Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - La società cinese Xiaomi è stata aggiunta alla lista nera degli Stati Uniti allinizio del 2021, pochi giorni prima della fine della presidenza di Donald Trump, ma sembra che ora sia stato raggiunto un accordo tra la società e il governo degli Stati Uniti.

Secondo Bloomberg , Xiaomi e il governo degli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo per accantonare la blacklist di Trump, che avrebbe vietato agli Usa di investire nellazienda. Anche Huawei è nella lista nera, il che significa che, ad esempio, non può offrire i servizi Google sui suoi smartphone.

-

Nel gennaio 2021 , il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha designato Xiaomi una "società militare cinese comunista", il che significava che era soggetta allordine esecutivo di Trump. Secondo il divieto, gli investitori americani avrebbero dovuto cedere le loro partecipazioni nelle società nella lista nera entro l11 novembre 2021.

Xiaomi ha citato in giudizio il governo degli Stati Uniti a seguito della designazione e Bloomberg ha riferito che un deposito presso i tribunali degli Stati Uniti il 12 maggio 2021 afferma che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha concordato che un ordine finale di annullamento della designazione "sarebbe appropriato".

Si dice anche che il deposito dica: "Le parti hanno concordato un percorso per risolvere questo contenzioso senza la necessità di un briefing contestato". Tuttavia, non è specificato se ci fossero le condizioni per la rimozione.

Bloomberg ha affermato che sia il governo degli Stati Uniti che Xiaomi stanno negoziando i termini e una proposta congiunta separata sarà presentata prima del 20 maggio 2021, quindi sospettiamo di saperne di più allora.

È la settimana della sicurezza domestica su Pocket-lint

Scritto da Britta O'Boyle.