Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Samsung ha inviato inviti ai media e pubblicato un tweet teaser , per il suo evento Unpacked, che si terrà il 25 febbraio 2018, un giorno prima dellinizio ufficiale del Mobile World Congress. Levento Unpacked sarà il trampolino di lancio ufficiale per gli smartphone Galaxy S9 e S9+, come confermato da un grande numero 9 sullinvito altrimenti minimalista.

Lunica altra informazione che possiamo ricavare dallinvito è che Samsung si sta concentrando in particolare sulla fotocamera, con lo slogan "La fotocamera. Reimagined". Abbiamo visto diverse volte che la fotocamera del Galaxy S9 avrà unapertura f/1.5, la più grande di qualsiasi smartphone attualmente disponibile.

Unimmagine trapelata della confezione dellS9 menziona f/1.5 - f/2.4, suggerendo che avrà unapertura variabile che si regolerà in base alle condizioni di luce. LS9+ dovrebbe invece avere una fotocamera posteriore a doppio obiettivo, anche se le specifiche non sono ancora state rivelate. Entrambi dovrebbero anche essere in grado di registrare video fino a 1.000 fps per la riproduzione in super slow motion, una funzionalità precedentemente menzionata e supportata dalla confezione al dettaglio. Dovrebbero anche avere fotocamere frontali da 8 megapixel.

Altrove, i telefoni Galaxy S9 dovrebbero subire alcune altre modifiche interne significative , come lutilizzo di una tecnologia Y-OCTA per il display OLED, che integra il sensore tattile direttamente nel pannello, piuttosto che essere un livello separato. Dovrebbero anche risparmiare spazio allinterno grazie alle schede madri SLP, che miniaturizzano i componenti, anche se questo sarà il caso solo dei telefoni Exynos.

Altrimenti, il Galaxy S9 e S9+ dovrebbero rimanere relativamente simili ai loro predecessori S8, mantenendo i display Infinity e la struttura in metallo e vetro.

Scritto da Max Langridge.