Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Samsung dovrebbe offrire un maggior numero di opzioni cromatiche nella Bespoke Edition del prossimo Galaxy Z Flip 4.

Introdotta per la prima volta sul Galaxy Z Flip 3 dell'anno scorso, la Bespoke Edition mescolava le tipiche colorazioni offerte dai rivenditori e consentiva a chi ordinava tramite Samsung di scegliere fino a 49 possibili combinazioni di colori.

Non solo la Bespoke Edition sembra tornare in auge per il prossimo smartphone, ma, secondo quanto riportato, sarà caratterizzata da un numero ancora maggiore di combinazioni e sarà disponibile in più Paesi.

I dettagli completi sui colori non sono ancora chiari, naturalmente, ma si suppone che ci saranno "molte più" opzioni rispetto a quelle offerte dall'edizione speciale di terza generazione dello smartphone. Tuttavia, si prevede che offrirà lo stesso tipo di personalizzazione, il che significa che i clienti sceglieranno ancora i colori per il pannello posteriore superiore e inferiore, oltre a scegliere tra una cornice lucida e una opaca.

Come abbiamo detto, si presume anche che il servizio sarà esteso ad altri mercati. Mentre la Bespoke Edition è attualmente disponibile nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Canada, in Germania, in Francia, in Australia e in Corea, altre parti dell'Europa e dell'Asia sembrano in linea per ricevere la versione personalizzabile.

Poiché Samsung dovrebbe presentare il telefono pieghevole ad agosto, non dovremo aspettare molto prima che tutti i dettagli diventino ufficiali. Tuttavia, non è ancora del tutto chiaro se la Bespoke Edition sarà disponibile fin dal lancio o se arriverà più avanti nel corso dell'anno, come abbiamo visto con lo Z Flip 3, quindi restate sintonizzati per ulteriori dettagli non appena li avremo.

Scritto da Conor Allison.