Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Motorola di certo non è rimasta seduta mentre altre marche di telefoni sono salite alla ribalta. Lazienda americana, dalla sua acquisizione da parte di Lenovo, ha prodotto innumerevoli telefoni di fascia media . Ma cè stato un notevole buco nero: dove si nascondeva lammiraglia Moto?

Bene, il 2020 è lanno in cui Motorola vuole rispondere in diversi modi. Dopo il telefono a conchiglia Razr che ha conquistato i titoli alla fine del 2019, lammiraglia per le masse si presenta sotto forma di Motorola Edge+, completo di display OLED curvo edge-to-edge.

squirrel_widget_261699

Cè anche il modello step-down, il Motorola Edge, che presenta lo stesso design ma riduce alcune funzionalità hardware per motivi di prezzo. Questo lo rende il Motorola più accorto da acquistare o perde labbondanza di altri telefoni allettanti là fuori oggi?

Il nostro parere veloce

Il Motorola Edge, nonostante abbia lo stesso design del Moto Edge Plus, è una bestia completamente diversa. È praticamente la metà del prezzo, per cominciare, il che dovrebbe dargli molto più appeal per più acquirenti rispetto alla vera ammiraglia.

Lo schermo OLED curvo del bordo è certamente accattivante, data la sua assenza più o meno di lunetta laterale, ma porta veramente qualcosa di indispensabile alla festa? Davvero, preferiremmo avere una riproduzione più consistente del frame-rate (nonostante i 90Hz non sia sempre in forma qui) e un degno scanner di impronte digitali in-display (quello qui si sente una generazione fuori moda) su uno schermo più piatto.

Questo è il senso di residuo circa l'Edge: è sul bordo dell'eccellenza, ma non si lancia con tutto il cuore oltre quella barriera per diventare un vincitore in ogni modo che avrebbe potuto.

Detto questo, se volete un telefono accattivante con uno schermo curvo come pochi altri, ad un prezzo molto ragionevole, e che duri per una quantità epica di tempo, allora il Motorola Edge darà più che una corsa alla concorrenza.

Recensione Motorola Edge: al limite delleccellenza

Recensione Motorola Edge: al limite delleccellenza

4.0 stelle
Pro
  • Accattivante schermo OLED curvo con più o meno nessuna cornice laterale
  • Durata della batteria epica per carica
  • Fotocamera principale decente (ultra-wide e zoom non tanto)
  • 5G pronto
Contro
  • Risposta del lettore di impronte digitali sub-parziale
  • L'aggiornamento dello schermo "AI" non sempre offre risultati fluidi
  • Le giunture tra schermo/bottoni/altoparlanti attirano i detriti

Design e visualizzazione

  • Display OLED curvo da 6,7 pollici, risoluzione 1080 x 2340
    • Proporzioni 19,5:9, frequenza di aggiornamento 90Hz, HDR10
  • Dimensioni: 161,6 x 71,1 x 9,3 mm / Peso: 188 g
  • Design idrorepellente (non classificato IP)
  • Scanner di impronte digitali sotto lo schermo
  • Jack per cuffie da 3,5 mm
  • Supporto per schede microSD
  • Finitura: Noir Black

Cè stata una corsa per vedere quale azienda può ridurre di più la cornice dello schermo negli ultimi anni. Dai precedenti modelli Xiaomi Mi Mix , al più recente Huawei P40 Pro che curva tutti i suoi angoli, o il display a cascata del Vivo NEX 3. Lapproccio di Motorola nellEdge è quello che viene chiamato display Endless Edge – simile al Vivo, in realtà – dove i bordi sinistro e destro si curvano a un tale estremo che non cè davvero alcuna cornice laterale; è nascosto al punto da essere quasi dietro.

Pocket-lintImmagine recensione Motorola Edge 1

Tuttavia, avere una curva così estrema è sia positivo che negativo. Introduce funzionalità aggiuntive, come pulsanti di attivazione virtuali per i giochi, Moto Edge Touch per le scorciatoie delle app da nascondere allinterno del bordo curvo fino a quando non vengono richiamate, luci Edge per utilizzare la parte del bordo solo per lilluminazione delle notifiche e simili avvisi. Ma i tocchi accidentali non possono sempre essere evitati, mentre il contenuto può essere più difficile da vedere in alcune app, il che può diventare fastidioso per alcuni giochi in particolare (può essere disattivato in base allapp, ma se non fosse t curvo non sarebbe comunque un problema).

Forse lo svantaggio più notevole di una tale curva, tuttavia, è che si traduce in una giunzione fisica tra il bordo dello schermo e la parte posteriore del telefono. In quanto tale, lEdge non ha un aspetto raffinato come alcune altre ammiraglie. Inoltre, la cucitura è abbastanza grande da consentire ai detriti di rimanere bloccati allinterno, inclusi dentro e intorno ai pulsanti e persino allapertura della griglia dellaltoparlante superiore, in misura maggiore di quanto abbiamo notato sulla maggior parte degli altri telefoni che abbiamo recensito.

Lo schermo stesso è un pannello OLED da 6,7 pollici, che potrebbe sembrare enorme, ma poiché le proporzioni sono 19,5: 9, in realtà è più alto. Ciò rende davvero facile raggiungere il pannello con un pollice. È ben proporzionato.

Pocket-lintImmagine recensione Motorola Edge 1

Per quanto riguarda la luminosità e il colore, qui cè molto da fare. Abbiamo posizionato lEdge fianco a fianco contro il OnePlus 8 e il Motorola ha una saturazione maggiore e un aspetto visivo leggermente più pulito dato il suo bilanciamento del colore. Per un pannello allungato come questo, Edge ha anche unampia risoluzione. È interessante notare che non ci sono grandi differenze tra gli schermi dellEdge e dellEdge Plus (tranne che il Plus può gestire sia HDR10 che HDR10+, lEdge solo il precedente formato ad alta gamma dinamica - non che pensiamo che sia importante su un dispositivo di queste dimensioni).

Ciò significa anche che il pannello è in grado di fornire una frequenza di aggiornamento di 90Hz, che è molto simile ai dispositivi di punta in questi giorni. In Edge, tuttavia, abbiamo scoperto che non aggiunge alcun vantaggio: il suo uso dellintelligenza artificiale (AI) per applicare frame rate appropriati a seconda dellapp che stai visualizzando ha portato a frame rate inferiori al solito per , ad esempio, le nostre app bancarie e Twitter, il che sembra del tutto contrario al punto di un pannello con frequenza di aggiornamento più elevata. Anche scavando nelle impostazioni per applicare sempre 90Hz, non abbiamo ottenuto risultati coerenti.

Un altro aspetto negativo è limplementazione dello scanner di impronte digitali sotto lo schermo. Ci piace usare questi scanner per la loro facilità duso quando si tratta di accedere, ma quello di Edge sembra vecchio di una generazione: fallisce troppo spesso. Funzionalità come il trascinamento di unicona di notifica sulla schermata di blocco per caricare rapidamente quellapp specifica sono unottima idea, ma la sua implementazione fallisce troppo spesso e torna invece allaccesso tramite PIN.

Pocket-lintImmagine recensione Motorola Edge 1

Nel complesso, quindi, riteniamo che il display del Motorola Edge abbia molto di cui parlare, ma è una storia di due metà. Il suo design curvo look-at-me è sicuramente accattivante, ma non offre unenorme quantità di funzionalità indispensabili. Il display a 90Hz è un oversell qui, purtroppo, poiché la riproduzione del frame-rate è stata sciatta. Ma le cose importanti sono sotto controllo: cè abbastanza luminosità, colore e risoluzione, inoltre la luminosità automatica precedentemente troppo zelante di Moto è finalmente sotto controllo.

Prestazioni e batteria

  • Processore Qualcomm Snapdragon 765 (otta-core), 6 GB di RAM
  • Capacità della batteria di 4.500 mAh, ricarica rapida TurboPower da 18 W
  • Android 10, app Moto (display, azioni, tempo di gioco, suggerimenti)
  • Connettività 5G

È con gli interni che il Motorola Edge si differenzia di più rispetto al cugino Edge Plus. Ma poiché i processori di alto livello tendono ad essere al di là di ciò di cui la maggior parte delle persone normali ha davvero bisogno in questi giorni, luso di uno Snapdragon 765 qui ci è sembrato più che sufficiente. In generale lo è: sarai in grado di giocare, eseguire più app, risolvere compiti e non pensarci molto.

Pocket-lintImmagine recensione Motorola Edge 1

Ma lSD765 mostra che non è il processore di fascia alta quando inizi a guardare i punti più fini. Siamo accaniti fan di South Park: Phone Destroyer , ad esempio, che funziona senza ritardi durante il gioco, ma non sempre presenta animazioni fluide perfette come fa su altri telefoni recenti di recensione (il OnePlus 8, di nuovo ad esempio, semplicemente gestisce meglio il gioco).

Molte delle ragioni per utilizzare SD765 è che porta la connettività 5G. Cè il solito 3G/4G/LTE se non hai un contratto 5G o intorno a una rete 5G attiva - come è stato per tutti noi che abbiamo recensito questo telefono (blocco!) - ma la promessa di questo Motorola è che puoi ottenere una connettività super veloce senza pagare un prezzo enorme per il telefono. ( Nota: lEdge Plus si rivolge sia alle reti mmwave che sub-6G, lEdge standard recensito qui è solo sub-6G. )

Nonostante siano visibili i minimi cali di frame, il Motorola Edge gestisce i giochi piuttosto bene grazie alla sua modalità Gametime, che rientra nellombrello dellapp Moto preinstallata. La capacità della modalità di bloccare le chiamate durante i giochi, disabilitare la regolazione automatica della luminosità e migliorare laudio è tutto un bonus che troviamo utile.

Lapp Moto gestisce anche le impostazioni del display (notifiche sempre attive, notifiche sensibili e così via), le impostazioni delle azioni (capovolgi per rispondere alla chiamata, colpo di karate per attivare la luce del flash e così via), i suggerimenti (guida per la navigazione gestuale e funzionalità di Android 10) e Personalizza (per scegliere stili, sfondi, layout e animazioni).

Fortunatamente Motorola mantiene tutti i suoi extra racchiusi in quellunica app. In caso contrario, il software è molto simile allAndroid stock di Google, il che significa che è pulito e facile da usare, sia che tu sia un utente affermato o un nuovo formato.

Pocket-lintImmagine del software di revisione Motorola Edge 1

Il display Endless Edge aiuta il Motorola Edge a non sentirsi troppo grande nella mano, ma in realtà è un telefono piuttosto spesso. Questo perché ospita una batteria di grande capacità (4.500 mAh) allinterno, che offre un forte inning. In un fine settimana in cui abbiamo trascorso quasi due ore a giocare e tre ore a registrare una sessione Strava, oltre alle solite aggiunte di tempo sullo schermo e al controllo di varie app, il telefono è durato per 16 ore e aveva ancora il 50% di batteria residua. Quindi è una lunga durata, su questo non cè dubbio.

Macchine fotografiche

  • Tripla fotocamera posteriore con sensore di profondità Time-of-Flight (ToF) separato
    • Principale (equivalente a 26 mm): 64 megapixel, apertura f/1.8, dimensione pixel 0,8 µm, tecnologia Quad Pixel
    • Zoom (2x, 52 mm): 8 MP, f/2,4, 52 mm (teleobiettivo), 1,12 µm
    • Ultragrandangolare (0,5x, 13 mm), 16 MP, f/2,2, 1,0 µm
  • Fotocamera frontale: 25MP, f/2.0, 0.9µm

Motorola ha utilizzato varie funzionalità incentrate sulla fotografia su una varietà di suoi telefoni, dalla serie One alla serie G, dove abbiamo visto sensori ad alta risoluzione, zoom, macro, video e altro ancora. Il Motorola Edge ne prende molto e lo comprime nel suo sistema a tripla fotocamera.

Cè un sensore principale da 64 megapixel, ultra grandangolare 0,5x per adattarsi al doppio dellinquadratura e zoom 2x per far apparire i soggetti più lontani due volte più vicini nellinquadratura. Dispone anche di un quarto, il sensore ToF o Time-of-Flight, utilizzato per applicare la sfocatura basata su software agli sfondi (e che alcune aziende utilizzerebbero per commercializzare come un sistema a quattro fotocamere, ma Motorola ammirevolmente non lha fatto).

Pocket-lintImmagine recensione Motorola Edge 1

Poiché Edge è un telefono di prezzo medio, ha sostituito gran parte dellhardware della fotocamera più potente che troverai nel modello Plus (che ha un sensore principale da 108 MP e un sensore da 12 MP sul suo obiettivo zoom 3x più lungo) . Questo è un problema? Non proprio: lEdge qui è ben composto quando si tratta della fotocamera principale, ma non può competere con la stessa veridicità quando si tratta di opzioni ultra-wide e zoom.

Avere lopzione di obiettivi ultragrandangolari e zoom è sicuramente utile, soprattutto nel caso del primo. Certo, non otterrai le immagini più nitide di sempre e la nitidezza dei bordi non è eccezionale, ma su un piccolo schermo e condiviso sui social media non pensiamo che a nessuno dispiaccia troppo. Almeno hai la possibilità di mescolare quella composizione a tuo piacimento.

Ma se vuoi nitidezza, allora è il sensore principale che vorrai usare. Non emette immagini da 64 MP per impostazione predefinita (sebbene possa, se lo desideri), utilizzando invece un metodo di sovracampionamento per comprimere quattro "pixel" in uno, per una maggiore nitidezza e dinamismo. Funziona anche perché gli scatti hanno un buon dettaglio, specialmente se stai riprendendo un soggetto vicino.

È inoltre disponibile una varietà di modalità, tra cui la modalità notturna, tra le altre, che aggiungono extra allarco di Edge. Ancora una volta, sicuramente piacevoli da avere, ma certamente non leader di classe quando Google ha Night Sight, Huawei ha Night Vision e così via. Anche lHDR (high dynamic range) può essere un po esagerato, specialmente quando si tratta di nuvole nei giorni più luminosi.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Nel complesso, si potrebbe dire che il Motorola Edge ha i soldi quando si tratta della configurazione della fotocamera. I telefoni con un prezzo richiesto simile offriranno più o meno lo stesso set di funzionalità e risultati, quindi non cè niente di veramente straordinario qui.

Per ricapitolare

Se volete un telefono accattivante con uno schermo curvo come pochi altri, ad un prezzo ragionevole, e che duri per una quantità epica di tempo, allora il Motorola Edge darà più che una corsa alla concorrenza.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.