abbiamo visto molto da suggerire che 120Hz sia un must assoluto da qualsiasi telefono. In effetti, anche quelli che possono spingere 120 fotogrammi al secondo hanno recentemente optato per lutilizzo di velocità adattive per non sprecare la durata della batteria.

In realtà, 90hz significa che tutte le tue animazioni, siano esse dellinterfaccia generale o durante il gioco, saranno fluide e risponderanno rapidamente ai tuoi gesti sullo schermo.

Per quanto riguarda le proprietà visive del display, anche quelle sono decenti. Certo, non ottieni la stessa luminosità e i colori strabilianti che potresti ottenere dal Pro, ma non è certamente uno schermo scuro. Il pannello più piccolo del Neo è luminoso e vivido, con neri profondi che danno una mano per far risaltare le immagini.

Se cè da criticare è che sembra soffrire un po di un contrasto eccessivo, particolarmente evidente quando la luminosità è bassa. Alcuni colori in questi momenti sembrano un po troppo scuri e innaturali. Una volta che hai il tuo programma preferito, o stai distruggendo gli ultimi livelli del tuo gioco preferito, non noterai particolarmente alcun problema reale.

Dal punto di vista del software, è praticamente identico a quello che abbiamo visto sul modello Pro. Qui troverai ColorOS 11 di Oppo, basato su Android 11 di Google, il che significa molte funzioni utili e divertenti. Ci piace linterfaccia di personalizzazione che ti consente di vedere le modifiche in tempo reale sulla schermata iniziale mentre scegli lo sfondo o regoli la forma e il design delle icone.

Altri punti salienti includono il display sempre attivo completamente personalizzabile. Cè anche lapp Relax che riproduce suoni rilassanti per aiutarti a riposare o ad addormentarti la notte, inclusi i suoni della natura e la musica rilassante, nonché i suoni registrati nelle città di tutto il mondo.

Pocket-lintOppo Find X3 Neo recensione hardware foto 3

Oltre agli stessi vantaggi software del Pro, il Neo presenta problemi strani simili. Cè una certa incoerenza nel modo in cui gestisce le notifiche, in quanto gli avvisi visivi non vengono visualizzati ovunque ti aspetteresti. Ad esempio, potresti avere icone sul display sempre attivo e nella barra di stato, ma non sulla schermata di blocco. Ci ha reso impossibile vedere cosa fosse una notifica senza aprire lapp e controllare. Sono piccoli fastidi come questo che trattengono ColorOS un acaro.

Prestazioni e batteria

  • Processore Snapdragon 865, 12 GB di RAM
  • Memoria da 256 GB, nessuna microSD
  • Capacità della batteria di 4500 mAh
  • Ricarica flash Super VOOC 2.0 da 65 W

Come accennato allinizio di questa recensione, questo telefono non è dotato del Qualcomm Snapdragon 888 di livello superiore del 2021. Non ha nemmeno un chipset della serie Snapdragon 700 step-down. Invece, Oppo ha optato per lopzione di fascia alta di ultima generazione, lo Snapdragon 865.

Pocket-lintOppo Find X3 Neo recensione hardware foto 8

Seguendo questa strada, Oppo ha effettivamente saltato la gamma "quasi fiore allocchiello" e ha optato per un vero e proprio fiore allocchiello, anche se dal 2020. E se si considera che la frequenza di aggiornamento dello schermo del Neo raggiunge i 90 Hz ed è una risoluzione Full HD +, quella scelta del processore è più che sufficiente per farlo sembrare un telefono adeguatamente veloce.

Come ci si aspetterebbe, lesperienza risultante è rapida e reattiva. Perché, dopo tutto, un processore che era il più veloce e potente solo pochi mesi prima del lancio non è diventato improvvisamente lento e lento durante la notte.

Entra nella tua routine quotidiana e non ci sono problemi con il telefono Oppo. Carica giochi e app senza preoccuparti del mondo. Le schermate di caricamento passano rapidamente, la grafica inizia nitida e rimane tale mentre lelevata frequenza di campionamento del tocco di aggiornamento assicura che i tuoi gesti sullo schermo si traducano in rapide animazioni dal display.

È una situazione simile con la durata della batteria. Avere un display Full HD + e una capacità della batteria relativamente grande di 4500 mAh significa che puoi facilmente passare unintera giornata con il Neo, anche nei giorni molto impegnativi. Lottimizzazione della batteria di Oppo è notoriamente piuttosto aggressiva e ciò significa che per alcuni utenti moderati/leggeri che due giorni con una carica completa non sono fuori questione. Spesso arrivavamo alla fine di una giornata con più del 40 per cento rimasto.

Pocket-lintOppo Find X3 Neo recensione hardware foto 7

Laltro lato positivo di questa batteria è che è dotata di ricarica Super VOOC 2.0, che consente di ricaricarla molto rapidamente. Utilizza la tecnologia di ricarica flash cablata da 65 W che può riempire completamente la batteria in circa 35 minuti. Non è così veloce come il OnePlus 9 Warp Charge aggiornato, ma è ancora abbastanza veloce da rendere lansia della batteria un ricordo del passato.

Macchine fotografiche

  • Fotocamere posteriori quadruple:
    • Principale: 50 megapixel, apertura f/1.8, stabilizzazione ottica dellimmagine (OIS)
    • Zoom ottico 2x: 13MP, f/2,4
    • Grandangolo: 16MP, f/2.2
    • Macro: 2MP
  • Fotocamera frontale da 32 MP per selfie
  • Video: 4K fino a 60 fps

Come i suoi interni, anche il trucco della fotocamera è di un livello di punta. O, almeno, la fotocamera principale lo è. Utilizza lo stesso sensore da 50 megapixel del fratello più costoso, il Find X3 Pro.

Ciò significa che quando scatti foto in modalità "1x" otterrai immagini di bellaspetto, soprattutto quando cè una buona luce. Scattare allesterno ti darà immagini nitide con colori fantastici e una bella profondità naturale, più pronunciata quando si riprendono oggetti vicini alla fotocamera.

Tuttavia, le action cam di supporto non sono altrettanto potenti. La fotocamera ultra-wide a volte ci ha lasciato immagini che sembravano un po più piatte in termini di colore e profondità, e non è così forte nel mettere a fuoco i soggetti vicini. Allo stesso modo, laspetto generale di quelle immagini era solo un po approssimativo rispetto alla fotocamera principale.

Per quanto riguarda la fotocamera con zoom ottico 2x, è simile allultra-wide, in quanto può catturare immagini abbastanza decenti, ma ancora una volta mancano di quella vivida vibrazione che si vede dalle immagini dal sensore principale.

Tuttavia, sebbene siano tuttaltro che perfetti, quelle lunghezze focali aggiuntive significano almeno che il sistema di fotocamere è versatile. Aggiungono una dimensione extra allesperienza fotografica e ti permetteranno di catturare quegli ampi paesaggi o ingrandire qualcosa un po più lontano con buoni risultati.

Lunica fotocamera che non è davvero allaltezza è il sensore macro. È sconcertante che invece di dotare il sistema di una fotocamera ultra-wide che può essere utilizzata anche per le macro, Oppo abbia utilizzato un sensore macro da 2 megapixel, il tipo che ci aspetteremmo di vedere in un telefono molto più economico.

Gli scatti dalla modalità macro dedicata della fotocamera sono davvero piuttosto duri. Mancano i dettagli, cè una vera mancanza di colori decenti e la sfocatura dello sfondo è orribile.

Nei nostri test abbiamo scoperto che era meglio passare alla fotocamera principale in una foto normale e avvicinarsi a un soggetto. Se vuoi uno scatto più stretto, ritaglia semplicemente la foto in seguito: in questo modo ottieni dettagli, colori e profondità di gran lunga migliori.

AR, eSports e Sony WH-1000XM5 - Pocket-lint Podcast 156

Per ricapitolare

È facile vedere il fascino di questo telefono sottile e agile. Offre una grande durata della batteria, velocità di punta e una fotocamera molto buona. Il processore Snapdragon 865 all'interno significa che non è solo un dispositivo di fascia media troppo costoso, ma la sua più grande sfida sarà probabilmente competere con altri rivali di prezzo simile.

Scritto da Cam Bunton. Modifica di Stuart Miles.