Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Qualcomm ha annunciato ufficialmente lo Snapdragon 8+ Gen 1, la prossima evoluzione della sua piattaforma mobile di fascia alta.

Lo Snapdragon 8+ Gen 1 si colloca leggermente al di sopra dello Snapdragon 8 Gen 1, annunciato nel dicembre 2022, e ora utilizza la produzione TSMC anziché Samsung.

-

La nuova versione dell'hardware che alimenterà i dispositivi a partire dal terzo trimestre del 2022 vede la CPU passare a 3,2 GHz, con una velocità di clock superiore del 10%, mentre la GPU ottiene un aumento della velocità di clock del 10%.

Il risparmio energetico complessivo del SoC (system on chip) è del 15% e la potenza dell'intelligenza artificiale è aumentata del 20%.

Il risparmio energetico equivale a circa un'altra ora di gioco o 80 minuti di streaming video per un dispositivo tipico.

Si tratta quindi di un aggiornamento incrementale dell'hardware esistente che abbiamo già visto nel 2022, pur continuando a offrire tutte le esperienze fondamentali di Qualcomm, come Snapdragon Sound, la velocità 5G a 10Gbps del modem X65 e la sicurezza integrata.

La piattaforma supporta ora l'acquisizione di video HDR fino a 8K, dando essenzialmente ai produttori di dispositivi la libertà di creare nuovi dispositivi ed esperienze basati sulla potenza dello Snapdragon.

Gli osservatori del mercato degli smartphone non saranno sorpresi da questo annuncio, dato che si vociferava già di un suo utilizzo in diversi dispositivi. Si è parlato del suo potenziale utilizzo nel Sony Xperia 5 IV, nello Xiaomi 12 Ultra e nel Moto Edge 30 Ultra, tra gli altri.

Qualcomm ci ha confermato l'interesse di un'ampia gamma di produttori, tra cui Asus ROG, Black Shark, Honor, iQOO, Lenovo, Motorola, Nubia, OnePlus, Oppo, Realme, RedMagic, Redmi, Vivo, Xiaomi e ZTE.

Pixel Buds Serie A in omaggio con l'ordine del Pixel 6a

Se da un lato i progressi sono notevoli, dall'altro presentano un dilemma per i clienti: aspettare i nuovi dispositivi o impegnarsi subito?

Scritto da Chris Hall.