Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Samsung ha alzato il tiro per la serie Galaxy S20. Abbiamo avuto un'espansione nella fascia alta con l'S20 Ultra - un telefono super-specifico, che si affianca al Galaxy S20 e al Galaxy S20+ - con l'S20 FE nella fascia più economica.

Ma c'è molto da imparare: Samsung offre più funzioni di chiunque altro, quindi è facile trascurare o non scoprire alcune gemme nascoste. Abbiamo esaminato i telefoni per mettere insieme una guida dettagliata di tutte le funzioni del vostro dispositivo S20 e di come padroneggiarle. Con l'aggiornamento One UI 3.0 e Android 11 ci sono dei cambiamenti e tutti i dispositivi S20 dovrebbero ora avere il nuovo software.

Samsung Galaxy S20 top tip: se avete difficoltà a trovare le cose, scorrete verso il basso le impostazioni rapide e troverete un'opzione di ricerca in alto. Basta iniziare a digitare la query di ricerca e questa cerca universalmente nel telefono restituendo impostazioni, app, contatti e appuntamenti del calendario. È davvero potente. È possibile avviarla anche richiamando la barra delle applicazioni e toccando la barra di ricerca in alto.

Come spegnere o riavviare il Samsung Galaxy S20: Samsung ha riconfigurato il tasto laterale dell'S20, in modo che una pressione prolungata avvii Bixby per impostazione predefinita, anziché spegnere il dispositivo come (quasi) tutti gli altri telefoni del pianeta. Per spegnere il telefono, scorrere verso il basso il pannello delle impostazioni rapide e toccare l'icona di accensione. A questo punto è possibile spegnere il telefono. In questa schermata è presente anche una scorciatoia per le impostazioni del tasto laterale, in modo da poter cambiare la funzione se necessario.

Indice
- Suggerimenti per la schermata iniziale
- Gestione degli assistenti digitali
- Impostazioni rapide
- Vassoio delle applicazioni e gestione delle applicazioni
- Schermata di blocco e display sempre attivo
- Sicurezza e sblocco
- Suggerimenti per il display
- Suggerimenti per le notifiche
- Volume, suono e non disturbare
- Fotocamera e foto
- Suggerimenti per lo schermo del bordo
- Suggerimenti e trucchi per Bixby
- Come fare uno screenshot
- Suggerimenti sulla batteria

squirrel_widget_184581

Suggerimenti per la schermata iniziale di Samsung Galaxy S20 FE, S20+, S20 Ultra

La schermata iniziale del launcher. È il luogo in cui si sblocca il telefono, in cui si trovano i collegamenti alle app e i widget e in cui si torna quando si è finito di fare qualcosa in un'app. Ora che supporta Android 11, è possibile scegliere lo stile di navigazione.

Attivare la navigazione gestuale di Android 11: Per impostazione predefinita, l'S20 offre le tre icone di Samsung per la navigazione. Se si desidera passare ai gesti di Android 11, aprire impostazioni > display > barra di navigazione. Qui è possibile scegliere tra pulsanti e gesti di scorrimento. È possibile toccare "altre opzioni" per personalizzarle, ma con i gesti di scorrimento il telefono consente di scorrere dal lato per tornare indietro e dal basso verso l'alto per tornare a casa, proprio come gli altri dispositivi Android.

Personalizzare la barra di navigazione: se si preferisce utilizzare i controlli di navigazione su schermo, è possibile personalizzarne l'ordine. Andate in impostazioni > display > barra di navigazione e potrete cambiare l'ordine dei pulsanti.

Modifica della schermata iniziale: Premendo a lungo sullo sfondo di qualsiasi schermata iniziale è possibile modificare lo sfondo, i temi, i widget, le pagine o altre impostazioni. Quest'area consente anche di aggiungere o eliminare schermate complete, quindi se si desidera una pagina di widget, è qui che si va ad aggiungerla.

Più spazio nella schermata iniziale: È possibile modificare le dimensioni della griglia dello schermo su cui si trovano i collegamenti e i widget, a seconda della densità della schermata iniziale. Premete a lungo sullo sfondo e selezionate "impostazioni schermata iniziale". Selezionate 4x5 per mantenere le cose abbastanza chiare, 4x6, 5x5 o 5x6 per riempirle di più. Noi tendiamo a usare 5x6, altrimenti le cose sembrano troppo grandi, ma questo dipende dalle preferenze personali.

Ridimensionare i widget: Molti widget sono ridimensionabili. Una pressione prolungata li seleziona. Quando si solleva il dito, si può trascinare il riquadro blu che appare e ridimensionare il widget. È anche possibile ridimensionare o riposizionare la casella di ricerca di Google.

Personalizzare la barra di stato: si tratta delle informazioni che compaiono nella parte superiore dello schermo. Andate in impostazioni > notifiche > barra di stato e avrete alcune opzioni. È possibile limitare a tre le icone di notifica, oppure averle tutte. È inoltre possibile attivare o disattivare la percentuale della batteria.

Consenti alla pagina iniziale di funzionare in orizzontale: Questa opzione consente di visualizzare in orizzontale la schermata iniziale e la barra delle applicazioni, le impostazioni e così via. Per impostazione predefinita è disattivata, ma è possibile attivarla in Impostazioni > Impostazioni schermata iniziale > Ruota in modalità orizzontale. Attivare questa opzione per ottenere la rotazione in orizzontale, in modo che se si passa dal gioco alla visione di un film non si debba tornare continuamente in verticale.

Creare una cartella: È sufficiente trascinare un'app sopra un'altra nella schermata iniziale per creare una cartella. Per rimuovere un'app da una cartella, aprire la cartella e premere a lungo su un'app per ottenere un menu a comparsa che consente di rimuovere l'app. Per aggiungere app, trascinarle in una cartella o premere il pulsante "+" all'interno della cartella.

Cambiare il colore o il nome di una cartella: aprire una cartella e inserire il nome desiderato nella parte superiore. Se non si desidera un nome, lasciarlo vuoto. Per cambiare il colore dello sfondo della cartella, toccare il punto nell'angolo destro e selezionare un nuovo colore, anche completamente personalizzato.

Eliminare una cartella: Se non si desidera più una cartella, tenere premuto e poi premere Rimuovi dalla home. La cartella e i collegamenti alle app scompariranno.

Accedere a Samsung Daily dalla schermata iniziale: A sinistra della schermata iniziale, Samsung ha ora qualcosa chiamato Samsung Daily, che sostituisce Bixby Home. È possibile scorrere il dito verso di esso e questo vi fornirà notizie, sport, meteo e materiale dal Galaxy Store, oltre ad aggiunte da alcuni servizi che potreste usare come Spotify. È possibile cambiare ciò che viene mostrato aprendo il menu in alto a destra e selezionando le schede che si desidera visualizzare.

Disattivare Samsung Daily: Se non volete Samsung Daily (e non vi biasimiamo), premete a lungo sullo sfondo per accedere ai controlli della schermata iniziale. Scorrete il dito verso destra e apparirà il pannello di Samsung Daily. C'è un interruttore nell'angolo in alto a destra. Se non si desidera che il pannello Samsung Daily sia presente nella schermata iniziale, è sufficiente disattivarlo. Purtroppo, non è possibile cambiarlo con qualcos'altro senza modificare il launcher.

Cambiare launcher (schermata iniziale): È possibile cambiare facilmente l'esperienza del telefono con un launcher diverso, come Nova, se si desidera una maggiore personalizzazione. Basta scaricare il launcher dal Play Store e installarlo. Quando si preme il tasto Home, si potrà scegliere un nuovo launcher predefinito. In alternativa, accedere alle impostazioni > applicazioni e premere il pulsante del menu in alto a destra. Selezionate "app predefinite" e poi "app home". Verrà visualizzata una scelta di launcher, scegliere quello desiderato. Nota: se si utilizza la navigazione gestuale di Android 10/11, questa non è supportata da tutti i launcher di terze parti, quindi è possibile che si debba tornare a utilizzare i controlli a tre pulsanti.

Mostra suggerimenti di app nelle app recenti: quando si tocca il pulsante delle app recenti o si scorre lentamente verso l'alto se si utilizzano i gesti di Android 11, si ottengono le miniature delle pagine delle app recenti, ma anche una riga di app suggerite nella parte inferiore. Queste si basano su ciò che il Galaxy S20 pensa si possa desiderare in base alle app utilizzate di recente. Se non si desidera questo, aprire il menu in alto a destra nella barra di ricerca e disattivare le "app suggerite".

Conversazioni a comparsa in una finestra separata: Ricordate le Chat Heads di Facebook? Samsung è in grado di fare lo stesso con i servizi di messaggistica sul Galaxy S20, facendo apparire la conversazione in un pulsante fluttuante in modo da poter rispondere senza dover cambiare app, a patto che l'app supporti l'uso in più finestre. Si chiama "visualizzazione pop-up intelligente" e si trova in Impostazioni > Funzioni avanzate > Visualizzazione pop-up intelligente. È possibile selezionare le app che si desidera visualizzare (come abbiamo fatto per i servizi di messaggistica) e rispondere in una finestra separata. Per impostazione predefinita è disattivata.

squirrel_widget_184580

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Gestione degli assistenti digitali su Galaxy S10

Samsung promuove Bixby come assistente digitale, mentre come telefono Android è disponibile anche Google Assistant. Installando Alexa, l'assistente diventa un'opzione, anche se Samsung consente di accedere al Finder e a Samsung Internet attraverso lo stesso percorso. Ecco tutte le opzioni di gestione per questi assistenti virtuali.

Accesso all'Assistente Google: premendo a lungo il pulsante Home sullo schermo si avvia l'Assistente Google. È quindi possibile parlare con Google e ottenere l'esperienza completa prevista da Mountain View. Questa funzione è sincronizzata con l'account Google dal momento dell'accesso, quindi funziona con qualsiasi funzione già impostata per l'Assistente Google. Se si utilizzano i gesti di Android 11, scorrere in diagonale verso l'interno dall'angolo inferiore per avviare l'Assistente.

Attivare la parola d'ordine "Ok Google": la parola d'ordine per far sì che Google risponda solo con la vostra voce fa parte dell'app Google, ma dovrete attivarla per far sì che risponda. Entrate nell'app Google, toccate "altro" nell'angolo in basso a destra, impostazioni > voce > corrispondenza vocale > hey Google. Attivate l'opzione e, se c'è una corrispondenza vocale collegata al vostro account, vi riconoscerà mentre parlate e vi darà il controllo vocale del telefono.

Disattivare Google Assistant/tutti gli assistenti: Se non volete che l'Assistente Google sia presente nella scorciatoia del tasto Home, potete rimuovere la possibilità di avviarlo. Andate in Impostazioni > Applicazioni, aprite il menu in alto a destra e selezionate App predefinite. Andate quindi in "app di assistenza" e selezionate "app di assistenza del dispositivo". A questo punto verrà visualizzata l'opzione per selezionare "nessuna". Toccate questa opzione e non succederà nulla quando premete a lungo il tasto Home o quando passate il dito dagli angoli.

Passare l'assistente digitale ad Alexa o Bixby Voice: se preferite lanciare Alexa con il tasto home, installate l'app Alexa e poi, come sopra, cambiate l'app di assistenza predefinita del dispositivo con Alexa - o Bixby Voice se preferite. In questo modo sarà possibile accedere ad Alexa o Bixby attraverso la schermata iniziale invece che a Google. La parola d'ordine Alexa non funzionerà.

Avviare Bixby Voice: se si desidera utilizzare Bixby, tenere premuto il pulsante laterale e Bixby verrà avviato. Per utilizzare Bixby è necessario aver effettuato l'accesso a un account Samsung. È anche possibile attivare la parola d'ordine "Ciao Bixby". Il modo più semplice per farlo è avviare Bixby, scorrere verso l'alto dal basso e aprire il menu in alto a destra. In questo modo si apriranno le impostazioni di Bixby Voice: toccate "sveglia vocale" e sarete in grado di ottenere il controllo con la voce. La funzione è disattivata per impostazione predefinita, quindi se non la utilizzate lasciatela disattivata.

Paramount+, Steam Deck e la ricarica dei veicoli elettrici - Pocket-lint podcast ep. 159

Riassegnare il tasto laterale: non c'è più un tasto Bixby come negli ultimi modelli di Galaxy S, ma un solo tasto. Andate in impostazioni > funzioni avanzate > tasto laterale. Qui sono disponibili tutte le opzioni per il tasto laterale: è possibile rimuovere Bixby, impostarlo per spegnere il telefono con una pressione prolungata, avviare la fotocamera con una doppia pressione o aprire un'applicazione a scelta. In pratica, si può scegliere.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Suggerimenti e trucchi per le impostazioni rapide di Samsung Galaxy S20

L'area delle impostazioni rapide è una parte di Android in cui è possibile accedere alle impostazioni più frequenti del dispositivo, come le modalità di risparmio energetico, il Wi-Fi e il Bluetooth. Si tratta di una selezione di scorciatoie a cui si accede passando il dito verso il basso dalla parte superiore dello schermo del telefono Samsung. Samsung aggiunge anche un paio di elementi extra.

Accesso immediato alle impostazioni rapide e al pannello delle notifiche dalla schermata iniziale: Scorrendo il dito verso il basso in un punto qualsiasi della schermata iniziale, il riquadro delle notifiche scorrerà verso il basso, evitando così di dover arrivare fino alla parte superiore della pagina; scorrendo di nuovo il dito verso il basso, si accederà alle impostazioni rapide, molto utili sui telefoni più grandi Galaxy S20+ e S20 Ultra. Questa funzione è disattivata per impostazione predefinita; per attivarla, premere a lungo sullo sfondo e selezionare "impostazioni della schermata iniziale", quindi "scorri verso il basso per il pannello delle notifiche".

Modifica delle impostazioni rapide: Per modificare le scorciatoie visualizzate quando si passa il dito sulle notifiche, scorrere due volte verso il basso in modo da visualizzare l'intera griglia, aprire il menu toccando i tre punti e selezionare "ordine dei pulsanti". Verrà visualizzato l'elenco completo delle opzioni tra le varie pagine. È possibile trascinare per riordinare o rimuovere i collegamenti non necessari. Un consiglio: nella vista compatta in alto vengono visualizzate solo le prime sei app, quindi è bene che queste siano le prime scorciatoie per le impostazioni.

Accedere istantaneamente alle impostazioni del dispositivo dalle impostazioni rapide: Si tratta di un suggerimento standard di Android, ma ottimo per accedere immediatamente alle impostazioni. Tenendo premuto il collegamento (ad esempio, il Bluetooth) si accede immediatamente al menu completo delle impostazioni. È molto utile per le opzioni di Wi-Fi, Bluetooth e risparmio energetico.

Accesso ai dispositivi collegati nel riquadro delle impostazioni rapide: Per impostazione predefinita, i dispositivi e i media collegati vengono visualizzati anche nel riquadro delle impostazioni rapide. Ciò significa che è possibile scorrere verso il basso e toccare per accedere alla musica in riproduzione o agli altoparlanti a cui si è collegati. L'opzione dei dispositivi comprende le connessioni dirette e SmartThings, quindi se siete utenti di case intelligenti questo è un modo per accedere direttamente a tali dispositivi. Se non avete bisogno di questa opzione, potete disattivarla aprendo le impostazioni rapide e toccando il menu in alto a destra. Quindi toccare "layout del pannello rapido" e disattivare "mostra media e dispositivi" per rimuoverla.

Regolare rapidamente la luminosità dello schermo: Samsung consente di accedere alla luminosità attraverso il pannello delle impostazioni rapide: basta scorrere verso il basso per visualizzare il cursore. Se si desidera regolare la luminosità automatica, premere la freccia verso il basso all'estremità destra del dispositivo di scorrimento per accedere direttamente alle impostazioni, dove è possibile attivarla o disattivarla.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Suggerimenti sulle app per Samsung Galaxy S20 e S20+

La barra delle applicazioni fa parte del launcher del telefono ed è l'area in cui si trovano i collegamenti alle applicazioni.

Mostra tutte le app nella schermata iniziale: Questa è un'opzione popolare per alcuni. Se si desidera rimuovere la barra delle applicazioni, premere a lungo sulla schermata iniziale e toccare "impostazioni schermata iniziale". Quindi selezionate "layout della schermata iniziale" e vedrete due opzioni: "solo schermata iniziale" o "schermata iniziale e applicazioni". La prima rimuove completamente la barra delle applicazioni, come nell'iPhone.

Aggiungere o rimuovere un pulsante della barra delle applicazioni: Per impostazione predefinita non c'è un pulsante dell'area applicazioni e si apre l'area applicazioni con un passaggio. Se volete riavere il pulsante, andate nelle impostazioni della schermata iniziale come sopra e selezionate "pulsante applicazioni". Qui è possibile attivarlo o disattivarlo.

Passare il dito per mostrare o nascondere la barra delle applicazioni: Come sopra, il Galaxy S20 consente di visualizzare la barra delle applicazioni con uno scorrimento verso l'alto. Le pagine delle applicazioni stesse scorrono a sinistra e a destra. Se si desidera tornare alla pagina iniziale, non è necessario premere il pulsante Home, ma è sufficiente scorrere nuovamente verso l'alto per far scomparire la barra delle applicazioni.

Modifica delle dimensioni della griglia della schermata delle applicazioni: Come per la schermata iniziale, è possibile modificare la densità delle applicazioni nella barra/pagina delle applicazioni. Come sopra, accedete alle impostazioni della schermata iniziale e vedrete l'opzione "griglia delle applicazioni", con un massimo di 5x6. Quest'ultima consente di inserire più applicazioni.

Mettere in ordine alfabetico le applicazioni: nella barra delle applicazioni, premere menu nell'angolo in alto a destra, quindi "ordina". In questo modo è possibile scegliere l'ordine alfabetico. Toccate questa opzione e tutto andrà al suo posto.

Riordinare le app: premere il pulsante del menu nell'angolo in alto a destra, quindi toccare "ordina". Questa volta, selezionate "ordine personalizzato". Ora è possibile trascinare le app nella posizione desiderata.

Creare una cartella per le applicazioni: È possibile avere una cartella per le app, sia in ordine personalizzato che alfabetico. È sufficiente tenere premuta l'icona di un'app e trascinarla su un'altra per creare una cartella. È possibile modificare il nome e il colore come si desidera.

Cercare in tutto il telefono con Finder: Nella parte superiore della schermata delle applicazioni è presente una barra di ricerca per Finder. Questa barra fornisce risultati di ricerca per le app installate, ma può anche cercare contenuti nelle app, come Netflix, Play Store, messaggi, promemoria, calendario e molto altro. Toccate la barra del Finder nella barra delle applicazioni, quindi premete il pulsante del menu a destra e poi "gestisci applicazioni" e potrete scegliere dove effettuare la ricerca.

Gestire le applicazioni ricercate da Finder: Se il Finder restituisce informazioni che non desiderate, potreste voler disattivare alcune delle app a cui accede. Aprite la barra delle applicazioni e toccate il menu in alto a destra. Quindi selezionate Impostazioni del Finder > Scegli le app in cui cercare. In questo modo è possibile disattivare le app da cui non si desidera ottenere risultati.

Lasciate che il Finder vi dia suggerimenti sulle app: Quando si tocca il Finder nella parte superiore della barra delle applicazioni, si ottengono immediatamente suggerimenti basati sulle app recenti utilizzate. Se non lo volete, andate nelle impostazioni del Finder come sopra e potete disattivarlo alla voce "Mostra app suggerite".

Disinstallare le app: è possibile disinstallare direttamente dall'icona di un'app. Basta premere a lungo sull'applicazione e un menu a comparsa vi darà l'opzione di disinstallare un'applicazione. Se si tratta di un'app principale (che non si può disinstallare), la stessa opzione consente di disabilitare un'app.

Aggiungere le app alla schermata iniziale: Tenere premuto sul collegamento dell'app nella barra delle applicazioni. In questo modo è possibile posizionare il collegamento sulla schermata iniziale trascinandolo nella parte superiore della pagina, oppure selezionare "aggiungi a home" dal menu a comparsa che appare.

Interrompere l'aggiunta di nuove icone di app alla schermata iniziale: accedere alle impostazioni della schermata iniziale (premere a lungo sullo sfondo) e trovare l'opzione "Aggiungi app alla schermata iniziale". Disattivatela, altrimenti ogni app installata verrà aggiunta alla schermata iniziale. Oppure attivatela, se lo desiderate.

Cambiare l'app predefinita: Android vi permette di decidere quale sia l'app predefinita se ne avete più di una che fa la stessa cosa. In Impostazioni > Applicazioni, premere il pulsante del menu nell'angolo in alto a destra e quindi "App predefinite". Qui è possibile vedere cosa è stato selezionato come browser predefinito, app per le chiamate, app di messaggistica e schermata iniziale. Le altre impostazioni predefinite sono selezionate dalla prima app che si apre per una determinata attività.

Controllare le autorizzazioni delle app: Android consente di gestire tutte le autorizzazioni per ogni app su base individuale. Andate in Impostazioni > Applicazioni e selezionate l'app desiderata, quindi selezionate Autorizzazioni. In questo modo è possibile attivare e disattivare le autorizzazioni, ad esempio per disabilitare l'accesso alla posizione o ai contatti.

squirrel_widget_2682132

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Schermata di blocco e display always-on di Samsung Galaxy S20

La schermata di blocco è ciò che si vede quando il telefono è bloccato. È divisa in due parti: una quando lo schermo è spento, in cui il "display sempre attivo" può fornire alcune informazioni, oppure la schermata di blocco vera e propria in cui lo schermo è completamente acceso, ma non è possibile accedere al dispositivo.

Attivare il display sempre attivo: Per fare in modo che lo schermo mostri le informazioni "sempre attive", andate su schermata di blocco > display sempre attivo e attivatelo - per impostazione predefinita è disattivato. Viene visualizzato quando il display del telefono è in standby, ovvero quando è spento. È possibile scegliere di farlo apparire in base a un orario, ad esempio solo quando si è alla scrivania, oppure in qualsiasi momento o quando si tocca il telefono. Ricordate che consuma la batteria.

Cambiare lo stile dell'orologio sempre attivo: Esistono diversi tipi di orologio per il display always-on dell'S10. Andate in impostazioni > schermata di blocco > stile orologio. Qui è possibile cambiare l'orologio sia per il display always-on che per la schermata di blocco. È anche possibile cambiare i colori, quindi se non si desidera il mono, è possibile selezionare qualcos'altro.

Aggiungete un controller musicale o FaceWidgets alla schermata di blocco o al display always-on: FaceWidgets è il nome utilizzato da Samsung per le altre informazioni presenti nella schermata di blocco o nel display sempre attivo. Probabilmente il controller musicale è già presente per impostazione predefinita, ma in caso contrario è possibile accedere a Impostazioni > Schermata di blocco > FaceWidgets. Qui si trovano tutte le opzioni da attivare e disattivare, comprese le Routine Bixby, il meteo, le sveglie e gli orari.

Modificare la luminosità del display always-on: Questa funzione è collegata alla luminosità automatica del telefono, ma è possibile escluderla manualmente per impostare la luminosità da soli. Andate in impostazioni > schermata di blocco > display sempre attivo. All'interno di questo menu è presente la voce "luminosità automatica". Disattivatela e potrete impostare voi stessi la luminosità. È anche possibile modificare manualmente la luminosità toccando il display always-on una volta visualizzato.

Modifica dei collegamenti alla schermata di blocco: È possibile avere due scorciatoie sulla schermata di blocco per un accesso rapido (solo sulla schermata di blocco, non sul display sempre attivo). Per impostazione predefinita sono telefono e fotocamera, ma possono essere qualsiasi cosa si desideri. Andate in impostazioni > schermata di blocco > scorciatoie. Qui è possibile selezionare le scorciatoie di sinistra e di destra o disattivarle completamente.

Disattivare/abilitare le notifiche della schermata di blocco: Se non volete le notifiche sulla schermata di blocco, andate su impostazioni > schermata di blocco > notifiche. In questo modo è possibile nascondere il contenuto, mostrare solo le icone delle app o disattivare completamente le notifiche. Al contrario, se volete le notifiche con il contenuto, non selezionate Nascondi.

Cambiare l'aspetto delle notifiche della schermata di blocco: Non solo potete cambiare le informazioni che vi vengono mostrate nella schermata di blocco, ma anche il loro aspetto. Andando in impostazioni > schermata di blocco > notifiche è possibile modificare la trasparenza delle notifiche della schermata di blocco. È anche possibile invertire il testo in modo che risalti maggiormente sullo sfondo.

Mostrare un orologio di roaming sulla schermata di blocco: Una delle funzioni più belle dei telefoni è quella di passare automaticamente all'ora locale, ma un orologio in roaming può mostrare il fuso orario di casa. Andate in impostazioni > schermata di blocco > orologio in roaming. Potete anche scegliere il vostro fuso orario di origine.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Sicurezza e sblocco della serie Samsung Galaxy S20

La sicurezza rimane importante come sempre, con Samsung che offre una serie di opzioni di sblocco.

Suggerimento per la sicurezza: la biometria non è infallibile, perché quando fallisce il dispositivo torna al PIN o alla password per lo sblocco. Pertanto, il vostro dispositivo è sicuro solo quanto la password o il PIN che utilizzate, poiché chiunque cerchi di introdursi nel vostro telefono può sempre scegliere di passare direttamente a questi metodi di sblocco. La biometria serve per la comodità, non per la sicurezza.

Attivare la sicurezza delle impronte digitali o del volto: Per utilizzare l'impronta digitale o il volto per lo sblocco, accedere a Impostazioni > Biometria e sicurezza. Qui è possibile registrare il volto o le impronte digitali. Dovrete impostare contemporaneamente un PIN o una password di riserva per garantire una maggiore sicurezza. Consiglio: se utilizzate le impronte digitali, registrate le dita di ciascuna mano in modo da poter sbloccare il telefono in qualsiasi modo lo teniate.

Toccare lo schermo per visualizzare la posizione del lettore di impronte digitali: È possibile far illuminare l'icona dell'impronta digitale toccando il telefono, in modo da sapere dove sbloccarlo. Andate in Impostazioni > Biometria e sicurezza > Impronte digitali. Inserite il PIN o la password, quindi scegliete "Mostra icona quando lo schermo è spento". A questo punto potete scegliere di toccare lo schermo e l'icona dell'impronta digitale apparirà mostrandovi dove premere.

Blocco immediato: Quando si preme il pulsante di standby, si desidera che il telefono si blocchi istantaneamente. Andate in impostazioni > schermata di blocco > impostazioni di blocco sicuro. È possibile bloccare il dispositivo non appena lo schermo si spegne o quando si preme il pulsante di standby. Se si desidera un ritardo, sono disponibili numerose opzioni di tempo.

Blocco intelligente/sblocco Bluetooth: Sempre in impostazioni > schermata di blocco > c'è la sezione Smart Lock. Si tratta di una funzione standard di Android e si ha la possibilità di nominare dispositivi affidabili, in modo che il vostro Android si sblocchi quando è collegato a qualcos'altro. È possibile nominare dispositivi Bluetooth (come lo smartwatch o l'auto), la posizione, la voce attendibile e così via. Suggerimento: questo è uno degli unici punti dell'interfaccia One UI di Samsung in cui si può tornare alla grafica stock di Android!

Cancellazione automatica del dispositivo: Se temete che il vostro telefono finisca nelle mani sbagliate e venga violato, potete fare in modo che si cancelli automaticamente. Andate in impostazioni > schermata di blocco > impostazioni di blocco sicuro. Qui troverete l'opzione per il reset automatico di fabbrica se vengono effettuati 15 tentativi di sblocco non riusciti.

Blocca le funzioni di rete e di sicurezza: Questa opzione impedisce di modificare le impostazioni di rete quando il telefono è bloccato. In questo modo è più facile localizzare il telefono in caso di furto. Tuttavia, significa anche che è necessario sbloccare il telefono per attivare la modalità di volo. Andate in impostazioni > schermata di blocco e sicurezza > impostazioni di blocco sicuro per trovare l'opzione per attivarla o disattivarla.

Crittografare la scheda SD: Se non volete che le persone curiosino nella vostra scheda SD quando la estraggono dal telefono, potete crittografarla. In questo modo potrà essere letta solo sul telefono sbloccato. Andate in impostazioni > biometria e sicurezza > cripta scheda SD e avrete tutti i dettagli.

Conservate i file e le app private nella Cartella protetta: Se siete preoccupati che le persone accedano al vostro telefono e trovino cose che non dovrebbero, potete utilizzare la Cartella protetta. In questo modo è possibile aggiungere un altro livello di sicurezza: file, immagini e app che si desidera tenere nascosti, dalle foto personali ai documenti di lavoro. È anche possibile aggiungere una seconda versione delle app che si desidera rendere sicure e private. Si trova in Impostazioni > Biometria e sicurezza > Cartella protetta.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Suggerimenti per il display di Samsung Galaxy S20

Samsung è alla sua seconda generazione di display Infinity-O e sulla serie Galaxy S20 è ora disponibile l'opzione di 120Hz.

Attivare la modalità 120Hz:l'S20 può scegliere tra 120Hz e 60Hz. Andate in Impostazioni > Display > Fluidità di movimento. Questa opzione vi permetterà di scegliere tra "alta" e "standard", con 120Hz che mira a rendere le cose più fluide. È disponibile solo con la risoluzione Full HD+ (che è anche quella predefinita), ma consuma più batteria rispetto ai 60Hz.

Cambiare la risoluzione del display: Si dice "Quad HD+", ma l'impostazione predefinita è "Full HD+". È possibile selezionare la risoluzione desiderata per il display in Impostazioni > Display > Risoluzione schermo. Una risoluzione più bassa potrebbe far risparmiare la batteria. Non c'è alcuna opzione per modificare la risoluzione sull'S20 FE.

Attivare la modalità scura: È presente sui telefoni Samsung da un po' di tempo, ma è molto più diffusa e ora è una funzione nativa di Android. Basta aprire il menu delle impostazioni e andare alla voce display. È la prima cosa che vedrete nella parte superiore della pagina, ma potete toccare "impostazioni modalità scura" e programmare l'attivazione della modalità scura al tramonto.

Cambiare i colori del display: Andate in impostazioni > modalità schermo e avrete la possibilità di cambiare l'aspetto del display. L'impostazione predefinita è vivida, con la possibilità di renderla naturale. All'interno di vivido è possibile modificare la temperatura del colore e le impostazioni RGB, se lo si desidera.

Attivare il video enhancer: L'S20 nasconde un potenziatore video che ha lo scopo di migliorare i video. Funziona con una serie di app, tra cui Netflix, Play Movies, Prime Video e YouTube. Andate in impostazioni > funzioni avanzate > video enhancer per attivarlo o disattivarlo a seconda delle vostre preferenze.

Attivare il filtro per la luce blu: Cambia il colore del display per ridurre la luce blu, evitare l'affaticamento degli occhi e aiutare a dormire meglio, in teoria. Andate in impostazioni > display > filtro luce blu per modificare i tempi e l'intensità dell'effetto.

Nascondere la fotocamera anteriore: Se non vi piace la fotocamera frontale, potete nasconderla in un banner scuro. Ciò significa che il telefono avrà una cornice superiore più grande. Andate in impostazioni > display > app a schermo intero. Aprire il menu per visualizzare le impostazioni avanzate. Qui troverete un'opzione per nascondere la fotocamera anteriore, se vi dà fastidio.

Modalità con una sola mano: Andate in impostazioni > funzioni avanzate > modalità con una mano e troverete l'opzione per un pulsante o un gesto per attivare la modalità con una mano. Questa modalità deve essere attivata, ma restringe il display per facilitare l'accesso agli elementi più vicini alla parte superiore: un'ottima soluzione per mani piccole su telefoni grandi. Una volta attivata la modalità a una mano, è possibile passare da sinistra a destra toccando le frecce. Per uscire dalla modalità a una mano, basta toccare l'area nera.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Suggerimenti e trucchi per le notifiche della serie Samsung Galaxy S20

A Samsung piace inviare notifiche in continuazione, quindi domare queste notifiche e far sì che facciano ciò che si desidera è una parte importante della vita con un telefono moderno. Samsung spesso sostituisce tutte le notifiche con i propri suoni e vibrazioni, quindi c'è molto da fare. Abbiamo trattato alcune notifiche nella sezione sulla schermata di blocco, ma ecco come controllare tutti i segnali acustici e i ronzii.

Per disattivare le notifiche di un'applicazione: Andate in Impostazioni > Notifiche e vedrete una sezione "Inviati di recente". Toccate "vedi tutto" e otterrete delle semplici opzioni di selezione per tutte le app del telefono. Qui è possibile disattivarle completamente o toccare per controllare notifiche specifiche.

Mostra i badge delle icone delle app: I badge delle icone sono una caratteristica di Android, che consente a ogni app di mostrare il numero di notifiche. Samsung applica questa funzione a tutto il dispositivo. Andate in impostazioni > notifiche > badge delle icone delle app. È possibile attivare o disattivare le opzioni o toccare per cambiare lo stile (numeri o non numeri). Se invece si tocca un'app, è possibile disattivare i puntini per un'app specifica.

Visualizzare le notifiche delle app con una pressione prolungata su un collegamento: Si tratta di un'estensione piuttosto avanzata dei badge delle icone. È possibile tenere premuto sull'icona di un'app che mostra un badge e le notifiche verranno visualizzate in un menu a comparsa. Andate in impostazioni > notifiche > badge delle icone delle app e troverete questa opzione in fondo alla pagina sotto "notifiche sulle icone delle app".

Disattivare una notifica ricevuta: Questa è una funzione standard di Android, ma è davvero utile. Se ricevete una notifica da un'app e non volete vederla mai più, scorrete lentamente la notifica verso destra e vedrete un ingranaggio delle impostazioni. Toccandolo, si vedrà l'opzione per disattivare le notifiche per quell'app.

Controlli volume, audio e non disturbare di Samsung Galaxy S20

Imparare a padroneggiare la funzione "non disturbare" è un'abilità fondamentale di Android. È possibile far sì che il telefono riceva le notifiche che si desidera quando si desidera, è possibile silenziarlo quando si vuole senza bisogno di un cursore meccanico, ma lasciando comunque passare le notifiche vitali. Sul Galaxy S20 ci sono cinque cursori del volume. Esatto, cinque: suoneria, media, notifiche, sistema e voce Bixby.

Attivare le didascalie live per tutto:le didascalie live sono un'offerta a livello di sistema che fornisce didascalie per le app video. Si nasconde nei controlli del volume. Basta toccare il volume verso l'alto o verso il basso e quando appare il cursore, toccare la freccia a discesa. In questo modo verranno mostrati tutti i controlli del volume, ma in fondo all'elenco verrà visualizzata l'opzione per attivare la didascalia live.

Ignorate la levetta del volume dei media: Nelle impostazioni del volume (scorrere il volume verso il basso o in impostazioni > suoni e vibrazioni) si trova l'opzione per utilizzare i tasti del volume per i media. Questa opzione è disattivata per impostazione predefinita, ma se la si attiva, quando si premono i tasti del volume si sposta solo il volume dei media. Se la si lascia disattivata, il volume della suoneria viene controllato, ma passa al volume dei media quando sono in riproduzione, ad esempio in Netflix o Spotify.

Modificare i livelli di vibrazione per ogni cosa: andando in impostazioni > suoni e vibrazione > intensità della vibrazione, è possibile modificare i livelli di vibrazione per le chiamate, le notifiche e il tocco.

Passare rapidamente agli avvisi con vibrazione: Se si desidera il silenzio, ma si vogliono comunque gli avvisi di vibrazione, premere il pulsante del volume e toccare l'icona dell'altoparlante sul pop-up. In questo modo si passa alla vibrazione. In alternativa, è possibile tenere premuto il pulsante del volume in modo che scorra completamente verso il basso per passare alla vibrazione.

Impostare il telefono in modalità silenziosa: I normali controlli del volume vanno solo sulla vibrazione. Per rendere il telefono silenzioso, scorrere verso il basso fino alle impostazioni rapide e toccare la scorciatoia del suono. In questo modo si alternano suono/vibrazione/mute. Ricordatevi di riattivare l'audio, altrimenti perderete tutte le chiamate e i messaggi, oppure utilizzate la funzione Non disturbare.

Disattivate il rumore di ricarica, il rumore di sblocco e i suoni della tastiera: Samsung vorrebbe che il vostro Galaxy emettesse un segnale acustico e vibrasse a ogni azione e tocco. Andate in Impostazioni > Suono e vibrazione > Suoni di sistema/Controllo vibrazione e troverete tutte le opzioni per disattivare questi suoni. Fatelo, per favore.

Attivare e controllare il Dolby Atmos: è possibile attivarlo nelle impostazioni rapide, oppure accedere a impostazioni > suoni e vibrazioni > qualità del suono ed effetti. All'interno della sezione Dolby Atmos è possibile scegliere tra auto, film, musica o voce come opzioni individuali per il miglioramento dell'audio. È anche possibile attivare automaticamente il Dolby Atmos all'avvio di un gioco.

Adattare la qualità del suono alle vostre esigenze: È possibile personalizzare il suono emesso dai dispositivi S20. Andate in impostazioni > suoni e vibrazioni > qualità del suono ed effetti e vedrete "adatta suono" in basso. È possibile scegliere un profilo basato sull'età o creare un'impostazione personalizzata sulla base di un breve test di ascolto.

Attivare la funzione Non disturbare: Non disturbare è una funzione di Android che consente di silenziare il telefono, ma di impostare una serie di eccezioni. Scorrere le impostazioni rapide e toccare il pulsante Non disturbare per attivarlo. È anche possibile impostare un orario, ad esempio di notte o quando si è in ufficio. È sufficiente tenere premuta l'impostazione rapida per accedere alle opzioni del menu completo.

Consentire allarmi ed eccezioni in Non disturbare: Se si desidera il silenzio, la funzione Non disturbare è perfetta. Ma se volete ricevere delle notifiche, dovete definire le eccezioni consentite. Andate in Impostazioni > Suono e vibrazione > Non disturbare > Consenti eccezioni. Qui si possono consentire le sveglie (essenziali se ci si vuole svegliare al mattino), ma anche i chiamanti ripetuti o i contatti nominati, come i preferiti per i messaggi e le chiamate, nonché i promemoria. Vale la pena di verificare cosa può passare e cosa no.

Consentire le notifiche in modalità non disturbare: Sebbene i suoni e le vibrazioni siano silenziati in modalità "non disturbare", è comunque possibile ricevere notifiche silenziose. In Impostazioni > Suono e vibrazione > Non disturbare > Nascondi notifiche sono disponibili opzioni per consentire o interrompere le notifiche. Nascondere tutto significa non visualizzare nulla, ma si può scegliere: si possono disattivare i badge delle icone, l'elenco delle notifiche, i pop-up e le icone della barra di stato.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Trucchi per la fotocamera e le foto di Samsung Galaxy S20

Le fotocamere dell'S20 e dell'S20+ sono molto diverse da quelle dell'S20 Ultra, ma hanno molto in comune e molto da imparare. Ecco come prendere il controllo della fotocamera.

Attivare la modalità 108MP (solo S20 Ultra):l'S20 Ultra ha una fotocamera da 108 megapixel, ma per impostazione predefinita è impostata su 12 megapixel. Se si desidera la risoluzione completa, toccare il pulsante del rapporto di aspetto nel mirino per visualizzare l'opzione "4:3 108MP".

Attivare l'acquisizione video 8K (solo per S20, S20+ e Ultra): Se si desidera acquisire video alla massima risoluzione, accedere alla modalità video e toccare l'icona del rapporto di aspetto: si vedrà l'opzione 16:9 8K. Con questa risoluzione si perdono alcune funzioni: non ci sono funzioni avanzate, ma solo l'acquisizione 8K.

Utilizzate la modalità notturna per ottenere scatti migliori in condizioni di scarsa illuminazione: Samsung ha migliorato la ripresa in condizioni di scarsa illuminazione sia con la fotocamera normale che con la modalità notturna. Quando è buio, la fotocamera suggerisce di utilizzare la modalità notturna: toccare la notifica. In alternativa, accedere alle modalità di scatto e toccare la modalità notturna. Quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione, tenere la fotocamera il più possibile ferma, finché la piccola luna nel pulsante di scatto non si riempie di giallo.

Ottenere una foto macro migliore: L'ampia apertura delle fotocamere S20 fa sì che le immagini ravvicinate possano apparire sfocate ai bordi. Ciò è in parte dovuto all'apertura f/1,8. Fate un passo indietro e usate invece il teleobiettivo: il più stretto f/3,5 (sull'S20 Ultra) o f/2,0 (sull'S20) potrebbe mettere a fuoco un soggetto più vicino.

Usate Single Take per i soggetti in movimento: Se state osservando qualcosa di interessante che si muove, come un artista di strada o magari il vostro cane, Single Take può catturare una serie di immagini e video per voi. Nota: Single Take non cattura l'audio mettendo la propria colonna sonora sul video.

Come uscire dalla modalità fotocamera: Se vi trovate bloccati in modalità fotocamera e non sapete come tornare indietro, cercate la freccia indietro nell'angolo sinistro del telefono. In questo modo si torna al normale mirino.

Disattivare la correzione della distorsione ultra-grandangolare: Quando si scatta una foto con la fotocamera ultragrandangolare, il software corregge alcune delle distorsioni che ne derivano. Ad esempio, una linea retta potrebbe essere curva quando non dovrebbe esserlo. Se si preferisce che il telefono non lo faccia, accedere alle impostazioni della fotocamera > opzione di salvataggio e si vedrà l'opzione per disattivarlo.

Attivare la modalità di suggerimento dello scatto: Una funzione introdotta sull'S10, che analizza la scena e suggerisce la composizione migliore. La fotocamera suggerisce l'inquadratura migliore e aiuta ad allinearla grazie a una guida sullo schermo. Aprire la fotocamera e toccare l'ingranaggio delle impostazioni in alto per trovare l'opzione da attivare.

Utilizzare l'ottimizzatore di scena per migliorare le foto: Il nuovo ottimizzatore di scena utilizza l'intelligenza artificiale per migliorare le foto e consente di scattare foto notturne a mano più lunghe. Nel mirino dell'app fotocamera è presente un'icona a forma di spirale in un angolo. Se è blu, l'ottimizzatore di scena è attivo e identifica la scena e sceglie le impostazioni migliori per voi. Se non c'è l'icona a forma di vortice, è necessario andare nelle impostazioni della fotocamera e attivare l'ottimizzatore di scena. Nella stessa sezione è possibile modificare il funzionamento dell'ottimizzatore.

Avvio rapido della fotocamera: Per impostazione predefinita, una doppia pressione sul tasto laterale avvia la fotocamera. Se si desidera modificare questa impostazione, come abbiamo detto sopra per i controlli del tasto laterale, andare in impostazioni > funzioni avanzate > tasto laterale e si troveranno i controlli.

Cambiare le modalità della fotocamera: La fotocamera si carica e si può scorrere tra le modalità a partire dalla foto, scorrendo le modalità che si vedono a destra o in basso. In pratica, è possibile scorrere l'elenco, spostandosi tra scatto singolo, foto, video e altro. È possibile scorrere sul display della fotocamera per spostarsi tra le modalità. In più troverete le altre funzioni, come pro (controllo manuale), notte, live focus, hyperlapse e così via.

Modificare le modalità di ripresa disponibili: Non è necessario attenersi alle opzioni predefinite: è possibile aggiungere o rimuovere le modalità che si ritengono più utili. Andate in "Altro" e vedrete apparire una matita in basso. Toccandola, si potranno trascinare le modalità desiderate nell'elenco, in modo da poterle selezionare facilmente senza dover aprire ogni volta il menu "Altro".

Passare rapidamente dalla fotocamera posteriore a quella anteriore: È presente un pulsante per passare dalla fotocamera anteriore a quella posteriore, ma è possibile farlo anche con un passaggio del dito. Basta scorrere il display verso l'alto o verso il basso per passare all'altra fotocamera. (In pratica, passare il dito nella direzione opposta a quella in cui si cambia la modalità di scatto, come indicato sopra). In alternativa, è possibile premere di nuovo due volte il pulsante di accensione per passare all'altra fotocamera.

Attivare l'acquisizione raw: Se si desidera salvare i file dng oltre ai normali jpeg, accedere alle impostazioni > opzioni di salvataggio. Qui si trova l'opzione per salvare sia i file raw che quelli jpeg. Per utilizzarla, tuttavia, è necessario essere in modalità Pro, quindi se volete i file raw, attivatela e scattate in Pro; inoltre, non è possibile passare a 108MP in questa modalità, quindi non è possibile ottenere un file raw enorme.

Attivare la stabilizzazione video: Per stabilizzare il video sulla fotocamera posteriore, basta toccare l'icona a sinistra con una mano e delle linee ondulate. In questo modo si attiva la modalità super stabile. L'icona è gialla quando è attivata. Non è possibile attivare la modalità super steady per i video 8K.

Riprese video in HDR10+: HDR10+ è una funzione beta (o "labs"). Passate alla modalità video e poi aprite le impostazioni della fotocamera > funzioni avanzate di registrazione. È possibile attivare l'HDR10+, ma è bene tenere presente che è possibile visualizzarli solo su un display HDR10+ compatibile, altrimenti sembreranno solo video di bassa qualità. È inoltre possibile catturare HDR10+ solo a 1080/30p, non all'intera gamma di risoluzioni offerte dalla fotocamera.

Scattare un selfie ritratto: invece di offrire una modalità ritratto, Samsung offre la "messa a fuoco live", che sfoca lo sfondo. È sufficiente passare alla fotocamera anteriore e selezionare la messa a fuoco live dal menu. È possibile provare quattro diversi effetti bokeh. Si noti che l'attenuazione della pelle è attivata per impostazione predefinita, quindi toccare l'icona della bacchetta se si desidera apportare modifiche.

Usa AR Emoji: questa modalità è ora presente nel menu. Vi permetterà di catturare un'emoji che vi rappresenta o di utilizzare vari caratteri AR. Basta toccare le emoji AR e divertirsi.

Per scattare una foto a lunga esposizione: Aprire la modalità Pro. Sul lato destro/in basso si trova l'opzione per modificare la durata dell'esposizione con un simbolo che assomiglia all'otturatore di una fotocamera. Utilizzare il cursore per selezionare la durata desiderata. L'icona della compensazione dell'esposizione indicherà se si sta per sovra o sottoesporre, passando da + a -.

Cambiare la visualizzazione della galleria: Se si stanno guardando le foto e si desidera visualizzarne di più o di meno, è possibile eseguire lo zoom con un pizzico, per cambiare la visualizzazione delle miniature.

Suggerimenti per lo schermo del Samsung Galaxy S20 edge

Da quando Samsung ha introdotto i bordi dell'Infinity display, ha cercato di trovare delle cose da fare con esso. Se non si desidera alcuna funzione, è possibile disattivare tutto.

Aggiungere o rimuovere pannelli ai bordi:accedere a impostazioni > display > schermo ai bordi e toccare pannelli ai bordi. Qui vedrete la selezione di pannelli disponibili e potrete aggiungere e rimuovere quelli che non desiderate. Limitatevi a quelli utili, altrimenti passerete più tempo a navigare e meno a fare. Vale la pena di esaminare la funzione Smart select.

Spostare la maniglia del pannello dei bordi in un punto qualsiasi: È possibile spostare la maniglia del bordo (dove si deve scorrere per aprire i pannelli del bordo) in qualsiasi punto a sinistra o a destra dello schermo. Basta tenere premuto per trascinarla dove si desidera. Se non si desidera spostarla, è possibile disattivare l'opzione nelle impostazioni, come indicato di seguito.

Modificate le dimensioni e la trasparenza della maniglia del pannello dei bordi: Andate in Impostazioni > Display > Schermo bordo > Pannelli bordo. Quindi toccare il menu nell'angolo in alto a destra e selezionare "impostazioni della maniglia". All'interno di queste impostazioni è possibile modificare la maniglia, anche rendendola invisibile, cambiandone il colore, le dimensioni e se si desidera che vibri quando viene toccata.

Attivare l'illuminazione dei bordi per le notifiche: È possibile far illuminare i bordi del display per ricevere le notifiche. Andate in Impostazioni > Display > Schermo bordo > Illuminazione bordo. È possibile modificare lo stile dell'illuminazione dei bordi e scegliere le applicazioni di cui ricevere le notifiche. È possibile attivarla per tutto o solo per le app a cui si tiene particolarmente.

Disattivare lo schermo dei bordi: Andate in Impostazioni > Display > Schermo bordo e disattivate i pannelli bordo. Saranno banditi dal novero delle funzioni che non si usano mai.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Suggerimenti e trucchi per Bixby

Bixby è l'assistente di Samsung. Ha fatto il suo debutto sul Samsung Galaxy S8 nel 2017 ed è poi apparso nei telefoni successivi. L'assistente AI può fare una serie di cose, ma è fondamentalmente suddiviso in Bixby Voice (con il proprio schermo) e Bixby Vision. Abbiamo trattato alcuni suggerimenti su Bixby Voice nella sezione dedicata agli assistenti digitali. Se volete saperne di più su Bixby, vi proponiamo un'intera rubrica su Bixby.

Impostare una routine Bixby:andate in Impostazioni > Funzioni avanzate > Routine Bixby e troverete questa opzione. Questa opzione vi consentirà di impostare varie ricette "Se e poi". Ad esempio, quando viaggiate all'estero, disattivate i dati mobili. È possibile creare routine personalizzate basate sull'apertura di un'app, ad esempio per i giochi.

Usate Bixby per accedere alle impostazioni del telefono: Uno degli aspetti più interessanti di Bixby è che può essere utilizzato per accedere alle impostazioni del telefono. Tenete premuto il tasto Bixby e la voce inizierà ad ascoltare, quindi dite cosa volete cambiare sul telefono.

Utilizzare i comandi rapidi per modificare lo stato del telefono: Esiste una serie di comandi rapidi che adattano il telefono a particolari impostazioni, come la guida, ad esempio. Questi comandi vi permetteranno di utilizzare Bixby Voice per attivarli in un attimo. Aprite Bixby tramite il pulsante, scorrete verso l'alto per aprire la pagina principale di Bixby, aprite il menu in alto a destra e troverete "comandi rapidi". Qui si imposta ciò che si vuole che accada quando si dice una determinata cosa. È come le routine di Bixby, ma per la voce.

Fate in modo che Bixby risponda solo quando è collegato a un dispositivo Bluetooth: Questo è divertente. Andate nelle impostazioni di Bixby > risposta vocale e troverete l'opzione per far sì che Bixby risponda con la voce solo quando è collegato a un dispositivo Bluetooth. È ideale per il controllo a mani libere, ad esempio in auto.

Utilizzate Bixby Vision per tradurre: Aprite la fotocamera e troverete Bixby Vision tra le modalità della fotocamera. Toccatelo e si aprirà Vision. Per impostazione predefinita è impostato per leggere i codici a barre e gli acquisti, ma aprendo il menu troverete l'opzione per attivare la traduzione, che è molto più utile. In questo modo troverà il testo e lo tradurrà in tempo reale per voi.

Schermata di Samsung Galaxy S20 e S20+

Scattare una foto dello schermo: Premere contemporaneamente i tasti volume giù e standby. Verrà catturato uno screenshot.

Scorrimento del palmo della mano per ottenere uno screenshot: Se non volete premere i pulsanti per fare uno screenshot, andate in Impostazioni > Funzioni avanzate > Movimenti e gesti e attivate il passaggio del palmo della mano per catturare. In questo modo si evita di dover premere due pulsanti contemporaneamente. Dovrebbe essere attivo per impostazione predefinita.

Utilizzate l'acquisizione intelligente: Samsung offre più opzioni per gli screenshot. Andate in impostazioni > funzioni avanzate > movimenti e gesti > cattura intelligente. In questo modo è possibile scorrere per ottenere una pagina più ampia, con opzioni di modifica e condivisione istantanee. È ottimo per catturare pagine web complete. C'è anche un generatore di tag che scansiona l'immagine e suggerisce i tag da aggiungere.

Catturare una gif dallo schermo: È possibile creare istantaneamente una gif da qualsiasi cosa sia in riproduzione sul telefono, come un video in Twitter, Instagram o YouTube. Attivare il pannello del bordo con selezione intelligente. Quindi, una volta che il video è sul display, passare il dito su smart select dal bordo e selezionare animazione. Apparirà una finestra di anteprima che vi permetterà di registrare il video per creare una gif.

Pocket-lintSuggerimenti e trucchi per Samsung Galaxy S20 immagine 1

Suggerimenti per la batteria di Samsung Galaxy S20

I Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra hanno batterie enormi, rispettivamente da 4000 mAh, 4500 mAh e 5000 mAh, mentre l'S20 FE ha una batteria da 4500 mAh. Ma si consumano anche molto rapidamente. Ecco come ottenere il massimo da queste batterie.

Disattivare il display a 120Hz: La frequenza di aggiornamento veloce consuma più batteria, quindi se avete problemi, disattivatela. Le istruzioni sono riportate nella sezione del display qui sopra.

Passare a Full HD+: è l'impostazione predefinita dei telefoni Samsung per un motivo preciso, perché le risoluzioni più elevate consumano più batteria. Anche in questo caso, le istruzioni sono riportate sopra, ma andate su impostazioni > display e troverete l'opzione.

Attivate la modalità scura sul vostro dispositivo: È dimostrato che l'uso della modalità scura riduce l'energia necessaria al telefono per illuminare tutti gli sfondi bianchi. Anche in questo caso, si trova nelle impostazioni del display.

Disattivate le funzioni che non utilizzate: I telefoni Samsung sono ricchi di funzioni e non le userete tutte. In molti casi è possibile disattivarle. Ad esempio, tutto ciò che ha a che fare con Bixby, NFC, il secondo slot per schede SIM, i pannelli per i bordi, l'illuminazione dei bordi e tutte le notifiche con vibrazione.

Visualizzare cosa consuma la batteria: accedere alle impostazioni > cura del dispositivo e toccare batteria. In questo modo verrà mostrato l'utilizzo previsto della batteria in base alle medie di 7 giorni e toccando la voce "utilizzo della batteria" verrà mostrato cosa sta consumando la batteria.

Guardare la cronologia di utilizzo della batteria: Nella pagina di utilizzo della batteria descritta sopra, è possibile scorrere il grafico per vedere il consumo degli ultimi 7 giorni. Scorrendo la pagina verso il basso si scoprono le app che hanno consumato più batteria.

Gestire il risparmio energetico delle app: In impostazioni > cura del dispositivo > batteria si trova la gestione del risparmio energetico delle app. Qui è possibile scegliere di mettere a riposo alcune app se si ritiene che stiano utilizzando troppa energia in background. Ad esempio, se Amazon Alexa sembra consumare batteria in background, è possibile scegliere di limitare l'accesso in background. Attenzione, però: alcune app potrebbero non funzionare come ci si aspetta se sono addormentate.

Attivare la modalità di risparmio energetico: Premete la scorciatoia nelle impostazioni rapide, oppure andate in impostazioni > cura del dispositivo > batteria. Qui è possibile cambiare la modalità di alimentazione e attivare il risparmio medio o massimo della batteria, con la possibilità di modificare le impostazioni per ciascuna modalità. È anche possibile scegliere il risparmio energetico adattivo.

Utilizzare la funzione Wireless PowerShare:il Samsung Galaxy S20 può effettuare la ricarica inversa in modalità wireless. La funzione è attivabile rapidamente nelle impostazioni e consente di ricaricare un altro dispositivo quando lo si posiziona uno dietro l'altro. È sufficiente toccare il pulsante e posizionare l'altro dispositivo sul retro del Galaxy S20, sia esso un Samsung Buds+, un iPhone o qualsiasi altro dispositivo Qi.

Attivare la ricarica rapida: Andare in Impostazioni > Cura del dispositivo > Batteria > Carica. Qui troverete le levette per le diverse velocità di ricarica.

Tempo di ricarica completa: Il tempo di carica viene visualizzato quando è collegato a un caricabatterie. Guardate nella parte inferiore della schermata di blocco e nella schermata di stato della batteria. Se è in corso una ricarica rapida, lo indicherà e indicherà il tempo rimanente stimato.

correzioni - [14/12/2020] Aggiornato per riflettere i suggerimenti di Galaxy S20 FE. Aggiornato per riflettere l'aggiornamento di Android 11.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Adrian Willings.