Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - "È fantastico essere tornato", dice Carl Pei. "Sono stato abbastanza tranquillo negli ultimi anni e mezzo, così felice di essere tornato, felice di iniziare a raccontare al mondo cosa stiamo costruendo qui".

Carl Pei è un volto familiare sulla scena tecnologica, anche se ora è parzialmente avvolto dalla maschera obbligatoria al Mobile World Congress . I suoi occhi scrutano la stanza, tremolando in riconoscimento mentre osserva il suo piccolo pubblico.

Essendo stato uno dei fondatori di OnePlus , la sua partenza dal marchio secondario Oppo ha sorpreso molte persone mentre si lanciava in una nuova avventura, chiamata in modo divertente Nothing.

Certo, seduti in una sala riunioni allo stand Qualcomm al MWC 2022 - insieme a Enrico Salvatori, presidente di Qualcomm Europe - e l'attesa è che sentiremo qualcosa sul telefono Nothing.

Non erano.

Alla domanda se Nothing rilascerà uno smartphone e, Pei risponde rapidamente: "Non stiamo commentando le categorie future".

Che non conferma né smentisce uno smartphone di Nothing, lasciandoci con poco più che rumor. Mentre la speculazione nello show floor è che Nothing sta sviluppando un telefono, Carl Pei l'ha fatto troppe volte prima di dare via qualcosa. Ci viene lasciato sapere che Nothing possiede il vecchio marchio Essential , ma poco di più.

Ma niente ci sta già dicendo cosa sta cercando di ottenere. L'azienda sottolinea sul suo sito Web che sta "realizzando prodotti intuitivi e perfettamente collegati che migliorano le nostre vite senza intralciare". Per molti, lo smartphone è il centro dei prodotti connessi.

"Sono stato il primo bambino della mia scuola ad avere l'iPod e anche il primo con l'iPhone", spiega Pei, spiegandoci il motivo per cui è in missione con Nothing: "Anche il primo ragazzo che ha acquistato il telefono Android ... il G1, ne ero davvero entusiasta".

"Ma ultimamente tutto è cambiato. Dal lato hardware, almeno, non sono più così entusiasta dei nuovi prodotti. Sento che la società ha una visione sempre più negativa della tecnologia. Non è più fonte di ispirazione e questo è lo scopo fondamentale di nulla."

Nulla ha detto prima che si tratti di fondersi con lo sfondo, i prodotti diventano letteralmente nulla quando fanno ciò che dovrebbero fare. Il lancio di un set di auricolari con materiali trasparenti ne è stata una manifestazione letterale, ma ciò che Carl Pei sembra davvero cercare è l'efficienza dell'ecosistema.

"Stiamo costruendo un ecosistema di prodotti che si connettono perfettamente, se quell'ecosistema viene costruito con successo, allora siamo un po' in secondo piano. Non ci senti più perché tutto funziona come pensi che funzionerà".

"Penso che l'opportunità che abbiamo di fronte a noi sia che non ci siano alternative ad Apple... il loro ecosistema: tutti i loro prodotti funzionano bene tra loro. Ma se esci dall'ecosistema Apple e guardi un PC Windows e un paio di altoparlanti Sonos ecc, non hai la stessa integrazione."

"Questo è ciò che stiamo cercando di costruire, quel sistema di prodotti e il livello di connettività".

È stato spesso affermato che Apple ha un enorme vantaggio qui, progettando sia l'hardware che il software per garantire la compatibilità all'interno del sistema, mentre altri prodotti tendono a rimanere isolati. Al momento, forse solo Samsung e Huawei sembrano puntare a qualcosa di più grande in termini di ecosistema. Affrontare Samsung sarebbe una sfida da Golia.

Abbiamo la sensazione da Pei che l'esperienza dell'ecosistema guiderà tutte le scelte che Nothing fa. Riferendosi al design degli smartphone, Pei afferma: "tutte queste aziende, quando parlano con le persone, si tratta di specifiche e funzionalità: nessuno comunica a un livello superiore".

"Personalmente, penso che ciò che rende Apple davvero forte sia la loro integrazione hardware e software".

È chiaro quindi che mentre molti speculano su un telefono di Nothing, non sarà un prodotto determinante per l'azienda. Se Nothing dovesse lanciare un telefono, sarebbe solo un pezzo di un quadro più ampio, con l'obiettivo di fornire un'esperienza di connessione migliore rispetto ai suoi rivali. Seduti come siamo con il capo di Qualcomm Europe, è difficile immaginare che Qualcomm non avrà un ruolo importante in questo processo.

Per quanto riguarda il resto di noi, sembra che dovremo aspettare ancora un po' prima di vedere cosa verrà dopo da Nothing.

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Scritto da Chris Hall.