Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Motorola ha annunciato loriginale Moto G a novembre dello scorso anno e ha finito per diventare uno dei migliori telefoni del 2013 grazie alle sue prestazioni, al design accattivante e, cosa forse più importante, al prezzo di 135 sterline.

È stato un punto di svolta nellarena degli smartphone, non solo per rendere tali dispositivi più ampiamente accessibili, ma anche per incoraggiare lintroduzione di altri smartphone entry-level decenti. Quando Motorola ha poi introdotto la versione 4G (completa di uno slot microSD) il Moto G è diventato quasi intoccabile in un campionato a sé stante.

Meno di un anno dopo, lazienda ha lanciato il Moto G di seconda generazione e, sebbene sia dotato di uno schermo più grande e di una fotocamera migliore, questo è un dispositivo che ha il suo bel da fare per essere allaltezza del suo predecessore. Abbiamo vissuto con il Moto G 2014 per vedere se più grande è davvero meglio o se scivola dietro a un originale che potrebbe essere troppo bello per essere battuto.

Il nostro parere veloce

Il prezzo è stata la chiave del successo della Moto G originale e sospettiamo che sarà una storia simile anche per il modello 2014. Per £ 150 ottieni molto per i tuoi soldi, tra cui un display decente, unottima durata della batteria, prestazioni elevate e una fotocamera migliorata, nonché lespansione della memoria microSD e unesperienza grezza del sistema operativo Android con alcuni utili extra.

Tuttavia, con il suo nuovo schermo da 5 pollici, il Moto G più grande porta un nuovo design che - e questo è in parte grazie alle griglie degli altoparlanti a barra metallica sul davanti - non ci piace tanto quanto loriginale. Il fattore di forma più grande sembra più ingombrante e pesante (anche se le cifre suggeriscono che è ragionevolmente insignificante) che rendono lesperienza diversa.

Lassenza di 4G può anche sembrare una stranezza, specialmente quando il modello Moto G provvisorio offriva tale connettività, quindi non saremmo sorpresi se nel prossimo futuro comparisse un altro Moto G da 5 pollici con 4G, ma quando il prezzo è il re è non una tale sorpresa.

Potrebbe non piacerci il Moto G 2014 tanto quanto il modello originale dellanno scorso, ma non ci siamo mai sentiti come se stessimo scendendo a compromessi sulla qualità o sullesperienza. La scelta di accessori e schienali intercambiabili significa che puoi rendere questo dispositivo il tuo senza che ti costi un braccio e una gamba. E a £ 150 il Motorola Moto G 2014 è un vero affare.

Recensione Motorola Moto G (2014)

Recensione Motorola Moto G (2014)

4.0 stelle
Pro
  • Prezzo brillante
  • Buon display
  • Fotocamera migliorata
  • Buona durata della batteria
  • Ottime prestazioni in questa classe
Contro
  • Nessun 4G
  • Nessun NFC
  • Design più ingombrante da un formato dello schermo più grande
  • Suono medio
  • Design della barra dellaltoparlante frontale

Ottimo design, ma non così eccezionale

La versione 2013 del Moto G è stata elogiata per il suo fantastico design, quindi siamo stati lieti di vedere Motorola seguire un percorso simile con il nuovo modello.

Il retro curvo e liscio è tornato e la sua finitura opaca morbida e calda al tatto è una vera delizia da tenere in mano. Abbiamo adorato lintroduzione dei dorsi intercambiabili con il modello originale in quanto offriva un modo per personalizzare il nostro dispositivo e aggiungere un po di colore senza dover spendere una fortuna, quindi è bello vedere i gusci trasferiti al nuovo modello. Tuttavia, questa volta non abbiamo ottenuto una Shell di colore diverso con il nostro modello di recensione e, sebbene il bianco sia bello e fresco, non offre nemmeno lontanamente lo stesso impatto delle versioni a colori.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 31

La parte posteriore ha visto una raffinatezza rispetto alloriginale in quanto laltoparlante è stato rimosso lasciando solo lobiettivo della fotocamera con bordo in metallo, il flash LED e il sottile marchio "M" che ci si aspetta dagli ultimi dispositivi Motorola. La mancanza di altoparlanti sul retro conferisce un aspetto molto più snello e ci ha sorpreso quanto lo abbiamo apprezzato. Laltoparlante non ci ha disturbato quando abbiamo recensito il modello 2013, ma quando si posizionano i due dispositivi uno accanto allaltro, il modello 2014 è il preferito se visto da dietro.

Il nuovo modello è più grande e sebbene abbia una struttura leggermente più sottile - la curva che va da 6 mm a 11 mm sul Moto G 2014 rispetto a 6 mm e 11,6 mm sul Moto G 2013 - riesce a sembrare più spesso dato il suo ingombro complessivo. È un telefono abbastanza pesante, a 149 g, che è più pesante di quanto inizialmente previsto, e nonostante sia solo 6 g più pesante del modello precedente, possiamo sentire la differenza.

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Il display più grande significa un ingombro più ampio - misura 70,7 mm x 141,5 mm rispetto a 65,9 x 129,9 mm - in modo che il salto di dimensioni sia piuttosto significativo e cambia lessenza del telefono. Tuttavia, il nuovo modello è ancora utilizzabile con una mano e le dimensioni più grandi e il layout regolato aiutano il design. Sul modello originale, ad esempio, abbiamo trovato il nostro dito indice appoggiato sullobiettivo della fotocamera in una posizione naturale, ma questo non è un problema con il telefono più recente.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 6

Il pulsante di accensione rifinito in metallo e il bilanciere del volume sono rimasti nella stessa posizione a destra del Moto G 2013, con la porta di ricarica micro USB che rimane felicemente al centro in basso. Anche il jack per le cuffie rimane nella stessa posizione delloriginale, al centro in alto, ma il modello 2014 ha visto laggiunta di un bordo in metallo, che offre un aspetto più premium.

La parte anteriore è dove le cose sono state un po scosse ed è una scossa di cui non siamo sicuri. In modo simile al Moto E più economico, il nuovo Moto G introduce barre metalliche orizzontali nella parte superiore e inferiore dello schermo, unestensione del design estetico degli altoparlanti. Tuttavia, erano molto più sottili sul Moto E e abbiamo pensato che aggiungesse valore lì mentre non pensiamo che funzioni altrettanto bene su questo telefono più grande.

LEGGI: Recensione Motorola Moto E

Le barre sono una caratteristica del design molto importante e, in particolare sul modello bianco che avevamo, hanno attirato lattenzione sulla spessa cornice nella parte superiore e inferiore dello schermo, cosa che non ci è piaciuta. E spostando laltoparlante posteriore Moto non ha migliorato la qualità del suono in generale, invece ora è nella media. È bello avere una parte posteriore senza complicazioni dal punto di vista del design, ma non siamo rimasti così colpiti dal suono stesso.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 17

Cè anche un sensore posizionato tra la barra di metallo superiore e il display e risalta davvero sul modello bianco, attirando immediatamente lattenzione. Il modello con finitura nera sembra fare un lavoro migliore nel coprire questo sensore, ma quelle barre degli altoparlanti sembrano ancora aggiungere confusione che non era necessaria.

Il Moto G fa un ottimo lavoro nelloffrire un design semplicistico che ha quasi tutto al posto giusto, ma non amiamo la vista frontale da nessuna parte tanto quanto amavamo loriginale.

Buon display

Motorola ha affermato che il Moto G 2013 aveva il display più nitido della sua categoria con una densità di pixel di 329ppi. Se prendi in considerazione il prezzo quando definisci la classe, non lo metteremmo in discussione. Il Moto G 2014 mantiene la stessa risoluzione di 1280 x 720 pixel del suo predecessore e porta anche laffermazione di "display più nitido della categoria", ma Motorola ha aumentato le dimensioni a 5 pollici, il che significa che il nuovo modello ha una densità di pixel leggermente inferiore rispetto alloriginale a 293ppi. Quindi non può essere più nitido in classe per definizione delloriginale.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 10

Ma i numeri sono una cosa, vedere il display nel mondo reale è il fattore più importante. Nonostante la riduzione della densità dei pixel, e sebbene non possa vantare una risoluzione di punta in alcun modo, il Moto G 2014 offre comunque un display decente con immagini nitide e molti dettagli.

Quando abbiamo esaminato il nuovo modello da solo, abbiamo pensato che reggesse la sua posizione rispetto ad alcune delle ammiraglie che avevamo sulla nostra scrivania. I bianchi sono puliti, gli angoli di visualizzazione sono forti e i colori sono vivaci. Tuttavia, affiancato al Moto G originale, il display del nuovo modello appare leggermente più opaco in termini di colori e i bianchi non erano così bianchi.

Un aumento della risoluzione potrebbe aver aiutato il nuovo Moto G a stupirci tanto quanto il display originale, ma non sacrificheremmo il prezzo del budget per quel pugno in più poiché il display è più che abbastanza buono così comè.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 32

Invece di un aumento della risoluzione, otteniamo un aumento di 0,5 pollici delle dimensioni dello schermo. Non sembra molto, ma in pratica fa una grande differenza, soprattutto perché non ci siamo mai sentiti come se il modello Moto G 2013 ci stesse vendendo a corto con il suo schermo da 4,5 pollici. Il display più grande consente di guardare i video più comodamente a distanza di un braccio rispetto al modello originale ed è anche più facile guardare documenti e simili, ma è il compromesso di un telefono più grande e ingombrante.

La guerra delle dimensioni probabilmente dividerà lopinione in questo caso. Se un display più grande è quello che stai cercando, il modello Moto G 2014 segnerà quella casella. Riteniamo solo che sia un cambiamento ingiustificato a questa particolare serie.

Android 4.4.4

Una delle cose migliori dei telefoni Moto G è lesperienza Android quasi cruda che offre. È il più vicino possibile a Google Nexus. Nessuna sovrapposizione o skin del produttore esigente e solo un paio di app aggiuntive che Motorola ha introdotto (ne parleremo più avanti), il che rende linterfaccia pulita e chiara che è un piacere da usare.

Per chi ama il sistema operativo Android, non rimarrete delusi. Con il software più recente a bordo, incluso anche il launcher di Google Now, tutto funziona come dovrebbe. Nessun problema e la garanzia di almeno un aggiornamento software in futuro è vantaggiosa.

Tuttavia, mancano un paio di dettagli, come la possibilità di regolare la luminosità del display senza dover entrare nellimpostazione stessa. Un piccolo fastidio, ma qualcosa che ottieni su alcuni dispositivi della concorrenza.

Unaltra cosa che vale la pena menzionare è limpostazione del suono, che ha una sezione chiamata volumi. Se usi il telefono come sveglia, dovrai assicurarti che il volume della sveglia sia al livello desiderato, altrimenti non la sentirai suonare. Nella sezione volume delle impostazioni audio puoi regolare il volume di musica e video, suoneria, notifiche e allarmi, quindi vale la pena controllare qui prima di perdere una riunione.

Hardware e prestazioni

Sotto il cofano il modello Moto G 2014 è praticamente identico alla versione dellanno scorso in termini di chipset, con un processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2GHz supportato da 1GB di RAM.

Rispetto al Moto G originale e allammiraglia Samsung Galaxy Note 3, abbiamo scoperto che il nuovo Moto G caricava Angry Birds Rio leggermente più velocemente rispetto al suo predecessore, ma un po più lento del più potente (e costoso) Note 3. Triplica la RAM del Samsung probabilmente aiuta anche, il che è qualcosa di cui la Moto avrebbe potuto beneficiare. Detto questo, non abbiamo riscontrato che l1 GB del Moto G ha influito negativamente sulle sue prestazioni in larga misura.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 23

È passato da unattività quotidiana allaltra senza problemi, ha risposto bene a tutte le nostre richieste e lunica volta che abbiamo riscontrato un leggero segno di ritardo è stato durante lo scorrimento per digitare sulla tastiera. Ha faticato a tenere il passo allinizio, ma alla fine sembrava risolversi da solo in un paio di giorni e da allora non abbiamo più avuto il problema. Cè stato anche un miglioramento rispetto al Moto G originale quando si tratta di passare dalla fotocamera posteriore a quella anteriore, aiutata dalle modifiche al software.

Non abbiamo avuto problemi con il dispositivo che si surriscaldava quando giocavamo o guardavamo film, al massimo si scaldava un po quando riproducevamo musica a tutto volume. Per le chiamate, la linea era libera per la maggior parte del tempo. Abbiamo avuto la strana conversazione attutita, ma sospettiamo che fosse più un segnale che il dispositivo stesso.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, ci sono 8 GB di memoria interna, per un totale di 5,51 GB di spazio di archiviazione effettivo, ma a differenza del primo Moto G, questo è espandibile tramite microSD. Lo slot per schede si trova sotto il retro rimovibile, insieme ai due slot per schede SIM se desideri unire lavoro e gioco in un unico dispositivo.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 33

La funzione dual-SIM è utile se hai due numeri ma non vuoi portare con te due telefoni. Abbiamo pensato che sarebbe stato confuso con entrambe le SIM attive, ma è stato molto semplice vedere da quali messaggi stavi inviando e ricevendo messaggi e chiamate da e verso. Nessun problema di identità errata qui e una caratteristica insolita per un telefono del Regno Unito che potremmo facilmente abituarci ad avere.

Fotocamera migliorata

Motorola ha migliorato la fotocamera con il nuovo Moto G, portando sul telefono uno snapper posteriore da 8 megapixel e uno frontale da 2 megapixel. Ciò lo colloca in una barca simile a molti altri smartphone di fascia media sul mercato.

Siamo rimasti colpiti dalle fotocamere originali del Moto G per il prezzo, poiché ha prodotto alcune immagini fantastiche piene di dettagli e colori brillanti se scattate allaperto in una giornata luminosa. Non era eccezionale in condizioni di scarsa illuminazione, ma non era nemmeno terribile, quindi sfruttare quelle prestazioni mette il modello 2014 in buona posizione.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 38

Le immagini sono nitide, dettagliate e piene di colore quando le condizioni sono luminose, ma questa volta si comporta abbastanza bene anche in condizioni di scarsa illuminazione. Buone condizioni ti danno immagini con colori più accurati rispetto a prima, contrasto migliorato e maggiori dettagli, inoltre il nuovo modello è più veloce nello scattare effettivamente lo scatto, il che è fantastico. In condizioni di scarsa illuminazione, il modello Moto G 2014 riesce a offrire comunque scatti abbastanza vivaci senza perdere anche le qualità tonali.

In termini di acquisizione video, sono disponibili 720p per eguagliare la risoluzione dello schermo, ma anche unopzione di rallentatore a 120 fps (sempre a 720p), che è una bella caratteristica. Il filmato che abbiamo ottenuto non era il massimo - liPhone 6 governa il posatoio qui - ma era comunque utilizzabile. Lautofocus è sempre attivo durante la registrazione, il che è utile per mantenere i soggetti a fuoco per la maggior parte del tempo, anche se senza il controllo manuale potrebbe non fare sempre quello che vuoi.

Come con loriginale Moto G, le impostazioni della fotocamera sono accessibili scorrendo da sinistra a destra e qui troverai HDR (high dynamic range) tra cui Auto HDR, flash, panorama e le opzioni di registrazione video. Sarai anche in grado di sollevare la staffa di messa a fuoco ed esposizione, che poi trascini sullo schermo per mettere a fuoco ciò che desideri e, con un tocco e tieni premuto, scatteranno più scatti in una raffica.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 26

Poiché la messa a fuoco e lesposizione vengono fornite come un pacchetto, senza alcun modo per separarle, può significare che alcune immagini sono leggermente sovraesposte, ma la modalità Auto HDR aiuta a creare uno scatto bilanciato, anche se in primo luogo ci vuole più tempo per ottenere lo scatto .

Scorri da destra ti porterà direttamente alla Galleria come ha fatto con il modello dellanno scorso, quindi è bello e veloce visualizzare le tue foto. Tuttavia, non possiamo ancora andare avanti con la funzione di scorrimento per lo zoom digitale 4x. Come abbiamo fatto con loriginale, ci troviamo ancora a provare a pizzicare per ingrandire più da vicino, il che non ti porterà molto lontano.

Nel complesso, abbiamo pensato che la fotocamera del Moto G 2014 si comportasse bene considerando il prezzo accessibile del dispositivo e offre sicuramente un miglioramento rispetto al Moto G originale, di cui non abbiamo avuto grosse lamentele. Non otterrai immagini di qualità DSLR, ma non te lo aspetteresti nemmeno. La spinta in avanti dallultima generazione a questo è decisamente positiva.

App specifiche per Motorola

Lunica cosa che Motorola ha aggiunto allesperienza Android sono quattro app che comprendono Connect, Assist, Alert e Migrate. Potresti riconoscere le opzioni Assist e Migrate dal modello originale, mentre le app Connect e Alert sono nuove ma laggiornamento del precedente Moto G 2013 ad Android 4.4.4 ti consentirà di scaricare anche Alert.

LEGGI: Recensione Motorola Moto G (2013)

Lapp Connect è stata introdotta per aiutarti a connetterti ad altri dispositivi Motorola come lo smartwatch Moto 360 recentemente annunciato, mentre Alert ti aiuta a inviare un avviso ai contatti scelti in caso di emergenza, oltre a inviare lo stato della tua posizione a un contattali o avvisali ogni volta che torni a casa, ad esempio. Nomi semplici per app semplici che non complicano eccessivamente le cose.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 34

Assist funziona allo stesso modo del Moto G originale, consentendo di evitare interruzioni durante le riunioni o durante il sonno, ma il nuovo modello ora offre anche le modalità Home e Driving. Questultimo legge ad alta voce i messaggi di testo o ti dice chi sta chiamando quando sei al volante, oltre a darti la possibilità di riprodurre musica tramite Bluetooth o il jack per le cuffie. La modalità Home ti consente di scegliere determinate azioni in modo da non dover avere il telefono in mano. Sono funzioni semplici ma efficaci che tornano utili.

Pocket-lintmotorola moto g 2014 recensione immagine 35

Anche lapp Migrazione funziona come in precedenza, rendendo molto più semplice il passaggio da un dispositivo allaltro. Molti produttori offrono i propri strumenti per farlo e questa è la risposta di Motorola per semplificare il trasferimento di messaggi di testo, cronologia chiamate, contatti SIM, contenuti multimediali e impostazioni come volume e luminosità dello schermo.

Ci siamo trovati a utilizzare parecchio un paio di app specifiche per Moto. La sezione per dormire sullapp Assist è stata molto utile in quanto significava che non venivamo svegliati da e-mail continue ma i nostri contatti importanti potevano ancora passare, mentre la funzione di guida era ottima per tenersi in contatto senza infrangere la legge sulla strada.

Buona batteria

La capacità della batteria da 2070 mAh del nuovo Moto G rimane la stessa delloriginale e, nonostante lo schermo più grande, siamo riusciti a ottenere la stessa durata anche da esso. In una giornata tipo in cui avevamo e-mail che passavano, WhatsApp in esecuzione costantemente e Twitter e Facebook aperti, insieme alla consueta navigazione, scattando alcuni scatti e guardando uno o due episodi di Suits su Netflix, abbiamo ottenuto tra le 12 e le 14 ore di vita.

Ovviamente, se usi regolarmente la fotocamera durante il giorno, guardi costantemente Netflix o imposti il display al massimo della luminosità possibile, perderai energia molto più velocemente, come faresti con qualsiasi altro smartphone. Tuttavia, cè anche unopzione di risparmio della batteria, che si attiva automaticamente quando sei in rosso, oppure puoi metterla manualmente anche in questa modalità, limitando i dati in background in modo da poter ottenere un po più di succo. Come con il modello originale, puoi ottenere una carrellata dei servizi che consumano anche la batteria in modo da poterne spegnere alcuni o usarli di meno se ne hai bisogno per durare più a lungo.

Per ricapitolare

Per il prezzo, il nuovo Moto G è ancora un dispositivo fantastico con un buon display, un design pulito, una buona durata della batteria e buone prestazioni, oltre a una fotocamera migliorata, ma non ci è piaciuto tanto quanto il primo e la mancanza di 4G la connettività ci farebbe aspettare qualche mese nella speranza che Motorola porti una versione 4G.

Scritto da Britta O'Boyle.