Dal Galaxy S al Galaxy S22, ecco una sequenza temporale dei telefoni di punta di Samsung nelle immagini

Tutto è iniziato nel 2010, che ci ha mostrato come sarebbero stati Samsung e Android. (credito immagine: Samsung)
Abbracciando i widget, il Galaxy S II sembrava meno un iPhone. (credito immagine: Samsung)
Sembrava un'evoluzione nel design, più morbido, più curvo, con un display a risoluzione più elevata. (credito immagine: Samsung)
Nel 2013 i numeri romani erano scomparsi, la lunetta ridotta e si è passati a uno schermo full HD. (credito immagine: Samsung)
Il Galaxy S5 era noto per la cover posteriore, che aveva la consistenza di un cerotto. (credito immagine: Samsung)
Un momento di cambiamento è arrivato nel 2015, con l'S6 offerto insieme al bordo S6 che aveva bordi curvi. (credito immagine: Samsung)
I bordi curvi sono arrivati e hanno cambiato il panorama degli smartphone nel 2015. (credito immagine: Samsung)
Passando a una fotocamera da 12 megapixel nel 2016, l'S7 ha anche introdotto Samsung Pay. (credito immagine: Samsung)
Si trattava di quelle curve sul bordo del Galaxy S7 e della sensazione che i display Samsung non avessero rivali. (credito immagine: Samsung)
Il Galaxy S8 ha introdotto l'Infinity Display, riducendo le cornici e i pulsanti abbandonati, arrivando anche in un modello plus. (credito immagine: Samsung)
Il Galaxy S9 nel 2017 ha inserito una doppia fotocamera sulla versione plus più grande, avviando nuovamente una nuova direzione per Samsung. (credito immagine: Samsung)
L'S10 è disponibile in quattro modelli, incluso 5G, e ha introdotto uno scanner di impronte digitali sotto il display. (credito immagine: Samsung)
Il Galaxy S20 è dotato di una fotocamera perforata quasi senza cornice. (credito immagine: Samsung)
Una nuova categoria e riguarda la fotocamera con zoom 100x e una fotocamera da 108 MP. (credito immagine: Samsung)
Offrendo tutta la potenza dei modelli S20 in un pacchetto più economico, l'S20 FE è stato uno dei migliori telefoni del 2020. (credito immagine: Samsung)
L'S21 ha adottato alcune delle vittorie dell'S20 FE per un'offerta normale più economica, facendo brillare l'S21 Ultra. (credito immagine: Samsung)
Il Galaxy S21 Ultra offre eccellenti prestazioni della fotocamera in un corpo premium. (credito immagine: Samsung)
Il Galaxy S21 FE colpisce il punto debole tra prezzo e caratteristiche, anche se questa volta forse un po' in ritardo. (credito immagine: Samsung)
I Samsung Galaxy S22 e S22+ effettuano aggiornamenti per offrire la potenza e le prestazioni più recenti, fornendo allo stesso tempo scelte di punta più convenienti. (credito immagine: Samsung)
Il Samsung Galaxy S22 Ultra aggiorna i precedenti Ultras, aggrappandosi alla potenza, alle dimensioni e alle fotocamere, aggiungendo la S Pen al mix. (credito immagine: Samsung)
#}