Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Storicamente, Asus non è stato uno dei principali attori nel mercato dei telefoni di fascia media del Regno Unito. Ma i tempi stanno cambiando, come mostra lAsus Zenfone 5 del 2018. Fresco del recente lancio di iPhone X, questo telefono Android da £ 350 scimmiotta certamente porzioni del design ormai familiare di Apple, con i colpi di scena e le caratteristiche visive di Asus che mantengono le cose entrambe interessanti rispetto a concorrenti del calibro di Honor e Motorola dal prezzo simile.

Il fatto è che, con una tale precedente assenza sul mercato e altre stranezze come il sistema operativo ZenUI Android, ma non così buono come Android, lAsus Zenfone 5 fa abbastanza per spiccare davvero essere il nuovo telefono che vorrai avere in tasca? La risposta è un mix di sì e no. Avendo utilizzato il telefono come dispositivo quotidiano per unintera settimana, la sua solida durata della batteria e il design interessante sono ostacolati da un software approssimativo e da un prezzo che non annienta del tutto la sua concorrenza più consolidata.

Il nostro parere veloce

Sulla carta l'Asus Zenfone 5 è uno smartphone di medio prezzo ben equipaggiato. Tuttavia, nel mondo reale è anche uno che mostra un po' di inesperienza in un mercato che i suoi concorrenti hanno dominato per un certo numero di anni.

Dal punto di vista del design, l'esterno dello Zenfone, simile a quello dell'iPhone X, è generalmente un successo, ma piccole stranezze come la posizione alta dello scanner di impronte digitali e l'esperienza software così così lo trattengono dal raggiungere cose più grandi. Il prezzo è anche superiore ai concorrenti di prezzo simile che, per molte persone, saranno i marchi più familiari.

Nel complesso, lo Zenfone 5 è un solido smartphone di medio prezzo da cui Asus può evolvere e progredire. Ottiene abbastanza bene da renderlo degno di considerazione, ma con Honor, Moto e Nokia che bussano alla porta di Asus (spesso per meno soldi), ha anche il suo lavoro tagliato fuori.

Recensione Asus Zenfone 5: il telefono di fascia media per portare Asus alla grande?

Recensione Asus Zenfone 5: il telefono di fascia media per portare Asus alla grande?

4.0 stelle
Pro
  • Design in metallo e vetro di bell'aspetto
  • La durata della batteria offre buoni intervalli
  • Schermo decente e rapporto d'aspetto 18:9 (e ama/odia il notch simile all'iPhone X)
Contro
  • Scanner di impronte digitali posizionato troppo in alto
  • ZenUI non funziona in modo fluido come Android stock (ha problemi di notifiche
  • Altri glitch)
  • Risultati della fotocamera incoerenti
  • Quella tacca di amore/odio

squirrel_widget_143793

Design

  • Struttura del corpo in metallo con design posteriore in vetro
  • Finiture: Meteor Silver / Midnight Blue
  • Scanner per impronte digitali posizionato sul retro
  • Jack per cuffie da 3,5 mm
  • 153 x 76 x 7,7 mm; 165 g

Da uno sguardo frontale lo Zenfone 5 potrebbe essere scambiato per un iPhone X (a patto che lo schermo non fosse attivo e non si vedesse la differenza nel software). Questo è sia un complimento che una critica: mostra che Asus sta lavorando su una base accettata e consolidata che molti utenti di telefoni vorranno, optando per la corretta dimensione del palmo; ma non mostra necessariamente un sacco di originalità.

Inoltre, non è una copia carbone delliPhone. Il retro in vetro, ad esempio, viene consegnato con un sottile colore argento (o cè blu-nero) che sembra piacevole, mentre un jack per cuffie da 3,5 mm significa che non ci sono problemi con il collegamento delle cuffie (che è stato un po un salvatore per noi, dato il numero di lattine cablate che possediamo).

Inoltre, lo scanner di impronte digitali dellAsus non è posizionato frontalmente come il tasto home di Apple, è invece posizionato in modo circolare dal retro. Molto in alto sul retro. Tipo, troppo in alto. Abbiamo iniziato ad abituarci a questo posizionamento, ma è una portata inutile per sbloccare il dispositivo e sembra che ci sia mancato il pensiero. Tuttavia, almeno funziona senza sforzo e non ritarda la risposta come i nuovissimi scanner sotto il vetro che si trovano nel Vivo NEX S e nellHuawei Porsche Design Mate RS , ad esempio.

Ci sono anche altre stranezze che costano il design: quel retro in vetro può scheggiarsi abbastanza facilmente (abbiamo avuto un piccolo graffio nel giro di pochi giorni), mentre i pulsanti del volume del nostro dispositivo si sono attaccati e sono diventati difficili da usare dopo solo 48 ore (nonostante non abbia mai fatto cadere il telefono o messo sotto costrizione inutile).

Schermo

  • Display Super IPS+ da 6,2 pollici
  • Risoluzione Full HD+ (2246 x 1080)
  • Supporto colore DCI-P3
  • Notch (può essere nascosto dal software)
  • Rapporto schermo/corpo del 90%

Lo Zenfone 5 offre uno schermo decente da 6,2 pollici, tuttavia, che domina il design. Il 90% del rapporto schermo-corpo è ottenuto grazie alla piccola cornice e non posizionando lo scanner sulla parte anteriore del dispositivo ( cosa che Motorola fa imprudentemente nei suoi G6 e G6 Plus ). È un aspetto audace.

Pocket-lintAsus Zenfone 5 recensione immagine 2

Laspetto che divide il design dello schermo è la presenza del notch, quel "tuffo" oscurante nella parte superiore centrale dello schermo, dove sono posizionati la fotocamera frontale e laltoparlante. Ma è un grosso problema? Inizialmente pensavamo che potesse esserlo, ma con il prossimo sistema operativo Android integrato con questo modulo, sembra essere la norma per i prossimi due anni. Inoltre, è il tipo di caratteristica di design che quasi si dissolve alla vista nel tempo, come abbiamo detto delleccellente Huawei P20 Pro .

Nel complesso, lo schermo offre nitidezza, luminosità, angoli di visualizzazione e colori decenti, senza sembrare innaturale. E quella tacca può essere nascosta tramite le impostazioni del software (alcune app la nascondono automaticamente comunque) per un aspetto più uniforme (è un display LCD, tuttavia, quindi i neri non sono a un livello OLED di nero totale, che può essere visibile in più luminoso luce solare intorno alla tacca in particolare).

Hardware e prestazioni

  • Processore Qualcomm Snapdragon 636, 4 GB di RAM
  • Capacità della batteria di 3.300 mAh, ricarica rapida USB-C
  • Memoria interna da 64 GB, slot per schede microSD per espansione
  • Sistema operativo Android 8.1 con Asus ZenUI 5 re-skin

Sul fronte della potenza, la variante britannica dello Zenfone 5 presenta un processore Qualcomm Snapdragon 636 e 4 GB di RAM. Cè un modello "Z" più potente che riceveranno altri territori, con più potenza e più RAM.

Pocket-lintAsus Zenfone 5 recensione immagine 6

Ora, questo processore di medio livello è più capace di quanto possa sembrare, gestendo app e giochi con relativa facilità. I tempi di caricamento non sono lenti, né sono di livello di punta, mettendo lo Zenfone 5 esattamente dove ti aspetteresti: nel mezzo del pacco.

Contestualmente parlando, il prezzo richiesto di £ 349 è un po alto se si considera che il Moto G6 Plus con schermo più grande ha un processore SD630 simile, ma un prezzo inferiore di £ 269. Ciò potrebbe rappresentare un problema per Asus, dato che Moto è un marchio di telefonia internazionale più affermato con una storia più lunga nella produzione di alcuni dei telefoni economici da battere. E cè anche Nokia, con i suoi telefoni prodotti da HMD Global che offrono un grande valore e specifiche simili (per non parlare di una lunga storia che risuonerà con i clienti consapevoli del marchio).

Sebbene lo Zenfone 5 si comporti bene per la maggior parte, non è privo di problemi, molti dei quali sono dovuti al software. Sì, Asus utilizza il sistema operativo Android Oreo - che è eccezionale in forma di serie su Google Pixel 2 e Pixel XL 2 - ma poi punta i piedi e aggiunge il software ZenUI dellazienda sopra. Anni fa questo software era un vero ostacolo; nel 2018, nella forma ZenUI 5, è abbastanza utilizzabile, ma aggiunge piccoli problemi e arresti anomali occasionali che non ci aspetteremmo.

Twitter è stato salvato diverse volte durante il nostro utilizzo, ad esempio. Gli avvisi vengono visualizzati con bordi non trasparenti sulla schermata iniziale, che sembrano trasandati. Più problematico nel nostro utilizzo erano le notifiche incoerenti: WhatsApp è lesempio principale, unapp che spesso doveva essere aperta per ricevere notifiche - e questo nonostante il menu che scavasse per assicurarsi che avesse tutte le autorizzazioni sempre attive e di notifica attive). In breve: il software è ok , ma non è buono come Android puro, quindi non è buono come gli sforzi di Motorola e, beh, non è altrettanto buono. Anche Huawei ha unesperienza più raffinata con la sua configurazione EMUI .

Daltro canto, ZenUI 5 offre alcuni vantaggi. Se hai due account Facebook, WhatsApp o Google Play Games, ad esempio, puoi eseguirli entrambi contemporaneamente con accessi diversi tramite lopzione App Twin. È proprio come lomonima offerta di Huawei e potenzialmente utile per account aziendali/personali.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Unaltra area in cui Zenfone 5 si riscatta ulteriormente è con la durata della batteria. La cella da 3.300 mAh sotto il cofano ha una capacità decente, anche se non la più grande (il P20 Pro è una scelta migliore), che dura per circa 16 ore. È abbastanza buono per un giorno di utilizzo, inclusi alcuni giochi (abbiamo giocato ossessivamente a South Park: Phone Destroyer) senza troppe preoccupazioni. E con la ricarica rapida USB-C sono possibili anche ricariche rapide in poco tempo, solo che non è il tempo super veloce di Oppo Find X.

Macchine fotografiche

  • Doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel, apertura f/1.8
  • Sensore Sony IMX363, dimensione pixel grande 1.4µm
  • Stabilizzazione ottica dellimmagine a 4 assi
  • Secondo obiettivo super ampio, campo visivo di 120 gradi (lo standard è 83 gradi)
  • Riconoscimento automatico della scena della fotografia AI
  • Fotocamera frontale da 8 MP, apertura f/2.0

Sulla carta la configurazione della doppia fotocamera dello Zenfone 5 sembra una delle sue caratteristiche principali. Per alcuni aspetti è vero; da un altro punto di vista è incoerente al punto che i concorrenti sono passi avanti. Il che è un peccato dato il potenziale dellobiettivo standard e grandangolare e il sensore Sony di fascia alta che si trova sotto il cofano dello Zenfone 5.

Ci sono molte funzioni di moda a bordo: riconoscimento automatico delle scene AI (intelligenza artificiale); una fotocamera grandangolare con un campo visivo più ampio rispetto allobiettivo standard; e dimensioni dei pixel superiori alla media per una migliore qualità teorica.

Scegli queste caratteristiche a parte, tuttavia, e non sono allaltezza del loro potenziale: la fotografia AI è troppo sottile per fare molta differenza, ad eccezione di un tocco di colore aggiuntivo (almeno non è troppo zelante come il sistema di Huawei nel P20 però) ; la fotocamera grandangolare non è una vera forma, come quella dellLG G7 , ma offre un rapporto di aspetto ultra lungo e molte aberrazioni dangolo e morbidezza che influiscono sulla qualità generale; mentre i pixel di grandi dimensioni non vengono gestiti con la stessa abilità di elaborazione offerta da alcuni concorrenti, risultando in immagini che non sono così pulite come potrebbero essere.

Altrove lHDR (high dynamic range) non è così capace o ad ampio raggio come il migliore in circolazione, mentre alcune stranezze di elaborazione (un artefatto simile a un mattone bianco attorno al viso di un soggetto, ad esempio - vedi limmagine del cavallo degli arbitri di polo in la galleria) aggiungono stranezze indesiderate in modo simile alle imperfezioni del software ZenUI. Anche le condizioni di scarsa illuminazione non sono gestite particolarmente bene, con la mancanza di dettagli che è un aspetto importante.

Pocket-lintZenfone 5 immagine software 6

Tutto ciò potrebbe sembrare piuttosto dannoso. Ma Asus non ha prodotto una fotocamera scadente, dipende solo dalle tue aspettative. A questo prezzo, in un campo di telefoni con fotocamera ok ma non fantastici nella fascia di prezzo da £ 250-400, ci sono abbastanza punti positivi, come facilità duso, stabilizzazione ottica dellimmagine e risultati che sono più che abbastanza buoni per la condivisione sociale. Cè anche la modalità Ritratto per la sfocatura dello sfondo e altre funzionalità, inclusa una modalità Pro per la regolazione manuale come ritieni opportuno.

Tutto sommato, la fotocamera dello Zenfone 5 rappresenta linesperienza di Asus nellimaging: ha molti dei componenti giusti, ha alcune grandi idee, ma non tutte si integrano nel miglior modo possibile per creare una fotocamera che Batterò la sua concorrenza per sei.

Per ricapitolare

Nel complesso, lo Zenfone 5 è un solido smartphone di medio prezzo da cui Asus può evolvere e progredire. Ha abbastanza ragione per renderlo degno di considerazione, ma con Honor, Moto e Nokia che bussano alla porta di Asus (spesso per meno soldi), ha anche il suo lavoro tagliato fuori.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.