Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - È passato un minuto da quando abbiamo visto un telefono Honor atterrare nel Regno Unito con i servizi Google al primo posto. Ma questo è esattamente ciò che lHonor 50 rappresenta: un ritorno alla forma internazionale dopo la separazione dellazienda da Huawei, con pieno accesso a Google Play Store e a tutte le tue solite app.

È forse un po strano, quindi, che lHonor 50 assomigli molto al P50 di Huawei, annunciato a metà del 2021. Forse dovremmo chiamarlo un "disaccoppiamento consapevole" tra i due. Daltronde è così che tendono a funzionare i divorzi: metà va da una parte, metà dallaltra, senza una totale distruzione del passato.

Ma torniamo al dispositivo vero e proprio. LHonor 50 ospita un display a cascata ormai insolito, con bordi curvi su entrambi i lati, insieme a una doppia disposizione della fotocamera posteriore di forma circolare. Sono queste le caratteristiche distintive che le persone cercheranno? E, in effetti, la fiducia in Honor è abbastanza cementata perché un tentativo di riaccendersi abbia un senso?

Il nostro parere veloce

Indovina chi è tornato, di nuovo? Honor è tornato, dillo ai tuoi amici.

Quindi è un gradito ritorno? Bene, siamo super contenti che il telefono abbia i servizi Google a bordo e, quindi, sia possibile accedere a tutte le tue app preferite tramite Google Play. Il software, Magic UI 4.2, funziona senza problemi e non sembra troppo lontano dallAndroid predefinito. Questa familiarità è un buon punto di partenza.

La familiarità tra Honor 50 e Huawei P50, tuttavia, è innegabile. E questo tipo di familiarità non è necessariamente un buon punto. In passato abbiamo adorato i telefoni Huawei, come il P30 Pro. Ma con il cambio di passo nella fiducia dei consumatori in quel marchio, Honor sembra ancora così affezionato potrebbe non inviare il giusto tipo di messaggio.

Poi cè lo schermo dellHonor 50. È curvato fino alleccesso, davvero, il che è visivamente impressionante, ma non particolarmente pratico. Anche le fotocamere posteriori sono sovradimensionate: attenersi a quella principale piuttosto che pensarla come una vera configurazione quad.

Nel complesso, lHonor 50 ha alcuni punti di specifica interessanti racchiusi in un pacchetto che, se il prezzo è giusto, potrebbe attrarre. Ma dora in poi il marchio dovrà tagliare la propria linea distintiva per riaccendere davvero lattrattiva del consumatore. Ecco sperare.

Honor 50 recensione iniziale: indovina chi è tornato, è tornato di nuovo

Honor 50 recensione iniziale: indovina chi è tornato, è tornato di nuovo

Pro
  • Servizi Google in atto: accesso completo al Play Store
  • Design più ordinato di molti è molto comodo da tenere e utilizzare
  • Funzionamento regolare
Contro
  • La curvatura dello schermo è estrema e può causare problemi di tocco accidentale
  • La fotocamera quad è sovraccaricata
  • Il retro in plastica ama le impronte digitali

squirrel_widget_6314901

Design e visualizzazione

  • Finiture: Frost Crystal, Amber Red, Emerald Green, Midnight Black
  • Pannello OLED da 6,57 pollici, risoluzione 1080 x 2340, aggiornamento 120Hz
  • Dimensioni: 160 x 73,8 x 7,8 mm / Peso: 175 g
  • Scanner di impronte digitali sotto il display

Cè stato un momento in cui i display dai bordi curvi erano di gran moda. Più è curvo, più è impressionante. Non è più così tanto: le curve più grandi tendono a significare più tocchi accidentali, più frequentemente. Pertanto, il bordo curvo più sottile per aiutare a nascondere la lunetta senza avere eccessive implicazioni pratiche è stata la strada da percorrere. Tranne che Honor non ha ricevuto quel promemoria.

Pocket-lintHonor 50 recensione foto 15

Possiamo vedere il fascino in senso visivo: il modo significativo in cui lo schermo di questo telefono scivola via gli conferisce distinzione; cè laspetto della cornice laterale che è molto meno di quanto vedrai su alcuni telefoni. Ma è solo una cosa visiva poiché, sospettiamo, ci saranno più fastidiosi tocchi involontari, app attivate e quantaltro.

Da un punto di vista tecnologico, lo schermo dellHonor 50 ha alcune specifiche impressionanti: è ad alta risoluzione e ha unopzione di frequenza di aggiornamento dinamica in cui il pannello può aggiornarsi fino a 120 volte al secondo. Ma daltra parte troviamo che il bilanciamento del colore sia solo un po particolare - strano, dato che ha lintera gamma di colori DCI-P3 a portata di mano - ma ci sono molti modi per modificare il bilanciamento secondo le tue preferenze personali, che è stato il nostro modo per annullare il saldo predefinito più fresco.

Pocket-lintHonor 50 recensione foto 2

Dal punto di vista costruttivo, la parte posteriore del dispositivo assomiglia molto al vetro, ma in realtà è di plastica: un "colpo" sulla sua superficie rivela un tipo di suono vuoto. Almeno non si rompe se lo fai cadere. Tuttavia, è molto affezionato alle impronte digitali, quindi lo pulirai molto per mantenere la sua migliore visuale.

Il posizionamento dei pulsanti ai lati - volume su/giù e accensione/spegnimento - è ben proporzionato, mentre uno scanner sotto il display sotto lo schermo viene utilizzato per il login rapido. Tutto bene su questo fronte.

Pocket-lintHonor 50 recensione foto 8

In termini di dimensioni, ci piace che lHonor 50 non abbia optato per unenorme capacità della batteria. Significa che il telefono è un po più sottile di quanto lo siano state molte ammiraglie con batterie più grandi di recente, il che gli conferisce una sensazione più snella, ulteriormente migliorata, ovviamente, dalla sostanziale curvatura di quello schermo.

Hardware software

  • Piattaforma Qualcomm Snapdragon 778G 5G, 6 GB/8 GB di RAM
  • Android 11, Magic UI 4.2, Google Play Services
  • Batteria da 4300 mAh, ricarica rapida da 66 W

Non abbiamo ancora avuto molto tempo per giocare con lHonor 50, ma almeno in realtà possiamo: installerà i servizi Google e, quindi, potrete scaricare app come al solito da Google Play. Bene, in teoria: abbiamo trovato impossibile copiare un vecchio dispositivo su questo telefono, ma siamo stati in grado di avviare i download manuali del Play Store dopo aver posizionato tutti i nostri preferiti.

Pocket-lintHonor 50 recensione foto 7

Il software è basato su Android 11 di Google, tranne che qui è la Magic UI 4.1 di Honor. Nelle versioni precedenti del software Honor ciò avrebbe portato ulteriori vantaggi, come App Twin, per creare versioni doppie di alcune app. Tuttavia, quella funzione non è più presente. In quanto tale, linterfaccia utente sembra in gran parte quella predefinita di Google. Cè un cassetto delle app. Le notifiche di scorrimento verso il basso funzionano proprio come intende Google (nessuna divisione sinistra/destra come con lultimo software MIUI di Xiaomi). È familiare. E familiare è buono.

Sotto la superficie che esegue tutto è una piattaforma Qualcomm Snapdragon 778, accoppiata nel nostro dispositivo di prova con 6 GB di RAM (varianti da 8 GB potrebbero essere disponibili in alcune regioni). Funziona senza problemi, senza problemi, ma il 778 non è il chipset Snapdragon di alto livello. Il fatto è che lhardware di Qualcomm è diventato così avanzato negli ultimi tempi che non pensiamo che sia un problema: puoi ancora giocare con tempi di caricamento e frame rate decenti; il telefono non si surriscalda o scarica la batteria con la stessa rapidità con cui potrebbe farlo una configurazione di fascia alta.

Pocket-lintHonor 50 recensione foto 13

Quella scelta di chipset suona proprio in tandem con la batteria da 4300 mAh. Dobbiamo ancora testare quanto dura nelluso quotidiano, ma un chipset più potente e meno efficiente dal punto di vista del calore probabilmente solleverebbe troppa richiesta da una cella del genere. Come abbiamo detto più avanti, il vantaggio di avere una capacità della batteria leggermente inferiore a quella massima è un telefono più snello, il che è migliore sia per la tasca che per la mano a nostro avviso. Inoltre, il caricabatterie rapido da 66 W può raggiungere il 70% di ricarica in soli 20 minuti con la presa. Non cè la ricarica wireless.

Macchine fotografiche

  • Fotocamera posteriore quadrupla:
    • Principale: 108 megapixel, apertura f/1.9, dimensione pixel 0,7 µm, autofocus a rilevamento di fase (PDAF)
    • Ultrawide (120 gradi): 8MP, f/2.2
    • Macro: 2MP, f/2.4
    • Profondità: 2 MP, f/2,4
  • Fotocamera frontale: 32 megapixel, apertura f/2.2

Con la configurazione della fotocamera a doppio disco sul retro che sembra così diversa da quello che abbiamo visto sul mercato, ci aspettavamo che fosse una configurazione eccezionale. Ma Honor è caduto nella trappola di pensare "più è meglio" e ha incluso un inutile sensore macro da 2 megapixel e un sensore di profondità da 2 megapixel - entrambi i quali si potrebbero eliminare senza nemmeno accorgersene.

Pocket-lintHonor 50 recensione foto 4

Fortunatamente la fotocamera principale, a 108 megapixel, mette un po più di attenzione alla sua presenza. Utilizza un metodo di elaborazione nove in uno per fornire risultati da 11,4 megapixel (in formato 4:3), che è un modo sempre più tipico di operare con le fotocamere degli smartphone. Spesso ripaga anche con maggiori dettagli, colori e gamma dinamica.

La fotocamera grandangolare, da 8 megapixel, ha una risoluzione un po bassa, ma siamo contenti che questa opzione di scatto sia disponibile. Avremmo, tuttavia, abbandonato la macro e la profondità per consentire a questo grandangolo di essere unofferta complessiva migliore.

Per ricapitolare

Nel complesso, lHonor 50 ha alcuni punti di specifica interessanti racchiusi in un pacchetto che, se il prezzo è giusto, potrebbe attrarre. Ma dora in poi il marchio dovrà tagliare la propria linea distintiva - separata da Huawei - per riaccendere davvero lattrattiva dei consumatori. Ecco sperare.

Scritto da Mike Lowe.