Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Il Samsung Galaxy S8 e S8+ sono ora ampiamente disponibili, a seguito di un lancio leggermente più tardi del previsto nel corso dellanno, ma ora stiamo iniziando a sentire pettegolezzi sul prossimo fiore allocchiello di Samsung, il Galaxy S9 previsto per il 2018.

Diciamo che si tratta di pettegolezzi e che dovresti trattarlo con un po di sospetto, ma ci sono voci che provengono dal coreano The Bell, dicendo che quello che supponiamo sarà chiamato Galaxy S9 è in fase di sviluppo usando il nome in codice "Star".

La fonte afferma che lo sviluppo del nuovo telefono è in anticipo rispetto agli anni precedenti, sebbene questo tipo di voce sia comune nei primi anni di vita di un nuovo prodotto: indovinare la data di rilascio del Galaxy S9 sarebbe impossibile e non possiamo vedere che Samsung avrebbe variano troppo da marzo ad aprile 2018.

La prima priorità dellazienda sarà il Galaxy Note 8, che, nonostante il problema di Samsung con il Note 7, sembra essere pronto per il lancio nella seconda metà del 2017, forse alla fine di agosto o settembre.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Non ci sono informazioni su ciò che potrebbe offrire il Galaxy S9, ma The Bell riferisce che è probabile che si concentri sullo sviluppo dellInfinity Display. Ci aspetteremmo una sottile evoluzione, forse affrontando lo scanner di impronte digitali che sembra la più grande debolezza del telefono, oltre a introdurre alcune innovazioni introdotte sul Note 8.

Come dicevamo, prendi tutto con le pinze e di certo non indugiare a decidere se aspettare o acquistare il Galaxy S8. Lultimo di Samsung è un telefono fantastico, sicuramente uno dei migliori del 2017 finora.

Scritto da Chris Hall.