Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Alla ricerca di un telefono grande ma conveniente? Questo è il gioco di Motorola con il Moto G di quarta generazione - giustamente intitolato G4, mettendo finalmente a tacere le tre generazioni precedenti con lo stesso nome - che indossa uno schermo da 5,5 pollici e, quindi, un corpo inevitabilmente grande. Taglia un fiocco completamente nuovo, iniziando di nuovo la serie G.

Anche conveniente è la parola chiave. Con un prezzo di partenza di £ 169 per il modello da 16 GB, il Moto G4 è solo progressivamente più costoso dei suoi predecessori, pur rimanendo al di sotto dei prezzi inferiori a £ 200 di molti concorrenti.

Cè però una strana svolta: Motorola ha anche rilasciato il G4 Plus, che aggiunge uno scanner di impronte digitali, una fotocamera posteriore migliorata e include il caricabatterie rapido TurboPower nella confezione, il tutto per un extra di £ 60. Il che, nelle nostre menti, rende lacquisto molto più allettante.

Con il gigante cinese Lenovo ora al timone, questo è il nuovo Motorola. Questa nuova gestione e visione dà nuova vita alla Moto G4 o ha confuso la miscela vincente? Abbiamo vissuto con uno per una settimana per vedere se fosse fresco e attraente come quando è arrivato sulla scena il primo Moto G.

Il nostro parere veloce

Il Moto G4 è di nuovo il Moto G; è più grande e più audace di prima, il che è un nuovo coraggioso passo per il telefono di fascia media. Per tutto il suo bene, tuttavia, è davvero difficile ignorare il G4 Plus, che racchiude molto di più nello stesso design (scanner di impronte digitali, fotocamera migliore, caricabatterie TurboPower, oltre a maggiore spazio di archiviazione sul dispositivo e opzioni di espansione della RAM).

Tuttavia, se stai cercando un budget, Motorola continua a dominare, il suo prezzo di £ 170 è difficile da ignorare per un telefono che gestirà la maggior parte delle cose che ti interessano. Certo, è un po lento caricare le app, ma il processore octo-core e la grafica a bordo possono gestire la maggior parte dei giochi senza balbettare, mentre la potenza media e la risoluzione/luminosità dello schermo così così significano unefficace durata della batteria per tutto il giorno.

Con i telefoni di fascia media che ora bussano alla porta delle ammiraglie - basta guardare OnePlus 3 da £ 309 e Vodafone Smart Ultra 7 da £ 305 - il Moto G nel 2016 sembra essere il re dei telefoni economici. Un obiettivo che raggiunge ampiamente, anche se le sue dimensioni gonfiate e (rispetto alla premessa originale del Moto G) il prezzo gonfiato non saranno unattrazione per tutti i potenziali clienti.

Anche nella sua nuova forma potenziata, il Moto G continua a indossare la corona del telefono economico.

Recensione Motorola Moto G4: il re del telefono economico diventa grande, rimane in carica

Recensione Motorola Moto G4: il re del telefono economico diventa grande, rimane in carica

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Il design migliore e più audace di prima
  • Mantiene quasi il prezzo del budget
  • Lespansione microSD
  • La durata della batteria solida (e il potenziale di ricarica rapida)
  • Potrebbe essere di fascia media ma può gestire la maggior parte delle app
Contro
  • Il nuovo design più grande non sarà per tutti
  • G4 Plus mina in parte questo modello standard
  • Chipset di fascia media e 2 GB di RAM lenti nel caricare alcune app
  • Nessun caricabatterie TurboPower nella confezione

Recensione Motorola Moto G (2016): Design

Non cè scampo: il nuovo Moto G è abbastanza grande in mano per un normale telefono, spingendo le sue dimensioni (153 x 76,6 mm) a supportare quel display da 5,5 pollici. Tuttavia, ha lo stesso peso di 155 g del dispositivo di terza generazione e, a 9,8 mm, un po più sottile nel complesso, il che è positivo. Tuttavia, non è esattamente un telefono sottile.

Pocket-lintmotorola moto g4 recensione immagine 21

Il design generale del G4 è più sofisticato rispetto ai precedenti modelli Moto G, di cui i modelli di seconda e terza generazione avevano queste "barre" argentate irritanti intorno agli altoparlanti. Il Moto G4 elimina tale antiestetico, incassando invece la griglia dellaltoparlante superiore nel corpo lontano dalla faccia del telefono; cè un sottile bordo argentato ma sembra pulito e ordinato.

Capovolgilo e il Moto G4 ha un retro in policarbonato rimovibile con una trama sottile super fine, oltre al simbolo "M" incassato al centro, che si aggancia al retro del telefono. Sposalo con i pulsanti in metallo strutturato sui lati, la sottile parte superiore curva con jack per cuffie da 3,5 mm e il Moto G4 fa un buon lavoro nel ingannarti sul fatto che non è un telefono totalmente economico.

Ma non è tutto: il Moto G ora è dotato di un rivestimento protettivo P2i, il che significa che le sue parti interne sono abbastanza idrorepellenti da impedire danni se viene a contatto con lacqua. Non solo uno spruzzo, può sopravvivere a un tuffo completo nel lavello della cucina o, dio non voglia, nel water.

Pocket-lintmotorola moto g4 recensione immagine 22

Usa Moto Maker, il servizio di personalizzazione di Motorola, ed è possibile ravvivare un dispositivo più personalizzato con retro e bordi colorati. La parte anteriore può essere solo bianca o nera, però.

Tutto sommato, questo è il Moto G più bello fino ad oggi. Ma è anche il più grande - e non siamo sicuri di essere completamente venduti su questa nuova dimensione gigante. Come nota a margine, e solo per essere chiari, il modello G4 Plus ha le stesse dimensioni (non segue la convenzione Apple), ha solo funzionalità aggiuntive e un prezzo più alto.

Recensione Motorola Moto G4: schermo

Il nuovo Moto G sfoggia un display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel, con una densità di pixel di 401ppi). Forse è un po basso rispetto ai dispositivi di punta come il Samsung Galaxy S7 o lHTC 10, ma nelluso quotidiano è adatto a un display di queste dimensioni. Non abbiamo riscontrato alcun problema con esso e non sembra che i nostri occhi stiano fissando pixel quadrati giganti; è alla pari con la risoluzione di OnePlus 3, ad esempio.

Pocket-lintmotorola moto g4 recensione immagine 23

Tuttavia, non è il display più luminoso o abbagliante in termini di colori. Seduto accanto al nostro LG G5 e al Moto G4 non è possibile ottenere lo stesso livello di luminanza, ma è comunque più che sufficiente per sopravvivere alle condizioni di illuminazione sia interne che esterne da tutti i tipi di angoli di visualizzazione.

Recensione Moto G 2016: Prestazioni

Sotto quello schermo, incorporato allinterno, cè un processore Qualcomm Snapdragon 617, abbinato a 2 GB di RAM. Dato che è un chipset mediocre, non pensavamo che sarebbe stato in grado di tenere il passo con determinati compiti, ma abbiamo scoperto che il telefono funziona bene.

Quando si gioca a Farm Heroes Saga, ad esempio, tutte le animazioni sono belle e fluide, senza balbettii. Ciò che è evidente, tuttavia, è il ritardo nellaccesso alle app: quellapp impiega ben 15 secondi per caricarsi, ad esempio, il che sembra molto di fascia media.

Quando si tratta di spazio di archiviazione, ci sono 16 GB di serie, con 32 GB opzionali per un extra di £ 30. Poiché questo aggiornamento non ha alcun impatto sulla RAM, sono solo 2 GB di RAM; il G4 Plus offre tuttavia opzioni da 3 GB e 4 GB di RAM (a prezzi gonfiati) - sospettiamo che molti preferiranno semplicemente utilizzare lo slot per schede microSD nascosto dietro il retro rimovibile.

Nel complesso il Moto G4 si comporta perfettamente bene per la sua posizione e prezzo. E quando i tentativi di alcune aziende in questo mercato non hanno funzionato, ad esempio OnePlus X, a cui mancava labilità grafica, Moto si sente come se fosse sui soldi. Certo, potrebbe non gestire gli ultimi giochi 3D o offrire lacquisizione di video 4K, come fanno i telefoni di punta, ma nelle attività quotidiane cè poco che non farà.

Recensione Motorola Moto G4: durata della batteria

Il Moto G sfoggia una batteria da 3.000 mAh, che è una capacità abbastanza generosa per un telefono con un chipset con specifiche relativamente basse. Questa è una buona notizia, tuttavia, poiché significa prestazioni della batteria decenti che ti aiuteranno facilmente nel corso della giornata.

Motorola afferma che ci sono ben 24 ore di utilizzo, ma essendo il tipo di utenti medio-pesanti che siamo, lo abbiamo trovato ottimista. Tuttavia, avere il 30% di batteria nel serbatoio prima di andare a dormire non è affatto un brutto grido, e di questi tempi è meglio di alcuni dispositivi di punta più pesanti. A volte meno potenza e una risoluzione inferiore possono essere un vantaggio.

Pocket-lintmotorola moto g4 recensione immagine 24

Il G4 beneficia anche della ricarica rapida TurboPower. Beh, una specie di. Il problema è che non si ottiene la spina richiesta nella scatola del G4, che è invece riservata al G4 Plus. E visto che i caricabatterie TurboPower 15 costano £ 25 dal sito ufficiale di Motorola, sembra essere un buon argomento per considerare invece il G4 Plus.

Recensione Motorola Moto G (2016): Software

Per chi ama Android il Moto G è un posto sicuro. Viene lanciato su Android 6.0 Marshmallow ed è per lo più privo di bloatware e aggiunte di app che semplicemente non ti servono.

motorola moto g4 recensione immagine 25

Offre anche linterfaccia utente di System Tuner - una pressione prolungata del simbolo dellingranaggio delle impostazioni dal menu a scorrimento verso il basso lo attiverà - per un controllo più granulare di ciò che viene visualizzato nella barra in alto.

Ci sono alcune aggiunte Moto, come i controlli gestuali, che sono in definitiva simili ai precedenti telefoni Moto G, E e X. Tuttavia, poiché Android è diventato più sofisticato nel tempo, Moto ha filtrato la quantità offerta per evitare duplicazioni e mantenere lesperienza utente pulita e ordinata.

AR, eSports e Sony WH-1000XM5 - Pocket-lint Podcast 156

I controlli gestuali ti permetteranno di fare cose come capovolgere il telefono per silenziarlo o fare unazione di taglio con il telefono in mano per accendere la torcia. Cè unopzione di visualizzazione per darti notifiche ambientali, che è uno dei preferiti di Moto da molto tempo, e impostazioni dellora dello schermo scuro per evitare disturbi durante la notte.

E questo è tutto: è Moto Pure e semplice. Questa è una buona notizia per mantenere le cose senza problemi.

Recensione Moto G4: Fotocamere

Passa alla fotocamera e lesperienza fotografica del G4 è molto simile al Moto G di terza generazione. Ha uno snapper da 13 megapixel sul retro con apertura f/2.0, insieme a una fotocamera frontale da 5 megapixel. Se stai cercando ancora di più, il G4 Plus è dotato di una fotocamera posteriore da 16 megapixel (anche f/2.0), oltre a un autofocus laser aggiuntivo.

motorola moto g4 recensione immagine 26

Quindi il Moto G4 potrebbe non offrire la migliore esperienza fotografica della gamma, ma è comunque abbastanza buono. Lapp è veloce da caricare questa volta e nella sua modalità automatica predefinita offre HDR one-touch (gamma dinamica elevata, utilizzata per bilanciare ombre e luci), flash e opzioni di autoscatto a sinistra.

La messa a fuoco consiste nel toccare lo schermo, dove è possibile regolare un esposimetro circostante per compensare secondo necessità. Tuttavia, non è particolarmente adatto alla messa a fuoco ravvicinata, e quando mette a fuoco in modo errato il punto di messa a fuoco torna al centro per il secondo tentativo, il che è fastidioso.

Oltre allauto, puoi amplificare le cose e assumere il pieno controllo utilizzando la modalità fotocamera Pro, che si trova tra le impostazioni video/panorama/time-lapse in alto a destra dello schermo. Luso della modalità Pro significa il pieno controllo su bilanciamento del bianco, sensibilità ISO, messa a fuoco manuale, compensazione dellesposizione e, cosa insolita per uno smartphone, velocità dellotturatore (questo sarà controllato elettronicamente, tuttavia, ma significa che puoi optare per 1/8000 di secondo per congelare i movimenti più rapidi soggetti o impostare manualmente la fotocamera su unesposizione di 1/2 secondo più lunga per gli scatti notturni, supponendo che il telefono sia fermo e supportato).

La disposizione dei singoli cursori per tutti i controlli manuali li rende facili da usare, anche se sono un po impegnati a dominare lo schermo quando sono tutti visualizzati. Ma sospettiamo che la maggior parte utilizzerà semplicemente la modalità automatica e attiverà e disattiverà lHDR a seconda che una scena richieda il bilanciamento di ombre e luci.

motorola moto g4 recensione immagine 27

In termini di risultati, è più o meno lo stesso del Moto G di terza generazione: gli scatti in buona luce vanno bene, mentre in condizioni di scarsa illuminazione causano alcuni problemi con il rumore dellimmagine, ma almeno cè molto controllo a portata di mano se necessario. Lautofocus non sta andando a vedere i dispositivi di punta e, molto probabilmente, è minato dal G4 Plus, ma ci sono comunque molti aspetti positivi.

Per ricapitolare

Con i telefoni di fascia media che ora bussano alla porta delle ammiraglie - basta guardare OnePlus 3 da £ 309 e Vodafone Smart Ultra 7 da £ 305 - il Moto G nel 2016 sembra essere il campione dei telefoni economici. Un obiettivo che in gran parte raggiunge anche.

Scritto da Mike Lowe.