Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La velocità del processore del telefono è aumentata, i costi sono diminuiti, eppure viviamo in un mondo paradossale in cui tali dispositivi sono più costosi, alcuni oltre £ 1.000. A meno che non si dia unocchiata allultimo fiore allocchiello di Realme, lX2 Pro, che per la sottile somma di € 399 (£ 349 per conversione al momento della scrittura) offre un processore Qualcomm di fascia alta, pile di RAM, un in-screen scanner di impronte digitali e configurazione della fotocamera quad che include un sensore principale da 64 MP.

È questa la rivoluzione di OnePlus che sta accadendo di nuovo? In un modo che ha senso: OnePlus si è spostato dal mercato budget verso lammiraglia conveniente, aumentando costantemente i suoi prezzi. Realme fa parte di Oppo, che è sotto lo stesso ombrello di proprietà di OnePlus e anche di altri marchi, quindi avrà sicuramente qualche idea su dove e come condurre la propria attività.

Ma un telefono da € 399/£ 349 con specifiche di fascia alta ha tutti i tipi di compromessi? Abbiamo avuto modo di dare unocchiata al Realme X2 Pro allevento di lancio europeo dellazienda a Madrid, in Spagna, per vedere come si accumula.

Il nostro parere veloce

Considerate cosa offre il Realme X2 Pro per il suo prezzo di apertura di 399€/349£ ed è davvero un dispositivo sorprendente. È super potente, è super conveniente, e sinceramente non porta troppi compromessi in questa fascia di prezzo.

Ce ne sono alcuni però, vale a dire la mancanza di stabilizzazione ottica per l'unità della fotocamera, la natura discutibile del nome del marchio, nessun Google/Apple/Huawei-matching Night Mode, nessuna presenza 5G (lo sappiamo, questo è chiedere troppo), e nessun design dello schermo senza notch - il che significa che non c'è lo stuolo di sensori disponibili per accessi più sicuri.

Ciò che il Realme X2 Pro offre però, lo fa con gusto. Il design è in tutto e per tutto un fiore all'occhiello. La potenza del processore e l'accoppiamento della RAM dovrebbero far scivolare questo dispositivo attraverso qualsiasi compito. Il software ColorOS è, in una certa misura, provato e testato da Oppo e quindi accessibile e utilizzabile per un vasto pubblico. Lo scanner di impronte digitali non taglia gli angoli come, ad esempio, quello del Moto One Zoom. E avere un setup di quattro fotocamere a questo prezzo, che include una principale da 64MP, è piuttosto sbalorditivo.

Nel Regno Unito dovremo aspettare un po' prima che Realme sia totalmente pronto al lancio. Ma essendo arrivato in Spagna per mostrare la sua merce il 15 ottobre, e con una data di vendita prevista nelle prossime settimane, si può dire che Realme fa sul serio. Non è ancora la storia di successo di OnePlus al primo giorno, ma se prende alcuni insegnamenti dal viaggio di quell'azienda, allora potremmo essere in attesa di qualche trattamento speciale.

Recensione iniziale di Realme X2 Pro: super potente, super conveniente

Recensione iniziale di Realme X2 Pro: super potente, super conveniente

Pro
  • .
Contro
  • .

squirrel_widget_6696335

Design e schermo

  • Schermo: Super AMOLED da 6,5 pollici (risoluzione 2400 × 1080), aggiornamento 90Hz
  • Dimensioni: 161 × 75,7 × 8,7 mm / Peso: 199 g
  • Tutto il rivestimento Gorilla Glass 5, angoli curvi
  • Finiture: Lunar White e Nettuno Blue

La prima cosa è la qualità costruttiva non stack up. Non ci sono plastiche fragili da vedere qui: lX2 Pro è interamente rivestito in Gorilla Glass 5, la parte anteriore 2.5D dà limpressione di sollevare lo schermo, il vetro curvato ad angolo sul retro che racchiude la finitura bianca o blu. Abbiamo armeggiato con il modello Lunar White, che ha un aspetto semi-perlescente, sebbene anche con questa sottile colorazione le impronte digitali siano abbastanza visibili.

Pocket-lintRealme X2 Pro recensione immagine 2

In termini di dimensioni, Realme X2 Pro è quasi esattamente lo stesso di OnePlus 7T Pro . Questultimo dispositivo è stato criticato per essere un po troppo spesso, ma pensiamo che lo spessore del Realme, che è in qualche modo annullato da quei bordi curvi, sia unaspettativa standard nei telefoni di questi tempi. Inoltre, a 8,7 mm lX2 Pro non è troppo largo, mentre il suo schermo con proporzioni 20:9 assicura che non si senta come iPhone 8 Plus in termini di larghezza.

Lo schermo proviene direttamente da Samsung , unanteprima di ciò che il produttore coreano utilizzerà senza dubbio nei dispositivi futuri. Questo non significa solo Super AMOLED - che significa illuminazione individuale dei pixel per neri perfetti e bianchi brillanti - in questo caso viene fornito anche con una frequenza di aggiornamento di 90Hz. Si tratta di un aumento del 50% rispetto a un tipico pannello a 60Hz, il che significa che le animazioni sono più fluide e linterfaccia utente visivamente più fluida.

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 4

Tuttavia, quanto siano effettivamente essenziali i 90Hz è oggetto di dibattito. Non vedrai sempre il vantaggio, poiché le interfacce utente in genere hanno comunque una regolazione adattiva del frame rate, ma la teoria è che alcune app e giochi saranno in grado di collegarsi a questo aggiornamento più veloce e questo si tradurrà in unesperienza visiva più fluida.

PUBG: Mobile , ad esempio, può funzionare fino a 120 fps in modo nativo, il che significa che qui trae vantaggio, il che dovrebbe essere ottimo per una mira fluida e nitida (avvertenza: non labbiamo riprodotto su X2 Pro, quindi non possiamo confermare). Quindi, se ottieni i potenziali vantaggi di un pannello a 90Hz senza dover pagare il naso per questo, ci sono solo aspetti positivi.

Lo schermo è inoltre dotato di una tacca a goccia, dove si nasconde la fotocamera frontale, quindi nessuna abilità di fotocamera pop-up fantasiosa come Xiaomi Mi 9T Pro o simili qui. La cornice complessiva dellX2 Pro è rifinita, tuttavia, con un rapporto schermo-corpo del 91,7%.

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 8

Mantenere la tacca piccola rende lo schermo più uniforme, anche se significa anche lassenza di altri sensori per laccesso allidentificazione facciale più avanzata e così via - il tipo di funzionalità che è più probabile trovare nelle ammiraglie attuali, come il Google Pixel4 .

Prestazione

  • Processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus, fino a 12 GB di RAM
  • Sistema di raffreddamento a liquido V2
    • Fibra di carbonio, conduzione in fogli di grafite multistrato
  • Capacità della batteria di 4.000 mAh
    • Ricarica rapida Super VOOC da 50 W
  • Google Android Pie 9.0 con ColorOS 6.1

La vera attrazione dellX2 Pro è la sua potenza. Come specifica di base viene fornito con il processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus. Questa è lofferta più potente della società al momento in cui scrivo, quindi essere in grado di ottenerla per una somma così bassa è, beh, piuttosto ridicolo. Quel processore è un baffo più veloce dello standard 855, come si trova nel già citato Xiaomi Mi 9T Pro.

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 6

Avendo dilettato con lX2 Pro solo per mezzora, non siamo stati in grado di approfondire il funzionamento di questo processore in scenari tipici ad alto carico, come i giochi per lunghi periodi di tempo. Ma Realme sembra ben preparato per tali eventualità: lX2 Pro è dotato di un sistema di raffreddamento a liquido per aiutare a mantenere bassa la temperatura, inclusa una camera costruita in fibra di carbonio e grafite multistrato per assorbire e dissipare il calore.

Il modello da € 399/£ 349 viene fornito con 6 GB di RAM di serie e 64 GB di memoria interna. Ci sono altre due varianti: 8 GB/128 GB e 12 GB/256 GB, rispettivamente al prezzo di € 449/£ 399 e € 499/£ 439. Ancora una volta, è piuttosto folle: un tale spazio di archiviazione nel dispositivo solo pochi anni fa sarebbe costato una fortuna, mentre 12 GB di RAM sono colossali. Quindi complimenti a Realme per aver mostrato che non ha bisogno di costare la terra.

Pocket-lintRealme X2 Pro recensione immagine 3

Se tutta quella potenza fa sì che la batteria si esaurisca più rapidamente di quanto desideri, linclusione della ricarica super veloce sarà sicuramente utile. LX2 Pro utilizza il Super VOOC da 50 W, la stessa tecnologia introdotta per primo da Oppo, che potrebbe caricare la batteria da 4.000 mAh da esaurita a completamente in poco più di 30 minuti. È una velocità pazzesca ed è persino possibile ricaricare il telefono durante una sessione di gioco (ma non altrettanto veloce, ovviamente).

Unaltra caratteristica di Oppo da inserire in Realme è la configurazione del software: ColorOS 6.1. È lo stesso che troverai negli attuali dispositivi Oppo aggiornati come Reno 10X Zoom . Come abbiamo detto in quella stessa recensione: "Negli anni precedenti abbiamo criticato il software di Oppo per essere troppo simile alliOS di Apple, il che sembra strano per un telefono basato su Android. Con lazienda che ora si sta spostando nei mercati occidentali, tuttavia, questo approccio sta rapidamente cambiando in meglio con ogni nuova versione del suo sistema ColorOS basato su Android."

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 16

Ciò significa unesperienza che non è lontana un milione di miglia da una configurazione Android standard, inclusa lopzione per visualizzare le app su tutti gli schermi o per utilizzare un cassetto delle app per memorizzare tutti i tuoi preferiti. Cè anche la schermata Smart Assistant che scorre a sinistra della schermata principale, che raccoglie informazioni utili in widget. Puoi avere scorciatoie per app, i tuoi contatti preferiti, meteo, una panoramica del calendario, tra gli altri.

Con Huawei ora incapace di fornire Google Play sul suo ultimo, il Mate 30 Pro, e le interfacce di altre società orientali che si appoggiano maggiormente a una forma di utilizzo standard di Android, Realme si sente per la maggior parte accessibile e semplice. Il che è importante per unazienda che vuole prendersi una fetta di mercato europeo.

Macchine fotografiche

  • Configurazione della fotocamera quadrupla:
    • Principale: 64 megapixel (dimensioni pixel 0,8 µm), f/1,8
    • Ultragrandangolare: 8 megapixel (dimensioni pixel 1,4 µm), f/2,2
    • Zoom: ottico 2x, 13 megapixel, (dimensione pixel 1µm), f/2,5
    • Sensore di profondità "ritratto": 2 megapixel (dimensione pixel 1,75 µm), f/2,4
  • Lato anteriore: 16 megapixel (dimensioni pixel 0,8 µm), f/2,0

Una parte significativa del trucco dellX2 Pro è la disposizione della fotocamera quadrupla. Anche se questo non è inaudito in questi giorni, a questo prezzo è un risultato equo (il Moto One Zoom offre quattro fotocamere per £ 379, ma non nella stessa misura di questa configurazione Realme).

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 7

La grande vendita di questi quattro è lunità principale da 64 megapixel. Come lo schermo, questo sensore proviene da Samsung. In effetti è il sensore GW1, che con una dimensione di 1/1,72 pollici è più grande della media, il che significa che ogni "pixel" su quel sensore non è significativamente più piccolo di un equivalente a bassa risoluzione e sensore più piccolo.

Tuttavia, questa non è la nostra prima esperienza con quel sensore. Il Vivo NEX 3 ha anche lo stesso sensore al centro, il che forse spiega come Realme sia stato in grado di ottenere lo stock in massa e spingerlo in un dispositivo economico ma con specifiche elevate come lX2 Pro.

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 10

Avere un sensore ad alta risoluzione è importante? Bene, significa che puoi scattare foto enormi . Come in metri di larghezza se li stampavi a piena risoluzione. Che non è proprio il modo in cui si usa uno smartphone. Ma dove lX2 Pro trae vantaggio è nella sua capacità di zoom ibrido, utilizzando quei dati di risoluzione aggiuntivi per fornire un output quando è anche abbinato al sensore di zoom ottico 2x per risultati di zoom migliori.

Evento di lancio di Huawei, Dyson Zone e tecnologia per auto - Pocket-lint Podcast 155

Abbiamo giocato con la fotocamera nella stanza touch-and-try dove è stato mostrato lX2 Pro. Tuttavia, ci ha fatto identificare alcuni punti degni di nota: uno, non cè stabilizzazione ottica per questa fotocamera, che non è unottima soluzione per una risoluzione così alta; secondo, lunità da 64 MP non funziona come un quattro in uno, per quanto abbiamo potuto vedere, quindi non cè la possibilità di scattare foto da 16 MP con più pixel che forniscono i dati per unimmagine più nitida e meno rumorosa; tre, dovè la modalità notturna, che è ciò che tutti chiedono ultimamente?

Pocket-lintImmagine recensione Realme X2 Pro 15

Oltre al sensore principale, lX2 Pro ha un sensore verticale o di profondità, una fotocamera ultra-wide e lo zoom ottico 2x come menzionato. È un po meno complesso in termini di versatilità rispetto, ad esempio, allHuawei P30 Pro dellOppo Reno 10X Zoom, ma sembra abbastanza veloce e capace. Il vero test, ovviamente, verrà quando utilizzeremo questo telefono come unità personale per un certo numero di giorni e settimane per ottenere una valutazione più accurata delle sue capacità complessive.

Per ricapitolare

Considerate ciò che è in offerta per il suo prezzo richiesto di 399 euro/349 sterline - Qualcomm SD855 Plus, impronte digitali sullo schermo, quattro fotocamere tra cui l'unità principale da 64MP, design con rivestimento interamente in vetro, schermo Super AMOLED da 6,5 pollici - e la prima vera ammiraglia di Realme è abbastanza sorprendente. Avrà alcuni piccoli problemi da affrontare - nessuna stabilizzazione ottica o modalità notturna nelle fotocamere, più la fiducia con il software, e forse una resistenza al nome del marchio oscuro - ma per il resto stiamo guardando una nuova generazione in arrivo del flagship a prezzi accessibili.

Scritto da Mike Lowe.