Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Alcuni sistemi operativi sono così ampiamente utilizzati che la maggior parte delle persone è consapevole della propria esistenza. Le probabilità che tu abbia testa su Android , Windows, MacOS e iOS , forse anche WatchOS - solo per fare un esempio - sono alte.

E mentre questi sono senza dubbio i sistemi operativi più conosciuti nel nostro mondo di tecnologia connessa intelligente, non sono i soli. In effetti, cè un sistema operativo chiamato Tizen, che potresti avere nel tuo salotto e nemmeno rendertene conto.

Per i fan della tecnologia, Tizen è unentità nota. È per lo più considerato il sistema operativo su cui Samsung ha costruito i suoi dispositivi indossabili , ma questo racconta solo una parte della storia. Tizen OS è in circolazione da un po di tempo, e non si tratta solo di orologi e fitness tracker .

Cosè esattamente Tizen?

La risposta più semplice sarebbe dire che si tratta di un sistema operativo personalizzato sviluppato da Samsung . Guarda la pagina "informazioni" di Tizen e scoprirai che Tizen è in effetti un sistema operativo dalle mille sfaccettature. Vale a dire, è un sistema operativo principale che ha versioni diverse, a seconda del dispositivo su cui si trova.

È anche open source, quindi gli sviluppatori sono liberi di usarlo, basarsi su di esso e sviluppare casi duso per esso. Anche se è praticamente solo Samsung che sviluppa tutto ciò che i consumatori devono affrontare da esso.

È costruito su un framework di base Linux, come molti dei vari sistemi operativi odierni, ed è così flessibile che può essere utilizzato su smartphone, smartwatch/indossabili, sistemi di infotainment per auto e TV, tra gli altri dispositivi con schermo (anche frigoriferi-congelatori) .

Tuttavia, oggi è molto probabile che tu lo veda su uno smartwatch o una TV Samsung.

Smartwatch e fitness tracker su Tizen

  • Gear Fit2 Pro
  • Orologio Galaxy
  • Galaxy Watch attivo
  • Galaxy Watch Active 2
  • Galaxy Watch 3

Samsung ha attualmente una serie di dispositivi indossabili, tra cui fitness band e smartwatch, che utilizzano una variante del sistema operativo Tizen di Samsung.

Per quanto riguarda il fitness tracker, cè Gear Fit2 Pro : il braccialetto fitness Samsung da £ 179 con quadranti e app scaricabili, ma tutti visualizzati su uno schermo rettangolare curvo.

Pocket-lintSamsung Galaxy Watch Active recensione iniziale Immagine sottile sportiva e leggera 1

A parte questo, i dispositivi indossabili con esecuzione Tizen di Samsung hanno schermi rotondi. Cè il Galaxy Watch Active più incentrato sullo sport e lultimo modello: Galaxy Watch 3 , che esegue la versione Tizen 5.5.

Sebbene sia stato interrotto dal negozio Samsung, puoi anche ottenere il Samsung Gear S3 Classic e Frontier , oltre al più piccolo Gear Sport incentrato sul fitness.

Nelle versioni più recenti del software, Samsung ha rinominato linterfaccia utente, chiamandola One UI - lo stesso nome che dà allinterfaccia utente sui suoi telefoni - ma è ancora basata sul software Tizen.

È chiaro poi che Samsung si dedichi al sistema operativo, almeno quando si tratta di wearable. Dato quanto sia stato sottosviluppato WearOS e come WatchOS di Apple sia proprietario, Samsung ha fatto un buon sforzo per costruire una piattaforma indossabile, anche se potrebbe ancora fare con più supporto per app di terze parti.

Detto questo, ci sono ancora molte app utili disponibili. Supporta tutte le app e i servizi di fitness di Under Armour, inclusi MyFitnessPal, Couch25K , MapMyRun ed Endomondo, nonché Strava e Spotify .

TV ed elettrodomestici

Samsung è attualmente uno dei più grandi venditori di TV, offrendo televisori 4K HDR con un design elegante e fantastiche funzionalità intelligenti. È qui che probabilmente ti sei imbattuto in Tizen, senza nemmeno rendertene conto.

Come i suoi ultimi smartwatch, linterfaccia utente stessa ha un nome diverso. Si chiama Eden, ma è basato su Tizen OS.

Pocket-lintImmagine TV Samsung Q85r 4k 10

Questo sistema offre un facile accesso a servizi di streaming popolari come Netflix, Amazon Prime Video, Now TV, YouTube, Google Play Movies. E dal 2019 ha anche accesso ai servizi Apple TV e BT Sport, quindi puoi guardare praticamente tutto quello che vuoi, inclusi tutti gli acquisti iTunes che hai mai fatto, senza bisogno di un box Apple TV dedicato.

Troverai linterfaccia utente Eden basata su Tizen sulla maggior parte (se non su tutti) dei nuovi TV QLED di Samsung. È probabile che se acquisti una Smart TV Samsung con 4K HDR, riceverai una macchina alimentata da Tizen.

Dal grande schermo del tuo salotto al grande schermo del tuo frigorifero, poi. Potresti ricordare vagamente i grandi frigoriferi in stile americano di Samsung con un touchscreen integrato nella porta per la gestione dei prodotti per la casa intelligente, limpostazione di promemoria e così via. Questi quasi certamente hanno anche uninterfaccia basata su Tizen OS su quel touchscreen.

La storia

Tizen è in circolazione da un po di tempo. È nato dallevoluzione di un sistema operativo chiamato Bada, che Samsung ha utilizzato su alcuni dei suoi primi telefoni touchscreen. Anche prima del suo lancio importante su Android. Telefoni come la popolare serie Samsung Wave giravano tutti su Bada.

Pocket-linthands on samsung z review image 1

Sebbene non fosse così diffuso come il suo uso di Bada prima, Samsung ha lanciato una manciata di smartphone con il software Tizen. In effetti, ha rilasciato cinque versioni della serie Z di Samsung : Z, Z1, Z2, Z3 e Z4. Questultimo è stato lanciato solo pochi anni fa a giugno 2017, con il primo Samsung Z rilasciato nel 2014.

Ai tempi in cui i telefoni erano un argomento di discussione, Tizen era visto come unalternativa ai suoi dispositivi basati su Android . Forse anche visto come un piano di riserva nel caso in cui decidesse di allontanarsi da Android. Tuttavia, con la mancanza di app ufficialmente supportate, sarebbe stata sempre una lotta in salita.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Senza essere certificati Google Play, gli smartphone non hanno accesso a molti servizi Google e ciò può significare che gli elementi principali non funzionano e, soprattutto, significa che non è possibile accedere al Play Store e alla sua abbondanza di app e giochi.

Per quanto riguarda i dispositivi indossabili, dallinizio dei suoi sforzi per gli smartwatch, Samsung ha utilizzato Tizen. Sebbene si possa affermare con sicurezza che la prima ondata di fitness band e smartwatch non era il massimo, erano piuttosto popolari, nonostante fossero compatibili solo con i telefoni Samsung. Lazienda si è cimentata anche con Android Wear, ora WearOS, per un po, ma è tornata al proprio sistema operativo con gli smartwatch Samsung Gear dal quadrante rotondo.

Pocket-lintSamsung Gear 2 recensione immagine 1

Da allora, la piattaforma, nonostante la mancanza di app, è considerata una delle migliori interfacce utente su un dispositivo indossabile. Il mix di fantastici quadranti personalizzabili, strumenti di monitoraggio della salute e utili app integrate li ha resi dispositivi accattivanti. Insieme a quella lunetta girevole che faceva parte dei suoi controlli, è stata una grande esperienza.

Quella lunetta rotante non è presente sulla sua gamma Watch Active più recente, anche se lultima ha una lunetta touch, ma Tizen è ancora qui sugli orologi, rimanendo forte in un mercato che sembra ancora agli inizi in qualche modo.

Mentre i wearable e gli smartphone sono i due mercati predominanti dello sviluppo di Tizen, nei primi anni cerano anche le fotocamere. Samsung ha lanciato tre telecamere chiamato NX1, NX200 e NX300, ognuno dei quali sembrava telecamere regolari con lenti staccabili, ma aveva uninterfaccia utente basata su Tizen.

samsung nx200 image 11

Tuttavia, limpresa fotografica di Samsung è stata relativamente breve, con lazienda che ha chiuso la sua attività di fotocamere nel 2017. Nonostante offrisse alcuni prodotti davvero forti, il suo nome non era così affidabile nel mondo delle CSC/DSRL come Canon, Nikon o Sony.

Tuttavia, il fatto che alcune delle sue offerte eseguissero Tizen mostrava quanto fosse versatile il sistema operativo.

Scritto da Cam Bunton.