Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando OnePlus ha lanciato il suo primo telefono nel 2014, era chiaramente laudace parvenu, uno che stava cercando di offrire un telefono il più potente possibile che quasi chiunque potesse permettersi. Molte delle sue strategie - dal marketing al lancio e agli inviti alla vendita - hanno affermato che si trattava di una piccola azienda senza i soliti vincoli aziendali. Potrebbe permettersi di essere audace e diverso.

Tre anni dopo, è arrivato lultimo dispositivo OnePlus chiave, il OnePlus 5. Con la sua ultima creazione, OnePlus sta ancora cercando di offrire agli utenti il miglior telefono possibile, senza addebitare prezzi di punta equivalenti. E cè davvero molto di buono sotto il cofano.

Tuttavia, con partner di vettori ufficiali, una crescente presenza internazionale e una catena di approvvigionamento funzionante, è più aziendale di quanto non fosse in passato. Potrebbe non essere più lammiraglia da £ 200, ma OnePlus 5 promette ancora molto per un prezzo che è comodamente più economico della concorrenza.

Il nostro parere veloce

È impossibile guardare OnePlus 5 e non vedere laumento dei prezzi questanno. La prima ammiraglia dellanno scorso costava £ 309. Quindi OnePlus 3T è stato lanciato a £ 399. Con OnePlus 5 è di nuovo in aumento, a £ 449 per il modello Slate Grey da 6 GB/64 GB. Nellarco di 12 mesi, OnePlus ha aumentato il prezzo del suo miglior telefono di £ 140, ovvero poco più del 45%.

Detto questo, quando si confronta OnePlus 5 con ciò con cui è in competizione, ha comunque un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il modello Midnight Black con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione (come recensito qui) costa un po di più, a £ 499. Ma confrontalo con un iPhone 7 Plus o Pixel XL con lo stesso spazio di archiviazione e in confronto stai effettivamente risparmiando £ 320.

Inoltre, non possiamo rimanere attaccati solo alla differenza di prezzo. Certo, OnePlus 5 è più costoso della serie in passato, ma è un telefono brillante. È anche meglio di qualsiasi OnePlus prima di lui con un bel margine, grazie a un ottimo software, un loadout ultra potente, un design raffinato e alcune fantastiche funzionalità.

È chiaro che OnePlus non è più laudace parvenu. È unazienda vera e propria, cresciuta. E OnePlus 5 è unammiraglia adatta: unammiraglia sofisticata e adulta con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Alternative da considerare

Google Pixel XL

Specifica Google Pixel XL con la stessa opzione di archiviazione di OnePlus 5 e dovrai pagare molto di più per questo. Tuttavia, coloro che desiderano unesperienza Android pura con un hardware eccellente adoreranno questo telefono. Inoltre, verrai aggiornato alle versioni più recenti e migliori di Android molto prima che OnePlus riesca ad aggiornare il suo OxygenOS alla stessa versione.

Leggi la recensione completa: Recensione di Google Pixel XL: il nuovo campione dei pesi massimi di Android

iPhone 7 Plus

Sul fronte hardware, ci sono così tanti confronti tra iPhone e OnePlus 5. Ha le stesse dimensioni e risoluzione dello schermo e ha una doppia fotocamera simile. È anche più o meno dello stesso spessore. A parte la differenza di prezzo, il motivo principale per considerare liPhone è il software. iOS è molto diverso da Android e sarai sempre sul software più recente.

Leggi la recensione completa: Recensione di Apple iPhone 7 Plus: grandi cambiamenti dal grande iPhone

Pocket-lintHTC u11 recensione immagine 1

HTC U11

HTC ci ha sorpreso per tutto lanno con lU11. Potrebbe avere un po di espediente, ma è un componente hardware molto capace. La finitura superficiale Liquid è davvero accattivante, ha uno schermo luminoso e grande ed è alimentato dallo stesso processore Snapdragon 835 di OnePlus 5.

Leggi la recensione completa: Recensione HTC U11: gloria ammiraglia, con un espediente spremuto dentro

Recensione OnePlus 5: il raggiungimento della maggiore età del flagship killer

Recensione OnePlus 5: il raggiungimento della maggiore età del flagship killer

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Costruzione solida
  • Prestazioni veloci e fluide
  • Display vibrante e Dash Charge super veloce
Contro
  • Ancora nessuno schermo QHD
  • Il telefono è più costoso dei modelli precedenti

Recensione OnePlus 5: Design

  • 154,2 x 74,1 x 7,25 mm; 153 grammi
  • Slate Grey o Midnight Black
  • Sensore di impronte digitali in ceramica

In molti modi, OnePlus 5 assomiglia ai suoi predecessori - sembra un OnePlus 3/3T più sottile e rotondo - ma ha una propria identità abbastanza chiara.

Come il suo predecessore, è costituito da un solido blocco di alluminio che sembra davvero ben fatto e ha una finitura liscia. Rispetto alla maggior parte degli altri dispositivi da 5,5 pollici, OnePlus 5 è più stretto, grazie alle sue cornici sottili. È notevolmente più compatto di iPhone 7 Plus , Google Pixel XL o Moto Z2 Play .

Uno dei cambiamenti più sottili, che fa la più grande differenza nelluso, è sui bordi di OnePlus 5. Sul precedente 3T, cè un angolo (o linea di demarcazione) tra i bordi e il retro che corre lungo tutto il perimetro del telefono. Con OnePlus 5, lazienda lo ha spostato in modo che sia più in alto sui bordi, aumentando le curve sul retro. Si chiama Horizon Line e, combinato con la sottigliezza di 7,25 mm, significa che il telefono si sente ancora più a suo agio in mano rispetto a prima.

Questo, ovviamente, significa che cè meno spazio per pulsanti e interruttori. Non sorprende, quindi, che il bilanciere del volume, linterruttore di avviso e il pulsante di accensione sul bordo destro siano più sottili di prima.

Altre importanti novità di OnePlus 5 includono un nuovo design della fotocamera. La nuova doppia fotocamera non è più posizionata in una grande sporgenza al centro del pannello posteriore come con i precedenti modelli OnePlus. Invece, è posizionato nellangolo in alto a sinistra. È ancora sporgente, ma non così tanto come prima. Ciò significa che il telefono non oscillerà così tanto quando viene posizionato sul retro.

Cè anche il nuovo design della banda dellantenna. Come il Midnight Black OnePlus 3T, le bande dellantenna di OnePlus 5 sono abbinate al colore per renderle più difficili da notare. Ora corrono anche allinterno degli angoli per seguire il bordo più da vicino, invece di essere proprio sul retro. Offre un design più pulito, simile a iPhone 7 e 7 Plus.

Pocket-lintOneplus 5 immagine 2

Troverai la solita selezione di porte e fori sul bordo inferiore di OnePlus 5. Ciò include la porta di tipo C, un jack per cuffie da 3,5 mm - OnePlus non ha ancora avuto il "coraggio" di rimuoverlo, nonostante la tendenza a farlo lentamente in crescita - e cinque fori lavorati per laltoparlante.

Sulla parte frontale è stato scelto Corning Gorilla Glass 5 per proteggere il display da urti e graffi, mentre il sensore di impronte digitali è ora in ceramica, per una maggiore durata.

Nel complesso, OnePlus 5 rappresenta un approccio più raffinato. Evolvendo laspetto del suo dispositivo di punta, pur mantenendo tutto ciò che ha reso grande lultimo modello, è ancora più probabile che si intacchi contro lattuale élite di punta.

Recensione OnePlus 5: Display

  • Schermo AMOLED da 5,5 pollici
  • Risoluzione Full HD (1080 x 1920)
  • Protezione Gorilla Glass 5

Se cè una cosa che volevamo vedere dal "killer di punta" negli ultimi due anni, è un display Quad HD. Purtroppo, OnePlus 5 non ne ha uno. Coloro che desiderano unesperienza più densa di pixel dovranno aspettare un po più a lungo o scegliere qualcosaltro.

Pocket-lintOneplus 5 immagine 10

Questo non vuol dire che un pannello Full HD 1080p su un telefono da 5,5 pollici sia di bassa qualità. Non lo è. In effetti, questo è un display molto buono. È basato su AMOLED ed è uno dei pannelli più incisivi che abbiamo visto di recente. I neri sono neri come la pece, mentre i colori sono davvero vivaci e saturi nella calibrazione predefinita.

È qui che lo schermo brilla davvero, per quelli con standard e requisiti molto particolari: il display può essere modificato per mostrare gli standard di colore sRGB o DCI-P3, questultimo è la gamma di colori più ampia che Apple sta utilizzando nei suoi ultimi dispositivi. Se desideri un aspetto più naturale e meno saturo, tali impostazioni dovrebbero adattarsi perfettamente a te. Oppure puoi semplicemente regolare il cursore della temperatura del colore nel menu Calibrazione schermo per regolare con precisione il bilanciamento del bianco in base alle tue preferenze.

Tuttavia, vorremmo ancora che OnePlus si dilettasse con un pannello a risoluzione più alta. Abbiamo potuto notare la differenza tra questo e i pannelli a risoluzione più elevata. Il testo e le curve non sono esattamente ruvidi o frastagliati, ma quando li guardi da vicino, chiaramente non sono così lisci e nitidi come potrebbe essere un pannello QHD. Tuttavia, nonostante ciò, quando si tiene a distanza di un braccio, il gioco, la navigazione e la visione di film sembrano tutti fantastici su OnePlus 5. Ma è quanto lo schermo si illumina di vita piuttosto che la risoluzione che lo rende unesperienza piacevole.

OnePlus 5 recensione: Software

  • OxygenOS su Android Nougat
  • Modalità di lettura

OxygenOS di OnePlus è tornato e rimane una delle skin Android personalizzate più personalizzabili e pulite disponibili. In superficie, assomiglia molto al software di Google Pixel, poiché il cassetto delle app si apre dalla parte inferiore dello schermo.

Ci sono anche le azioni rapide che compaiono sulle app compatibili quando tieni premuta licona dellapp. Il combinatore telefonico ti consente di aggiungere un nuovo contatto, puoi scattare selfie, foto, video o avviare la modalità Pro con la fotocamera o comporre nuovi messaggi con lapp di messaggistica, tra molti altri usi. Ognuna di queste azioni rapide può essere trascinata sullo schermo anche come scorciatoie permanenti.

Ovviamente essendo OxygenOS ci sono delle differenze rispetto ad Android stock. Il più evidente è lo scaffale, una funzione che si trova a sinistra della schermata principale principale, che funge da area in cui risiedono le informazioni e i widget più necessari. I contatti e le app recenti vengono inseriti in singole schede, così come il Centro di gestione che indica la quantità di spazio di archiviazione e la batteria che stai utilizzando. Puoi persino aggiungere praticamente qualsiasi widget disponibile nel sistema.

Una funzione davvero utile e di risparmio della batteria è la modalità di lettura. Questo cambia lo schermo per visualizzare la scala di grigi e rende più nitido il testo per farlo sembrare più simile a un e-reader. Puoi attivarlo manualmente o impostarlo per applicarlo a una qualsiasi delle tue app di lettura specifiche quando le apri.

Ci sono gesti come capovolgere il telefono sulla faccia per disattivare laudio di una telefonata in arrivo o per fare uno screenshot scorrendo lo schermo con tre dita. Cè anche la solita selezione di lettere che puoi disegnare sulla schermata di blocco per avviare unapp particolare, proprio come le funzionalità EMUI di Huawei: puoi assegnare app da aprire quando disegni O, V, S, M o W e tocca due volte il schermo per riattivarlo.

Nello stile tradizionale di OnePlus puoi scegliere se desideri o meno i pulsanti di navigazione sullo schermo e su quali lati vuoi che si trovino i pulsanti delle app posteriori e recenti. Puoi anche assegnare scorciatoie a ciascuno dei pulsanti capacitivi a seconda che tu li prema a lungo o li tocchi due volte.

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Una delle funzionalità più utili è App Locker, che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza alle app che contengono informazioni o comunicazioni personali. Attivandolo, scegli quali app desideri bloccare dietro una scansione delle impronte digitali. In questo modo, ogni volta che avvii quelle app specifiche, ti viene chiesto di appoggiare il dito sul sensore, disegnare la sequenza o inserire un PIN.

Come è consuetudine anche per OxygenOS, puoi anche cambiare laspetto dellinterfaccia. Scegli tra alcuni stili di icone delle app, oltre a un tema scuro o chiaro a livello di sistema. Dopo aver scelto un tema, puoi scegliere un colore di accento che appare su qualsiasi interruttore a levetta e su del testo.

Nessuna delle modifiche apportate ad Android da OnePlus sembra un ostacolo. In effetti, sembrano utili e non sono invadenti. Se lo lasci così comè dallinizio, cè ben poco per distinguerlo da una versione pulita del sistema operativo standard di Google.

Manca però una cosa: Google Assistant. Allo stato attuale, nella nostra unità di prova, lassistente di ricerca è ancora la versione precedente. Puoi ancora chiederlo quasi tutto, semplicemente non lo visualizza nellinterfaccia simile alla chat dellAssistente.

Recensione OnePlus 5: prestazioni

  • Chip Snapdragon 835 da 2,45 GHz
  • 6 GB o 8 GB di RAM (LPDDR4X)
  • 64 GB o 128 GB di spazio di archiviazione

Il processore Snapdragon 835 è lultimo e il più potente attualmente disponibile da Qualcomm. E vola assolutamente nel OnePlus 5. Indipendentemente dal compito che potresti svolgere, il telefono lo fa con il suo passo.

Questo non ha a che fare con il processore, però. Con un minimo di 6 GB di RAM, cè molta memoria a disposizione. E poiché si tratta di un tipo di memoria più veloce ed efficiente, le cose sono un po più fluide e reattive.

Pocket-lintOneplus 5 immagine 3

OnePlus utilizza anche uno strumento software chiamato App Priority che apprende le app che usi più frequentemente e si assicura che siano sempre pronte alluso quando ne hai bisogno. Ancora una volta, un po come il software EMUI di Huawei nel P10 Plus. Nelluso quotidiano, abbiamo riscontrato che le nostre app più utilizzate si caricano molto rapidamente su OnePlus 5.

Se cè qualche piccola critica, è che a volte il contenuto si muove e scorre più lentamente di quanto il dito o il pollice si muovano sullo schermo. Tuttavia, non è molto evidente, a meno che non lo si cerchi da vicino e lo si confronti con qualcosa come un iPhone. Per il resto, OnePlus 5 si confronta molto bene con altri telefoni Android di fascia alta, compresi i dispositivi di punta più costosi.

Recensione OnePlus 5: durata della batteria

  • Batteria da 3.300 mAh
  • Dash Charge a ricarica rapida
  • Porta USB di tipo C

Sulla carta, le specifiche della batteria potrebbero non sembrare troppo impressionanti nel OnePlus 5. La cella da 3.300 mAh è meno capiente di quella del suo predecessore, ma abbiamo ottenuto praticamente le stesse prestazioni. Vale a dire che OnePlus 5 arriverà alla fine di una giornata di lavoro molto facilmente.

Pocket-lintOneplus 5 immagine 7

Nei nostri test, iniziando la giornata con la batteria al 100% intorno alle 8:00, siamo riusciti ad arrivare quasi a mezzanotte con il 40% della carica della batteria ancora presente con un uso da leggero a moderato. Anche gli utenti pesanti dovrebbero essere in grado di arrivare alla fine della giornata, anche se con meno carica residua.

Una delle migliori caratteristiche di OnePlus 5 è che, indipendentemente da quanto usi il telefono, non devi aspettare anni prima che si ricarichi. Anche se il telefono si spegne prima della fine della tua giornata lavorativa (lo chiamiamo un uso super intenso), puoi collegarlo per 30 minuti e avere abbastanza energia per farti passare comodamente il resto della serata.

Questo grazie a qualcosa che lazienda chiama Dash Charge. Funziona amplificando la corrente per fornire molta potenza, rapidamente e utilizza un cavo spesso per dissipare il calore. Ciò significa che anche se utilizzi il telefono per giocare, guardare video o navigare in auto, la batteria continua a caricarsi rapidamente.

Lo slogan dellazienda "un giorno di energia in mezzora" è praticamente perfetto. Partendo da zero, puoi facilmente riempirlo per più di due terzi dopo 30 minuti di collegamento al caricabatterie. Oppure, partendo dal 25%, labbiamo ricontrollato dopo 30 minuti per scoprire che era superiore all80%.

Pocket-lintOneplus 5 immagine 4

Lultimo 10-15 percento richiede un po più di tempo, come è tipico dellattuale tecnologia delle batterie. Anche così, non dovrai mai aspettare molto più di unora per ricaricare completamente la batteria di OnePlus 5 da scarica.

Recensione OnePlus 5: Fotocamera

  • Doppia fotocamera (16MP f/1.7 e 20MP f/2.6)
  • Effetto di profondità in modalità verticale
  • Fotocamera frontale da 16 MP

OnePlus ha migliorato il suo gioco fotografico in OnePlus 5. Ora cè un sistema a doppia fotocamera sul retro composto da una fotocamera da 16 megapixel con obiettivo con apertura f/1,7 e una fotocamera da 20 megapixel con lunghezza focale più lunga con obiettivo con apertura f/2,6.

In modo simile alliPhone 7 Plus, le fotocamere di OnePlus si combinano per formare un effetto di profondità in modalità Ritratto. Ciò significa mantenere a fuoco il soggetto in primo piano, ma aggiungere molta sfocatura dello sfondo tramite software, come applicato da una mappa di profondità creata sfalsando i dati di entrambe le fotocamere. Cè anche la possibilità di passare rapidamente allo zoom 2x premendo un pulsante.

Per la maggior parte, la funzione delleffetto di profondità è buona come ci aspettavamo: come la maggior parte delle altre fotocamere con effetto di profondità, i risultati possono essere incostanti. A volte la fotocamera riesce a rilevare bene la differenza tra lo sfondo e il primo piano, creando un piacevole effetto bokeh. Altre volte, confonde parte del soggetto con lo sfondo e sfoca i bordi che idealmente vorresti mantenere nitidi.

Una parte che ci ha confuso è il modo in cui funziona lo zoom 2x. A volte quando si preme il pulsante 2x, il telefono passa alla fotocamera secondaria da 20 MP f/2.6. Ciò ha portato a unimmagine più nitida e con più dettagli, anche se cera sempre più rumore visivo in questi scatti (probabilmente una combinazione di apertura più piccola, pixel più piccoli sul sensore e elaborazione diversa implementata).

Per la maggior parte degli utenti, sarà difficile notarlo sullo schermo del telefono stesso. Abbiamo esaminato le proprietà dellimmagine per vedere cosa stava succedendo e abbiamo sperimentato coprendo gli obiettivi durante le riprese per vedere quale fotocamera veniva utilizzata. Non è chiaro se questa sia una caratteristica progettata o se il passaggio tra le due fotocamere non funzioni correttamente al momento.

Il lungo e breve è che puoi premere un pratico pulsante 2x sullo schermo per catturare unimmagine ingrandita molto rapidamente. OnePlus chiama questo zoom senza perdita di dati, perché lidea è di essere in grado di ingrandire senza perdere molti (o nessun) dettaglio. Quindi, anche se non è uno zoom ottico, è più nitido del digitale 2x.

Anche così, in generale, la qualità dellimmagine di OnePlus 5 è tra le migliori. I colori e i dettagli brillano davvero, mentre il telefono mette a fuoco in modo molto rapido e affidabile. In effetti, questa rapida messa a fuoco automatica è stata facilmente una delle migliori caratteristiche della fotocamera. In condizioni di scarsa illuminazione, noterai più rumore dellimmagine, specialmente in modalità automatica, ma le impostazioni di apertura relativamente veloci aiutano a mantenere i risultati a un livello tipico di uno smartphone di fascia alta.

Tuttavia, abbiamo notato una tendenza della fotocamera a sovraesporre gli scatti in diverse condizioni di illuminazione, lasciando entrare troppa luce e quindi eliminando alcuni dettagli. Per fortuna cè un cursore della luminosità vicino allanello di messa a fuoco sullo schermo per aiutarti a regolarlo. Cè una nuova modalità Pro che ti permetterà di regolare ISO, velocità dellotturatore, bilanciamento del bianco, messa a fuoco e guadagno.

Pocket-lintImmagine software OnePlus 5 2

Nel complesso, la fotocamera di OnePlus 5 è impressionante, è sicuramente più coerente di qualsiasi OnePlus precedente. In condizioni in cui il soggetto è retroilluminato, il sistema HDR di OnePlus fa un lavoro migliore nellevidenziare il soggetto rispetto a un iPhone 7 Plus. Anche altre immagini con una buona illuminazione sono paragonabili allultimo iPhone.

Tuttavia, è ancora un po lontano dalla competizione con il Galaxy S8. Gli scatti a tutto tondo da quel dispositivo appaiono più vividi, vibranti e sembrano più dettagliati ai nostri occhi. Il fatto che possiamo paragonare la fotocamera di OnePlus 5 a unammiraglia Samsung mostra i progressi compiuti da un ambizioso produttore di smartphone.

Per ricapitolare

Sebbene OnePlus 5 sia più costoso di quanto non lo sia stato in passato, è comunque un telefono brillante e costa molto meno della sua diretta concorrenza.

Scritto da Cam Bunton.