Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Finora è stato un anno curioso per gli smartphone di punta: dai massimi impressionanti del rinnovamento della gamma Samsung Galaxy, con il bordo S6 e S6 dellazienda, allHTC One nella sua forma M9 . Seduto in mezzo a loro cè Huawei, con il suo P8 del tutto più conveniente, una lastra snella di telefono Android con più di un accenno di iPhone nel suo aspetto. Il che non è male.

Il P8 si basa sul precedente modello P7 - sia in termini di dimensioni dello schermo fisico, sia dal punto di vista del software con la sua ultima interfaccia EMUI - sposando il design sottile della cornice con, beh, una forte dose di stranezza cinese. Purtroppo è questo pesante software EMUI che trascina il P8 dalla presunta ammiraglia a un livello inferiore, tenendo la testa fuori dallacqua.

Unazienda meno conosciuta (ma gigante a livello internazionale) può sembrare un obiettivo debole nel Regno Unito, ma non è questo il caso: avendo trascorso una settimana con lHuawei P8 come nostro telefono quotidiano, riteniamo che sia un prodotto solido con promessa, ma lazienda non riesce a raggiungere il suo posto potenziale nella gerarchia di punta a causa di una serie di piccoli errori. Ecco perché.

Il nostro parere veloce

Oh Huawei, così vicino eppure così lontano. Il P8 ha barlumi di brillantezza che sono rovinati dal software scadente e, in alcuni scenari, dai limiti del processore e della batteria dovuti alla dissipazione del calore. E quando un estraneo ha bisogno di impressionare su tutta la linea per lasciare un segno forte, questo non lo taglierà.

Ma ci sono un sacco di bei momenti. Dal design sottile, dalla piccola cornice, dal prezzo altrettanto sottile e dal discreto display da 5,2 pollici, il P8 ha le sue notevoli carte telefoniche. Il campione di tutti, tuttavia, è lultima fotocamera che è davvero allaltezza dello standard di punta. Se non sei un fanatico del telefono o uno snob del marchio, noterai alcuni problemi con il P8.

Come dispositivi di punta, il P8 ha delle promesse, ma in un anno che abbiamo già descritto come curioso per gli smartphone semplicemente non riesce a mescolare il piatto e, alla fine, scende al di sotto di molti dei suoi attuali concorrenti. Il nostro punteggio sarebbe più alto se non ci fossero così tanti bug del software - quando cambierà anche la nostra valutazione.

Recensione Huawei P8: offuscata dal software

Recensione Huawei P8: offuscata dal software

3.5 stelle
Pro
  • Conveniente
  • La maggior parte del design è perfetta
  • Design della cornice minuscola
  • Espansione della scheda microSD
  • La fotocamera è impressionante
Contro
  • Fastidi dellinterfaccia EMUI
  • La durata della batteria dovrebbe essere migliore
  • Il processore ha problemi di consumo di calore e energia

Design: più vicino alla perfezione

Huawei sta imparando. La maggior parte del design del P8 riprende il meglio del design degli smartphone e, di conseguenza, ha un bellaspetto. Cè una piccola cornice intorno allo schermo, i bordi smussati del corpo in metallo sembrano premium, mentre con uno spessore di 6,4 mm è un telefono sottile in mano o in tasca.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 6

Perché lazienda abbia quindi scelto di imitare in modo soft il design del Sony Xperia con sporgenze eccessive nella parte superiore e inferiore dello schermo, non riusciamo a capirlo. Dà al telefono una sensazione allungata, dal dispositivo stesso fino alla tastiera Huawei allungata (la larghezza e laltezza virtuali dei tasti possono essere regolate nelle impostazioni).

La parte inferiore inutilizzata del telefono avrebbe potuto essere utilizzata per ospitare i tasti software di Android, ma invece esiste solo come spazio sprecato, esagerando la sensazione di design allungato. Ci ha portato a provare a premere pulsanti immaginari anche qui. Allestremità opposta cè un piccolo altoparlante per ascoltare i chiamanti, ma è troppo piccolo considerando lo spazio relativo allinterno, che richiede un orecchio posizionato con precisione quando si risponde alle chiamate per ascoltare i chiamanti.

Ma cè ancora motivo per far esplodere le bollicine: tra le opzioni di colore nero, oro e grigio titanio, il P8 arriva anche in un "champagne mistico". Molto brillante e un cappotto adatto per il nostro campione di prova, che pensiamo sia piuttosto attraente. Bene, con leccezione della fascia di plastica bianca incastrata nella parte superiore della parte posteriore, che sembra solo economica per contrasto, il che è un peccato.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 5

Un pulsante di accensione/spegnimento in metallo e un bilanciere del volume risiedono sul lato destro, che sono ben posizionati per luso con una sola mano. Anche la scheda SIM e i vassoi microSD: questo esempio di recensione ha una doppia capacità SIM, il secondo funge anche da slot microSD; ma non lo troverai in arrivo nel Regno Unito: siediti da questa parte, ordinatamente fuori mano, lasciando spazio per un jack per cuffie da 3,5 mm nella parte superiore. Siamo solo lieti di avere uno slot microSD dedicato questa volta, qualcosa che manca gravemente al precedente modello P7.

Huawei ci sta davvero arrivando. Il P8 ha solo bisogno di piccole modifiche e di un posizionamento più ponderato e sarebbe in tutto e per tutto il rivale di iPhone o Samsung Galaxy. In questo momento, però, è un caso di oh-così-vicino.

Schermo solido

Il principale di qualsiasi smartphone in questi giorni è lo schermo. Qui il P8 non esagera con la risoluzione, optando per un pannello da 5,2 pollici 1920 x 1080 pixel, offrendo 424ppi. Lazienda avrebbe potuto utilizzare un display Quad HD, seguendo modelli come Samsung e LG, ma - e come abbiamo affermato con quei vari telefoni - raramente cè un enorme vantaggio pratico per un display da 2160 x 1440 pixel su questa scala.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 3

Limportante è che lo schermo del P8 abbia un bellaspetto. I colori dellLCD sono luminosi ma non invadenti (qualcosa che abbiamo visto dai pannelli AMOLED) e poiché si tratta di un pannello IPS gli angoli di visualizzazione sono fantastici. Anche se visto da un angolo di visuale ripido, lo schermo è ancora chiaramente visibile e, nonostante il rivestimento in vetro, abbiamo riscontrato che il display si apre abbastanza da contrastare le qualità riflettenti.

Anche avere una cornice così sottile ai bordi esterni non ha causato alcuna difficoltà di visibilità, e quando è posizionata in orientamento orizzontale per guardare un film, quelle due sporgenze della cornice più grandi potrebbero essere concepite come "maniglie" per ottenere una buona presa del dispositivo . Il suono, tuttavia, che viene pompato da due altoparlanti alla base è ragionevole piuttosto che sbalorditivo: questa è una cosa che HTC ha ancora da offrire con i suoi altoparlanti BoomSound leader della categoria.

Deterioramento del software

Nonostante sia un telefono Android, completo di installazione di Lollipop (v5.0), Huawei ha optato per la sua re-skin EMUI (v3.1) - che è linterfaccia utente Emotion, non un cenno a Rod Hull ed Emu - che ha i suoi momenti interessanti . Ma intendiamo il tipo di interessante in cui tutti ti guardano in modo un po strano. Alcune delle sue stranezze, tuttavia, sono decisamente esasperanti.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 32

Dallinizio, lutilizzo dellHuawei P8 è diverso. E mentre a volte diverso è meglio, qui spesso è solo meno raffinato. Avvisi continui di messaggi non raggruppati, ad esempio, sembrano eccessivamente occupati; più passaggi non registrati per ottenere la schermata di sblocco per richiedere limmissione della password è goffo a questo livello; ci sono richieste eccessive per chiudere le applicazioni da un sistema di risparmio della batteria ipergestito; e il disimpegno ad hoc dellinterfaccia touch standard mediante linterruzione del meccanismo di rilevamento/disegno delle nocche sullo schermo di Huawei - unaltra caratteristica "divertente" che sembra progettata esclusivamente per frustrare - può accadere in qualsiasi momento, anche durante il gioco. Non va bene, questultimo punto è davvero fastidioso.

Ci sono altre stranezze che non siamo riusciti a risolvere nella nostra settimana con il telefono. Abbiamo esaminato tutte le opzioni nelle impostazioni e non vediamo alcun modo per interrompere la terribile opzione di rilevamento delle nocche. Inoltre, far dialogare Android Wear con il nostro smartwatch Moto 360 è stato inutile: funziona bene sul nostro Samsung Galaxy, ma anche registrato come dispositivo affidabile nelle impostazioni di sicurezza dellHuawei P8 non è stato possibile sincronizzare i dispositivi una volta (abbiamo accoppiato loro, ma non comunicano).

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 29

Tuttavia, nascosto dietro questi piccoli ma significativi problemi cè tutto ciò che cè di buono in Android, ovviamente. È solo che, in qualche modo, Huawei ha rivestito le funzionalità del telefono con EMUI, aggiungendo unulteriore e inutile barriera. Anche le sue opzioni di temi visivi - utilizzate per regolare laspetto dellinterfaccia - non riescono a ispirare.

Fortunatamente ci sono eccezioni in cui EMUI ha i suoi momenti. Come con il suo predecessore P7, lapplicazione Phone Manager cura gli aspetti che migliorano le prestazioni, come il controllo delle singole app e delle notifiche, tra i controlli dettagliati della batteria e del risparmio energetico, la pulizia dello spazio di archiviazione, i filtri per le molestie e la gestione del traffico.

Quindi, se vuoi impedire che si verifichino i pop-up di Facebook Messenger o chiudere le app affamate di energia in esecuzione in background, ci sono opzioni di controllo dettagliate. Come nel P7 troviamo anche la Blacklist, dove è possibile escludere numeri specifici, ma è una caratteristica più standard tra i concorrenti Android di questi tempi.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 30

Cè anche un meccanismo di sveglia ad attivazione vocale, pronunciando una frase chiave programmata. Che sia "dove sei", "svegliati" o qualsiasi altra cosa tu voglia che sia, dipende interamente da te. È unidea divertente, ma che non useremo mai.

Prestazioni e batteria

Sotto il cofano il P8 sfoggia un processore octa-core HiSilicon Kirin 930, organizzato in una configurazione Cortex-A53 quad-core da 2 GHz e una configurazione Cortex-A53 quad-core da 1,5 GHz, supportata da 3 GB di RAM. Un sacco di grandi numeri potrebbero sembrare grandiosi, ma abbiamo avuto unesperienza mista.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 8

Dopo aver configurato il telefono, abbiamo riscontrato che al sistema operativo mancava lo snap (probabilmente colpa dellEMUI), mentre anche app come Candy Crush Saga soffrivano di notevoli cali di frame rate in uno stile balbuziente che ricorda un telefono di fascia molto bassa. Questultimo problema di prestazioni si è risolto in un paio di giorni, quindi sembra, ma questo tipo di esperienza non dovrebbe essere presente in un dispositivo di punta a nessun livello.

La scelta del processore provoca anche lemissione di un notevole calore dal retro, che è particolarmente diffuso quando si utilizza il telefono come hotspot Wi-Fi. E il calore significa che la batteria fa un salto da un dirupo, quindi fai attenzione nelle attività difficili se speri di ottenere un uso prolungato del giorno dal telefono. Se il telefono è caldo e rimane in una tasca dove il calore non può dissipare, la batteria continuerà a diminuire al ritmo.

Tuttavia, la batteria del P8 è stata aumentata dai 2.500 mAh del P7 a una più capiente 2.680 mAh. Può farcela con un normale utilizzo quotidiano, ma non naviga in alcun modo. Dopo 12 ore di utilizzo spesso ci ritroviamo con il 35% di batteria rimanente. Come abbiamo accennato, alcune applicazioni colpiranno duramente anche la durata della batteria: Candy Crush Soda Saga elimina il 20% della batteria in quasi altrettanti minuti. Quindi è unesperienza mista.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 28

La soluzione, a quanto pare, è lipergestione. Poiché lapp Manager è sempre attiva in background, monitora sempre le app attive e dopo periodi di inattività ti chiederà di chiudere alcune di quelle affamate di energia. Ascolta il suo consiglio. Allinterno di Power Management è possibile armeggiare con le impostazioni, chiudere varie app e, quindi, ottimizzare la durata del telefono con una singola carica. Funziona, ma in altri telefoni che offrono opzioni meno dettagliate, la durata della batteria tende ad essere altrettanto buona, quindi è Huawei che fa le concessioni necessarie.

Per un uso molto più basilare può essere utile anche lopzione della batteria Ultra, che offre una modalità in bianco e nero con un set di base di opzioni di chiamata e testo, ma questo è tutto. Dimentica la musica, la navigazione web e luso delle app, ma raddoppia efficacemente la durata della batteria. Utile come opzione di riserva, magari durante un festival musicale e senza accesso a frequenti strutture di ricarica.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Fotocamera capace

Di tutte le sue caratteristiche, è la fotocamera di bordo di cui il P8 può vantare più orgoglio. Il nuovo sensore da 13 megapixel nascosto dietro lobiettivo posteriore, che è più ampio di quello trovato nel precedente P7, scatta foto straordinariamente buone.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 15

Recensione Huawei P8 - immagine di esempio a ISO 64 - fare clic per ritaglio a dimensione intera

Una delle prime cose che abbiamo notato della fotocamera del P8 è quanto sia buona la sua modalità macro ravvicinata. Siamo spesso frustrati dai limiti del nostro modello Samsung Galaxy di vecchia data e lHuawei P8 pulisce il pavimento con questo. Abbiamo scattato primi piani astratti di maglioni lavorati a maglia, con pile di dettagli nel tessuto di lana, senza problemi. Degno di nota.

Ma è il livello di dettaglio allinterno degli scatti che, per la fotocamera di uno smartphone, è più piacevole. Huawei utilizza il primo sensore RGBW (rosso, verde, blu, bianco) al mondo, che incorpora un bianco non filtrato per migliori letture della luminosità. Gli scatti sono davvero luminosi e colorati, quindi sembra essere unimpresa riuscita, con livelli limitati di rumore dellimmagine visibile negli scatti effettuati in condizioni di illuminazione da buone a moderate.

Anche la scarsa illuminazione va bene per un telefono con fotocamera, con la stabilizzazione ottica dellimmagine che aiuta un telaio stabile e senza la necessità di un obiettivo della fotocamera gigante e sporgente nel design del telefono, il che è un punto a favore. Ovviamente cè un livello di elaborazione delle immagini, che rende meno dettagli complessivi, in particolare da circa ISO 640 e oltre, ma per quanto riguarda gli smartphone, Huawei si sta avvicinando ai pezzi grossi in questo reparto.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 19

Recensione Huawei P8 - immagine di esempio a ISO 800 - fare clic per ritaglio a dimensione intera

Funziona tutto bene, con una rapida messa a fuoco automatica, incluso il rilevamento del volto e unopzione di compensazione dellesposizione con clic e trascinamento una volta acquisita la messa a fuoco per garantire che le luci non vengano bruciate o che le ombre non siano troppo pesanti. Cè anche lHDR (high dynamic range) per aiutare a bilanciare lesposizione, mentre le opzioni ISO e bilanciamento del bianco sono nascoste nelle impostazioni per quegli utenti più avanzati.

Ci sono anche meno opzioni di scatto ingannevoli: il selfie panoramico del P7 è sparito e una bella liberazione. Ci sono ancora filtri utili (che possono essere applicati dal vivo durante le riprese), accanto a video, time-lapse, light-painting e modalità bellezza. Lultima di queste è la solita opzione addolcisci il tuo viso come si trova nella maggior parte dei telefoni asiatici, a volte con risultati ridicoli, mentre lopzione di pittura leggera ha lidea giusta per le lunghe esposizioni: catturare lauto scie luminose, stelle e così via, ma senza unanteprima dal vivo e nessun supporto fisico fa fatica, provocando in genere una sfocatura sovraesposta.

Pocket-linthuawei p8 recensione immagine 17

Recensione Huawei P8 - immagine di esempio a ISO 400 - fare clic per ritaglio a dimensione intera

Capovolgi il telefono e la fotocamera frontale da 8 megapixel verrà utilizzata per le battute e i selfie di Skype. Offre le stesse opzioni della fotocamera posteriore, meno la stabilizzazione o lopzione light-painting.

Con il video a 1080p inserito nel mix, la fotocamera dellHuawei P8 potrebbe essere solo il suo coronamento, qualcosa di cui ha bisogno alla luce di unimplementazione software altrimenti goffa che, fortunatamente, non è un problema in questo reparto.

Per ricapitolare

LHuawei P8 ha delle promesse, ma è stato sminuito dal software: linterfaccia utente EMUI rovina lesperienza. Il che è un peccato, perché il design sottile, la cornice minuscola e il prezzo altrettanto snello hanno tutte le caratteristiche di unammiraglia da 5,2 pollici.

Scritto da Mike Lowe.