Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sony Mobile ha rilasciato due video ufficiali sul suo canale YouTube Xperia che anticipano il lancio degli attesi Xperia 1 III e Xperia 10 III .

Si pensa che entrambi i dispositivi siano i soggetti dellannuncio del prodotto Xperia che si terrà il 14 aprile e, sebbene Sony non abbia confermato che lo siano, il primo dei due video teaser si chiama "Tre è il numero magico", quindi è una scommessa sicura supporre che si riferisca allXperia 1 III e allXperia 10 III.

Sebbene nessuno dei due dispositivi appaia molto nel primo video, Sony parla di audio, fotografia, giochi mobili e cinematografia, tutte aree su cui si concentra tipicamente per i suoi smartphone. Nessuna specifica è confermata, anche se sembra che sia stata mostrata una tripla fotocamera, a supporto delle voci. Tuttavia, non cè conferma del periscopio/teleobiettivo riportato per lXperia 1 III.

Il secondo video sembra mostrare di nuovo un assaggio della tripla fotocamera dellXperia 1 III, anche se questo video si concentra anche sul predecessore - Xperia 1 II e Xperia Pro - così come su tutte le altre aree in cui è coinvolta Sony. come film, giochi e musica.

Ci sono due messaggi sui video teaser, uno dei quali dice "Società di intrattenimento creativo con solide basi di tecnologia", mentre laltro dice "Ridefinire il nostro futuro con le tecnologie di domani". Ci sono anche un paio di messaggi allinterno del primo video, come "senti lazione", "vivi i film, guarda senza compromessi" e "ascolta ogni dettaglio".

Sospettiamo che questo significhi che lXperia 1 III verrà fornito con il Dynamic Vibration System, un display con proporzioni 21:9 e supporto per laudio ad alta risoluzione, tutto ciò che ci aspetteremmo. Puoi leggere tutte le voci che circondano l Xperia 1 III e l Xperia 10 III nelle nostre sezioni separate.

Scritto da Britta O'Boyle.