Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Da quando TCL ha rilevato la produzione di telefoni a marchio BlackBerry con il marchio BlackBerry Mobile, lazienda ha lavorato duramente per costruire dispositivi per tentare di tornare a coloro che una volta erano fan di BlackBerry. Ci sono ancora alcuni che desiderano una tastiera fisica su cui digitare e lobiettivo è costruire telefoni che apprezzeranno, insieme allobiettivo di mantenere soddisfatti gli utenti aziendali.

Con il BlackBerry Keyone e Key2 era tutto sulla costruzione di un sostitutiva Bold, high-end telefono tastiera QWERTY a base di materiali di prima qualità. A £ 500- £ 600 quelli non erano telefoni economici, il che li rendeva difficili da vendere per il lancio di massa allinterno delle aziende e per coloro che semplicemente non vogliono spendere così tanto per un telefono.

Arriva il Key2 LE. Il suo obiettivo: creare un dispositivo più conveniente, pur mantenendo tutte le caratteristiche chiave di un BlackBerry. Costruzione meno premium e tecnologia di fascia alta leggermente meno avvolta in un pacchetto che promette unottima tastiera e una lunga durata della batteria.

Il nostro parere veloce

Se stai cercando un driver quotidiano con una tastiera fisica, il BlackBerry Key2 LE potrebbe essere il telefono che fa per te. Soprattutto se sei reticente a spendere 500 sterline per un telefono.

A 349 sterline, il prezzo del LE riflette le sue specifiche di fascia media, ma quello che si ottiene è ancora un dispositivo solido, che aumenta la produttività e che rimane fedele ai valori che ci si aspetta da un BlackBerry. Non si perde davvero molto dal più costoso Key2 in alluminio, tranne la fotocamera superiore.

Certo, il 99 per cento degli acquirenti non sta cercando un BlackBerry, piuttosto un telefono più versatile, con schermo in avanti, a lunetta. Infatti, anche in questa fascia di prezzo troverete dispositivi più potenti e ricchi di funzionalità del LE. BlackBerry Mobile lo sa, ma sa anche che per coloro che amano i tasti fisici e la batteria per tutto il giorno, nessuno di quegli altri telefoni conta per quell'uno per cento.

Recensione BlackBerry Key2 LE: produttività e prestazioni senza il prezzo

Recensione BlackBerry Key2 LE: produttività e prestazioni senza il prezzo

4.0 stelle
Pro
  • Grande tastiera
  • Batteria per tutto il giorno
  • Si sente grande da usare
  • Aggiunte utili al software Android
Contro
  • La fotocamera non è grande - anche per un telefono di fascia media
  • La costruzione in plastica potrebbe scoraggiare alcuni
  • Alcuni problemi di prestazioni

squirrel_widget_145531

digitando il paradiso

  • Tastiera QWERTY a quattro righe
  • Tasti sottili e lucenti tra le file
  • Sensore di impronte digitali allinterno della barra spaziatrice
  • Tasto velocità per passare rapidamente da unapp allaltra

Per coloro che cercano una vera esperienza BlackBerry, poche cose contano tanto quanto lesperienza di digitare sulla tastiera. In un certo senso, la digitazione sul Key2 LE è stata più coerente e affidabile rispetto al Key2 più costoso. La sua tastiera QWERTY è leggermente più piccola di quella del Key2 propriamente detto, ma comunque più grande dei tasti del KeyOne. Ancora più importante per il LE è che non cè differenza evidente tra la sensazione dei tasti delle lettere e la barra spaziatrice.

Pocket-lintBlackBerry Key2 LE review image 7

Una delle principali differenze tra il LE e il suo predecessore più costoso è che non cè una superficie capacitiva sui tasti. Indubbiamente, la funzione è stata rimossa per aiutare a ridurre il prezzo, ma si traduce anche in unatmosfera più tradizionale in stile BlackBerry. Non devi preoccuparti se uno scorrimento lungo i tasti verrà ignorato o se verrà rilevato un gesto accidentale.

Se sei abituato a scorrere le pagine su e giù scorrendo sui tasti, non avere la funzione richiede un po di tempo per abituarsi, ma non ci è mancato molto. Inoltre, è il tasto Speed combinato con le scorciatoie da tastiera che trasformano questo da una normale scheda QWERTY in uno strumento di massima produttività.

Una volta che le scorciatoie sono state assegnate, basta premere il tasto Velocità insieme a una delle lettere per avviare rapidamente unapp o una funzione, ovunque ti trovi nellinterfaccia. Il passaggio alla funzione desiderata è rapido e senza sforzo, assicurandoti di non rimanere in attesa tra le app. Ti aiuta a tenerti occupato in movimento, senza occupare molto tempo.

Aspetto senza fronzoli

  • Costruzione in plastica
  • Retro con fossette e testurizzato
  • 150,3 x 71,8 x 8,4 mm; 156 grammi

Una cosa che abbiamo apprezzato nei dispositivi BlackBerry in passato è la loro "ritirabilità". Qualcosa nel loro design e nella tastiera fisica lo rende un telefono che sei felice di prendere in mano, lanciare un messaggio e ributtarlo in tasca. Il Key2 e il KeyOne lo avevano in una certa misura, ma pensiamo che il LE lo mostri più di entrambi.

Parte di ciò è dovuto alla mancanza di materiali di prima qualità, poiché la LE ha un telaio e una carrozzeria realizzati quasi interamente in plastica. È leggero e resistente e non ti lascerà preoccupare se potresti graffiare o meno qualcosa. Non ci sono alluminio serie 7000, bordi lucidati o acciaio inossidabile chirurgico. Questo è uno strumento per portare a termine il lavoro. Non è un gioiello.

Pocket-lintBlackBerry Key2 LE review image 4

Nonostante ciò, cè ancora qualcosa di molto attraente nel LE. La colorazione blu scuro del nostro modello di recensione, accentuata da bordi color oro, è uno spettacolo. Allo stesso modo, il modello rosso e blu è sicuramente accattivante, mentre il modello tutto blu scuro è lopzione sicura per il lancio di massa allinterno dellazienda.

Potrebbe non avere i materiali di fascia alta del Key2, ma per certi versi non è una brutta cosa. Ad esempio, preferiamo di gran lunga la sensazione del LE, poiché è più morbido, grazie a un involucro posteriore increspato soft-touch e ai bordi in plastica più caldi.

Non per i segugi dei media

  • Display IPS LCD da 4,5 pollici
  • Risoluzione 1080 x 1620
  • Proporzioni 3:2

Questo è quasi ovvio, ma, come con ogni dispositivo BlackBerry dotato di QWERTY, lo schermo del LE non si presta esattamente a guardare Netflix o YouTube in movimento. È un pannello con proporzioni 3:2 per i principianti. E a 4,5 pollici è tuttaltro che enorme. Ciò significa che linevitabile letterboxing sul contenuto è ancora più evidente di quanto lo sarebbe su un display con rapporto 16:9 o più lungo.

Pocket-lintBlackBerry Key2 LE review image 3

È anche un pannello LCD, quindi ottieni bianchi accurati e colori naturali con angoli di visione decenti che funzionano bene per portare a termine il lavoro. Il testo è nitido ed è abbastanza luminoso da poterlo vedere allinterno o allesterno (beh, nella maggior parte delle condizioni).

Detto questo, lauto-regolazione della LE alla luce è unarea che manca. Con la luminosità automatica attivata, spostandosi tra stanze con diversi livelli di luminosità, il display ha impiegato del tempo per adattarsi. Quando lo ha fatto, non era nemmeno fluido, quasi alzandosi lentamente attraverso vari passaggi fino a quando non era soddisfatto dei propri livelli di luminosità. Il nostro suggerimento: mantienilo in manuale e fai scorrere tu stesso il cursore della luminosità.

Esecutore ragionevole

  • Processore Snapdragon 636, 4 GB di RAM
  • Capacità della batteria di 3.000 mAh

Anche alcuni altri elementi della performance sono balbuzie. La luce di notifica lampeggiante non pulsava uniformemente, di nuovo, balbettando tra i livelli di luminosità. Allo stesso modo, quando si visualizza lo schermo e si cambia orientamento, il LE impiega troppo tempo per ruotare il contenuto sullo schermo in modo che corrisponda (spesso necessitando di unaltra rotazione di 90 gradi e viceversa per avviarlo alla realizzazione) - ma non ruotiamo un QWERTY telefono spesso, quindi non è un grosso problema.

Miglior smartphone 2022: testiamo, valutiamo e classifichiamo i migliori telefoni cellulari disponibili per l'acquisto

Pocket-lintBlackBerry Key2 LE recensione immagine 6

Altrimenti, per la maggior parte, il Key2 LE fa le cose senza troppi problemi. Caricare app e giochi o navigare in Internet è unesperienza abbastanza semplice. Lapertura del cassetto delle app Android o il passaggio da unapp allaltra utilizzando Speed Key è piuttosto veloce. Certo, non è così scattante come troverai in un dispositivo molto più potente, ma è abbastanza buono.

Interfaccia utile e ordinata

  • Android 8.1 Oreo
  • Suite di applicazioni BlackBerry Hub

Ammiriamo da tempo lattenzione di BlackBerry per lesperienza del software. Anche prima che i telefoni BlackBerry basati su Android fossero sulla scena, cera molto da apprezzare sul sistema operativo per smartphone dellazienda. Era pulito, ordinato e pieno di funzioni utili come lHub per la gestione delle notifiche e il Calendario, tra le altre. Da allora queste caratteristiche principali sono state trasferite, quindi LE è ottimo per la produttività.

In sintesi, ci sono molte app preinstallate, tra cui Calendario, File, Trasferimento di contenuti, Ricerca dispositivo, Note, Notevole, DTEK per una facile gestione della sicurezza e persino lantica app Password Keeper che è stata praticamente su tutti i BlackBerry nella storia del marchio.

Oltre alle scorciatoie da tastiera combinate con il tasto Speed, laltra nostra cosa preferita è lHub. Non è tanto utile vedere tutte le tue notifiche in ununica casella di posta, ma anche che il calendario è integrato. Tutti gli eventi imminenti possono essere rivelati rapidamente semplicemente scorrendo verso il basso nella schermata della posta in arrivo dellhub. In sostanza, lHub significa non cercare app o appuntamenti, poiché è tutto lì da vedere.

Lunico aspetto negativo è che per leggere effettivamente i messaggi su app di terze parti, sei portato via a quelle app stesse. Non puoi sempre leggere e rispondere ai messaggi direttamente allinterno di Hub, il che è sempre stato un po un inconveniente, ma sospettiamo che BlackBerry Mobile possa fare ben poco al riguardo.

Telecamera

  • Doppia fotocamera posteriore da 13MP + 5MP
  • Flash bicolore
  • Fotocamera frontale da 8 MP

Non cè un modo davvero carino per vestirlo: il sistema a doppia fotocamera sul retro del Key2 LE non è buono. I sensori e lottica hanno fatto un passo indietro rispetto al Key2. E puoi dirlo.

Scatta qualsiasi foto con qualcosa di diverso dalla luce del giorno e sarà sfocata, rumorosa e priva di definizione. Il che significa che non vuoi prendere questo telefono se stai anche cercando qualcosa per scattare foto di te stesso instagrammabili in bagni o club scarsamente illuminati. In buona luce le cose vanno meglio. Non eccezionale, ma i colori sono decenti, i dettagli sono abbastanza nitidi e lapplicazione funziona bene.

Con BlackBerry Mobile che si concentra maggiormente sulla produttività allinterno del software, sulla durata della batteria e sullesperienza di digitazione, è quasi comprensibile che la fotocamera passi in secondo piano. Ma nel 2018, quando esistono tanti altri dispositivi convincenti con fotocamere decenti a prezzi inferiori al Key2 LE, è difficile non rimanere delusi. Può essere uno "strumento di lavoro serio" per "uomini daffari seri", ma anche gli uomini daffari hanno bisogno di fotocamere decenti nelle loro tasche il più delle volte in questi giorni.

Per ricapitolare

A 349 sterline, il prezzo riflette le specifiche di fascia media, ma quello che si ottiene è ancora un dispositivo solido, che aumenta la produttività e che rimane fedele ai valori che ci si aspetta da un BlackBerry. Non si perde davvero molto dal più costoso Key2 in alluminio, tranne la migliore fotocamera che - per alcuni - renderà il modello LE un no-go.

Scritto da Cam Bunton. Modifica di Stuart Miles.