Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La rivoluzione dei perforatori continua , con Honor che segue il suo primo del genere con una nuovissima ammiraglia per il 2019 , lHonor 20 Pro. Ne stiamo usando uno da un po di tempo per vedere come questo portatile non andrà in bancarotta.

Il nostro parere veloce

Sebbene il nome "Pro" sia discutibile in relazione al, ehm, "non-Pro" Honor 20 (che è più o meno lo stesso), questo telefono offre molta grandezza per un prezzo non così grande . È qui che Honor ha sempre brillato: nel fornire alcune funzionalità di alto livello con un budget limitato.

Il Pro offre una solida durata della batteria, un design insolito ma accattivante, grandi prestazioni complessive e le fotocamere offrono anche un forte potenziale in molte aree.

Ma non è proprio perfetto. La fotocamera macro è unaggiunta inutile a nostro avviso, non cè un jack per cuffie da 3,5 mm e alcuni dettagli, come la luce di notifica che viene irritantemente in faccia dietro laltoparlante dellorecchio anteriore, non sono così raffinati come potrebbero essere . E non siamo sicuri del motivo per cui sia il modello Pro che quello standard debbano esistere, dato che rinunceremmo ad alcuni extra della fotocamera del Pro e risparmieremmo £ 150 nellacquisto del normale Honor 20.

Nel complesso, ancora una volta Honor ha mostrato la sua forza con i numeri: questo è un telefono di punta ad un taglio del costo, con molte caratteristiche forti.

LHonor 20 Pro sarà disponibile dal 1 agosto 2019 al prezzo di £ 549,99.

Questa recensione è stata pubblicata per la prima volta a maggio 2019 ed è stata aggiornata per riflettere il nuovo software, i prezzi e le informazioni sulla versione.

Considera anche

Pocket-lintHonor 20 recensione immagine 1

Onore 20

scoiattolo_widget_148810

Dato il suo prezzo richiesto inferiore a £ 400, pensiamo che il normale modello 20 - che ha le stesse specifiche in termini di potenza - sia il modello per cui andare. È un vero affare e ha comunque una solida configurazione della fotocamera.

Pocket-lintHuawei P30 recensione lead image 1

Huawei P30 Pro

scoiattolo_widget_147530

Se stai davvero cercando la migliore soluzione per la fotocamera, Huawei ha la configurazione più versatile disponibile in questo momento. È più raffinato, ha uno zoom più lungo, la batteria dura un po di più e lintero telefono sembra anche migliore ai nostri occhi. È molto più costoso, però.

Pocket-lintAsus Zenfone 6 immagine principale 1

Asus Zenfone 6

Con un prezzo inferiore a £ 500, lultimo Asus è una vera sorpresa: ha unenorme batteria da 5.000 mAh, ha un software Android quasi di serie, ha una bizzarra Flip Camera, non ha alcuna tacca sullo schermo. E, sebbene non convenzionale, pensiamo che sia un buon investimento.

Pocket-lintHonor View 20 recensione immagine 1

Vista donore 20

scoiattolo_widget_146776

Potrebbe non avere lapproccio di lancio di tutte le fotocamere del Pro, ma il View 20 del 2018 è ancora un ottimo telefono e il dispositivo per mostrare la soluzione perforante allEuropa prima di ogni altro. È un po più economico del Pro ora, ma offre più o meno lo stesso in termini di prestazioni, quindi potrebbe essere unottima soluzione se stai osservando da vicino il tuo conto in banca.

Recensione Honor 20 Pro: influenza della fotocamera senza costi considerevoli

Recensione Honor 20 Pro: influenza della fotocamera senza costi considerevoli

4.0 stelle
Pro
  • Molte modalità della fotocamera sono molto capaci e offrono una qualità dellimmagine decente
  • Scanner di impronte digitali posizionato lateralmente migliore del suo tipo che abbiamo usato
  • Tacca perforata significa design dominante sullo schermo
  • Sorprendente finitura a specchio nelle finiture "Phantom" (viola / verde acqua )
Contro
  • Lenorme sporgenza della fotocamera è fastidiosa
  • La macro dedicata è unaggiunta di scarsa qualità
  • La spia di stato è mal posizionata e distrae
  • Nessun jack per cuffie da 3
  • 5 mm
  • Schermo LCD non OLED e non è il più luminoso

squirrel_widget_158164

Honor 20 Pro contro Honor 20

  • Honor 20 Pro: Quad camera (grandangolo, standard, zoom 3x, macro)
  • Honor 20: Quad camera (grandangolo, standard, sensore di profondità, macro)
  • Honor 20 Pro: fotocamera principale f/1.4 / Honor 20: f/1.8 per fotocamera principale
  • Solo Honor 20 Pro: finitura holographic depth layer

Sì, a quanto pare a Honor piace confondere con la sua convenzione di denominazione, distribuendo un sacco di telefoni che suonano come se potessero essere gli stessi. Accanto allHonor 20 Pro cè anche un Honor 20 marginalmente "minore" e, naturalmente, cè l Honor View 20 del 2018, che si trova in qualche modo tra questi due modelli. Senza dimenticare l Honor 20 Lite .

squirrel_widget_158164

In breve, lHonor 20 Pro offre una fotocamera con zoom 3x che manca allHonor 20 (ha invece un sensore di profondità - il che sembra suggerire che il Pro non ne avrebbe mai bisogno... che strano); la fotocamera principale da 48 MP del Pro ha un obiettivo con apertura f/1.4 più veloce rispetto allHonor 20 (che ha un f/1.8); e il Pro aggiunge il cosiddetto strato "olografico" alla finitura, che manca allHonor 20.

Questo è più o meno il tuo destino; le dimensioni e le specifiche interne sono per il resto la stessa cosa, ignorando una capacità e uno spessore della batteria leggermente maggiori nel Pro. Sospettiamo che Honor abbia preso, diciamo, ispirazione dallomonimo OnePlus 7 Pro (poiché cè anche lo standard OnePlus 7 ) e che vedremo il nome "Pro" utilizzato altrove da altri marchi per tutto il 2019 e oltre.

Design e visualizzazione

  • "Disegno olografico dinamico" nelle finiture "Phantom Black" (viola) e "Phantom Blue" (verde)
  • Display LCD da 6,26 pollici, risoluzione FullHD+ (2340 x 1080)
  • Tacca perforata da 4,5 mm, rapporto schermo-corpo del 91,6%
  • Nessun jack per cuffie da 3,5 mm
  • Sensore di impronte digitali a lato

Nome irrilevante, tuttavia, lHonor 20 Pro sembra piuttosto attraente. Mostrato qui nella sua finitura semi-speculare di colore viola - che Honor dice essere una "treccia 3D formata in un singolo vetro curvo 3D" - ha una profondità e uninsolita su di esso. Il telefono viola si chiama "Phantom Black" per qualche motivo, mentre quello verde (che è esclusivo di Carphone Warehouse nel Regno Unito) si chiama "Phantom Blue", nonostante sia più verde acqua che blu.

Questa volta non cè un sensore di impronte digitali posteriore, a differenza del precedente View 20, che mantiene ininterrotto il flusso del pannello posteriore di questo nuovo telefono.

Pocket-lintImmagine recensione Honor 20 Pro 7

Il 20 Pro ha anche una sfortunata protuberanza della fotocamera sul retro che sporge a tal punto - e stiamo parlando notevolmente di più rispetto allHuawei P30 Pro - che oscilla quando si tenta di appoggiarlo su un tavolo. Lintera sporgenza della fotocamera sembra eccessiva in termini di dimensioni e pensiamo che potrebbe essere progettata in modo molto più ordinato.

Nella parte anteriore lHonor 20 Pro domina lo schermo con un nuovo display LCD da 6,26 pollici che continua con luso da parte dellazienda di una tacca perforata: questo è il piccolo cerchio fluttuante nellangolo in alto a sinistra dove risiede la fotocamera frontale . Questa soluzione potrebbe sembrare fonte di distrazione, ma ti ci abituerai in pochissimo tempo e pensiamo che sia più ordinata di una grande tacca, come vedrai su iPhone X.

Lunico problema con la tacca è che può intralciare. È piuttosto raro, ma ci sono occasioni in cui potresti avere, ad esempio, una "x" per chiudere un annuncio in un gioco posizionato nel posto sbagliato e fare fatica a toccarlo. Detto questo, non è necessario eseguire app a schermo intero, poiché è possibile designare ciò che sarà e non sarà allinterno delle impostazioni. E se la tacca perforata non fa per te, puoi sempre nasconderla utilizzando una striscia oscurante basata su software, se preferisci, che costringerà le app a non aprirsi a schermo intero.

Pocket-lintHonor 20 Pro recensione immagine 2

Il pannello stesso è LCD anziché OLED, il che significa che loutput non è il più luminoso o il più profondo nei livelli di nero in confronto, ma è perfettamente capace. Inizialmente stavamo usando il telefono sotto il sole di Valencia, nel maggio 2019, e anche se non è mai stata una lotta vedere lo schermo, altri display più ammiraglia hanno più luminosità. Questo è solido, ma non così "pro" come potrebbe suggerire il nome.

La risoluzione, in FullHD+, è perfettamente compatibile anche con uno schermo di queste dimensioni. Per evitare che tutti quei pixel consumino la batteria, cè anche unopzione a bassa risoluzione (attivata allinterno del software) e una "modalità intelligente" che scorre tra il miglior scenario duso come meglio crede. Anche in questo caso, ci sono pannelli a risoluzione più alta là fuori, ma non vediamo unesigenza integrale di questi, specialmente a questo livello di prezzo medio. È tutto parte integrante di dove si trova lHonor nel mercato.

La finitura in vetro posteriore del telefono è comoda da tenere in mano, sorprendente da guardare, mentre lo scanner di impronte digitali ora posizionato lateralmente è davvero reattivo, il che è fantastico, tranne per tutte quelle volte in cui il pollice naturalmente appoggiato sbloccherà il telefono ed effettuerà chiamate fantasma e messaggi gobbledeygook indesiderati. Una soluzione a schermo sarebbe preferibile per noi, ma non sarà disponibile a questo prezzo - se è un must, allora guarda a OnePlus 7 Pro o Huawei P30 Pro (vedi, cè davvero un tema per il nome Pro).

Pocket-lintImmagine recensione Honor 20 Pro 6

Quindi, se stai cercando un display ampio e dominante con poche interruzioni del notch, lHonor 20 Pro fa un buon lavoro nel consegnare la merce dove conta.

Prestazione

  • Processore octa core Kirin 980, 8 GB di RAM
  • Fino a 256 GB di spazio di archiviazione, nessuna microSD
  • Capacità della batteria di 4.000 mAh
  • Ricarica rapida SuperCharge
  • Nessuna ricarica wireless
  • Suono surround virtuale 9.1

Quando abbiamo scritto questa recensione per la prima volta, il tempo stringeva lottavo giorno di utilizzo dellHonor 20 Pro come telefono personale quotidiano e non è mai stato un problema passare unintera giornata lavorativa con circa il 30% di batteria rimanente. Non è una sorpresa data la batteria da 4.000 mAh al centro di questo telefono, anche se se stai cercando una maggiore longevità per carica, dai unocchiata allAsus ZenFone 6 (5.000 mAh) o allHuawei P30 Pro (4.200 mAh). Ora siamo alla nostra seconda unità di revisione aggiornata del software ed è altrettanto longeva.

Miglior smartphone 2022: testiamo, valutiamo e classifichiamo i migliori telefoni cellulari disponibili per l'acquisto

Quando si tratta di potenza, Honor continua sulla sua linea di offrire il top di gamma senza un prezzo richiesto da ammiraglia: allinterno cè lo stesso processore Kirin 980 che troverai nellHuawei P30 Pro, che potrebbe essere leggermente indietro rispetto al Qualcomm Snapdragon 855 se ti interessano molto i numeri di benchmark, ma qui sperimenterai solo risultati brillanti in condizioni reali. Gli 8 GB di RAM a bordo semplificano anche il caricamento di più app senza problemi. Sembra un telefono di punta, anche se non costerà così tanto.

Ci sono però alcuni avvertimenti. Il software - Honor lo chiama Magic UI 2, che in effetti è solo EMUI 9.1 rinominato (di per sé una skin sopra il sistema operativo Android 9) - ha alcuni problemi di notifica che alcune persone troveranno distraenti, mentre abbiamo trovato alcuni così così reattività al tocco nellapp Fotocamera, ad esempio, che probabilmente è solo un problema di versione che verrà aggiornato in futuro.

Quando si tratta di eseguire giochi, navigare, inviare e-mail e tutte le solite buffonate necessarie per un telefono, tuttavia, non ci sono scrupoli nelle prestazioni del Pro (anche se non è più "Pro" dello "standard" dellHonor 20 in termini di potenza grezza).

Non cè nemmeno la ricarica wireless, mentre la ricarica rapida SuperCharge non è così veloce come alcuni dei sistemi ultraveloci là fuori, come Oppo.

Honor 20 Pro recensione software Magic UI 2 immagine 2

Detto questo, pochi giorni prima della rivelazione dellHonor 20 Pro è venuto alla luce che a Google era stato ordinato di cessare la sua attività Android con la sua società madre, Huawei. Ciò che questo significava per i futuri telefoni Honor era ed è in corso e, allinizio, non era chiaro. Da allora, tuttavia, cè stata finalmente un po più di chiarezza, con Honor che ha dichiarato che laggiornamento Android Q di nuova generazione verrà lanciato per tutti i suoi dispositivi della serie Honor 20 . La società ha impiegato molto più tempo di Huawei per rispondere, per qualsiasi motivo, ma siamo contenti che finalmente lo abbia fatto.

Quando abbiamo pubblicato per la prima volta questa recensione il 21 maggio 2019, nulla di tutto ciò era chiaro, in particolare perché il telefono non era stato lanciato e solo dopo un briefing di fine luglio a Londra la società ha confermato che questo telefono sarà disponibile nel Regno Unito dal 1 agosto 2019 Questa sarà una spinta per il marchio, con il supporto Android in corso e gli aggiornamenti di sicurezza per questa generazione e la prossima confermata (oltre a ciò stiamo ancora aspettando maggiori informazioni, quindi non è ancora del tutto fuori dai guai).

Macchine fotografiche

  • Quad camera: 16MP 117 gradi f/2.2 ultra-wide, 48MP f/1.4 principale, 8MP f/2.4 zoom 3x, macro dedicata 2MP f/2.4
  • "Light Fusion" significa uscita da 12 MP dal sensore principale - utilizza la tecnologia Sony IMX 586
  • Stabilizzazione ottica dellimmagine per obiettivi principali e zoom
  • Modalità Super Notte, Ritratto, Pro e altre modalità
  • Messa a fuoco automatica laser per fotocamera posteriore
  • Fotocamera selfie da 32 MP

Honor è di proprietà di Huawei e, a partire dal 2019, gestisce una "strategia dual brand" con la società madre. Leggilo come vuoi - in definitiva significa che molte delle funzionalità di Honor sono estratte dalla scatola dei trucchi di Huawei, spesso con grande effetto, ma a volte senza gli stessi risultati allavanguardia in ogni reparto.

Prendi le macchine fotografiche, per esempio. Huawei P30 Pro ha la migliore configurazione della fotocamera di qualsiasi telefono che abbiamo testato fino ad oggi. Non è perfetto, attenzione, ma è la soluzione più versatile sul mercato. LHonor 20 Pro non rispecchia il suo cugino Huawei, è più simile allHuawei P20 Pro dellanno precedente, ma con alcune campane e fischietti in più (e anche alcuni punti non così positivi).

LHonor ha una configurazione a quattro fotocamere, che comprende un sensore ultra-wide da 16 megapixel con obiettivo con apertura f/2.2; un sensore principale da 48 megapixel (che emette per impostazione predefinita a 12 MP grazie a una tecnologia quad pixel derivata dal sensore Sony utilizzato qui) con obiettivo con apertura f/1.4; uno zoom ottico 3x (del sensore principale) a 8 megapixel con obiettivo con apertura f/2.4; e, fuori dal "blocco" della fotocamera principale, cè un obiettivo macro da 2 megapixel dedicato.

Cominciamo con il brutto: quellobiettivo macro è terribile ( qui cè unimmagine a grandezza naturale, nessun ritaglio ). Le sue immagini sono piccole, non si attivano automaticamente, i risultati sono sgranati e eccessivamente elaborati, anche quando si scatta in condizioni di luce molto buona. In breve, è unaggiunta inutile per dire "questo è un telefono con quattro fotocamere". E che sia presente invece di un sensore di profondità è solo una sciocchezza.

Ma cè anche molto di buono. Quel sensore principale da 48 MP, ad esempio, ha la capacità di produrre una qualità decente (può essere utilizzato in formato completo da 48 MP o con luscita predefinita quattro in uno "Light Fusion" da 12 MP). È anche stabilizzato otticamente, il che aiuta quando si esegue il pinch-to-zoom e gli scatti notturni, inclusa la modalità notturna multi-frame - che, sebbene impressionante per catturare scatti nel buio della notte, mostra bene su schermi di telefoni su piccola scala, altrimenti manca di una vera nitidezza se visto a grandezza naturale.

La presenza di uno zoom ottico 3x è ottima - è questo standard che troviamo mancante nel default 5x di Huawei P30 - per scatti ben risolti di soggetti più lontani, anche se con il limite di 8MP in uscita. Questo può essere portato a 5x con lo zoom digitale, ma di conseguenza cè una perdita di chiarezza, ma è comunque molto meglio di gran parte della concorrenza se lo zoom è qualcosa che vuoi usare spesso.

Per molti aspetti lHonor 20 Pro offre un ottimo lavoro con la fotocamera. Ma è un po troppo complicato: ci sono troppe modalità nella sezione "Altro", lattivazione automatica delle modalità scena tramite il sistema AI (intelligenza artificiale) integrato è incostante, mentre la presenza di una macro piuttosto che un sensore di profondità è una soluzione mal pensata. Pensala come una configurazione a tripla fotocamera - con ultra-wide, wide e zoom - e tuttavia è piena di possibilità, il che lo rende un sistema molto gratificante da usare.

Pocket-lintImmagine di esempio della fotocamera Honor 20 Pro 5

Oh, e se i selfie sono la tua passione, allora il foro nella parte anteriore ospita una soluzione frontale da 32 megapixel, che è la più alta risoluzione che Honor abbia mai usato.

Per ricapitolare

Quale altro telefono offrirà tre (su quattro) fotocamere decenti in un design sorprendente come questo? Ancora una volta Honor ha mostrato la sua forza con i numeri e, sebbene il Pro non sia perfetto, come ammiraglia a prezzi accessibili ha molto da offrire.

Scritto da Mike Lowe.