Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Per molti anni la serie Moto G di Motorola si è concentrata sull'essere il migliore di un gruppo di budget. Ma i tempi sono cambiati. Dal momento che la serie G è diventata a tre cifre nella sua convenzione di denominazione - che è iniziata con il G100 - ora è una serie che spazia dal livello base fino al livello medio e al sub-flagship, dove ai livelli più alti offre la fascia alta specifiche per un prezzo non così alto.

È in questa fascia alta che si inserisce la seconda versione della serie G a tre cifre: il foglio delle specifiche del Moto G200 si legge come un fiore all'occhiello, grazie alla sua piattaforma Qualcomm Snapdragon 888+ (di una generazione più vecchia) che alimenta tutto, ma costa in un simile alla serie OnePlus Nord , il che lo rende un acquisto perfetto senza contratto.

Ma qual è il compromesso a questo livello? Bene, il G200 offre potenza e software potenti, ma non può affermare di offrire lo stesso tipo di qualità costruttiva o array di fotocamere dei suoi coetanei più costosi. Quindi tutto si bilancia?

Design e visualizzazione

  • Pannello LCD da 6,8 pollici, risoluzione 1080 x 2460, aggiornamento a 144 Hz
  • Dimensioni: 168,1 x 75,5 x 8,9 mm / Peso: 202 g
  • Colori: Stellar Blue, Glacier Green
  • Scanner per impronte digitali montato lateralmente
  • Telaio in plastica e costruzione posteriore

Ci sono alcuni segni rivelatori che il G200 non è nella fascia più alta del mercato. È costruito con un telaio in plastica e una parte posteriore in plastica, per cominciare, che non sembra o addirittura si sente male in questa particolare disposizione - il modo in cui il logo "batwing" di Moto è impreziosito in stile olografico sul retro centrale è un bel tocco - ma non convincerà chi cerca un fisico tutto metallo e vetro.

Pocket-lintMoto G200 recensione foto 1

È anche un telefono di grandi dimensioni, tutto considerato, a causa della grande capacità della batteria e della diagonale dello schermo da 6,8 pollici, che lo rende un dispositivo piuttosto grosso da gestire rispetto ad alcuni telefoni più sottili e più abili che abbiamo visto al estremità superiori del mercato.

La cornice attorno allo schermo del G200 non è irragionevole, ma non è nemmeno la più ordinata, il che è ulteriormente pronunciato dall'uso di uno schermo piatto. Riteniamo che il display piatto sia la scelta corretta, tuttavia, poiché mentre uno curvo potrebbe sembrare complessivamente più edge-to-edge nel modo in cui nasconderebbe la cornice, introdurrebbe ulteriori potenziali problemi. Qui non c'è perdita di colore o contrasto con i bordi, né problemi con la risposta al tocco da bordo a bordo.

Ed è nel reparto schermo che il G200 ha molto appeal. Questo display è certamente grande, ma ancora quasi gestibile per l'uso con una sola mano, con quella grande misura diagonale che garantisce un'area fisicamente grandiosa per guardare i contenuti e interagire con le app. È anche in grado di offrire una frequenza di aggiornamento di 144Hz, che è lo standard dei telefoni da gioco, che si aggiunge alla potenziale fluidità della riproduzione.

Pocket-lintMoto G200 recensione foto 10

Certo, è un pannello LCD piuttosto che AMOLED - quest'ultimo significherebbe colori più ricchi e neri più profondi - ma dato che l'LCD dall'aspetto naturale va questo fa il lavoro bene. È anche abbastanza luminoso, anche se non fa venire l'acquolina in bocca, come alcune delle ammiraglie più costose di oggi (non che te ne accorgeresti senza confrontarle fianco a fianco).

Non ci sono lamentele particolari su questo pannello, in realtà, tranne che la luminosità automatica può essere eccessivamente attenta a rimanere debole e spesso abbiamo dovuto regolarla manualmente. Inoltre, il nostro telefono si è graffiato piuttosto rapidamente, il che è stato una sorpresa, ma le specifiche non affermano che il Gorilla Glass sia utilizzato qui, il che potrebbe spiegare perché è successo nelle nostre mani.

Altrove il G200 offre uno scanner di impronte digitali montato lateralmente, che abbiamo trovato reattivo, e questo è quanto riguarda l'elenco dei campanelli e dei fischietti con questo telefono. Ad esempio, non c'è la ricarica wireless, il che non è una sorpresa a questo prezzo.

Pocket-lintMoto G200 recensione foto 3

Vale anche la pena prendere in considerazione le modifiche che Motorola ha apportato al G200 rispetto al suo predecessore G100: la disposizione della fotocamera posteriore è ora molto più ordinata, organizzata come una colonna verticale a tripla lente anziché quadrata a quattro lenti, mentre la fotocamera frontale è solo il singolo foro anziché la doppia apertura (del tutto superflua) del suo predecessore.

Purtroppo, tuttavia, il design della fotocamera fa ancora "oscillare" il dispositivo quando è disteso su una superficie - non la fine del mondo, ma comunque un po' fastidioso, a meno che non si metta la custodia inclusa (che rende il dispositivo ancora più grande nel complesso) .

Prestazioni e batteria

  • Piattaforma Qualcomm Snapdragon 888+, 8 GB di RAM
  • Capacità della batteria di 5.000 mAh, ricarica rapida da 33 W
  • Connettività 5G
  • Android 11

Nonostante alcuni angoli siano stati tagliati nel reparto di progettazione per sbarcare il lunario, quando si tratta di potenza complessiva il G200 non si tira indietro. Bene, dipende da come lo guardi: la piattaforma Snapdragon 888+ in uso qui non è l'attuale offerta di fascia alta di Qualcomm, perché da quando è arrivato questo telefono il produttore di chip ha rivelato la sua piattaforma Snapdragon 8 Gen 1 . Ma non preoccuparti, non ti stai perdendo troppo.

Pocket-lintMoto G200 recensione foto 11

Avendo utilizzato un numero di dispositivi 888+ negli ultimi mesi, avevamo qualche timore che il G200 si sarebbe surriscaldato come abbiamo visto altrove. Per fortuna non è affatto così. Quindi il telaio in plastica e il retro di questo dispositivo hanno molto senso in combinazione, garantendo che la dissipazione del calore funzioni bene.

Abbiamo giocato a tutti i tipi di giochi, in streaming su YouTube, persino raddoppiando le app di messaggistica durante il gioco - la funzione GameTime consente la finestra nella finestra per renderlo possibile - e non c'è mai stato un singhiozzo in termini di riproduzione. Anche il pannello a 144Hz è una bella cosa, anche se abbiamo optato per l'opzione "Auto" all'interno delle impostazioni per consentire al dispositivo di selezionare ciò che è più adatto all'attività (le opzioni manuali sono solo 60Hz o 144Hz, non ci sono 90Hz o 120Hz in- tra le opzioni qui).

L'unica cosa che influisce sulla piattaforma 888+ è la durata della batteria, e lo stesso si può dire anche del display ad aggiornamento rapido. Detto questo, non abbiamo mai avuto la minaccia che il G200 si esaurisse prima di un'intera giornata di utilizzo, ma dopo circa 14 ore di utilizzo sarà nel suo 15% finale (che è il territorio del risparmio energetico, per evitare che si esaurisca completamente ).

Pocket-lintMoto G200 recensione foto 8

Chiaramente questo è il motivo per cui Motorola ha optato per una batteria di grandi dimensioni e la grande scala fisica di questo dispositivo, per assicurarsi che duri un giorno - che è molto più di quanto possiamo dire, ad esempio, del Vivo X70 Pro+ (che ha il stesso processore e durata della batteria terribile a confronto). Questo è il compromesso per avere un tale potere.

La mancanza di ricarica wireless del G200 non è un problema per noi, per quanto deluderà molti. In termini di ricarica cablata, l'opzione massima di 33 W disponibile qui è sicuramente veloce, ma non super veloce come alcuni dei telefoni di punta possono ora offrire. Nessun problema, tuttavia, poiché le opzioni di salute della batteria per una ricarica ragionevole nel tempo mentre sei a letto e dormi, ad esempio, garantiranno la longevità complessiva e, realisticamente, anche le ricariche rapide sono più che sufficienti se si sta esaurendo.

Una grande parte del gioco di Motorola sta nell'adottare il software Android di Google quasi stock, senza rovinare i suoi dispositivi con strati di sovrapposizioni di app aggiuntive o preinstallazioni. In effetti, l'app Moto è l'unico e solo chiaro passaggio tra il telefono G200 e, ad esempio, un dispositivo Google Pixel , che offre varie personalizzazioni, controlli gestuali, adattamenti del display e il già citato GameTime. Anche molte di queste piccole aggiunte al software sono davvero utili.

Soprattutto, tuttavia, è questa esperienza software in cui il G200 eccelle molto davanti a molti dei suoi concorrenti cinesi, in particolare Xiaomi, nel fornire software che non aggiunge barriere alle notifiche o nasconde funzionalità in luoghi in cui dovrai scavare a Guarda. Questo approccio "pulito" è un chiaro vantaggio.

Macchine fotografiche

  • Sistema di fotocamera posteriore tripla:
    • Principale: 108 megapixel, apertura f/1.9, dimensione pixel 0,7um
    • Ampio: 8 MP, f/2,2, 1,12 um
    • Profondità: 2 MP, f/2,4
  • Fotocamera frontale: 16MP, f/2.2

Abbiamo definito il precedente G100 un oversell nel reparto fotocamere, poiché aveva quattro obiettivi e due di questi - i sensori di profondità e ToF - non erano esattamente "fotocamere adeguate". Il G200 migliora le cose ridimensionando, se lo desideri, optando per un array di telecamere triple che invece aumenta la risoluzione del sensore principale ma, stranamente, riduce il numero di pixel della fotocamera grandangolare; la terza "fotocamera" purtroppo è ancora solo un sensore di profondità.

In quanto tale, puoi vedere dove stiamo andando con questo: la disposizione della fotocamera del G200 è ancora un oversell. Chiamalo semplicemente per quello che è: un sistema a doppia fotocamera, uno principale e uno grandangolare. Il che va bene, ma allo stesso tempo è un peccato, poiché ci manca qualsiasi opzione di zoom presente qui, che aiuterebbe davvero la serie G di Motorola con il punteggio più alto a distinguersi tra una folla frenetica di concorrenti. Ma, ehi, è quello che è.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

E non è affatto male in alcun modo. Lati positivi dove dovrebbero: la fotocamera principale, con la sua risoluzione di 108 megapixel (riduce nove pixel in uno, con una potenza complessiva di 12 megapixel) può fornire risultati piuttosto intelligenti in buona luce, con molti dettagli e colori.

Le cose si fanno più complicate man mano che la luce cala, poiché non c'è la stabilizzazione ottica (OIS) che può rendere le riprese molto più problematiche, e di conseguenza abbiamo avuto molti scatti sfocati. Usando la modalità notturna in condizioni molto più buie e c'è molta grana visibile e persino alcuni problemi di riflessione interna dell'obiettivo, il che non è eccezionale.

Il grandangolo è davvero al di sotto della media, dato quanto sono disponibili risoluzioni più elevate ed esempi più ponderati su tutti i tipi di altri telefoni. La risoluzione più bassa qui è anche in conflitto con la scarsa illuminazione, risultando in colori piuttosto stonati e privi dello stesso tipo di dettaglio dell'obiettivo principale.

Data la potenza a disposizione non mancano le velocità di elaborazione, mentre l'intelligenza artificiale vi chiederà di regolare le modalità a seconda delle condizioni. È delicato in questo tocco, piuttosto che forzarti a cambiare, e rende l'esperienza della fotocamera facile da usare. Anche se manca uno zoom o un vero e proprio fiore all'occhiello. È accettabile nel complesso, ma non di più.

Prime impressioni

Considerato come un'evoluzione della serie, il Moto G200 è un perfezionamento del suo predecessore G100: ha uno schermo migliore, elimina l'inutile doppio foro nel display e riduce le fotocamere posteriori in un design triplo del tutto più ordinato . Il tutto senza compromettere le sue prospettive di potenza di fascia alta.

Detto questo, tuttavia, la struttura plastica non è tutto ciò, le fotocamere posteriori rimangono un oversell (senza zoom, senza stabilizzazione) e le interiora così potenti non danno il meglio dalla batteria (sebbene sia perfettamente passabile e il il dispositivo non si surriscalda).

Ma dove il Moto G200 vince davvero è nel contesto della sua concorrenza. Offre uno schermo con frequenza di aggiornamento più veloce rispetto a molti rivali, ha un software particolarmente facile da usare - e senza i bug dei suoi concorrenti Xiaomi MIUI e Oppo ColorOS - e con questo grado di potenza a bordo pesa per essere più misurato opzione a questo prezzo interessante.

Considera anche

Pocket-lintFoto alternative 1

OnePlus Nord 2

Quando si tratta delle guerre di medio livello a prezzi accessibili, OnePlus è ben consolidato, potente e costa anche un po' meno. Certo, è abbastanza plasticoso, ma lo è anche il Moto.

squirrel_widget_4264200

Scritto da Mike Lowe.