Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Ieri Samsung ha presentato un nuovo sensore per fotocamera da 1,4 μm da 50 megapixel : lIsocell GN2. Ha il potenziale per essere uno dei più veloci in circolazione quando si tratta di messa a fuoco automatica e sembra che Xiaomi ne trarrà vantaggio.

Il leaker online e specialista Samsung, Ice Universe, afferma che Xiaomi Mi 11 Ultra sarà uno dei, se non il, primo telefono a presentare la nuova tecnologia.

Il suo tweet era semplice: "GN2→Mi11 Ultra", diceva. E non abbiamo motivo di dubitarne, considerando che segue uno schema regolare di partnership tra le due aziende.

I telefoni Xiaomi sono stati regolarmente tra i primi a utilizzare i nuovi sensori di imaging Samsung, incluso il modulo da 108 megapixel del Mi Note 10.

Samsung ha anche rivelato che GN2 è già in produzione di massa, quindi ha senso che la sua prima apparizione sarà in un telefono imminente.

Offerte Apple iPhone 13: Scopri dove trovare le migliori offerte sugli smartphone più recenti

Oltre alla fotocamera principale da 50 megapixel, si dice che Xiaomi Mi 11 Ultra sia dotato di teleobiettivo da 48 megapixel e sensori ultrawide, che costituiscono lunità a tripla lente.

Si dice anche che sia alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 888 e potrebbe avere un display 1440 x 3200 da 6,81 pollici.

Speriamo di scoprire presto di più sul portatile.

Scritto da Rik Henderson.