Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Finora OnePlus 8 Pro ha visto un filo di perdite, ma lultima ondata di informazioni suggerisce che OnePlus potrebbe cercare di introdurre un sistema Face ID sulla sua prossima ammiraglia.

Mentre molte delle specifiche trapelate, condivise su Weibo , sono passaggi incrementali rispetto a OnePlus 7T Pro , la spiegazione del foro più ampio nel display per le fotocamere anteriori ora ha una spiegazione.

-

Secondo le perdite (di cui non possiamo verificare la precisione), quei sensori frontali saranno una fotocamera frontale da 32 megapixel e un sensore Time of Flight, che verrà utilizzato come Face ID.

Il foglio delle specifiche dice che ci sarà uno scanner di impronte digitali in-display ottico, ma anche un sistema di riconoscimento facciale 3D alimentato da quel sensore Time of Flight. Questa non è la prima volta che le fotocamere anteriori e i sensori ToF vengono utilizzati come tali, ma questa è unimplementazione diversa da Google e Apple che utilizzano un proiettore e uno scanner a punti IR per identificare i volti.

Abbiamo visto perdite precedenti del display che mostra questo foro più ampio su OnePlus 8 Pro.

Al di fuori di queste specifiche di sicurezza, si dice che OnePlus 8 Pro abbia un display AMOLED da 6,7 pollici con una risoluzione di 3180 x 1440 pixel e una frequenza di aggiornamento di 120Hz.

Speciale Settimana della sicurezza domestica, intervista a Swann e altro ancora - Pocket-lint Podcast ep. 165

Si trova sul Qualcomm Snapdragon 865 - con 5G grazie al modem X55 - con una batteria da 4500 mAh supportata dalla ricarica Super Warp da 50 W e opzioni per 8/128 GB, 8/256 GB e 12/256 GB. Il prezzo in yuan parte da circa £ 485, ma non si sa quale potrebbe essere il prezzo di mercato $/£/€.

Ci aspettiamo un lancio nella prima metà del 2020.

Scritto da Chris Hall.