Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Il mega lancio di Xiaomi è previsto per oggi , 29 marzo, e oltre ad annunciare un paio di nuovi telefoni, lazienda si prepara anche a svelare il proprio processore personalizzato.

In un teaser poster su Weibo, la società ha annunciato che (tradotto approssimativamente) "un piccolo chip auto-sviluppato" sarà mostrato prima di finire con "il 29 marzo, il mio cuore si è alzato".

Questo è probabilmente un cenno al suo primo processore personalizzato del 2017: Surge S1.

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Quello che non sappiamo è per cosa potrebbe essere usato questo silicone personalizzato. Attualmente i suoi smartphone di punta tendono ad essere alimentati dai chipset Snapdragon di livello superiore di Qualcomm.

Xiaomi/WeiboXiaomi prende in giro la propria foto del processore personalizzato interno 2

Vale la pena notare che il Surge S1 è stato, in effetti, utilizzato in uno smartphone: il Mi 5C che è stato lanciato con il processore allinterno nel 2017. Ma da allora, Xiaomi non lo ha aggiornato.

Se si tratta di un nuovo processore per smartphone infliggerebbe una sorta di duro colpo a Qualcomm, soprattutto se fosse utilizzato in uno dei flagship più potenti dellazienda.

Tuttavia, non sarebbe lunica mega azienda tecnologica a lanciare le proprie piattaforme piuttosto che affidarsi a Qualcomm. Huawei, ovviamente, da anni costruisce i suoi telefoni sulla base dei propri processori Kirin.

Allo stesso modo, Samsung ha molti dispositivi in esecuzione sulla sua piattaforma Exynos mentre, a parte Android, Apple utilizza i propri processori serie A personalizzati da oltre 10 anni.

Tuttavia, allontanarsi dalla collaudata piattaforma Snapdragon non sarebbe facile, poiché progettare e costruire processori in casa è costoso e complicato.

Per questo motivo - e come notato da Android Authority che ha condiviso la storia originale da Weibo - potrebbe essere un processore a potenza inferiore da inserire nel suo dispositivo più economico, piuttosto che un concorrente dello Snapdragon 888 che viene utilizzato allinterno di Xiaomi Mi 11.

Qualunque siano i dettagli esatti, dovremmo vedere emergere il quadro completo questa settimana quando Xiaomi annuncia la piattaforma insieme al Mi 11 Ultra e al nuovo Mi Mix al suo evento di lancio oggi.

Scritto da Cam Bunton.