Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando Oppo Find X è arrivato per la prima volta nelle nostre mani nel 2019, siamo rimasti affascinati dalla sua fotocamera pop-up meccanizzata. Certo, era imperfetto in termini di longevità futura a causa del numero di parti mobili, ma, ehi, questa era una caratteristica eccitante da vedere in un telefono - qualcosa che stava diventando sempre più raro nel mondo dello stesso vecchio cellulare telefoni.

Per il sequel di Find X2, qui visto nella sua forma Pro, la fotocamera pop-up è morta. Evviva la fotocamera a perforazione . Il che potrebbe non entusiasmarci ed emozionarci nella stessa misura, ma alla fine ha più senso a lungo termine e dà a Oppo lopportunità di concentrarsi su una caratteristica di spicco: lo schermo, che ora è un pannello OLED a 120Hz, proprio come il OnePlus 8 Pro .

Quindi Find X2 Pro continua ad entusiasmare, o togliendo la sua caratteristica più fuori dal comune, perde parte del suo fattore X?

Il nostro parere veloce

Ci lamentiamo dell'assenza della fotocamera frontale a comparsa? Beh, no, non proprio. Per quanto ci sia piaciuto guardare la fotocamera del Find X originale che si muoveva in posizione, quell'impressionante esempio di ingegneria è stato risolto nel Find X2 Pro con una semplice fotocamera a buco.

Questa decisione di design lascia lo schermo del Find X2 Pro ad essere la stella dello spettacolo. Ed è davvero una stella splendente. Grande, luminoso, risoluto, super liscio e colorato. Inoltre, non scarica la batteria troppo velocemente, come abbiamo scoperto con i telefoni di punta Galaxy di Samsung.

Il Find X2 Pro sembra del tutto più lineare e serio. Ma la serietà può essere davvero molto buona. Con questo tipo di schermo di alto livello, un sacco di potenza, fotocamere molto versatili e una batteria considerevole con ricarica rapida, l'Oppo Find X2 Pro sa come attirare l'attenzione (se si sceglie la pelle vegana arancione in ogni caso - il nero / grigio è un po' noioso).

Inizialmente pensavamo che saremmo stati scoraggiati dal software ColorOS, ma non è stato un problema. Con la presenza di Huawei che sembra più discutibile in Europa, sembra che Oppo sia uscito a combattere per prendere quel posto nello spazio dei telefoni di punta. Il problema dell'X2 Pro? Che il OnePlus 8 Pro esiste per meno soldi.

Recensione Oppo Find X2 Pro: una stella splendente

Recensione Oppo Find X2 Pro: una stella splendente

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Quello schermo OLED a 120Hz è stupefacente - per risoluzione / colore / frequenza di aggiornamento
  • Le specifiche davvero potenti prenderanno tutto ciò che gli butterai addosso
  • La batteria è solida - e ancora meglio se modifichi le impostazioni
  • Il software ColorOS molto migliorato rispetto alle uscite precedenti
  • Il versatile sistema a tripla fotocamera è impressionante
Contro
  • La modalità notturna non può battere la concorrenza della fotocamera
  • Il software ColorOS non sarà il preferito di tutti (noi lo troviamo buono)
  • Nessuna ricarica wireless
  • Il design nero è un po' banale (la pelle vegana arancione sembra più interessante)
  • L'unità fotocamera sporge molto
  • OnePlus è molto più economico per un prodotto simile

squirrel_widget_192445

Design

  • Nero (finitura posteriore completamente in ceramica): 164,9 x 74,4 x 8,8 m; 207g
  • Arancione (finitura in pelle vegana): 165,2 x 74,4 x 9,5 m; 200 g
  • Scanner ottico per impronte digitali sullo schermo
  • Impermeabilità IP68
  • Altoparlanti stereo doppi

La tendenza per il retro del telefono sfumato multicolore sembra scemare nel 2020. Ora è tutta una questione di semplice eleganza e uso di materiali. Mantenendo le cose semplici, Find X2 Pro è disponibile in due opzioni: un nero ceramico e un arancione in pelle vegana, questultimo che offre unalternativa rinfrescante alla normale lastra nera.

Il modello in ceramica non trasuda necessariamente quella finitura materica, ma gli emblemi circolari incisi su tutta la parte posteriore (dovrai guardare molto, molto da vicino per vederli) gli conferiscono una trama molto sottile. Il nero, come nella foto, chiameremmo più grigio, davvero, in modo metallico, e adora assolutamente le macchie di impronte digitali - un po troppo, proprio come abbiamo detto dellOppo A5 .

Come diciamo in alto, non esiste ununità fotocamera pop-up meccanizzata che possa sollevarsi dalla parte superiore del telefono. Sebbene ciò rimuova molto del fastidio e parte del divertimento quando si scattano selfie, porta anche una nuova funzionalità come sottoprodotto: resistenza allacqua IP68. Poiché non ci sono parti mobili, è più facile per Oppo sigillare il telefono, assicurandosi che sia resistente allacqua (le regole stabiliscono in 1,5 m di acqua per 30 minuti, ma come molti telefoni abbiamo visto che la realtà è spesso molte volte più lunga di questa - non che labbiamo stressato qui).

Sul retro del telefono si trova la sezione sporgente della fotocamera posteriore. E il ragazzo lo fa sporgere. Lasciare questo telefono seduto su un tavolo è piuttosto fastidioso, perché traballa così tanto. Potresti prendere in considerazione un caso per livellare le cose, per aiutare con il tuo disturbo ossessivo compulsivo. Sembra sempre più normale che le fotocamere siano progettate in questo modo in questi giorni, ma questo è il compromesso: vuoi fotocamere capaci, devi accettare un po di oscillazione.

Pocket-lintImmagine recensione Oppo Find X2 Pro 1

Altre caratteristiche sono al naso quando si tratta di aspettative di punta: cè uno scanner di impronte digitali sullo schermo, di tipo ottico; mentre i doppi altoparlanti stereo creano unuscita rumorosa che non sembra troppo unidimensionale o solo dalla coda del telefono. Come è anche tipico, ciò significa anche che non cè un jack per cuffie da 3,5 mm o unespansione dello slot per schede microSD, questultima non necessaria, data la memoria da 256 GB a bordo di questo dispositivo Pro di serie. È una soluzione a SIM singola, tuttavia, quando ci aspettavamo che fosse doppia SIM.

Schermo

  • Display OLED da 6,78 pollici, proporzioni 19,8:9, risoluzione QHD+ (3168 x 1440)
  • Frequenza di aggiornamento 120Hz, frequenza di campionamento tocco 240Hz (4,2 ms)
  • Luminosità di 800 nit (picco massimo di 1200 nit)
  • Certificazione HDR10+

A prima vista, Find X2 Pro domina lo schermo, grazie a una diagonale da 6,78 pollici, distribuita in un allungamento delle proporzioni, che riteniamo sia la scelta giusta per limpugnatura con una sola mano, nessuna di queste sciocchezze super-sottili 21:9 , o laspetto 16:9 più vecchio e grosso, come sulliPhone 8 Plus troppo largo.

Cè anche una piccola cornice di cui preoccuparsi sul Find X2 Pro, anche se Oppo non è andato completamente fuori con un display a cascata , come troverai sul Vivo NEX 3 . Tuttavia, la cornice è davvero minima, mentre la fotocamera perforata è graziosa e non invadente, inoltre Oppo non ha optato per una doppia fotocamera frontale, quindi non è la barra nera su scala più grande che vedrai sul Huawei P40 Pro . È tutto piuttosto pulito e ordinato.

Pocket-lintImmagine recensione Oppo Find X2 Pro 1

Ci sono anche pile di risoluzione, con questo pannello che riempie più pixel di quelli di cui probabilmente avrai veramente bisogno. Tuttavia, è lideale per guardare streaming 4K ridimensionati, soprattutto perché questo telefono sarà 5G, senza varianti solo 4G nel mercato europeo. Tuttavia, non siamo stati in grado di testare il 5G sul nostro telefono di prova (nessuna rete nelle vicinanze durante il blocco lo rende un problema).

Tuttavia, sono gli extra aggiunti a ciò che può fare questa schermata che raccolgono il maggior interesse. Se qualcosa di tutto ciò suona familiare, beh, è perché questo schermo è uneco di OnePlus 8 Pro. Ciò significa una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, il che significa il doppio del frame rate per una riproduzione super fluida. Ha anche linserimento di frame per rendere i video più fluidi. È un pannello a 10 bit, quindi cè ancora più colore. È calibrato, supporta lo spazio colore DCI-P3, lalta gamma dinamica HDR10+ e tutte quelle cose buone.

Ma il fatto è che molto di questo è potenzialmente superfluo. Avere 120Hz a disposizione non significa che tutto funzioni meglio: non tutte le app o tutti i giochi supportano quella frequenza di aggiornamento. Detto questo, alla fine del 2019 lelenco era cresciuto da una manciata di titoli a circa 175 opzioni, quindi il supporto sta crescendo dal punto di vista degli sviluppatori. Anche se un gioco può mantenere quel frame-rate fisso - molto fluttuerà a seconda di quanta azione sta accadendo sullo schermo - è anche discutibile, e se il tuo cervello astuto vede un calo da un tasso così alto, potresti essere meglio semplicemente eseguirlo a 60Hz costanti, sapendo che sarà coerente.

Pocket-lintImmagine recensione Oppo Find X2 Pro 1

Questa è la nostra dovuta diligenza nel sottolineare che 120Hz non è sempre quello che si dice fosse. Detto questo, dopo aver utilizzato questo telefono per molte settimane, abbiamo immediatamente notato la morbidezza setosa intorno agli schermi del sistema operativo una volta che ci siamo spostati dal nostro dispositivo precedente. Sai cosa? Ci piace il potenziale di 120Hz.

Laltra caratteristica è linserimento del frame. Dato che molti contenuti vengono girati a 24, 25 o 30 fotogrammi al secondo, si tratta di miglia di distanza dalla frequenza di aggiornamento di questo schermo. Per contrastare ciò, linserimento di frame neri e/o frame prodotti dal contenuto può dare limpressione di una riproduzione più fluida. Il problema è che può far sembrare le cose iperrealistiche e, in parte, è la rovina della vita di molti produttori cinematografici, poiché produce il cosiddetto "effetto soap opera" - dove il cinema classico sembra essere stato girato di fronte a te Camera. Puoi scegliere di attivare o disattivare questa elaborazione, tramite il motore O1 Ultra Vision nelle impostazioni, che gestisce tutta questa elaborazione. È positivo avere i controlli, anche se anche con esso attivato non abbiamo notato che aggiungesse qualcosa di degno di nota.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Oppo ora sta dicendo che questo schermo è alla pari con Apple e Samsung grazie alla certificazione DisplayMate A+ attraverso la sua calibrazione dispositivo per dispositivo. Siamo certamente impressionati dallo schermo, ma qui troviamo la calibrazione sconcertante: il Vivid (gamut P3) è in realtà meno vivido dellopzione Cinematic, che è bizzarra; mentre la modalità Gentle (sRGB) è più come ci aspetteremmo che fosse una modalità film (gialla e più piatta). Almeno cè qualche personalizzazione disponibile.

Pocket-lintOppo Find X2 Pro recensione software ColorOS immagine 1

Quindi, anche se questo schermo potrebbe vendere eccessivamente le specifiche di alto numero, non è proprio la più grande vendita di tutto. Quello che si nota davvero è quanto sia straordinario lo schermo quando si utilizza il telefono, dalla luminosità, al colore, alla risoluzione.

Non solo per la visualizzazione occasionale, ma anche per lintrattenimento, e i giocatori potrebbero trarne ancora più benefici, data la frequenza di aggiornamento più elevata e la velocità di risposta al tocco doppia di 240Hz, che presumibilmente contribuisce a dare al tuo PUBG: Mobile quel vantaggio in più. Tuttavia, non possiamo sentire alcuna differenza in questo senso, ma alcuni potrebbero affermare di sì.

Prestazione

  • Processore Qualcomm Snapdragon 865, 12 GB di RAM (LPDDR5)
  • Modem Qualcomm X55 5G (nessun modello 4G disponibile)
  • Capacità della batteria di 4.260 mAh (sistema a doppia cella)
  • Software: ColorOS 7.1 su Android 10
  • Ricarica rapida SuperVOOC 2.0 a 65 W
    • Ricarica completa in 38 minuti
    • Certificazione TUV superata
    • Nessuna ricarica wireless

Non ci sono dubbi sulla potenza dietro le quinte di Oppo Find X2 Pro. Con il processore Snapdragon più venduto di Qualcomm del 2019-2020 al timone, completo di 12 GB di RAM, nessuna attività ha causato problemi a questo telefono nel nostro utilizzo. Il che, ancora una volta, sarà unottima notizia per i giocatori che cercano di spingere quei titoli alla massima grafica e frame-rate più elevati, questo è certo.

Pocket-lintImmagine recensione Oppo Find X2 Pro 1

Avendo usato il telefono come nostro, abbiamo visto anche questo in azione. South Park: Phone Destroyer funziona senza ritardi, anche i giochi casuali sono perfetti, mentre titoli come PUBG: Mobile funzionano perfettamente.

Poi cè ColorOS 7.1 di Oppo, la skin del software di Oppo sopra il sistema operativo Android 10 di Google, che Oppo ha ulteriormente perfezionato rispetto alle iterazioni precedenti, con icone più piccole nellombra di scorrimento verso il basso, il supporto continuo per un App Drawer (che anche solo un anno prima di questa versione del software era assente), insieme a ulteriori avvisi di personalizzazione per le notifiche. Aggiorneremo i nostri suggerimenti e trucchi ColorOS con maggiori informazioni in futuro.

Mentre pensavamo che questo sistema potesse infastidire, ma sta diventando più simile alla configurazione OxygenOS di OnePlus ad ogni iterazione, cosa che ci piace. Forse non è una sorpresa, dato che Oppo è sotto lo stesso ombrello di BBK Electronics di OnePlus.

Il punto in cui Find X2 Pro sembra davvero fare notizia è nel suo reparto batteria. Con una capacità totale a doppia cella di 4.260 mAh, questo telefono non è solo capiente, la sua divisione in due significa che è possibile la ricarica rapida di nuova generazione. Oppo promuove da tempo il suo sistema SuperVOOC, ma con la versione 2 è stata accelerata fino a una ricarica di 65 W. Per contestualizzare: puoi caricare la batteria di questo telefono da morta in 38 minuti a una presa di corrente (beh, quella inclusa nella confezione, quelle inferiori non lo faranno). È assurdamente veloce. Il fatto è che abbiamo la versione con presa europea, che non possiamo collegare a una presa a muro del Regno Unito, quindi non siamo stati in grado di testare questa funzione per la revisione.

Data la notevole quantità di specifiche, tuttavia, la batteria è davvero preparata per essere una solida one-day. Usiamo il telefono abbastanza pesantemente ogni giorno: giochi ed e-mail al mattino, messaggistica durante il giorno, visione di alcuni contenuti la sera e dopo circa 16 ore siamo scesi al 30%. Quindi non cè possibilità di paura di ricaricare lansia, ma non è proprio la batteria estesa di due giorni che potresti pensare.

Detto questo, ci siamo assicurati che tutte le impostazioni fossero attive e massimizzate per questa recensione per vedere come ha reagito il telefono. È possibile adattare la risoluzione e il frame-rate alle modalità intelligenti, o passare a una risoluzione inferiore e fissa a 60Hz per preservare la durata della batteria. Allo stesso modo ci sono modalità batteria progettate per contenere più energia per inning più lunghi, quindi la scelta è tua. Ma se decidi di aprirti e lasciarlo strappare, otterrai comunque una buona longevità.

Nota: non siamo stati in grado di testare la connettività 5G su questo dispositivo, il che potrebbe influire ulteriormente sulla durata della batteria.

Macchine fotografiche

  • Sistema di fotocamera posteriore tripla:
    • Principale: 48 megapixel, apertura f/1.7, stabilizzazione ottica dellimmagine (OIS)
      • Sony IMX689, 1/1,4 pollici = 1,12 µm pixel
      • Elaborazione quattro in uno, impostazione predefinita da 12 MP
      • All Pixel Omni direzionale PDAF
      • Scatto RAW a 12 bit
    • Zoom periscopio: 13MP, f/3.0, zoom 5x (ibrido 10x), OIS
    • Ultra-grandangolare: 48MP, f/2,2
  • Video: stabilizzazione digitale Ultra Steady Video Pro, 4K max
  • Fotocamera frontale perforata: 32 megapixel

Quella protuberanza della fotocamera posteriore sporge così considerevolmente a causa di tutta la tecnologia stipata allinterno. Proprio come l Oppo Reno 10X , il Find X2 Pro si stringe in un sistema a tripla fotocamera sul retro, completo di zoom periscopio.

Fotocamera con zoom

Questo è uno zoom ottico 5x, per un vero passo avanti nel far apparire più vicini nellinquadratura i soggetti lontani, anche se Oppo vorrebbe farti credere che sia uno zoom 10x, il che non è strettamente vero, poiché utilizza un metodo ottico e digitale ibrido lì per raggiungere questo obiettivo. Inoltre, allinterno dellapp della fotocamera limpostazione predefinita è 0,5x, 1x, 2x, 5x, con 10x possibili al tocco, con solo un pizzico di zoom molto lento che va oltre. Dai unocchiata alla nostra galleria di fasi di zoom per vedere che tipo di risultati puoi ottenere.

In effetti, 60x è possibile se continui, ma la qualità diminuirà a livelli assurdi e non pensiamo che questa dovrebbe essere una caratteristica ( proprio come linutile opzione 100x del Samsung Galaxy S20 Ultra ).

La vera potenza di questo zoom è nella sua impostazione 2x e 5x, dove ci sono ancora molti dettagli risolti. Tieni presente che gli scatti con lo zoom non saranno impressionanti come quelli della fotocamera principale, in particolare quando la luce cala. Ma questa configurazione dello zoom può reggere il confronto con i migliori in circolazione.

Fotocamera principale

Anche se lo zoom è perfetto, anche se in pratica labbiamo visto prima, è lunità fotocamera principale di Find X2 Pro che è di maggiore interesse in questo telefono. Questo perché è un sensore Sony IMX689 da 48 megapixel: la prima volta che ne vedevamo uno in un telefono. Questo è un grosso problema per tre ragioni principali.

Uno, è più grande del normale, quindi i "pixel" sul sensore sono più grandi, quindi più capaci di assorbire la luce per una migliore qualità. Quella dimensione di pixel di 1,2 µm è un chiaro positivo, devi solo guardare i nostri scatti di hot cross buns per vedere quanti dettagli può produrre questa fotocamera alla luce del giorno.

Due, può catturare raw a 12 bit, che è tipicamente riservato alle fotocamere DSLR prosumer e ottimo per le modifiche di post-produzione. Questo sembra in qualche modo in contrasto con un telefono con fotocamera, tuttavia, poiché non esiste un software di editing integrato, ci dice Oppo, quindi dovrai importare in una suite di editing sul tuo PC.

Tre, ogni "pixel" sulla superficie del sensore può essere utilizzato per lautofocus omnidirezionale a rilevamento di fase, il che significa che lintero sensore fa la sua parte per ottenere la messa a fuoco, anche in condizioni di scarsa illuminazione. È abbastanza bravo anche in questo, anche se non abbiamo visto la messa a fuoco più dettagliata che troverai nei telefoni di punta di Huawei entrare in gioco qui: è davvero unesperienza di tocco sullo schermo per dettare ciò che vuoi.

Il tipico metodo di elaborazione quattro in uno è in gioco qui, il che significa che luscita da 12 MP è tipica di quel sensore da 48 MP, ma è ancora più che abbastanza risoluta per ciò di cui avrai bisogno.

Modalità notturna

Mentre altri produttori hanno dato il massimo nella battaglia che è la modalità notturna, la metodologia di Oppo sembra del tutto più semplice: se non è troppo buio, la fotocamera non farà molto di più che scattare una foto normale; se è più scuro puoi vederlo catturare più fotogrammi per condensarsi in ununica immagine.

I risultati, tuttavia, non sono così avanzati come altri che abbiamo visto. Cè spesso il ghosting presente, che ci si può aspettare dallo spostamento di aspetti allinterno di un frame. Ma è la difficoltà di tenere in mano e mantenere una nitidezza assoluta che lo pone dietro a marchi come Huawei e Google in condizioni di scarsa illuminazione.

Bello avere la modalità presente e non essere troppo complessa, ma non è ancora al primo posto in questo reparto.

Fotocamera grandangolare

Sebbene lo zoom sia utile per inquadrare a volte, in realtà è la fotocamera grandangolare di Find X2 Pro che ci è piaciuto di più usare. Non è troppo distorsivo come molti altri che abbiamo visto, ma spreme i carichi nel fotogramma, il che può creare un effetto davvero drammatico.

Sia che abbiamo ripreso scatti di strada laterali o scene di mercato colorate, questo obiettivo grandangolare funziona a meraviglia e offre scatti incisivi. Ancora una volta, molto probabilmente è dovuto al sensore ad alta risoluzione utilizzato qui, con lelaborazione quattro in uno che prende i 64 MP disponibili e produce scatti di qualità da 16 MP.

squirrel_widget_192445

Per ricapitolare

Senza la fotocamera a scomparsa, lo schermo del Find X2 Pro è rimasto la stella splendente. Le specifiche al top significano un funzionamento super-fluido, mentre la versatile tripla fotocamera impressiona. Ma OnePlus offre molto di più per meno.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.