Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

I telefoni cellulari più strani e bizzarri che non ammetterete mai di aver posseduto

, Redattore di notizie senior · ·
Analisi Interpretazione delle notizie basata su prove, compresi i dati: proiezione di come gli eventi potrebbero svolgersi in base a eventi passati o come prodotti e servizi si confrontano tra loro.

(Pocket-lint) - Nel corso degli anni abbiamo avuto un sacco di telefoni dal design strano, meraviglioso e lungimirante. Alcuni fanno sembrare la lastra di vetro che avete in tasca decisamente noiosa.

Ce ne sono alcuni che erano semplicemente strani, mentre altri erano brutti come i residui di un camion di frattaglie. L'unica cosa che hanno in comune è che, spesso in modo bizzarro, sono arrivati nei negozi e persino nelle mani delle persone.

Unisciti a noi per celebrare alcuni dei telefoni più strani, bizzarri e, lo ammettiamo, più brutti che abbiamo visto negli ultimi due decenni.

Samsung

Il Samsung P300 era un telefono insignificante che assomigliava a una calcolatrice. Si trattava di una strana scelta di design da parte di un'azienda che aveva realizzato alcuni telefoni di bell'aspetto prima di lui, ma certamente si distingueva dalla massa.

Bang & Olufsen

Nel 2007, Bang & Olufsen e Samsung hanno unito le forze per creare il Serenata. Un telefono che si concentrava soprattutto su un lettore musicale con altoparlante a scorrimento. Aveva un aspetto piuttosto bizzarro e un prezzo elevato di 2.000 dollari.

Bang & Olufsen

Prima del Serenata, Bang & Olufsen e Samsung avevano il Serene. Era stato progettato specificamente per competere con i telefoni di fascia alta presenti sul mercato. Aveva un design elegante che comprendeva una cerniera ad azionamento elettrico per facilitare l'apertura, una rotella di scorrimento in stile iPod e un display LCD, ma non aveva specifiche decenti. Aveva anche alcuni difetti che rendevano difficile scattare foto e quindi non fu molto apprezzato.

ChinaVision

Nel 2009 è apparso il telefono C91 Golden-Buddha. Questo telefono a conchiglia aveva un lussuoso design dorato con stili buddisti incentrati su una svastica come simbolo di divinità e spiritualità.

Nonostante l'aspetto bizzarro, il telefono non era poi così male sulla carta. Aveva uno schermo da 2 pollici, una fotocamera da 1,3 megapixel, supporto dual sim e altro ancora.

Haier

L'Haier P7 era un telefono dall'aspetto stravagante, in stile candy bar, uscito nel 2004. Aveva uno schermo piccolo e sottile in grado di visualizzare solo 64 x 128 pixel, una fotocamera da 0,3 megapixel e un design bizzarro. Tuttavia, era in grado di durare fino a sei giorni con una sola carica.

LG

A suo tempo abbiamo avuto molte cose positive da dire sull'LG G Flex. Era un telefono interessante con una forma progettata per distinguersi dalla massa. All'epoca pensavamo che fosse troppo grande, troppo costoso e dalla forma troppo strana per essere popolare, ma era comunque qualcosa di speciale.

Virgin Mobile

Nel 2006, il Virgin Mobile Lobster era un telefono televisivo, cioè un telefono su cui si poteva guardare la TV. All'epoca poteva essere un po' una meraviglia, ma oggi è così comune da risultare quasi arcaico. Il Lobster aveva un sintonizzatore digitale DAB e la possibilità di guardare la televisione terrestre in movimento. Purtroppo, la ricezione del segnale era un problema e l'aragosta era poco cotta.

Microsoft

Il Microsoft Kin è stato un po' un flop. Il suo lancio è stato ritardato a causa di problemi con il sistema operativo, ha avuto problemi di prezzo e sembra che sia stato messo in secondo piano a causa dell'imminente uscita di Windows Phone 7.

Motorola

Il Motorola Flipout era un piccolo telefono dal design squadrato e con schermo ribaltabile, da cui il nome. Una tastiera QWERTY adeguata e un'azione girevole soddisfacente erano quasi certamente i punti di forza di questo telefono. Era un telefono economico e si vedeva, ma ci piaceva comunque.

Motorola

Uno dei telefoni più vecchi del nostro elenco è un prodotto degli anni Novanta. Si tratta di un piccolo e colorato dispositivo flip phone di Motorola, rilasciato come parte della gamma StarTAC dell'azienda. Era sicuramente rumoroso, orgoglioso e tutt'altro che discreto rispetto agli smartphone di oggi.

Nokia

Il Nokia 7280 aveva un fascino innegabile. A prima vista, sembrava un oggetto futuristico che apparteneva a Star Trek o a Dr. Who piuttosto che alla vostra tasca. Il Nokia 7280 era stato progettato per essere un dispositivo incentrato sullo stile e un po' un'icona della moda. Aveva uno schermo che fungeva anche da specchio, alcuni accenti in tessuto e persino un tastierino numerico. Si trattava più di una dichiarazione di moda che di un dispositivo utile e conveniente, ma di certo era un bel vedere.

Nokia

Il Nokia 7600 è stata la prima avventura dell'azienda nei telefoni 3G. Presentava un design insolito a forma di gioiello, uno schermo di grandi dimensioni (per l'epoca) e una tastiera distribuita lungo i bordi dello schermo. Quando l'abbiamo visto per la prima volta, il Nokia 7600 ci è sembrato un po' insolito, ma è cresciuto con noi.

Nokia

Il Nokia 7700 era un interessante dispositivo che non è mai stato realizzato. Doveva essere un dispositivo incentrato sui media, con un grande schermo touch-screen a colori da 3,5 pollici con una risoluzione di 640 × 320 pixel. Sarebbe stato sicuramente un dispositivo dall'aspetto strano che si sarebbe distinto dalla massa.

Questo telefono doveva anche includere una suite completa di applicazioni, tra cui un elaboratore di testi, fogli di calcolo e altro ancora. Purtroppo è stato cancellato nel 2004, probabilmente perché l'azienda si è concentrata sui telefoni cellulari standard a causa della diminuzione della quota di mercato.

Nokia

Nel 2005, il Nokia 7710 era un telefono mostruoso, un dispositivo pesante con un ampio schermo touchscreen e uno stile da PDA. Era ottimo per i giochi e anche per la produttività. Purtroppo era frenato dalla mancanza di velocità e dall'assenza del 3G, ma per il resto era un telefono fantastico da usare.

Nokia

Nel 2006 Nokia ha lanciato il Nokia N93. Questo dispositivo si concentrava innanzitutto sull'acquisizione di video. Aveva un display QVGA da 2,4 pollici a 262k colori, una fotocamera da 3,2 megapixel con ottica Carl Zeiss e la capacità di catturare filmati a 30 fotogrammi al secondo. L'N93 potrebbe essere un assaggio delle cose che verranno, dato che i dispositivi futuri avranno capacità di acquisizione video e foto sempre migliori.

Nokia

Il Nokia N-Gage è stato uno dei primi telefoni da gioco sul mercato e ha cercato di attirare i fan del GameBoy. I fanatici del gioco non furono molto colpiti dal design e preferirono dispositivi dedicati, ma c'era qualcosa di speciale nell'avere un dispositivo in grado di fare entrambe le cose.

Pantech

Il Pantech Pocket del 2011 era un dispositivo dalla forma strana con un display 4:3 da 4 pollici in grado di visualizzare 600 x 800 pixel. Era interessante ma non particolarmente memorabile.

Samsung

Il Samsung Galaxy Round sembrava essere la risposta di Samsung all'LG G Flex. Presentava un display curvo progettato per garantire una buona sensazione in mano e alcune specifiche impressionanti. Il Galaxy S4 si è dimostrato più popolare e la moda dello schermo curvo si è presto spenta.

Samsung

Il Samsung Juke era un altro telefono che fungeva da lettore musicale dedicato. Quando era chiuso veniva utilizzato per la riproduzione musicale, mentre quando era aperto diventava un telefono cellulare. Era un telefono compatto, ben fatto e facile da usare, di cui avevamo un'ottima opinione. Tuttavia, non era così funzionale come altri telefoni dell'epoca e alcuni lo ritenevano carente.

Samsung

Il Samsung Matrix (SPH-N270) è stato prodotto nel 2003 in serie limitata in occasione della trilogia cinematografica. Era stato progettato per assomigliare a un telefono utilizzato in Matrix Reloaded e doveva essere un oggetto da collezione piuttosto che uno smartphone per tutti i giorni. Per questo motivo non era molto ricco di funzioni. Non aveva capacità MP3, non poteva riprodurre video e non aveva nemmeno un browser web. Non era certo un oggetto futuristico, ma probabilmente al giorno d'oggi verrebbe venduto a caro prezzo su eBay.

Siemens

Nel 2004 Seimens ha lanciato la gamma di telefoni Xelibri. Dispositivi che dovevano essere incentrati sulla moda. A tal punto che vennero rilasciati in "collezioni". Venivano commercializzati come accessori di moda e venduti con un prezzo elevato. Purtroppo, erano molto più stile che sostanza. Potevano essere dispositivi accattivanti per l'epoca, ma l'hardware sottostante era essenzialmente una tecnologia di fascia bassa con funzioni molto basilari.

Telson

Il Telson TWC 1150 era qualcosa di speciale. Un telefono da portare al polso. Probabilmente era molto in anticipo sui tempi e certamente non era così elegante come i moderni smartwatch, ma di sicuro era qualcosa di unico.

Toshiba

Toshiba non è un nome che normalmente si associa a un produttore di telefoni cellulari. Il G450, tuttavia, è stato uno dei tentativi dell'azienda di entrare in questo settore. Si trattava anche di un dispositivo strano, che a noi sembrava una chiavetta USB gonfia, con uno strano design che comprendeva tre sezioni rotonde per il tastierino e lo schermo. Era un concetto interessante, ma mancava di molte delle cose che ci si aspetta da un telefono cellulare, tra cui una fotocamera, uno schermo decente e altro ancora.

Yotaphone

YotaPhone è stato un dispositivo insolito, lanciato nel 2013, che prometteva il meglio di entrambi i mondi con la combinazione di uno schermo standard per smartphone da un lato e uno stile eBook dall'altro. Stravagante, pittoresco e leggermente folle. A noi è sembrato davvero molto interessante. Un anno dopo è arrivato lo YotaPhone 2, quindi deve aver riscosso un certo successo.

Pocket-lint

Negli ultimi due anni, i produttori di smartphone hanno inserito un numero sempre maggiore di fotocamere nei dispositivi per offrirci fotocamere migliori nelle nostre tasche. Ma ilNokia 9 PureView potrebbe essere il più memorabile. Si tratta di un telefono strano e meraviglioso, concinque fotocamere progettate per offrire una soluzione fotografica davvero unica. Si tratta di un dispositivo davvero interessante, ma dall'aspetto certamente bizzarro.

Motorola

Il Motorola V70 aveva un design immediatamente riconoscibile ed era un altro telefono che all'epoca era considerato più un telefono di moda che un telefono standard. Aveva un pannello circolare monocromatico girevole con una tastiera retroilluminata al neon e cornici intercambiabili. Oltre all'aspetto, aveva anche un browser WAP, funzionalità GPRS, una modalità di vibrazione e la composizione vocale.

Motorola

Il Motorola V100 era un dispositivo incentrato sui messaggi e dotato di tutti i pulsanti. È stato considerato il telefono che ha dato il via (o almeno ha supportato) la mania della messaggistica bidirezionale in quegli anni.

Pocket-lint

All'inizio del 2019, TCL ha cercato di capitalizzare il marchio Palm con un nuovo dispositivo sotto forma di Palm phone. Questo piccolo telefono ci è sembrato carino e accattivante, ma lo abbiamo trovato un po' strano. Che senso ha un piccolo telefono da affiancare a un altro che è già in tasca?

Pocket-lint

Il Meizu Pro 7 è stato il primo smartphone con un piccolo schermo sul retro. Questo telefono aveva uno schermo da 1,9 pollici che poteva essere utilizzato per impostare i selfie ed era certamente insolito. Abbiamo riscontrato alcuni difetti che ne hanno compromesso il design, ma in generale si trattava di un piccolo dispositivo eccezionale.

Pocket-lint

Nel 2011, il Kyocera Echo ha cercato di combinare due schermi per unire l'utilità di un tablet alla comodità di uno smartphone. Si trattava di un telefono decente, ma di certo sembra antico e superato rispetto ai moderni dispositivi pieghevoli che stanno spuntando.

Scritto da Rik Henderson e Adrian Willings.