Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Dopo una serie di ritiri di grandi nomi dal Mobile World Congress 2020 a causa dei timori per lepidemia di coronavirus, altri produttori hanno annunciato decisioni simili per annullare la loro partecipazione e qualsiasi attività allo spettacolo.

Intel, Vivo e il produttore di chip Mediatek sono gli ultimi a ritirarsi.

-

Si uniscono a una lista in continua crescita iniziata con LG, che ha cancellato una settimana fa , citando preoccupazioni per la sicurezza dei suoi dipendenti. Poi è seguita Sony Mobile , rilasciando una dichiarazione in cui spiegava che non esporrà né ospiterà la sua conferenza stampa annuale alla più grande fiera mondiale della telefonia a Barcellona.

5 motivi per cui dovreste acquistare il Google Pixel 6a

"Poiché diamo la massima importanza alla sicurezza e al benessere dei nostri clienti, partner, media e dipendenti, abbiamo preso la difficile decisione di ritirarci dallesporre e dalla partecipazione al MWC 2020 di Barcellona, in Spagna", si leggenelle notizie ufficiali di Sony. sito .

Poco dopo, anche Nvidia , Amazon ed Ericsson hanno annullato i loro piani per partecipare. Ci si aspetta che anche altri seguano lesempio.

Samsung, ad esempio, deve ancora confermare le sue intenzioni, ma è diffusa la speculazione che "ridurrà" in qualche modo la sua presenza.

La maggior parte di coloro che non parteciperanno terrà comunque conferenze stampa, tranne che online piuttosto che di persona. Sony Mobile, ad esempio, trasmetterà ancora in streaming il suo evento, di cui puoi leggere di più qui .


In che modo questo influenzerà il tuo prossimo telefono cellulare?

Ho spesso espresso la preoccupazione che il coronavirus inizi a influenzare le vendite di telefoni cellulari e dispositivi elettronici a causa della chiusura delle fabbriche in Cina. In effetti, sono già a conoscenza di alcuni lanci posticipati a causa di preoccupazioni sulla produzione.

Questi ultimi sviluppi sono altrettanto dannosi per lindustria della telefonia mobile.

Mentre Mobile World Congress, con oltre 100.000 partecipanti, non ruota solo attorno alle grandi aziende, perdere gli annunci più importanti cambierà la dinamica dello spettacolo, forse per sempre.

Per noi consumatori significa anche che probabilmente vedremo un paio di mesi molto diverso rispetto agli anni precedenti. I lanci dai principali produttori saranno più contenuti, distribuiti nei prossimi due mesi piuttosto che arrivare fitti e veloci la prima domenica della conferenza.

Sicuramente saranno un paio di mesi interessanti nel mondo della telefonia mobile.


Al momento, non vi è alcuna indicazione che i più grandi produttori di telefoni cinesi boicotteranno lo spettacolo. Al momento stiamo ancora aspettando la partecipazione di artisti del calibro di Huawei , Honor, Xiaomi e Oppo.

Alcuni, tra cui Huawei e ZTE, hanno messo in atto misure per ridurre al minimo i rischi per i partecipanti.

Lorganizzatore del Mobile World Congress, il GSMA, ha confermato che levento si svolgerà come di consueto, ma ha adottato misure aggiuntive.

Ha, ad esempio, bandito tutti i viaggiatori dalla provincia di Hubei. Inoltre, tutti i viaggiatori che sono stati in Cina di recente dovranno dimostrare di essere stati fuori dalla Cina per 14 giorni o più prima dellinizio del MWC.

Verrà inoltre implementato lo screening della temperatura per controllare la febbre e saranno aumentati i programmi di pulizia e disinfezione.

Aggiorneremo se qualcosa cambia in futuro. Questi sono tempi difficili, non solo per lindustria degli smartphone, ma anche per coloro che hanno contratto il coronavirus, i loro amici e le loro famiglie. A tutti loro vanno i nostri pensieri e le nostre preghiere.

Scritto da Rik Henderson.