Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Nel 2016, per la prima volta, i telefoni Made by Google hanno colpito gli scaffali dei negozi con un nuovo look e un nuovo nome per sostituire il vecchio Nexus. Mentre Nexus rappresentava Android puro per i nerd, Pixel si occupava di creare qualcosa di veramente eccezionale per tutti. Ed esso era. Sia Pixel che Pixel XL stabiliscono un nuovo punto di riferimento per quanto possa essere buono un telefono Android.

Seguirlo sarebbe sempre stata una sfida. Come si migliora qualcosa che era già così buono? Il Pixel 2 ha ricevuto recensioni contrastanti quando è arrivato sul mercato nel 2017, con problemi di controllo della qualità in primo piano, specialmente sul modello XL, e quello più piccolo che sembrava decisamente obsoleto.

Il nostro parere veloce

I Pixel del 2017 sono stati fantastici. Forse la prima volta da anni che la linea di telefoni "pura" di Google non scende a compromessi. Grandi schermi, ottima struttura, fantastiche fotocamere, buona durata della batteria e Android puro in un unico pacchetto di punta. Nel 2017, con Pixel 2, è una storia simile, anche se non cè un enorme miglioramento.

La decisione di fare un telefono 18:9 e laltro 16:9 è stata insolita. Ciò significa che i telefoni non sembrano davvero appartenere alla stessa famiglia quando li guardi dal davanti. Ma poi di nuovo, una cosa simile è successa nel 2018 con Pixel 3 e Pixel 3 XL.

Poi cè il problema della mancanza di lucentezza del display e del design un po semplice. Con il Pixel, ottieni un buon telefono, ma non siamo sicuri che meriti il suo vero prezzo di punta. Anche se, detto questo, le prestazioni naturali del display combinate con un aspetto minimalista e pulito e unottima fotocamera potrebbero essere esattamente quello che stai cercando in un telefono.

In breve: pensiamo che Pixel 2 dividerà lopinione Non è visivamente eccitante come molti altri telefoni. Tuttavia, offre unesperienza Android pura come nessun altro, in un telefono che scatta alcune delle migliori foto e selfie che abbiamo visto. È un telefono che non ti stupirà dallinizio, ma crescerà su di te col passare del tempo, come un buon secondo album.

Pubblicato per la prima volta nellottobre 2017.

Alternative da considerare

Pocket-lintoneplus 6t recensione immagine 2

OnePlus 6T

Se desideri un display più vivace e più grande in un telefono che offra prestazioni più veloci e una migliore durata della batteria, OnePlus 6T da 6,41 pollici farà al caso tuo. OnePlus è orgoglioso di offrire unesperienza di punta e di costruire a un prezzo più ragionevole.

Pocket-lintSamsung Galaxy S8 recensione immagine 15

Samsung Galaxy S8

Per quanto riguarda i telefoni Android di punta, il miglior Samsung ha alzato lasticella a metà del 2017, ed è ancora il telefono da battere. Il Samsung Galaxy S8 ha limpressionante Infinity Display senza cornice e sembra incredibile. Inoltre, ha la fotocamera migliore della categoria. È veloce, sexy e impossibile da criticare. Se vuoi spendere soldi di punta, lS8 offre probabilmente qualcosa in più rispetto al Pixel.

Pocket-lintlg g6 recensione immagine 1

LG G6

Se desideri un telefono che stia comodamente in una mano, che sia quasi tutto schermo e che possa funzionare al meglio, lLG G5 merita la tua considerazione. Non è così brillante o impressionante come lS8, ma è tecnicamente superbo.

Leggi larticolo completo: recensione LG G6

Recensione di Google Pixel 2: Android pulito e veloce in una lattina minima

Recensione di Google Pixel 2: Android pulito e veloce in una lattina minima

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Prestazioni brillanti e veloci
  • Software pulito e ottime fotocamere anteriore e posteriore
Contro
  • Lo schermo non è vibrante come i concorrenti
  • ActiveEdge è un problema da usare
  • La mancanza di un display senza cornice è fonte di confusione

squirrel_widget_142473

Come va nel 2018?

Mentre un po del linguaggio di design Pixel del 2016 è continuato fino al modello 2017, il telefono sembrava qualcosa di nuovo. Il telaio in metallo sembra ancora solido e ben fatto, e nonostante i suoi angoli leggermente arrotondati, sembra ancora molto rettangolare rispetto al suo predecessore. Sembra anche notevolmente più lungo.

Questa lunghezza aggiuntiva è principalmente dovuta agli altoparlanti stereo frontali sopra e sotto lo schermo full HD con rapporto 16:9 di dimensioni normali. Mentre molti vedranno laggiunta di altoparlanti stereo come un aspetto positivo, significa che cè una generosa quantità di cornice sulla parte anteriore. Tuttavia, anche la prima generazione di Pixel aveva cornici pesanti, ma nessun altoparlante.

Considerando che lintero motivo alla base di un telefono con schermo più piccolo è, presumibilmente, avere un dispositivo più piccolo, è un po confuso che Google abbia realizzato un telefono che dista solo un paio di millimetri dallessere della stessa lunghezza di un BlackBerry KeyOne; un telefono con una tastiera fisica incorporata. Tuttavia, è bello e stretto, il che lo rende facile da tenere e da usare in una mano.

Pocket-lintGoogle Pixel 2 immagine 4

Con il coinvolgimento di HTC nella costruzione dellhardware di Google, spereresti che parte dellaudio stereo BoomSound pieno di bassi e rumoroso arrivi al Pixel 2. Purtroppo non è così. Gli altoparlanti frontali offrono pochissimi vantaggi rispetto al normale altoparlante singolo. Non sono solo molto rumorosi. Ciò potrebbe essere dovuto allimpermeabilità certificata IP67, che riduce leggermente laudio.

Gli altoparlanti sono coperti da lunghe e sottili aperture a forma di pillola, ritagliate con precisione nel vetro frontale. Che, tra laltro, sono le uniche parti che rompono la superficie del vetro.

Uno sguardo ai bordi rivela unattenzione simile per i dettagli, il minimalismo e la semplicità che risuonano nel resto del look del telefono. Il bordo inferiore ha solo la porta di tipo C, il bordo superiore niente, persino il vassoio della SIM sul bordo sinistro, i pulsanti del volume e dellaccensione a destra si fondono con la finitura anodizzata dei bordi in alluminio. E, a parte gli smussi lucidi e angolati, non si vedono affatto le bande dellantenna.

È la stessa storia sul retro. Il logo di Google è appena visibile e il sensore di impronte digitali è in tinta con il retro in metallo. Il pannello in vetro lucido nella parte superiore, dove si trovano la fotocamera e il flash LED, aggiunge un tocco di contrasto che aiuta la linea Pixel a mantenere la sua identità e la distingue da tutti gli altri smartphone in circolazione.

Come avrai notato, non cè il jack per le cuffie. Non abbiamo trovato questo particolarmente problematico, data la nostra preferenza per gli auricolari wireless. Ma in quei casi in cui volevamo testare quelli cablati, ladattatore da Type-C a jack da 3,5 mm incluso è stato molto utile.

Pocket-lintGoogle Pixel 2 immagine 5

Anche se non cè niente di particolarmente sbagliato nellaspetto o nella costruzione. È difficile non notare quanto sia semplice, persino essenziale, rispetto alla concorrenza moderna. Confrontalo con il Galaxy S8, LG G6 e inizia a sembrare così.

Una cosa che abbiamo notato è che cera un bel po di spostamenti per utilizzare i controlli fisici. Il sensore di impronte digitali è facile da raggiungere con un dito indice, ma poi per arrivare al pulsante di accensione - che è posizionato in modo confuso sopra il bilanciere del volume - abbiamo dovuto spostare il telefono. Quindi, per utilizzare lActiveEdge in grado di spremere, dovremmo spostare di nuovo il telefono.

Tuttavia, è elegante, minimalista e attraente di per sé e laggiunta di impermeabilità allacqua e alla polvere significa che non è solo un telefono classico e sobrio; è anche costruito per sopravvivere a qualunque cosa tu gli possa lanciare.

Un display migliore del modello XL?

  • AMOLED 16:9 da 5 pollici
  • Risoluzione 1920 x 1080
  • Gorilla Glass 5

Google ha dotato lultimo Pixel di un display AMOLED da 5 pollici con rapporto 16:9. A risoluzione Full HD, non è il pannello più ricco di pixel in circolazione, ma essendo solo 5 pollici, non essere QuadHD non fa una grande differenza. A meno che tu non lo guardi molto da vicino, vedrai un display bello e nitido. Detto questo, a più di un anno dal lancio, il rapporto 16:9 sembra ancora più datato di quando è stato lanciato.

Lunica cosa che ci ha sorpreso è che abbiamo dovuto continuare a ricontrollare che fosse, in effetti, AMOLED. Tradizionalmente, gli schermi basati su AMOLED sono molto vivaci, con colori vividi, contrasto strabiliante e neri profondi. Pixel 2 non è davvero nessuna di queste cose. Un fatto che è reso ancora più chiaro rispetto al Pixel 3.

Pocket-lintImmagine Google Pixel 2 10

Google ha calibrato questi schermi AMOLED per apparire più "naturali". Ciò significa che i toni della pelle non risultano rosa o rossastri. Che è una buona cosa. Ma poi, anche tutti gli altri colori sono disattivati. Il cielo azzurro brillante e lerba verde sembrano un po sbiaditi e non cè tanto contrasto come vorremmo vedere.

Allinterno delle impostazioni del display, ci sono altre due opzioni di colore: "potenziato" e "saturo". Il primo aggiunge un po più di vivacità, ma limpostazione satura è comodamente la più piacevole alla vista. Il contrasto è notevolmente migliorato rispetto allimpostazione naturale, facendo sembrare le immagini un po più nitide e dinamiche. Anche i colori ricevono una sana spinta, senza esagerare. Non è ancora così dinamico come il pannello OLED di Pixel 3, ma è meglio ora di quanto non fosse al momento del lancio.

Se ti piace quellaspetto naturale, accurato, quasi simile a un LCD, ti godrai la calibrazione "naturale" dello schermo di Pixel 2. E in tutta onestà, una volta che abbiamo iniziato a giocare, sfogliando le foto e guardando i film, abbiamo dimenticato le nostre lamentele. Tutto sembra abbastanza carino ed è bello vedere un pannello AMOLED in cui i colori non sono troppo saturi.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Apri Netflix e inizia a guardare film, quindi diventa ovvio perché Google ha seguito questa strada. È quasi come se lo schermo fosse calibrato per essere ottimale per guardare i tuoi film preferiti su Netflix e nientaltro. Il bilanciamento del colore è solo, migliore. La riduzione dei rossi e degli arancioni sovrasaturati significa che il video appare correttamente con i colori corretti, cosa che normalmente non si vede sui pannelli AMOLED.

È proprio quando guardi intorno alla schermata iniziale del telefono e allinterfaccia che le cose non si aprono tanto quanto ti aspetteresti. Speriamo che questo sia qualcosa che può essere migliorato con un aggiornamento software.

Cè un problema qui però. Per un telefono che è stato apparentemente calibrato per guardare i film in modo sorprendente, ha lo schermo con proporzioni sbagliate. Un pannello 16:9 da 5 pollici non è la tela più ampia per guardare contenuti Netflix in 18:9 o film cinematografici in 21:9. Cè un po di letterboxing pesante, che è particolarmente evidente su uno schermo più piccolo.

Quanto è buono il software del Pixel 2?

Come ci si aspetterebbe da un nuovo telefono Google puro, esegue lultima versione pulita di Android. Per il 2018, ciò significava eseguire laggiornamento ad Android Pie, non appena disponibile.

Come Android N e O, il cassetto delle app si trascina verso lalto dalla parte inferiore dello schermo e puoi scorrere verso lalto da qualsiasi parte dello schermo per accedervi. Tuttavia, con il nuovo sistema basato sui gesti di Android P, significa uno scorrimento extra lungo o aggiuntivo verso lalto, ora che un semplice scorrimento avvia la visualizzazione delle schede delle app recenti multitasking.

Una caratteristica interessante è la funzione "Now Playing" che, in un colpo solo, mira a uccidere lapp di scoperta della musica di Shazam. E lo sarebbe, se fosse sempre eccellente.

Una volta attivato, ti mostra automaticamente ciò che stai ascoltando sulla schermata di blocco. Se sei come noi, ci sono molte volte in cui una canzone viene trasmessa durante un film, uno spettacolo televisivo o in un bar e vuoi sapere di cosa si tratta. Con Pixel, tutto ciò che devi fare è guardare la schermata di blocco. È probabile che nel tempo in cui hai sentito e hai pensato "Mi chiedo che cosa sia questa canzone", Pixel 2 lha già capito e lo sta visualizzando sulla schermata di blocco. Almeno, se si tratta di una canzone popolare.

Nei nostri test, le canzoni che riconosce verranno visualizzate sullo schermo entro circa 10 secondi. Luno o due dispari hanno impiegato un po più di tempo, e molti altri non sono stati riconosciuti affatto. Per fare un paio di esempi, non conosceva "Quintessence" di Benjamin Clementine o "Up All Night" di Beck.

Per fare un confronto inizialmente, ci siamo rivolti alla popolare app di ricerca musicale Shazam e abbiamo attivato il tagging automatico. Lapp dedicata di Shazam sembrava riconoscere le canzoni più velocemente e riconoscerne di più, comprese quelle più oscure. Dal lancio, ancora una volta, questo servizio è migliorato considerevolmente, e ora riconosce praticamente qualsiasi canzone.

Lesperienza complessiva nellultima versione di Android puro è molto pulita e ordinata. Le impostazioni principali sono facili da raggiungere, con opzioni più avanzate in ogni categoria troncate e comprimibili in una scheda "avanzate". Le notifiche sono organizzate in modo ordinato e indicate con nuovi punti di notifica sopra le icone delle app. Il nuovo riempimento automatico è una manna dal cielo, ricorda le tue password e puoi inserirle ovunque ti trovi nellinterfaccia, qualunque sia lapp in cui ti trovi.

Rispetto a Oreo sembra un po più veloce e fluido, con un passaggio più reattivo e istantaneo tra interfacce e app.

Ancora veloce?

  • Processore Snapdragon 835
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB o 128 GB di spazio di archiviazione

Se vuoi un telefono che faccia i suoi affari con il minimo sforzo; il Pixel 2 è sicuramente una strada da percorrere. Grazie a una versione pura di Android 9 ottimizzata e a un processore Snapdragon 835, tutto è facile e veloce. Nonostante sia un processore di 1+ anni, è abbastanza capace e, anche se 4 GB di RAM potrebbero non sembrare molti nellera moderna dei telefoni dotati di 6 GB o 8 GB di RAM, non abbiamo mai avuto difficoltà con le prestazioni.

Pocket-lintGoogle Pixel 2 immagine 9

Sia che stessimo passando da unapp allaltra, trascinando verso lalto il cassetto delle app, scorrendo verso il basso le notifiche o eseguendo due app fianco a fianco, è stato reattivo e fluido.

Allo stesso modo, il caricamento di giochi e il download di contenuti è stato veloce come su qualsiasi telefono Android. A questo proposito, è davvero piacevole avere un telefono relativamente piccolo che funziona in modo affidabile e reattivo come le grandi e pessime ammiraglie del mondo degli smartphone.

Il sensore di impronte digitali sul retro è altrettanto reattivo. Lo sblocco del telefono richiede un battito di ciglia e lo scorrimento su di esso per abbassare la notifica e lombreggiatura delle impostazioni rapide è un metodo molto comodo e affidabile per controllare linterfaccia. Al punto che tornare al vecchio modo di trascinare verso il basso dalla parte superiore dello schermo sembra arcaico e decisamente ingombrante.

La combinazione di queste prestazioni senza sforzo con il software Android 8 pulito, semplice e attraente è un abbinamento vincente.

Quanto dura Pixel 2 per carica?

  • Batteria da 2.700 mAh
  • Ricarica rapida 3.0

Come i telefoni di punta, il Pixel 2 è piuttosto piccolo, il che significa che anche la batteria allinterno è piuttosto piccola. Nonostante ciò, con un uso moderato, Pixel 2 è riuscito a superare comodamente una giornata. Il Pixel potrebbe passare dalla sveglia alle 7:30 allora di andare a dormire intorno alle 23:30 e ha ancora un po di succo. Nei giorni particolarmente leggeri, a volte rimaneva più del 50% al termine della giornata di lavoro.

Non è niente vicino ad essere una batteria di due giorni, ma anche per gli utenti pesanti sospettiamo che sarà abbastanza buono per farti passare la tua intensa giornata di lavoro. Dato che si tratta di soli 2.700 mAh, si tratta di prestazioni davvero impressionanti.

Anche se sei un utente molto pesante e lo scarichi in un giorno, la tecnologia di ricarica rapida assicura che solo 30 minuti collegati siano sufficienti per riempire nuovamente la batteria più della metà.

Fotocamere a cui ispirare?

  • Fotocamera singola da 12 MP
  • HDR+ e OIS
  • Fotocamera frontale da 8 MP
  • Modalità Night Side aggiunta tramite aggiornamento

Se cè unarea che è davvero impressionante sul Pixel 2, è la fotocamera. E non è una sorpresa. Come lanno scorso, Google ha sposato una singola fotocamera con la propria intelligenza basata sullintelligenza artificiale per creare una fotocamera che scatta foto fantastiche dalle fotocamere anteriore e posteriore praticamente ogni volta senza alcuno sforzo da parte dellutente.

Punta il telefono verso il soggetto, premi il pulsante di scatto dellotturatore e otterrai immagini nitide, colorate, naturali e dettagliate. In condizioni di luce contrastanti, sfrutta la potenza della sua funzione HDR+ basata sullintelligenza artificiale per bilanciarla e darti comunque una buona immagine.

Quando è stato lanciato per la prima volta, Pixel 2 ha avuto problemi in condizioni di scarsa illuminazione, ma ora con la modalità Night Sight aggiunta tramite un aggiornamento dellapp, può scattare foto incredibili anche di notte. Come il Pixel 3, può eseguire scatti a lunga esposizione completamente a mano libera e stabilizzare il risultato in modo che ci siano molta luce, dettagli e nessuna sfocatura.

La cosa interessante qui è che il Pixel 2 ha solo una fotocamera sul retro e offre ancora la modalità Ritratto che, nella maggior parte dei telefoni, utilizza due fotocamere. Quando selezionato, questo rende il soggetto in primo piano nitido e a fuoco, e aggiunge una forte sfocatura dello sfondo dietro di esso.

Il modo in cui lo fa è scattando più immagini in una frazione di secondo, lintelligenza di Google entra di nuovo e aiuta a capire quale bit è lo sfondo e quale è il soggetto. E, dobbiamo dire, i risultati sono altrettanto buoni (o cattivi) come lo sarebbero in un dispositivo dotato di doppia fotocamera.

Vedrai ancora la sfocatura dei capelli randagi nei ritratti attorno ai bordi, in particolare se lo sfondo è di un colore o di una luminosità simile al soggetto. In altre parole, è necessaria una buona distinzione visiva tra il soggetto e lo sfondo per ottenere i migliori risultati.

Coloro a cui piace fare selfie saranno lieti di sapere che anche la fotocamera frontale beneficia della tecnologia di Google, assicurandoti di ottenere alcuni dei selfie della migliore qualità che abbiamo mai visto e includendo anche la possibilità di scattare ritratti utilizzando lo snapper frontale e i risultati sono quasi identici a quelli della fotocamera principale. È una delle migliori combinazioni di fotocamere anteriore e posteriore che abbiamo mai usato.

Le migliori offerte per Google Pixel 2

squirrel_widget_142473

Per ricapitolare

I Pixel dellanno scorso sono stati fantastici. Forse la prima volta da anni che la linea di telefoni "pura" di Google non scende a compromessi. Grandi schermi, ottima struttura, fantastiche fotocamere, buona durata della batteria e Android puro in un unico pacchetto di punta. Questanno non è così.

Scritto da Cam Bunton.