Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Oppo ha tolto il velo allo smartphone F5, almeno a Manila. Il nuovo telefono verrà lanciato per primo nelle Filippine, con un ulteriore lancio globale ancora da confermare.

LF5 viene lanciato con specifiche e caratteristiche che, almeno sulla carta, dovrebbero preoccupare le migliori ammiraglie del 2017. La parte anteriore e centrale dellF5 è un display 18: 9 da 6 pollici, praticamente senza cornice, la cui risoluzione è ancora essere rivelato.

Viene inoltre fornito con una fotocamera selfie frontale dotata di una tecnologia AI intelligente che non solo promette di darti foto straordinarie, ma può essere utilizzata per sbloccare il dispositivo tramite il riconoscimento facciale.

Tuttavia, la sicurezza non è gestita esclusivamente dalla fotocamera anteriore, poiché è ancora presente uno scanner di impronte digitali, anche se sul pannello posteriore. Il pannello posteriore ospita anche unaltra fotocamera, anche se i dettagli non sono stati rivelati.

Paramount+, Steam Deck e la ricarica dei veicoli elettrici - Pocket-lint podcast ep. 159

Sotto il cofano cè un processore MediaTek MY6763T, ma la quantità di RAM dipenderà da quale delle tre versioni sceglierai. Oppo rilascerà un F5 con 4 GB/6 GB di RAM e un F5 Youth, che, sebbene non confermato, presumiamo avrà meno di 4 GB.

Lo spazio di archiviazione e la capacità della batteria saranno rispettivamente di 32 GB e 3200 mAh su tutti e tre, e tutti verranno eseguiti con Android 7.1 Nougat con ColorOS 3.2 di Oppo sopra. Prezzo e disponibilità per Oppo F5 devono ancora essere confermati.

Ci aspettiamo che lOppo F5 fornisca le basi del prossimo OnePlus 5T , se non in termini di specifiche, quindi in termini di design.

Scritto da Max Langridge.